Home/2016/Settembre
30 09, 2016

Stampa confusa: da che parti stai?

2020-04-29T19:09:56+02:00Settembre 30th, 2016|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

La stampa italiana è molto confusa. Questo non saper da che parte stare confonde la Nazione. Si rivela sui commenti alle Presidenziali Usa 2016. Si conferma anche sul prezzo del petrolio. Mancano le grandi visuali. La stampa italiana è così confusa! Il problema deriva dalla libertà di poter affermare quanto si pensa anzichè ciò che si vede. Una testata di sinistra vede solo a sinistra, e viceversa. Può stare in piedi un sistema così viziato? Certo che esistono le tendenze, questo è giusto! Il guaio è che la tendenza si sostituisce all'analisi. Ad esempio, il Sole 24 [...]

29 09, 2016

Imprenditori analfabeti: manca la visione d’insieme

2020-04-29T19:09:57+02:00Settembre 29th, 2016|Categorie: Argomenti che scottano, CULTURA AZIENDALE|Tag: , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Imprenditori analfabeti privi di una visione d'insieme Il titolo è forte e anche cattivo. Me ne scuso però è necessario. Serve nella misura in cui "sveglia" i migliori a una responsabilità dimenticata. Mi spiego. I migliori sono i più sensibili. Coloro che vedono più lontano e capiscono di più. I migliori sono anche coloro che producono ricchezza per la comunità. Gli imprenditori sono parte dei migliori. Non meno importanti i ricercatori e gli scienziati. I professori, medici, paramedici e infermieri. Tra i migliori anche coloro che sono malati e soffrono. Chi soffre produce umanità. La lista dei [...]

28 09, 2016

Imprenditori: manca la spina dorsale

2020-04-29T19:09:57+02:00Settembre 28th, 2016|Categorie: Argomenti che scottano, CULTURA AZIENDALE|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

Dove sono gli imprenditori? Nel sistema economico nazionale manca un protagonista. Ogni riferimento emerge dalla lettura di pagina 1 e 3 del Sole 24 Ore del 16 settembre 2016. Casualmente e in ritardo leggo una copia del maggiore quotidiano economico italiano: il Sole 24 Ore. In effetti siamo a fine settembre e questa copia è del 16. Le notizie sono: in Italia c'è ottimismo perchè i disoccupati sono poco meno di 3 milioni; le persone che cercano un lavoro già avendolo sono 6,7 milioni; (in pratica 10 milioni di connazionali sono in difficoltà) tra il 2000 e [...]

27 09, 2016

Leggere e capire Donald Trump

2020-04-29T19:10:01+02:00Settembre 27th, 2016|Categorie: Argomenti che scottano, L'esperienza Americana|Tag: , , , , , |0 Commenti

Leggere e capire Donald Trump Poche ore fa c'è stato il primo scontro TV della campagna presidenziale Usa 2016. Ascoltando i diversi commenti da più reti televisive, si conferma come non si sia voluto capire. Trump, oltre ad essere eletto Presidente, è destinato a non essere capito! La massa dei commentatori e autorevoli giornalisti si concentra sul personaggio. In realtà sfugge loro il messaggio. Trump non va letto come personaggio ma come messaggio. E' un concetto che non ha capito nessuno.  Vediamo di fare un esempio. In Italia chi non avrebbe nulla da dire contro Equitalia e [...]

26 09, 2016

Donald Trump e la prossima vittoria alle Presidenziali

2020-04-29T19:10:01+02:00Settembre 26th, 2016|Categorie: Argomenti che scottano, Globalizzazione, L'esperienza Americana|Tag: , , , , , |0 Commenti

Donald Trump e la prossima vittoria alle Presidenziali La sensazione più diffusa è che Donald Trump vinca le elezioni presidenziali del 2016. Questa possibilità non viene ancora esplorata con serietà dalla massa dei commentatori politici. Il limite di molti (troppi) è quello di focalizzarsi solo sul personaggio. In realtà per capire il fenomeno Trump serve allargare la visuale. La possibile vittoria del candidato repubblicano non è imputabile alla sua "bravura". In realtà Trump emerge da una serie di fatti che sono: un'oggettiva delusione dopo 8 anni di obama; l'inconsistenza della presidenza obama; il fallimento della globalizzazione; il [...]

25 09, 2016

Immigrazione e infezione sociale

2020-04-29T19:10:01+02:00Settembre 25th, 2016|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Quando come e perchè l'immigrazione, in forme massicce, diventa infezione sociale. L'argomento è terribile e particolarmente dibattuto. Per non cadere nella trappola della polemica viene sviluppato per punti. il fallimento sociale in Svezia è grave e impone una riflessione. Il tutto è causato da un eccesso d'immigrazione voluto dal governo svedese (in pratica come l'Italia) i gravi problemi d'immigrazione che emergono in Francia e Germania richiedono una riflessione; la Gran Bretagna pur di non avere immigrati ha votato la Brexit; negli Stati Uniti c'è una crisi di rigetto verso l'immigrazione clandestina ispanica; sempre negli Usa c'è un [...]

24 09, 2016

La solitudine dell’imprenditore

2020-04-29T19:10:01+02:00Settembre 24th, 2016|Categorie: Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , |0 Commenti

Un imprenditore solo L'imprenditore è solo. Uno degli effetti della globalizzazione è la precarietà e la solitudine. Come effetto dell'articolo appena pubblicato (vedi in nota) molto interventi sono giunti per cui serve un approfondimento. Particolarmente interessante è la lettera di Giusy che scrive: Ho riletto stamani il tuo scritto che mi fa riflettere. Ricordo mio padre. Ha iniziato come semplice mediatore. Girava tra i campi con lambretta e ambizione. Il commercio è rischio, chi non risica non rosica. Sono le solite frasi con cui sono cresciuta. Il suo coraggio fu Osare. Il suo percorso terminò nell'impianto di [...]

23 09, 2016

I costi aziendali per l’internazionalizzazione

2020-04-29T19:10:01+02:00Settembre 23rd, 2016|Categorie: Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Quanto costa l'internazionalizzazione per le PMI? Uno delle maggiori preoccupazioni degli imprenditori è "quanto costa". Una frase del genere indica la differenza tra un vero imprenditore e "gente che si arrangia". Il vero imprenditore, il capitano d'industria, si chiede quanto rende un investimento, non quanto costa! Però di veri imprenditori ce ne sono pochi in giro. La povertà professionale imprenditoriale è uno dei drammi d'Italia. Da una palude del genere, al momento, non ci sono prospettive di rilancio. Si spera nel futuro. Sarebbe più saggio che fossero gli stessi imprenditori a cercare la loro riscossa intellettuale, morale [...]

22 09, 2016

Economia dell’incertezza: il futuro della globalizzazione

2020-04-29T19:10:02+02:00Settembre 22nd, 2016|Categorie: Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , |0 Commenti

Economia dell'incertezza: il futuro della globalizzazione L'incertezza che emerge dal mondo del lavoro in era globalizzata ha toccato i sentimenti delle persone. Questo è pesantemente accaduto in Occidente. Molto meno, o forse per nulla nelle altre 8 culture del mondo. In tutto le culture sul pianeta Terra sono 9. Le conseguenze sociali dell'incertezza da globalizzazione sono, ad esempio, l'amarsi di meno. Un segnale di questa tendenza è nel numero dei divorzi e degli abbandoni nelle coppie. I primi al 42% in Europa e al 45% negli Usa. I secondi, stimati al 60% in Occidente, il riferimento è [...]

20 09, 2016

Brexit italiana

2020-04-29T19:10:02+02:00Settembre 20th, 2016|Categorie: Argomenti che scottano, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

Esiste una brexit italiana: italianexit? E' curioso! L'Italia si è così indignata per la scelta degli inglesi d'uscire dalla Ue, che ha inventato la sua italianexit. Il riferimento corre all'accettazione univoca del nostro paese all'immigrazione clandestina. Quando tutta l'Europa si chiude e difende da un'invasione pacifica, il governo italiano apre. Emergono alcuni problemi: QUESTIONE LEGITTIMITÀ: quando il Capo del Governo "renzi" afferma in TV, "io credo...."emerge un problema di legittimità. Chi ha autorizzato e permesso al renzi di ricoprire la carica che occupa? Certo il Parlamento e la complicità di due Capi dello Stato. Però la Costituzione [...]

19 09, 2016

Trump, Brexit, destra tedesca e la fine della globalizzazione

2020-04-29T19:10:02+02:00Settembre 19th, 2016|Categorie: Argomenti che scottano, Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , |0 Commenti

Donald Trump e l'evento Brexit rappresentano la fine di un'era: la globalizzazione. Peccato che ancora nessuno o pochi abbiamo capito. Si sono appena concluse le votazioni locali a Berlino con un forte successo della destra. Pochi mesi fa si è affermata l'idea "Brexit". Fra qualche mese (meno di 60 giorni) Donald Trump sarà presidente degli Stati Uniti. Perchè tanta sorpresa? La verità è che pochi o nessuno contestualizza gli eventi in un trend. Ogni commentatore si limita al fatto mancando le grandi sintesi. E' vero, fu l'Ottocento il secolo delle grandi teorie. Oggi nessuno azzarda più una "teoria [...]

18 09, 2016

Marketing strategico: quello che le imprese non hanno capito

2020-04-29T19:10:02+02:00Settembre 18th, 2016|Categorie: CULTURA AZIENDALE, Globalizzazione, Internazionalizzazione, MARKETING, ORGANIZZAZIONE AZIENDALE|Tag: , , , , , , , , , |0 Commenti

Marketing strategico ovvero strategia di marketing. Le aziende, specie italiane, non hanno capito questi concetti. La Confindustria non è capace di trasmettere alle PMI tali strategie. Vivere è difficile e la crisi della globalizzazione rende tutto più complicato. La globalizzazione, come fenomeno culturale ed economico è oggi in fase di revisione. Sia gli eventi noti come Brexit che Trump ne rappresentano una fase di stop. La globalizzazione è nata in Occidente, ne ha beneficiato l'Oriente e ora si ferma al punto di partenza. Del resto non sono state mantenute le promesse di benessere iniziali. Oggi l'Occidente è [...]

17 09, 2016

Carlo Azeglio Ciampi e la voluta frattura sociale

2020-04-29T19:10:02+02:00Settembre 17th, 2016|Categorie: Argomenti che scottano, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Carlo Azeglio Ciampi e la voluta frattura sociale Il Signor Ciampi è morto. Tutti muoiono, niente di speciale. L'occasione è comunque valida per una contro-storia del personaggio. Ciampi è stato il primo economista nell'era globalizzata, in Italia, ad agire incurante delle conseguenze sociali. Sicuramente l'urgenza di salvare il Paese ha influito nelle sue decisioni. La colpa, imputabile al soggetto, è di non aver voluto successivamente correggere le sue azioni. Finalmente c'è un vero e inequivocabile colpevole della frattura sociale in atto in Italia. Mi spiego. Si ha frattura sociale quando ci sono troppi pochi ricchi e tanti [...]

11 09, 2016

September 11, 2001

2016-09-11T11:02:13+02:00Settembre 11th, 2016|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , , , , |0 Commenti

September 11, 2001 Oggi è l'11 settembre 2016. Non ho parole per ricordare e celebrare september 11, 2001. Cosa dire e aggiungere? Non lo so. Resta un sottile dolore, di quelli che ti prendono l'anima. Quasi come quello spiffero freddo che ti colpisce uscendo dalla doccia calda. September 11 mi piace pronunciarlo all'americana maniera non per esterofilia. Si tratta di un senso di rispetto e partecipazione. In realtà l'11 settembre non è un evento "americano". La sua dimensione è occidentale. Erroneamente gli americani ritengono che questa data abbia colpito connazionali. No, non è così. L'atto terroristico consumato [...]

10 09, 2016

Parkinson; quanto costa?!

2016-09-10T18:59:58+02:00Settembre 10th, 2016|Categorie: Argomenti che scottano, Parkinson|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

Quanto costa il Parkinson? Si fa un gran discutere del Parkinson, però poi serve "fare i conti". Sul piano umano la malattia rappresenta un disastro. I rapporti familiari sono posti sotto pressione in forma distruttiva. Il problema è che l'ammalato non ha mai educato il partner AI NUOVI BISOGNI. ECCO LA PAROLA MAGICA = I NUOVI BISOGNI Evolvendo la vita, cambiano i bisogni. La crisi delle coppie è tutta sintetizzata in queste parole. La dinamica coniugale non sa adattarsi o evolvere verso la comprensione di nuovi bisogni. Tale osservazione vale per ogni contesto affettivo, andando ben oltre [...]

9 09, 2016

Turkish survey

2020-04-29T19:10:02+02:00Settembre 9th, 2016|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

Turkish survey It is very important and difficult to speak about Turkey this 2016 summer.  It is important because it can change the EU economic situation. It is difficult because nothing is predictable. Brexit, terrorism and the Turkey case are all leading to the EU crisis. Europeans governments are not able to go from an EU1 to an EU2. The turkish instability is destroying all the EU economics possibilities. Italy has already received a bad influence from the Egypt and has lost the Libya a former italian colony. The current situation in Turkey is cutting out our [...]

9 09, 2016

Donald Trump sarà eletto?

2020-04-29T19:10:03+02:00Settembre 9th, 2016|Categorie: Argomenti che scottano, L'esperienza Americana|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

E' pensabile che Donald Trump possa essere il prossimo presidente degli Stati Uniti? Mancano poco più di 60 giorni all'elezione del prossimo presidente degli Stati Uniti. A questa data è tutto così incerto! In effetti è l'incertezza la base della globalizzazione: nessuno ci ha mai fatto caso. Il personaggio Trump è completamente fuori dagli schemi abituali. Certamente è uno "scalatore sociale opportunista" ma chi non lo è? Addirittura il renzi, in Italia, governa senza mai essere stato eletto (anomalia italiana - colpo di stato in bianco). Nel momento che esiste uno scandalo politico come quello italiano, può [...]

6 09, 2016

voto d’esame? non ci far conto

2020-04-29T19:10:03+02:00Settembre 6th, 2016|Categorie: Ricerca di un posto di lavoro, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Voto d'esame che condiziona il futuro? non è vero! Sollecitato da diversi studenti ecco una riflessione sul voto d'esame. E' da considerarsi condizionante per la vita? oppure per il proseguo degli studi? La risposta è NO! Per essere pratico e sincero ecco la mia esperienza. Molti anni fa all'esame di diritto del lavoro presi un 18/30. Voto minimo però poi ho insegnato con successo il diritto del lavoro! Vediamo cosa accadde. Il docente chiese: un monaco di clausura svolge un'attività tutelata dalla legge e Costituzione della Repubblica? Risposi si. Il docente disse no. Risposi affermativamente perchè la [...]