15 11, 2022

Prendendo spunto dalla critica a Kotler. Prof Carlini

2022-11-15T20:26:38+01:00Novembre 15th, 2022|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, educazione dei figli, MARKETING, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , |0 Commenti

Prendendo spunto dalla critica mossa al fondatore del marketing moderno, Philip Kotler emergono molti spunti da approfondire. Per quanto non preoccupi chi deve fare "cassetta" perchè commerciante, la focalizzazione della fragilità delle generazioni più recenti in quanto incapaci di distinguere tra reale e virtuale, lascia noi adulti molto perplessi. Il concetto viene in chiaro esposto nell'ultimo libro di Kotler, Marketing 5.0, già nel secondo capitolo all'atto della descrizione delle 5 coorti tra il 1954 e il 2025. A pagina 26 il libro s'esprime con queste parole: "...di conseguenza non vedono alcun confine tra il mondo on line/virtuale [...]

16 10, 2022

Schemi di pubblicità. 1950 al 2022/2 Prof Carlini

2022-10-16T14:08:07+02:00Ottobre 16th, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, CULTURA AZIENDALE, educazione dei figli, ORGANIZZAZIONE AZIENDALE, SOCIOLOGIA, Spazio organizzato per la vendita, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , |0 Commenti

Schemi di pubblicità dalla sua nascita negli anni Cinquanta ad oggi. L'argomento ha avuto l'esordio nello studio appena pubblicato che si trova alla seguente indicazione: https://www.giovannicarlini.com/schemi-di-pubblicita-dal-1950-al-2022-prof-carlini/ Il presente spunto di riflessione rappresenta la prosecuzione e conclusione di quanto appena indicato. Gli schemi di pubblicità degli anni Novanta, nella narrazione, svelarono subito il prodotto che si voleva mostrare. Famoso è il modello Barilla con l'attore Paolo Villaggio. In quella "storia" (di cui se ne sottolinea ancora l'estrema brevità in minuti) non si fece mistero che fu il piatto di pasta su cui ruotata l'intero messaggio. Non solo, ma l'ampia [...]

16 10, 2022

Schemi di pubblicità dal 1950 al 2022. Prof Carlini

2022-10-16T13:41:08+02:00Ottobre 16th, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, CULTURA AZIENDALE, Moda, ORGANIZZAZIONE AZIENDALE, SOCIOLOGIA, Spazio organizzato per la vendita, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , |0 Commenti

Schemi di pubblicità dal 1950 ad oggi vuole riepilogare gli stili di comunicazione, adottati dal sistema produttivo, per manipolare la scelta del consumatore condizionandolo negli acquisti e il loro volume rispetto al reddito. L'idea che spendere sia bello e necessario è una percezione imposta nel sentimento di felicità dei consumatori, ma non è affatto detto che sia vero, valido, corretto e morale. L'impostazione dell'attuale ricerca non vuole essere "polemica" verso la pubblicità, ma certamente non passa sotto silenzio che sia condizionamento & manipolazione. Chiarito che siamo in una disciplina che vuole modificare o stimolare certi atteggiamenti da [...]

3 10, 2022

Cosa stiamo imparando/2 dal conflitto russo ucraino

2022-10-03T10:09:16+02:00Ottobre 3rd, 2022|Categorie: Studi di sociologia, Studi sulla personalità, Tecnologia e Tecniche Militari|Tag: , , , |0 Commenti

Cosa stiamo imparando dalla guerra in atto oltre quanto già scritto ieri su questo stesso sito web d'analisi e riflessioni? Qui il riferimento: https://www.giovannicarlini.com/cosa-stiamo-imparando-dal-conflitto-russo-ucraino/ Sicuramente l'incubo degli eserciti occidentali, quelli che vogliono vincere subito in forma schiacciante è stato infranto. La guerra rapida è una finzione storica. Ci hanno creduto nella Prima Guerra Mondiale come nella Seconda ma si sbagliarono. Quindi ancora in Corea e Indocina, ancora i russi e poi gli americani in Afghanistan. Insomma la guerra bella che fatta e cotta, resta un'idea, ma raramente corrisponde alla realtà. Ovviamente lo scontro in Ucraina si prospetta sul [...]

1 10, 2022

Il matrimonio non è solo morale ma formativo

2022-10-01T21:13:10+02:00Ottobre 1st, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, educazione dei figli, Femminismo, SOCIOLOGIA, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , |0 Commenti

Il matrimonio tra un uomo e una donna non coglie solo un aspetto morale, ma è essenzialmente formativo. Significa che all'interno della coppia coniugata avviene una stimolazione tra coniugi che esorta al meglio ogni soggetto. Se non ci fosse stata la moglie nella vita di un uomo, lui non avrebbe raggiunto quei risultati (a volte si sente dire o leggere). E' anche vero che senza marito quella donna non avrebbe vissuto la vita in forma così completa e profonda. Lo spunto emerge da uno studio qui pubblicato qualche giorno fa. Un uomo cerca moglie in seconde nozze [...]

1 10, 2022

L’infezione aumenta e la gente si toglie la maschera?

2022-10-01T09:34:12+02:00Ottobre 1st, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Polmonite cinese, SOCIOLOGIA, Studi di politica, Studi sulla personalità|Tag: , , , |0 Commenti

L'infezione da polmonite cinese (datta "covid 19"), quadruplica gli infetti, grazie alla scuola, e il Governo cedente toglie l'obbligo della maschera di protezione? Meno male che l'Esecutivo diretto dal non eletto da nessuno Draghi se ne va! Questa è gente pericolosa. L'infezione polmonare da virus cinese è balzata da 10mila infetti a 40mila negli ultimi giorni di settembre, ora ai primi d'ottobre staziona intorno ai 34mila infetti al giorno. Ovviamente c'è la tendenza alla crescita dei decessi che effettivamente restano sotto le 100 unità al giorno, questo è vero. Si muore di polmonite cinese tra le 40-60 [...]

30 09, 2022

Donne che non sanno risposarsi. Prof Carlini

2022-09-30T18:44:08+02:00Settembre 30th, 2022|Categorie: Femminismo, SOCIOLOGIA, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , |0 Commenti

Donne che già reduci da un precedente matrimonio o anche vedove non sanno/vogliono risposarsi. Il punto di vista dello studio nasce dall'osservazione svolta su un uomo divorziato che cerca, ma non trova e dalla risposta di una vedova che risponde NO! In realtà il divorziato cerca con impegno e riceve una serie di risposte del tipo: amici si coniugi no.  Una risposta di questo tipo non accende l'attenzione se fosse limitata a una o due persone di genere femminile. Invece le donne che prendono questa posizione sono ormai una decina. E' possibile che ci siano in giro [...]

27 09, 2022

Concetto e prassi di EMERGENZA. Prof Carlini

2022-09-27T18:59:23+02:00Settembre 27th, 2022|Categorie: CULTURA AZIENDALE, Psicoanalisi, SOCIOLOGIA, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , |0 Commenti

Concetto e applicazione pratica dell'emergenza. Cosa vuol dire essere in emergenza? Tanto per cominciare, aprendo al ragionamento, chi riguarda lo stato d'alterazione della procedura standard? Coglie una persona, un gruppo o tutti quanti? Quindi l'emergenza attacca 1 azienda, un comparto produttivo, una regione intera oppure si colloca a livello nazionale/internazionale? Sono le prime domande necessarie per capire e delimitare lo spazio dell'anomalia che si viene a creare che noi chiamiamo "emergenza". Molto spesso accade che quella che chiamiamo "emergenza" in realtà è una mancata previsione dell'anomalia. Mi spiego. La pandemia da polmonite cinese, di cui qualche cenno [...]

9 09, 2022

Se non parti tu non parto. Secessione americana

2022-09-09T21:05:50+02:00Settembre 9th, 2022|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, educazione dei figli, Femminismo, Psicoanalisi, SOCIOLOGIA, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , |0 Commenti

Se non avesse iniziato per prima la Carolina Meridionale la secessione, gli altri 6 Stati sudisti non avrebbero aperto la loro procedura di distacco dall'Unione nel dicembre 1860 appena eletto Lincoln. Questa dinamica è narrata da Riamondo Luraghi nel sul testo dedicato alla Guerra Civile americana più volte qui citato e alla base degli studi che sono pubblicati giorno per giorno. Oltre alla vicenda in se, che ha un suo rilievo storico, l'analisi ora coglie maggiormente il lato psicologico. Altro esempio. Lui lavora per l'esercito e si trova in Germania rispetto la sua sede abituale che è [...]

31 05, 2022

Nel 1978 c’erano le scuole chiede una studentessa. Prof Carlini

2022-05-31T21:35:01+02:00Maggio 31st, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, Come fare un tema, Concetto di Scuola, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, educazione dei figli, Femminismo, SCUOLA, SOCIOLOGIA, Storia attuale, Studi di sociologia, Studi sulla personalità, Tema di Maturità|Tag: , , , |0 Commenti

Nel 1978 s'andava a scuola per evitare d'essere analfabeti? E' la domanda di una studentessa di quinta, all'esordio della maturità 2022. Alla ragazza rispondo che in quell'anno mi sono diplomato e anche entrato in Accademia Militare come cadetto. Ovviamente l'allieva ha sentito la mia risposta, ma non l'ha neppure elaborata. Abbiamo uno studente (uno dei tanti "nel pallone"). La ragazza stava commentando il discorso di fine anno dell'allora Presidente della Repubblica, Sergio Pertini, come compito d'italiano. Evidentemente deve aver trovato ai minimi termini il pensiero del Pertini. Analizzando più intensamente la vicenda, la maturanda non legge un [...]

24 10, 2021

Il sindaco eletto con un voto sotto il 50% è illegittimo

2021-11-11T16:38:21+01:00Ottobre 24th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, educazione dei figli, Femminismo, SOCIOLOGIA, Studi di politica, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , |0 Commenti

Il sindaco (e in questo ragionamento non esiste alcuna declinazione al femminile) in quanto, nella società moderna abbiamo la carica e l'incarico, non la sessualizzazione del ruolo. Solo livelli inferiori di pensiero e cultura stabiliscono differenze di genere nella professionalità. Abbiamo il sindaco indipendentemente dal genere. Quindi il direttore d'orchestra e il chirurgo. Si può anche dire la Signora Rossi e chirurgo, come l'avvocato e quindi il nome. Altre impostazioni sono ridicole e infatti emergono da un femminismo elettorale modello "movimento 5 stelle" che si trova, oggi, al termine della sua parabola espressiva. Chiarito che abbiamo solo [...]

7 10, 2021

Lo studente a ridotta capacità si fissa su slogan

2021-10-09T09:05:02+02:00Ottobre 7th, 2021|Categorie: educazione dei figli, Femminismo, Risorse umane, SCUOLA, Studi di sociologia, Studi sulla personalità, Tesi di laurea|Tag: , , , |0 Commenti

Lo studente a ridotta capacità espressiva e d'analisi a volte capita di servirlo in aiuto per superare un esame impegnativo. In effetti questa tipologia d'allievo non è diffusa, per quanto riguarda la mia esperienza coglie il 20% dell'utenza. Non è molto. Ciò che accende la mia curiosità è come lo studente a minore abilità di comprensione si fissi su argomenti di sintesi utilizzati come slogan. Mi spiego. L'ecologia e il verde, sono un tipico argomento su cui s'insiste in carenza di capacità d'analisi. A seguire anche altri temi come i "diritti" degli omosessuali e la tolleranza da [...]

23 09, 2021

Destra e sinistra in scienza politica. Prof Carlini

2021-09-23T10:29:04+02:00Settembre 23rd, 2021|Categorie: educazione dei figli, SOCIOLOGIA, Storia attuale, Studi di politica, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , |2 Commenti

Destra e sinistra nella scienza politica corrispondono a due impostazioni nella costruzione dello Stato diametralmente opposte. Spesso (e non ne posso più) gli studenti mi dicono che la destra non vuole gli immigrati, mentre la sinistra li accoglie acriticamente. Questo è falso e sicuramente non pertinente su una meditazione che riguarda gli ultimi 300 anni di storia. Boccio inesorabilmente lo studente che mi offre esternazioni di un livello così misero e povero. L'immigrazione non è degna e parte della discussione politica, appartiene solo ad una contingenza in essere, in Italia, dal ferragosto del 1991. Riportando la riflessione [...]

20 09, 2021

Quando uno studente chiede da chi è composta la famiglia

2021-09-20T20:38:40+02:00Settembre 20th, 2021|Categorie: educazione dei figli, Femminismo, Psicoanalisi, SCUOLA, SOCIOLOGIA, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , |0 Commenti

Quando uno studente di sociologia chiede da chi è comporta la famiglia, mi cadono le braccia per il totale e abissale livello di confusione che alberga nella mente del figliolo. Il ragazzo parla di donne con donne etc... L'ho dovuto tacitare con un'affermazione molto diretta e semplice. E' FAMIGLIA QUELLA CHE RIPRODUCE LA VITA. DA 50MILA ANNI E' FAMIGLIA SOLO E SOLTANTO QUELLA CHE ASSICURA LA RIPRODUZIONE DELLA SPECIE E DELLA STORIA. E' famiglia anche quella coppia che avrebbe voluto riprodurre il miracolo della vita, ma per cause naturali diverse, non c'è riuscita. Ebbene si, a volte [...]

11 09, 2021

Perchè non ci fu un esercito di donne in Afghanistan?

2021-09-11T21:30:06+02:00Settembre 11th, 2021|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Il caso Cina, SOCIOLOGIA, Storia attuale, Studi di politica, Studi di sociologia, Studi sulla personalità, Tecnologia e Tecniche Militari|Tag: , , , |0 Commenti

Perchè non è stato organizzato un esercito di genere femminile, in Afghanistan, stipendiando e addestrando 100mila donne tali da armare 10 brigate su 22 distretti? Si resta perplessi sulla potenza e capacità della CIA di saper gestire le crisi e così da parte dell'esercito americano. Innanzitutto si vuole qui esprimere RISPETTO E RICONOSCENZA all'America per i suoi valori. Quindi anche all'Esercito americano e alla CIA. Chiarito che la critica non è offensiva, ovvero contro qualcuno e qualcosa, scatta il ragionamento. Per sradicare un sistema in una comunità, serve introdurre valori e concetti opposti. In 20 anni c'è [...]

18 04, 2021

Femminicidio e divorzi/abbandoni. Correlazioni. Prof Carlini

2021-04-18T15:46:38+02:00Aprile 18th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, educazione dei figli, Femminismo, Globalizzazione, SOCIOLOGIA, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , , |0 Commenti

Femminicidio e correlazione a un passato familiare ricco di divorzi o abbandoni; quale il nesso? Attualmente non è mai stata svolta alcuna ricerca sull'argomento perchè non si è pensato d'indirizzare l'indagine su questo piano ritenendolo non collegato. L'opinione qui espressa è invece di correlare gli eventi. L'Istat ci comunica che la percentuale dei divorzi in Italia ha raggiunto stabilmente il 42% delle coppie coniugate (negli Usa è al 45%). Su quelle non conviventi non ci sono statistiche ma solo stime. Pare (ma il dato non è verificato su scala nazionale) che siamo al 60% d'abbandoni nella coppie [...]

17 12, 2020

Fare la fila per entrare in un negozio è folle

2020-12-17T20:54:14+01:00Dicembre 17th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, educazione dei figli, Globalizzazione, Psicoanalisi, SOCIOLOGIA, Studi di politica, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , |0 Commenti

Fare la fila per entrare in un negozio è qualcosa di totalmente inconcepibile: praticamente folle! E allora perchè abbiamo una massa indistinta di gente che si mette in fila? Che cosa rispondere se non ricorrendo alla povertà d'animo?  Quelli che fanno la fila per entrare in un negozio, quale atto di spesa per divagazione (shopping) non hanno nulla da fare. Comunque si cerchi di rigirare la vicenda, non ci sono spazi per un recupero di questa gente. Diverso sarebbe in caso di razionamento del cibo o farmaci, motivo per cui l'attesa è lecita e valida. Quando poi [...]

15 10, 2020

La cultura alla diseducazione 2. L’uso abuso del cell

2020-10-15T11:46:28+02:00Ottobre 15th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, CULTURA AZIENDALE, educazione dei figli, Globalizzazione, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Polmonite cinese, SOCIOLOGIA, Storia attuale, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , , , , |0 Commenti

La cultura alla diseducazione è una costante dell'era globalizzata. Un'era che invita alla fretta e quindi alla superficialità purchè si consumi a ogni costo. Ecco il punto debole della globalizzazione: il consumo acritico, quello fatto per esistere. Con queste premesse si forma la cultura alla diseducazione. Sull'argomento specifico è stato già scritto un precedente studio indirizzato contro la società Apple. In questa seconda riflessione si desidera cogliere un altro aspetto. Lo spunto proviene da una studentessa prossima all'esame di maturità. La ragazza non è provvista di computer. Al posto del computer usa il cellulare. In pratica la [...]

15 10, 2020

La cultura alla diseducazione. Apple e la fretta.

2020-10-16T07:30:44+02:00Ottobre 15th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, CULTURA AZIENDALE, educazione dei figli, Globalizzazione, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Polmonite cinese, SOCIOLOGIA, Storia attuale, Studi di politica, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , , |0 Commenti

La cultura ha un ruolo di trasmissione delle idee tra generazioni. In pratica un travaso d'esperienza tra chi ha "capito" dei concetti verso chi è saggio li impari. Ecco il senso di un assetto culturale. Dagli anni della contestazione giovanile (1968-1975) qualcosa è cambiato. E' cambiato nel senso che i giovani (e lo siamo stati tutti) tendono a sentirsi protagonisti della storia indipendentemente dal passato. La nuova tendenza è quella di considerare il presente sganciato dalle esperienze passate. Questa "sensazione-illusione" è sostenuta dalla tecnologica. Essendoci oggi degli assetti tecnologici diversi rispetto al passato, ci si sente autorizzati [...]

15 09, 2020

Elogio al pronto soccorso del San Raffaele. Prof Carlini

2020-09-15T11:53:53+02:00Settembre 15th, 2020|Categorie: CULTURA AZIENDALE, educazione dei figli, Polmonite cinese, SOCIOLOGIA, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Elogio al lavoro svolto dal pronto soccorso dell'ospedale San Raffaele di Milano. Un elogio meritato che è giusto sia qui celebrato. Il motivo per cui in questo sito non sono più pubblicati da 2 o 3 studi al giorno da domenica (oggi è martedì) è semplice: la salute! Il mio stomaco non riceve o non è in grado di ricevere cibo. Ne consegue che non mangio da domenica e qualche liquido riesce a passare. Senza cibo e con un ridottissimo apporto di liquidi, 20 ore dopo l'insorgenza del problema, mi sono recato al pronto soccorso. Riconosciutomi come [...]

Torna in cima