Carlini Distretti SUB Di Aprile
Carlini Distretti SUB Di Aprile
Carlini_Distretti SUB di aprile.pdf
9.3 MiB
129 Downloads
Dettagli

Distretti industriali

I distretti industriali sono un metodo di lavoro per abbattere i costi di produzione. Purtroppo in era globalizzata questo “concetto” è stato sostituito dalla delocalizzazione. Detto più precisamente i distretti industriali sono la risposta degli anni Settanta-Ottanta alla contrazione del costo di produzione. Negli anni Novanta-Duemila, alla stessa necessità, la risposta è stata la delocalizzazione. Giusto o sbagliato? Per chi scrive e per questo sito web, la globalizzazione, intesa come delocalizzazione è sbagliata. Lo è nella misura in cui si trasferisce la produzione per re-importarne il prodotto. Chi dovrebbe comprare questo bene re-importato? I disoccupati occidentali, che prima avevano un lavoro. Chi arricchisce questo sistema? Le aziende. Chiuso il cerchio, si nota immediatamente che non quadra. L’arricchimento degli imprenditori non è in questo caso un benessere sociale.

La vittima di un sistema di globalizzazione con delocalizzazione è il benessere sociale.

Non sono un socialista o peggio comunista. Certamente il mio “interesse” è per il benessere di tutti. 3 milioni e mezzo di disoccupati in Italia, secondo me, pongono a rischio la stessa democrazia. Quanti disoccupati tollera la democrazia? E’una risposta che nessuno ha mai saputo dare fino ad ora. Addirittura nessuno si è voluto impegnare nel rispondere! 

Metaforicamente la foto di copertina di questo articolo è per un soggetto che tira la carriola. E’ un modo per sorridere dove c’è dolore. Il lavoro resta un valore e una dignità sociale. La globalizzazione ha tradito tutto questo.

Tornando al concetto distretto industriale, si conferma la buona idea che fu. Ma non basta, è giusto spiegare come funziona un distretto industriale. Com’è stato possibile abbattere il costo di produzione nel sistema dei distretti industriali italiani? E’ lo scopo di un altro studio che verrà pubblicato dal titolo: come funziona un distretto industriale italiano. 

Buona lettura su qualcosa che spiega come l’Italia sia passata da povera a ricca. Peccato che nell’era globalizzata sia transitata da ricca a medio-povera.