Home/Tag: economia
17 05, 2020

Formulario di microeconomia. Prof Carlini

2020-05-18T09:38:59+02:00Maggio 17th, 2020|Categorie: ECONOMIA, Microeconomia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Formulario di microeconomia, quelle formule che tocca sapere a tutti i costi per sostenere in serenità l'esame. Il problema delle formule, in questa materia, si presenta in realtà quando si lascia la teoria del consumatore per entrare in quella dell'impresa. "Prima", nell'ambito teoria del consumatore, capiti alcuni concetti, non c'è alcuna necessità di un "formulario". Entrati nella TEORIA DELL'IMPRESA il "buongiorno" arriva dal saggio marginale di sostituzione tecnico. Anche qui solita battaglia tra docenti; chi usa acronimi stranieri e chi italiani. Del resto finché gli Atenei sono in Italia e ricevono fondi dal bilancio italiano, ancora non [...]

7 01, 2019

Economia le nuove visuali d’insieme. Cambia il peso della matematica in economia.

2020-04-29T19:05:30+02:00Gennaio 7th, 2019|Categorie: Appunti per gli studenti, Globalizzazione, Macroeconomia, Microeconomia, ORGANIZZAZIONE AZIENDALE, Organizzazione eventi, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La nuova economia vede molta meno matematica e tanta sociologia e psicologia

5 10, 2016

Economia: quello che non va!

2020-04-29T19:09:56+02:00Ottobre 5th, 2016|Categorie: Argomenti che scottano, Globalizzazione, Studi di sociologia|Tag: , , , , |0 Commenti

Quando l'economia moderna è sbagliata. Anzi il corretto titolo di questo intervento sarebbe: quanta disoccupazione tollera la democrazia? Tratto dal Sole 24 Ore di sabato 1° ottobre. Parafrasando: finalmente ci sono cenni per un ritorno dell'inflazione. Roba da matti! Indubbiamente qui ci sono degli immaturi; o io o il quotidiano economico. Molto probabilmente sono un economista e sociologo incapace. Sono un incapace nella misura in cui mi chiedo quanta disoccupazione può tollerare la democrazia. Giorni fa ho commentato altro spunto dallo stesso quotidiano. L'auspicio era di vedere il prezzo del petrolio tra i 60 e i 100 [...]

19 08, 2015

Vivere e far affari in condizione di penuria d’ acqua

2020-04-29T19:10:38+02:00Agosto 19th, 2015|Categorie: MARKETING|Tag: , , , , , , , , , |0 Commenti

Vivere e far affari in condizione di penuria d’ acqua Dal nostro corrispondente all’estero – Giovanni Carlini Come si prosegue a far affari in un garden quando la quantità d’ acqua pro-capite è ridotta? I dati da cui partire per ragionare In California, negli Stati Uniti, si sta sperimentando la peggior siccità degli ultimi 4 anni. Il problema è grave, ma incide su una popolazione che ipter consuma, in termini di litri pro-capite, poco di più di quella italiana. Qui negli Stati Uniti la necessità è per 450 litri pro capite al giorno, quando in Italia si [...]

15 03, 2015

L’errore nell’ottimismo in economia del Governo

2020-04-29T19:11:13+02:00Marzo 15th, 2015|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: |0 Commenti

Perchè le proiezioni economiche diffuse dal Governo sono errate: ottimismo in economia diffuso per fini politici. 2015 L'ottimismo è una bella parola ma se messa in mano al sistema politico diventa spesso pubblicità; è quanto accade nell'Italia del 2014-2015. Perché? L'ottimismo in economia è fondato quando si basa sul mercato interno. Questa legge dovrebbe essere di dominio pubblico e invece resta dimentica nei testi d'economia da una generazione che, adorando il concetto stesso di nuovo, si è sbilanciata sui mercati extranazionali, perdendo di vista valori e leggi economiche così importanti, da "mettere paura", come la quantità di lavoro [...]

28 12, 2014

Richard Sennett “La cultura del nuovo capitalismo”

2020-04-29T19:11:19+02:00Dicembre 28th, 2014|Categorie: Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Richard Sennett, commento al libro “La cultura del nuovo capitalismo” di Giovanni Carlini Premessa Questo libro di Richard Sennett, è stato letto con l’intenzione di ricercare i responsabili di una globalizzazione mal applicata, che ha prodotto povertà e disoccupazione in Occidente. Il concetto stesso di globalizzazione, come anche per la moneta unica, denominata “euro”, se appaiono come delle belle idee, nella loro effettiva applicazione, si sono rivelati fallimentari. Il mondo a questo punto si complica, nel senso che abbiamo bisogno della globalizzazione, dell’uso indiscriminato del web, d’internet e della moneta unica, ma in una forma completamente rivista [...]

21 12, 2014

Reshoring: soluzione alla crisi

2020-04-29T19:11:20+02:00Dicembre 21st, 2014|Categorie: Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

Perché in Italia nessuno sa cosa sia il reshoring? Gli organi d'informazione ufficiale hanno, in questi giorni, oscurato la Grecia in quanto, potrebbe essere la fonte di una fortissima crisi nei prossimi 2 mesi in grado sia di destabilizzare l'area euro, sia d'aumentare la disoccupazione e il numero di fallimenti aziendali. Questo perché, con la mancata elezione del Presidente della Repubblica ellenico e il ricorso alle elezioni, sicuramente vincerà un partito di sinistra con l'intenzione sia di tornare alla moneta nazionale (questo è saggio) ma anche di consolidare il debito pubblico estero (non pagare alle banche francesi e tedesche [...]

14 10, 2014

Perché l’economia Usa risponde agli stimoli e quella italiana no?

2020-04-29T19:11:46+02:00Ottobre 14th, 2014|Categorie: CULTURA AZIENDALE|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

Tratto dal taccuino americano: due tipi opposti di economia La stampa mondiale, a cavallo d’anno, celebra i successi dell’ economia statunitense, che tra l’altro ha saputo riportare 3 milioni di disoccupati al lavoro. Da questo evento si possono trarre diverse considerazioni: Il lavoro, ovvero la quantità di buste paga elargite in regime di produttività, rappresenta il centro pulsante dell’ economia moderna anziché essere al traino della finanza, come solitamente pensato, in particolar modo in Occidente. Durante la crisi c’erano 14 milioni di disoccupati negli Stati Uniti, oggi sono 11. Non che i problemi siano stati risolti, però [...]

5 09, 2014

America pre elezioni, tendenze di fondo. Le costanti della storia

2020-04-29T19:12:55+02:00Settembre 5th, 2014|Categorie: L'esperienza Americana|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

America pre elezioni, tendenze di fondo. Le costanti della storia. La caduta del Presidente America pre elezioni, ci sono delle costanti nella storia che si ripetono. La popolarità del presidente uscente, specie di uno come Obama, è sempre più mito che realtà. Agli americani piace da matti "la storia", La celebrazione. la sostanza viene dopo senza trascurarla. L'Obama è stato una moda non un movimento politico o un personaggio di rottura con il passato. Ne consegue che come tutte le mode è finito. Non basta avere la pelle di colore per avere un ruolo e statura in [...]

5 09, 2014

Geografia e razzismo, qualcosa che si dovrebbe insegnare a scuola

2020-04-29T19:12:55+02:00Settembre 5th, 2014|Categorie: Appunti per gli studenti|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Geografia e razzismo, qualcosa che si dovrebbe insegnare a scuola Geografia e razzismo sono concetti intimamente collegati. Non potremmo avere alcuna forma di razzismo se non considerassimo la geografia. Si esclude l'altro e lo si isola perchè è diverso. "Geograficamente" diverso! Concetti di questo tipo andrebbero insegnati a scuola. Purtroppo non abbiamo una categoria di docenti adeguati. L'insegnante di geo si limita (per volere ministeriale) a descrivere il concetto di desertificazione. Parla del clima e dei grandi eventi dell'umanità. In realtà non sa spiegare ai ragazzi dove sia il nord nei punti cardinali. In Lombardia gli studenti [...]

5 09, 2014

Globalizzazione, i concetti per capire cosa sta accadendo

2020-04-29T19:12:56+02:00Settembre 5th, 2014|Categorie: Appunti per gli studenti, Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Globalizzazione, i concetti per capire cosa sta accadendo. Che vuol dire ripensare la globalizzazione? Di Giovanni Carlini da Manitoulin Island – Ontario, Canada Globalizzazione, i concetti. Non è questa la globalizzazione che fu pensata nel 2001. Gli effetti sofferti e osservabili impongono una radicale revisione dei principi. Quelli che ispirarono l’11 novembre 2001, quando si diede avvio al processo noto come “globalizzazione”. Oggi, da un mercato non regolato, la spinta è verso la ricerca di regole comuni. L’11 novembre 2001, due mesi dopo l'uso del terrorismo come arma di distruzione di massa, si gettarono le basi per la“globalizzazione”. [...]

5 09, 2014

Globalizzazione e crisi: subprime

2020-04-29T19:12:56+02:00Settembre 5th, 2014|Categorie: Appunti per gli studenti, Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Le motivazioni alla crisi subprime - scritto nel 2008 In cosa consiste la crisi subprime di Giovanni Carlini Le premesse alla crisi L’11 settembre 2001 come atto terroristico sul suolo degli Stati Uniti, nelle sue conseguenze, ha portato l’economia degli Usa ad una crisi dalla quale si doveva uscire quanto prima. La Presidenza Bush, attanagliata tra la conduzione sia strategica che finanziaria della guerra e investire per rilanciare il Paese, scelse una strada ben precisa: alzare il livello dei consumi. Da premettere che questa opzione non è affatto di minor profilo rispetto le altre possibili ed è [...]

5 09, 2014

Latitudine e longitudine non sono concetti geografici ma culturali

2020-04-29T19:12:57+02:00Settembre 5th, 2014|Categorie: Appunti per gli studenti|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Latitudine e longitudine non sono concetti geografici ma culturali geo 1 A questo file è scaricabile se gradito. Latitudine e longitudine sono certamente dei concetti geografici. Però non è del tutto vero! In realtà la geografia è entrata nel comportamento delle persone. Nella cultura dei popoli. A ben guardare latitudine e longitudine corrispondono a culture diverse. Ecco un concetto che la scuola non sa esprime ai suoi studenti. Perchè la scuola è in crisi? L'istituto di formazione nazionale offre dei modelli agli studenti. Questi modelli comportamentali sono in crisi nella società nazionale quindi privano la scuola di un'idea [...]

5 09, 2014

Arco Alpino e Province. La geografia che NON si insegna a scuola

2020-04-29T19:12:57+02:00Settembre 5th, 2014|Categorie: Appunti per gli studenti|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Arco Alpino e Province. Quella geografia che non si insegna a scuola. Chissà perchè! Arco alpino e regioni come province non si spiegano più a scuola. Ciò comporta degli studenti ignoranti. Abbiamo nella stessa Lombardia giovani che non sanno dove siano le stesse province. Per loro si tratta di studio memorico. In realtà è un'assenza di studio. Concetti semplici ma non capiti più da nessuno. Passi Alpini - disegno di sintesi dell'arco alpino redatto da uno studente. Si tratta degli appunti scritti per singola lezione dai ragazzi. Geografia & razzismo, studi di sociologia  il file, se gradito è [...]

5 09, 2014

Paesi del mondo e USA in un corso di geografia

2020-04-29T19:12:57+02:00Settembre 5th, 2014|Categorie: Appunti per gli studenti|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Paesi del mondo e USA in un corso di geografia I Paesi del mondo sono 206. Di questi meno di 200 sono riconosciuti sovrani (196). In un corso di geografia vanno tutti descritti o va praticata una selezione? Per scelta io pratico la selezione e mi rivolgo preferibilmente agli Stati Uniti e pochi altri. Questa è una scelta che va spiegata. I paesi del mondo sui quali insisto in particolare sono: Francia - Germania - Inghilterra - Spagna la penisola scandinava (4 nazioni) Australia - Nuova Zelanda Canada - Stati Uniti Sud Africa una visione d'insieme dei [...]

5 09, 2014

Programma di Geografia per le classi del quarto anno

2017-07-05T05:45:44+02:00Settembre 5th, 2014|Categorie: Appunti per gli studenti|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Programma di Geografia per le classi quarte. Dall’esame dei testi di Geografia e programmi, si palesa una clamorosa deficienza relativa alla conoscenza più classica dell’evento geografico. Per questo motivo sono state apportate le varianti qui descritte. Programma di Geografia - PARTE GENERALE - orientamento della classe per punti cardinali e quindi uso del concetto di nord come del sud, est, ovest; - dove sorge il sole e calcolo del punto cardinale a seconda dell’ombra; - concetto e calcolo di latitudine e longitudine; - il profilo orografico del pianeta terra; - la valorizzazione economica per ogni aspetto del profilo [...]

5 09, 2014

L’uso dei film quale evento formativo

2020-04-29T19:12:58+02:00Settembre 5th, 2014|Categorie: Appunti per gli studenti|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

APPUNTI DI ANALISI PER I GENITORI L’USO DEI FILM PER ACCELERARE LA MATURITA’ DEI RAGAZZI Prof. Giovanni Carlini Quanto qui descritto e reinterpretato deriva da 25 anni di studi svolti in ambito di Direzione del personale e sopratutto da diverse pubblicazioni di cui se ne consiglia una: “Schemi di formazione” – i grandi temi delle risorse umane attraverso il cinema. Scritto da D’Incerti/Santoro/Varchetta; Guerini e Associati editore. PREMESSA Mi si consenta di “partite da Adamo ed Eva”, spiegando il senso di un percorso formativo. Oggi è in vigore una severa compartimentazione tra lavoro e scuola, che non [...]

5 09, 2014

Appunti di Geografia per le diverse classi di corso. Il senso delle lezioni

2020-04-29T19:12:59+02:00Settembre 5th, 2014|Categorie: Appunti per gli studenti|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Appunti di Geografia per le diverse classi di corso. Il senso delle lezioni Appunti di geografia in un corso d'internazionalizzazione delle PMI. Che cosa vuol dire? L'insegnamento della geografia oggi è limitato a sterili considerazioni generali. Si parla di desertificazione, globalizzazione, immigrazione. Bei concetti ma tutti evanescenti. Abbiamo studenti lombardi, ad esempio che non conoscono le province della Lombardia ma discutono di povertà nel mondo. E' chiaro che aver ridotto la geografia a questo livello d'ignoranza è una responsabilità governativa. Non solo, ma la disoccupazione giovanile è al suo record storico. Questo significa un fantastico scollamento tra [...]

5 09, 2014

La trasformazione del terrorismo da evento politico a militare

2020-04-29T19:13:00+02:00Settembre 5th, 2014|Categorie: Appunti per gli studenti|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La trasformazione del terrorismo da evento politico a militare: 11 sept. 2001 di Giovanni Carlini, sociologo economista Tradizionalmente il terrorismo ha sempre rappresentato un evento politico, concretizzandosi nell’eliminazione fisica di un regnante o di una figura simbolica ben definita. Evolvendosi già nel conflitto del Vietnam e nel corso della “battaglia di Algeri”, (anni Sessanta) come negli scontri in Palestina tra i terroristi ebrei i le truppe britanniche, (anni Quaranta) abbiamo assistito a un’estensione del terrorismo coinvolgendo civili e un numero di persone più esteso rispetto alla figura simbolica del regnante, precedentemente individuata come obiettivo (vedi Sarajevo il [...]

5 09, 2014

Un modo diverso di leggere l’ 11 settembre 2001

2020-04-29T19:13:00+02:00Settembre 5th, 2014|Categorie: Appunti per gli studenti|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Un modo diverso di leggere l’ 11 settembre 2001 di Giovanni Carlini sociologo, economista L’11 settembre 2001 è stato sempre letto, sino ad ora come un evento terroristico. Al di là delle analisi tecniche, che spiegano come il terrorismo passi da una manifestazione politica (che coinvolge poche persone direttamente interessate agli eventi colpendo) a militare (colpendo un gran numero di persone estranee alle vicende in lotta), l’ 11 settembre ha anche altri significati. - gli eserciti prima dell’ 11 settembre erano misurati in numero di navi, aerei, elicotteri, carri armati e uomini. Dopo questa data assistiamo a [...]