Home/2015/Luglio
19 07, 2015

The Prisoner of Parkinson

2020-04-29T19:10:39+02:00Luglio 19th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

The Prisoner of Parkinson by Prof. Giovanni Carlini Prof. Giovanni Carlini is Italian in an active role as an expert in marketing and sociology of consumption for businesses. Professor Carlini is a sociologist and an economist. He graduated in Economics and in Strategic Sciences (both from the University of Turin) also in Sociology and in Politic Sciences in Milan at Catholic University. He wrote three books, already published in Italy in 2015, in the field of sociology inspired by the studies of Zygmunt Bauman, which he moved from a theorical to a pratical view about the sexuality in [...]

11 07, 2015

prigioniero da parkinson: è controllabile la malattia?

2020-04-29T19:10:39+02:00Luglio 11th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , |0 Commenti

Da testimonianze emerge uno stato di solitudine del prigioniero da Parkinson che lo rende inacidito e rabbioso con se stesso e tutti gli altri. Ci sono rimedi nel senso che potremmo osare considerare controllabile o soggetta a regressione la malattia? Ci sono rimedi alla rabbia e allo sconforto come stati emozionali per un prigioniero da Parkinson e più specificatamente potremmo fa regredire o controllore meglio la malattia riducendo l'apporto farmacologico, riabilitando funzioni emozionali e intellettive solitamente abbandonate in luogo alla rabbia e sofferenza? Detto in altri termini, osservando le persone affette dal Parkinson, abbiamo un mondo che soffre ma [...]

10 07, 2015

La dollarizzazione della lira – 2015

2020-04-29T19:10:39+02:00Luglio 10th, 2015|Categorie: Argomenti che scottano, Globalizzazione|Tag: , , |0 Commenti

LA DOLLARIZZAZIONE DELLA LIRA: una delle cause più gravi delle nostre crisi - versione 2015 Prof. di economia e sociologia Giovanni Carlini Le regole della nostra vita quotidiana e il contesto economico che ne deriva, sono cambiati dal 2001 ad oggi, appunto in era globalizzata, da cui anche le crisi e i connessi scenari, che non sappiamo ancora risolvere perché non studiati a sufficienza, ma questo non basta! Uno studioso o un personaggio con responsabilità dovrebbe avere l'attitudine a pensare e immaginare. Nonostante la pigrizia nel capire di tutti colori che in questi 15 anni hanno diretto qualcosa, i [...]

8 07, 2015

Cosa sta accadendo: Grexit, Russia, nuovi equilibri

2020-04-29T19:10:39+02:00Luglio 8th, 2015|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , , , |0 Commenti

Cerchiamo di capire cosa stia realmente accadendo nella vicenda nota come Grexit e quali nuovi equilibri si svelino dall'emergere d'interessi politici al posto di quelli solo economici, con la presenza della Russia nel Mediterraneo. Grexit? no in realtà stiamo parlando del ritorno della politica sugli equilibri economici. L'economia e la quadratura dei conti è stato il vangelo della Ue fino ad oggi, ma da questo momento ritorna subordinata alla volontà dei popoli. Mi si permetta un esempio sciocco ma significativo. Per stare insieme a una persona bisogna per forza amarla? Solitamente si ama chi si ha al [...]

7 07, 2015

Euro sporco: quanti analfabeti tra gli analisti

2015-07-07T13:50:05+02:00Luglio 7th, 2015|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , |0 Commenti

Mamma mia quanti analfabeti tra gli analisti di mercato e i professori universitari, che ci sono in giro e vengono anche intervistati in televisione! Questa gente è quella che ha reso la moneta unica un euro sporco. In televisione vengono intervistati a ripetizione presunti esperti ed analisti finanziari, compresi fatiscenti professori con tanto di cattedra incapaci d'andare oltre a seguenti pensieri ora indicati: - nessun analista aveva previsto la vittoria del NO al referendum greco (non è vero, basta leggere gli studi pubblicati in questo sito da mesi) - ci troviamo su una strada che non ha [...]

6 07, 2015

Euro sporco: ora abbiamo il mito, l’eroe

2020-04-29T19:10:39+02:00Luglio 6th, 2015|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , |0 Commenti

Le dimissioni del ministro greco sono uno schiaffo terribile alla cosiddetta Ue, confermando quanto l'euro sia ormai un euro sporco. In pratica chi ha vinto le votazioni si dimette e chi le ha perse resta al suo posto? L'euro è sporco! Le dimissioni di stamattina del ministro greco sono un boomerang pazzesco per la cosiddetta UE. Questo messaggio lanciato a tutta l'Europa (attenzione a non sovrapporre la Ue all'Europa: 27 paesi contro 46) in sintesi afferma: - da oggi esiste un eroe da citare in ogni angolo e contesto, che sa prendere a schiaffi i tabù della [...]

6 07, 2015

Prigioniero da Parkinson: dimissioni! è tempo di cambiare

2020-04-29T19:10:39+02:00Luglio 6th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , |0 Commenti

Nell'ambito della ricerca sociale sul mondo del Parkinson, sintetizzata con il termine di prigioniero da Parkinson, sull'onda del referendum greco, si scopre quanto sia saggio e opportuno un intero ricambio generazionale perchè l'attuale non è in grado di competere con la gravità del male.  Il concetto di prigioniero da Parkinson è per un adulto che vuole evadere da una condizione fisica ingiusta, che lo condiziona anche mentalmente. Stiamo parlando di lotta, reazione, militarizzazione, della voglia di combattere per la propria dignità e necessità di vivere adeguatamente. In realtà siamo intorno ai concetti più elementari della vita, l'ABC [...]

6 07, 2015

Euro sporco: è tempo di dimissioni

2020-04-29T19:10:40+02:00Luglio 6th, 2015|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , , |0 Commenti

E' impressionante! Tutte le più importanti televisioni italiane hanno commentato il successo greco, con persone che nei giorni scorsi non avevano per nulla capito cosa stesse accadendo in Grecia, prevedo la vittoria del "si" al posto del clamoroso e sostanziale NO. Mantenere questa gente, non preparata come analista, anziché chiederne le dimissioni, conferma quanto l'euro sia sporco. Stiamo parlando di euro sporco.  Dimissioni, dimissioni, dimissioni! Dimissioni dal Sole 24 Ore e da tutti quei vertici economici, come politici nazionali, che non sanno assolutamente studiare gli eventi per offrire una giusta lettura. Questa massa di parolai non merita [...]

5 07, 2015

Lasciare questa Ue per rifondare la Ue

2020-04-29T19:10:40+02:00Luglio 5th, 2015|Categorie: Senza categoria|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

Che gioia! Ho creduto nel No al referendum greco dal primo momento perché non si può restare straccioni nella Ue. Prevedere che vincesse il No, al referendum greco, è stato facile e stupisce l'immensa stupidità degli organi di stampa europei quanto italiani come anche della borsa, che ha scommesso sul "si" e ora ne pagano le conseguenze. L'errore di valutazione commesso sia dai politici che economisti e imprenditori, è grave, dimostrando come sia necessario un cambio generazionale come ricordato nel libro L'IMPRESA PADRONALE in libreria fra qualche giorno. La mala fede di chi ha spinto per il [...]

3 07, 2015

Il piano di marketing per la Grecia in epoca Grexit

2020-04-29T19:10:40+02:00Luglio 3rd, 2015|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il piano di marketing per la Grecia in epoca Grexit. Rischio o convenienza? Scrive un piano di marketing per la Grecia è oggi complesso. La domanda è semplice, si può pensare di far affari con la Grecia se dovesse uscire dalla Ue? In realtà il paese ellenico, come si spera, potrebbe uscire dall'euro non dall'Europa. La Grecia è Europa per cultura e stili di vita. Abbandonare l'euro è invece necessario per sopravvivere. Ne consegue il sano ritorno alla dracma. Ovviamente la risposta in questa sede è favorevole alla Grecia. Si può tranquillamente proseguire a fare affari con la [...]

3 07, 2015

Il piano di marketing in un’era di crisi esistenziale per l’euro

2020-04-29T19:10:40+02:00Luglio 3rd, 2015|Categorie: CULTURA AZIENDALE, MARKETING|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il piano di marketing in un'era di crisi esistenziale. Come fare un piano di marketing nell'attuale fase storica contraddistinta da un'acuta crisi esistenziale per l'area euro? E' la stessa moneta unica che si può indicare in "euro sporco". Sporco perché non ha saputo mantenere le promesse. Scrivere un piano di marketing in un'era di crisi è difficile. Quali scenari a 48 ore dal referendum greco sull'euro? Nessuno può dire cosa accadrà. Le motivazioni di entrambe le parti sono più che valide. In effetti l'euro ha tradito tutte le aspettative. Può una crisi monetaria travolgere l'economia reale? Certo! [...]

3 07, 2015

Il piano di marketing necessario per non essere un retrobottega familiare

2020-04-29T19:10:40+02:00Luglio 3rd, 2015|Categorie: MARKETING|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Senza un piano di marketing l'azienda è solo un retrobottega familiare Il piano di di marketing serve a salvare e mantenere l'azienda. L'assenza del piano rende l'impresa un qualcosa di indeciso. Oggi c'è, domani non si sa. Nonostante la crisi le aziende italiane ancora non hanno capito l'urgenza di uno strumento di marketing. Il piano di marketing non è per le grandi o medie imprese ma per tutte. Si tratta di un documento che serve a capire cosa sarà l'azienda nei prossimi mesi. 6 mesi, 12 mesi e 18 mesi. Dopodiché va rifatto. Non si tratta però di stregoneria! [...]

2 07, 2015

Euro sporco: la Ue è antidemocratica?

2020-04-29T19:10:41+02:00Luglio 2nd, 2015|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , |0 Commenti

Nella serie di studi definibile "euro sporco" s'aggiunge una considerazione di fondo particolarmente importante: perchè tutta la UE e addirittura il Capo del governo italiano (mai votato da nessuno) dichiara d'essere contro una libera manifestazione di volontà da parte del popolo ellenico? Con il concetto di euro sporco s'intende la profonda caduta di stile e consistenza della moneta unica nella gestione della crisi greca. Non era pensabile che la classe dirigente della Ue potesse svelarsi in forme così eclatanti e dirette dove addirittura il Matteo Renzi, quello non eletto da nessuno svolgendo l'incarico di Capo del Governo [...]

1 07, 2015

Prigioniero da Parkinson: testimonianze

2020-04-29T19:10:41+02:00Luglio 1st, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , |0 Commenti

Questa testimonianza di una mamma, affetta dal Parkinson, merita d'essere riproposta a tutto il mondo. Si tratta di una signora che incarna perfettamente il concetto di prigioniero da Parkinson. Tra le molte testimonianze che pervengono mezzo email, chat e a voce, da ex malati di Parkinson, oggi decisamente classificabili nella condizione del prigioniero da Parkinson ovvero persone "militarmente" organizzate per una risposta ragionata al morbo che le renda vive e creative, c'una anche una signora che è mamma, moglie e donna. Per la semplicità e intensità che offre nella sua esperienza merita un ragionamento: PASSO 1: la figlia [...]