Home/2018/Marzo
31 03, 2018

5 stelle un fatto politico vuoto (neppure partito) di successo. Perchè?

2018-03-31T22:26:46+02:00Marzo 31st, 2018|Categorie: Studi di politica|Tag: , , , , |0 Commenti

5 stelle un fatto politico vuoto (neppure partito) di successo. Perchè? 5 stelle un fatto politico vuoto rappresenta un movimento di protesta italiano che ha avuto successo alle elezioni politiche del 2018. Perchè? La domanda è spontanea alla luce dei gravi-gravissimi insuccessi registrati nella gestione dei grandi centri urbani di Roma e Torino. Alla luce di una totale inadeguatezza com'è stato possibile conseguire il 33% alle elezioni? M5 è il secondo agglomerato politico nazionale dopo la forza di destra che ha ottenuto oltre il 37%. Insieme, questi 2 gruppi esprimono ben il 70% dell'elettorato nazionale! Una chiave [...]

31 03, 2018

Amazon e il suo fallimento. I motivi di insuccesso di una buona idea.

2020-04-29T19:07:13+02:00Marzo 31st, 2018|Categorie: Globalizzazione, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

Amazon e il suo fallimento. I motivi d'insuccesso di una buona idea. Una caratteristica costante dell'era globalizzata (2000-2018) sono le buone idee applicate male. Il riferimento è alla moneta unica ma non solo, anche la Ue ricade in un giudizio d'immaturità e incompletezza. Amazon e il suo fallimento. Precedentemente è stato pubblicato un articolo sul tema senza però entrare nel dettaglio. Quanto qui scritto serve a integrazione e completamento. Perchè si parla del fallimento dell'idea Amazon? Per fallimento ci si riferisce a quello classico nel portare i registri in Tribunale. Amazon ha diversi punti deboli che ne [...]

29 03, 2018

Amazon è il passato non il futuro. Grazie Presidente Donald Trump

2020-04-29T19:07:14+02:00Marzo 29th, 2018|Categorie: Globalizzazione, Studi di sociologia|Tag: , , , , |0 Commenti

Amazon è il passato non il futuro. Grazie Presidente Donald Trump. Finalmente è partito il riscatto e ridimensionamento di un'esagerazione. Amazon è il passato non certamente il futuro. Evviva il Presidente Donald Trump che ha saputo dare, anche su questo tema, una svegliata al mondo. In realtà cosa sta facendo acqua da tutte le parti non è solo e soltanto l'abuso del web, ma lo stesso concetto di globalizzazione. Nel caso nessuno lo avesse compreso, siamo certamente entrati nella seconda globalizzazione se non in un'era di ristabilimento di un ordine che era andato smarrito. Nel cercare di [...]

25 03, 2018

Per capire serve la materializzazione non la dematerializzazione

2020-04-29T19:07:14+02:00Marzo 25th, 2018|Categorie: Appunti per gli studenti, Globalizzazione, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , , |0 Commenti

Per capire serve la materializzazione non la dematerializzazione. Il tema è stato già precedentemente affrontato scatenando un grande interesse con richiesta di approfondimento. Ecco qui ulteriori passaggi di meditazione. Per capire serve la materializzazione del concetto altrimenti resta vago, insipido e teorico. Questo fondamento della cultura della formazione vale da 50mila anni, ma è stato tradito solo da qualche anno, in era globalizzata. I risultati nella formazione dematerializzata sono eccezionalmente poveri, da cui serve un'importante revisione. Fin qui nella di particolare, il punto è un altro, perché la mente non percepisce un concetto non materiale? La critica [...]

24 03, 2018

Psicopatologia dell’apprendimento. Riflessioni su un caso in studio

2020-04-29T19:07:14+02:00Marzo 24th, 2018|Categorie: Psicoanalisi, Studi sulla personalità|Tag: , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Psicopatologia dell'apprendimento. Riflessioni su un caso in studio. Un simpaticissimo studente offre motivo per delle riflessioni molto importanti qui diffuse alla comunità scientifica. Psicopatologia dell'apprendimento rappresenta una serie di appunti e riflessioni maturate nel corso dell'insegnamento a studenti problematici. La pretesa non è quella d'offrire chissà quali novità e spunti innovativi alla ricerca pura. Qui ci sono delle riflessioni aperte a tutti per capire cosa non si deve fare o dove si sbaglia. Dall'osservazione dell'errore altri, possiamo maturare noi stessi e aiutare chi è in difficoltà. Emerge in questo modo lo spirito di servizio degli appunti. Ho [...]

22 03, 2018

Il ritardo di apprendimento con la dematerializzazione in uso nella scuola

2020-04-29T19:07:14+02:00Marzo 22nd, 2018|Categorie: Appunti per gli studenti, Studi di sociologia|Tag: , , , |0 Commenti

Il ritardo di apprendimento con la dematerializzazione in uso nella scuola. Si sta osservando una triplicazione del tempo di apprendimento nelle giovani generazioni in presenza di dematerializzazione. Che peccato! Il ritardo di apprendimento negli studenti normali con l'uso della dematerializzazione ha una sua quantificazione ben precisa: per 3! Il tempo necessario per comprendere un concetto, in assenza di supporto cartaceo e fisico, produce il triplo di difficoltà usualmente affrontate nell'azione di capire e rielaborare. Si tratta dell'esito che emerge dalla nuda e cruda pratica di docenza applicata su più tipologie di studenti. Non è noto perchè la [...]

19 03, 2018

Docenza adeguata e corretta. Quando l’insegnante è in gamba?

2018-03-19T11:21:12+01:00Marzo 19th, 2018|Categorie: Appunti per gli studenti|Tag: , , , , |0 Commenti

Docenza adeguata e corretta. Quando l'insegnante è in gamba? Al momento manca, in particolare nelle scuole dello Stato, un codice di autoregolamentazione per il docente. Di fatto nell'eccesso di libertà, la qualità della docenza scarseggia. Docenza adeguata e corretta, quando? Il problema è grave perchè oggi non c'è un codice di autoregolamentazione tra docenti e i presidi solitamente non intervengono. Sul vuoto d'intervento dei presidi nella qualità dell'insegnamento è mistero, eppure si tratta di "dirigenti dello Stato" che solitamente evitano lo scontro. In questa palude del non dire-non fare-non criticare, l'utenza (gli studenti) perdono in qualità e [...]

16 03, 2018

Autovetture Volvo? no grazie sono sotto controllo cinese quindi NO

2020-04-29T19:07:14+02:00Marzo 16th, 2018|Categorie: Globalizzazione, Storia attuale, Studi di politica, Studi di sociologia|Tag: , , , , |0 Commenti

Autovetture Volvo? no grazie, sono sotto controllo cinese. Con queste prospettive i consumatori occidentali disertano l'acquisto. Nessuno l'avrebbe immaginato ma ora è finalmente realtà. Autovetture Volvo? no grazie. E' sempre più diffuso il "no grazie" al made in China. La motivazione è puramente e giustamente ideologica. Si applica così un embargo a tutto quanto proviene da una dittatura comunista: la Cina! Una tale selezione di scelta nel prodotto si concretizza su quanto possibile da individuare direttamente. Diventa ovviamente più complesso quando il made in China s'insinua come componentistica. Comunque è già un punto a favore della civiltà [...]

15 03, 2018

Scuola italiana in grave crisi perchè i docenti non usano il testo

2020-04-29T19:07:15+02:00Marzo 15th, 2018|Categorie: Appunti per gli studenti|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

Scuola italiana in grave crisi perchè i docenti non usano il testo di riferimento lasciando gli alunni nell'incertezza. La conclusione è semplice: gli allievi non capiscono! Scuola italiana in grave crisi perchè avviene un fenomeno molto strano. Il corpo docente spesso non fa riferimento al libro di testo. Un documento che loro stessi hanno scelto o chi per essi, quindi non "caduto dal cielo", ma frutto di una selezione attuata nella scuola, esaminando i diversi saggi pervenuti dalle case editrici. In questo modo, il libro di testo scelto dai docenti, viene molto frequentemente disatteso durante la lezione. [...]

14 03, 2018

Perchè un eccesso di matematica nello studio in economia e altre materie?

2020-04-29T19:07:15+02:00Marzo 14th, 2018|Categorie: Appunti per gli studenti, Globalizzazione, Microeconomia|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Perchè un eccesso di matematica nello studio in economia e altre materie? Secondo articolo di una serie dedicata al tema. Perchè un eccesso di matematica nello studio di materie sociali? L'argomento è stato già accennato in un precedente articolo senza darne una approfondita spiegazione. La globalizzazione ha portato, nelle diverse società occidentali, la precarietà che da lavorativa si è trasferita al personale. Questo passaggio dal lavoro alla coppia della precarietà, ha lasciato il segno: 42% di divorzi e il 60% di abbandoni nelle coppie non coniugate. Da questi iniziali dati, emerge come la crisi della globalizzazione sia [...]

14 03, 2018

Il cattivo uso della matematica in economia e altre materie

2020-04-29T19:07:15+02:00Marzo 14th, 2018|Categorie: Appunti per gli studenti, Globalizzazione, Microeconomia|Tag: , , , , , , , , , |0 Commenti

Il cattivo uso della matematica in economia e altre materie. Stiamo assistendo a un abuso di matematica nelle altre materie, perchè? Il cattivo uso della matematica in economia, ad esempio, ma il ragionamento vale anche per altre materie, è frutto dell'incertezza sociale. Si tratta di una situazione di disorientamento tipica da globalizzazione, dove "non si sa che pesci prendere". Nell'incertezza assoluta, l'ancora di salvezza è l'elegante calcolo matematico astrusamente imposto come nuova verità. Cosa fare e come reagire? Purtroppo non si può far nulla, perchè la stessa scuola e università, immerse nella più totale crisi di valori, [...]

13 03, 2018

Non si può tornare indietro è un concetto errato che si sente spesso

2020-04-29T19:07:15+02:00Marzo 13th, 2018|Categorie: Globalizzazione, Storia attuale, Studi di politica, Studi di sociologia|Tag: , , , , |0 Commenti

Non si può tornare indietro è un concetto errato che si sente spesso. In realtà quando ci si rende conto di sbagliare SI DEVE tornare indietro! Non si può tornare indietro è un concetto che si sente spesso quando si discute di abuso del web o di globalizzazione. Sorge una domanda. Perchè non si possono rivedere le posizioni sbagliate e correggerle? Questa posizione nell'assenza di possibilità di revisione e di critica è tipica della globalizzazione tesa a togliere confronto. E' tipico del momento storico che si chiama "globalizzazione" annullare il libero dibattito usando le solite copertine di [...]

12 03, 2018

Il Renzi un soggetto che esprime il peggio di un’Italia superificiale

2018-03-13T08:18:18+01:00Marzo 12th, 2018|Categorie: Studi di politica, Studi di sociologia|Tag: , , , , , |0 Commenti

Il Renzi un soggetto che esprime il peggio di un'Italia superificiale. Mamma mia che decaduta sociale e d'immagine! Un caso simile si osservò anche nel caso dell'ex magistrato inquisitore del pool mani pulite di Milano. Il Renzi è riuscito ad essere e incarnare il peggio dell'Italia. Un caso analogo si è già osservato nei confronti di un magistrato del pool "mani pulite" di Milano transitato alla politica. Il nome del soggetto non è più alla memoria ormai passato all'oblio. Certo però che la storia si ripete! Gente che ha goduto di un ampio/eccessivo potere, lascia nel Paese [...]

12 03, 2018

Corriere della Sera una testata mediocre che non forma i suoi giornalisti

2020-04-29T19:07:15+02:00Marzo 12th, 2018|Categorie: Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Corriere della Sera una testata mediocre che non forma i suoi giornalisti Corriere della Sera, una testata che non ha ancora imparato a formare il suo personale. Perchè un giudizio cosi duro su un quotidiano d'ampia tiratura? Giunge notizia di una giornalista del Corriere della Sera che pur intervistando le persone NON CONDIVIDE IL TESTO D'INTERVISTA CON GLI INTERVISTATI PRIMA DELLA PUBBLICAZIONE! E' uno scandalo e un grave atto d'impreparazione alla professione. Cerchiamo di capirci. Il quotidiano richiede interviste e fin qui nulla di strano. Quanto che è deontologicamente errato è la non condivisione del testo d'intervista [...]

9 03, 2018

Vivendo in un mondo di dazi come reagire e integrarsi anzichè lamentarsi

2018-03-09T13:49:33+01:00Marzo 9th, 2018|Categorie: Globalizzazione, Internazionalizzazione|Tag: , , , , |0 Commenti

Vivendo in un mondo di dazi come reagire e integrarsi anzichè lamentarsi Vivendo in un mondo di dazi basta solo rispettare il bisogno di crescere degli altri per vivere bene. Il dazio è una protezione che si applica per consentire al proprio mercato di crescere. Dov'è lo scandalo che irrita in questi giorni tutto il mondo? Ci sono dazi applicati dalla Cina verso la Ue e dal Brasile contro tutti, quindi perchè non gli Usa? Tra l'altro va ricordato che anche la Ue ha dazi contro la Cina. In questa torre di Babele dov'è il disagio? A [...]

9 03, 2018

8 marzo per le donne: una emerita cretinata di cui però non si accorgono

2020-04-29T19:07:16+02:00Marzo 9th, 2018|Categorie: Studi di sociologia|Tag: , , , , , |0 Commenti

8 marzo per le donne: una emerita cretinata di cui però non si accorgono. Ovviamente fare "festa" è sempre bello ma questo in dettaglio marca l'inferiorità. 8 marzo per le donne? come al solito una bella idea mal gestita. Fare festa è sempre un motivo valido, tranne quando si vuole ricordare che un genere non è inferiore all'altro. Si noti la contraddizione in termini insita in questa affermazione. Purtroppo nessuno se ne accorge senza notare il mero, squallido profilo commerciale nell'intera operazione. Lasciando l'8 marzo per le donne in queste condizioni, vuol dire che realmente ci troviamo [...]

9 03, 2018

La nuova era con dazi. Possibile che nessuna azienda ha ancora capito?

2020-04-29T19:07:16+02:00Marzo 9th, 2018|Categorie: Globalizzazione, I GRANDI DOSSIER, Internazionalizzazione|Tag: , , , , |0 Commenti

La nuova era con dazi. Possibile che nessuna azienda ha ancora capito? Cosa ce ne facciamo di una Confidustria, in Italia, cosi miope? La nuova era con dazi è quella che si apre oggi: benvenuta, era ora! I dazi servono a stabilire un principio: chi vuole crescere venda nel suo mercato nazionale o apra un'impresa nel paese dove si vuole recare. E' così semplice! In Italia ci sono da diversi anni strumenti di sostegno governativo all'apertura di una sede estera, eppure nessun imprenditore ci pensa sul serio. Si tratta di fondi che andranno restituiti in 10 anni [...]

8 03, 2018

Lei non crede nei giovani prof! Me lo scrive un ragazzo.

2020-04-29T19:07:16+02:00Marzo 8th, 2018|Categorie: Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , , |0 Commenti

Lei non crede nei giovani prof! Me lo scrive un ragazzo. Prendo spunto da un'osservazione che mi offre un lettore meditando sui miei scritti. Lei non crede nei giovani professore! E' il grido di scandalo di un giovane uomo (un figliolo) mentre stiamo ragionando sulle ricerche di personale nelle aziende italiane. In Italia sta accadendo una cosa molto brutta. Le imprese assumo "giovani" (sotto i 35 anni) grazie ai contributi statali emessi dal precedente governo di sinistra per motivi elettorali. Fin qui nulla di scandaloso, è accaduto tante di quelle volte! Il problema però è che a [...]

7 03, 2018

The Prisoner of Parkinson. Studies in the sociological theory

2020-04-29T19:07:16+02:00Marzo 7th, 2018|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

The Prisoner of Parkinson theory. The diseased often suffers from envy towards those who are healthy. Studies in the sociological theory of Parkinson. The Prisoner of Parkinson is a man or woman who is suffering from this sickness. The ill person can receive help with the only sociological theory in the world studied for long-term illnesses. This research is in the field of the pain sociology and the statement is: a healthy mind in a sick body, therefore a captive. A typical sign of the prisoner status is the jealousy towards who is not suffering. Especially relevant [...]

6 03, 2018

Si chiama Brexit in Gran Bretagna e populismo sul Continente

2018-03-06T12:41:38+01:00Marzo 6th, 2018|Categorie: Globalizzazione, Storia attuale, Studi di politica, Studi di sociologia|Tag: , , , , |0 Commenti

Si chiama Brexit in Gran Bretagna e populismo sul Continente. Nomi diversi per lo stesso concetto, la fine politica di questa Ue. Si chiama Brexit ma è il futuro dell'Europa, un continente che sta isolando la Germania e la Francia. Polonia, Italia, Gran Bretagna, paesi dell'Est e la Spagna, sono realtà che non si identificano più nella Comunità europea. Ne emerge l'isolamento e prossima rottura del tessuto dell'attuale forma di Ue. Dalla crisi nascerà una nuova applicazione per la Comunità o la sua fine? Probabilmente è prossima la fine POLITICA della Ue (che nulla ha concluso) restando [...]

Torna in cima