Home/STAMPA/Subfornitura
17 09, 2014

Distretti Industriali

2017-03-17T08:41:54+01:00Settembre 17th, 2014|Categorie: CULTURA AZIENDALE, Globalizzazione, Internazionalizzazione, Subfornitura|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Distretti industriali I distretti industriali sono un metodo di lavoro per abbattere i costi di produzione. Purtroppo in era globalizzata questo "concetto" è stato sostituito dalla delocalizzazione. Detto più precisamente i distretti industriali sono la risposta degli anni Settanta-Ottanta alla contrazione del costo di produzione. Negli anni Novanta-Duemila, alla stessa necessità, la risposta è stata la delocalizzazione. Giusto o sbagliato? Per chi scrive e per questo sito web, la globalizzazione, intesa come delocalizzazione è sbagliata. Lo è nella misura in cui si trasferisce la produzione per re-importarne il prodotto. Chi dovrebbe comprare questo bene re-importato? [...]

17 09, 2014

Il distretto industriale italiano è in crisi cercando una nuova era

2020-04-29T19:12:12+02:00Settembre 17th, 2014|Categorie: CULTURA AZIENDALE, I GRANDI DOSSIER, Subfornitura|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il distretto industriale italiano è in crisi cercando una nuova era. Crisi del modello aziendale familiare Il distretto industriale è in crisi come modello. Ci sono nuove vie da percorre? Distretto industriale, la voce della sincerità. Un imprenditore, uno dei tanti tra i 4 milioni attivi nelle PMI in Italia scrive. Ho quasi 60anni, dall’azienda ho ricevuto molte soddisfazioni. Possiedo la villetta sia in città sia al mare. Un po’ di soldi li ho messi da parte. I miei figli d’alzarsi presto al mattino e venire qui a lavorare non ci pensano neanche. Chi prenderà il mio [...]

17 09, 2014

Far parte di un distretto non protegge più. La crisi del distretto industriale

2020-04-29T19:12:13+02:00Settembre 17th, 2014|Categorie: Globalizzazione, ORGANIZZAZIONE AZIENDALE, Subfornitura|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Far parte di un distretto non protegge più. La crisi del distretto. I distretti industriali sono diventati espressione della crisi. Dispiace dirlo. Purtroppo la crisi sta rimescolando le carte e i punti di riferimento tradizionali. Da ciò consegue che se il distretto nel suo complesso possa ripartire, non si esclude che la singola azienda chiudere. Quando si afferma che la crisi è dura nel senso di difficile, si vogliono esprimere diversi concetti. Ad esempio uno tra i molti: la “solitudine” delle PMI, che restano senza interlocutori. Un altro problema è lo scollamento tra distretto industriale e singole [...]

17 09, 2014

L’ultima rubrica di marketing

2020-04-29T19:12:13+02:00Settembre 17th, 2014|Categorie: Subfornitura|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

L’ennesima rubrica di marketing; uffa! di Giovanni Carlini – sociologo dei consumi e di marketing Più o meno ogni rivista ha una sua rubrica di marketing, ma il risultato pratico è che solo il 17% delle imprese italiane adotta un piano di marketing contro il 71% di quelle tedesche, il 68% delle francesi e l’82% di quelle americane (dati contenuti nel monitoraggio che la Camera di Commercio di Milano redige annualmente) Cosa significano queste informazioni? E’ semplice! Con un piano di marketing monitorato ogni 30 giorni in forza di un sistema di contabilità industriale, la redditività d’impresa [...]

17 09, 2014

Il marketing in pillole – seconda puntata

2020-04-29T19:12:13+02:00Settembre 17th, 2014|Categorie: MARKETING, Subfornitura|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il marketing  in pillole, la seconda puntata. Metodo e criterio per imparare meglio e di più. Il marketing è ancora una procedura sconosciuta nelle PMI italiane. Ecco che qui si vuole aiutare le nostre aziende. Il marketing in pillole di Giovanni Carlini – sociologo dei consumi e specialista di marketing Il marketing in pillole alla prima puntata ha subito espresso un concetto importante. Un’impresa priva di un piano di marketing esprime solo uno scherzo sul mercato. Un’affermazione del genere intacca direttamente i costi di gestione e di struttura. Vuol dire che privi di un’idea d’azienda a 6,12 e 18 [...]

17 09, 2014

Il marketing in pillole – quinta puntata

2020-04-29T19:12:14+02:00Settembre 17th, 2014|Categorie: MARKETING, Subfornitura|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il marketing in pillole - la quinta puntata. Il quesito da porsi è ora: quanto vale la nostra azienda? Il marketing in pillole – quinta puntata. Quanto vale la nostra azienda?. Giovanni Carlini – sociologo dei consumi e specialista di marketing Per scrivere un piano di marketing serve effettuare una ricerca di mercato. Il primo aspetto che si affronta in questa fase è capire quanto vale l'impresa. La risposta non si esaurisce confrontando il fatturato con altre società concorrenti. E' facile esaminare il bilancio delle altre imprese tramite la camera di commercio con appena 25 euro. Affinché questa [...]

17 09, 2014

Chi è protetto dal distretto cresce di più

2020-04-29T19:12:14+02:00Settembre 17th, 2014|Categorie: Subfornitura|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Affermare che chi opera in un distretto cresce di più Chi è protetto dal distretto cresce di più di Giovanni Carlini, sociologo e studioso di marketing Affermare che chi opera in un distretto cresce di più, significa riferirsi a un concetto di fondo: l’unione fa la forza. Il problema è che questa forza non è prerogativa solo del sistema distrettuale italiano, ma di qualsiasi impresa che sappia “fare sistema”. Ovviamente se in un distretto tutto ciò è automatico, agire da soli, seppur necessario, non è impossibile. Le premesse Per fronteggiare una perdurante difficoltà “nel fare impresa” serve [...]

17 09, 2014

Impresa familiare contro azienda di mercato. Appunti

2020-04-29T19:12:14+02:00Settembre 17th, 2014|Categorie: CULTURA AZIENDALE, MARKETING, Subfornitura|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Impresa familiare contro azienda di marcato. Il marketing in pillole – terza puntata Impresa familiare e di mercato, le differenze. Giovanni Carlini – sociologo dei consumi e specialista di marketing Nelle precondizioni alla stesura di un piano di marketing, un passaggio fondamentale è capire la tipologia d’impresa. Nel pensiero organizzativo aziendale ci sono 2 punti di vista. L'impresa familiare e quella definibile “di mercato”. IMPRESA FAMILIARE In realtà di questo tipo ciò che conta è lottare sul mercato. Sgomitare senza ritegno portando a casa più fatturato possibile. L’azienda nasce, di conseguenza, sui successi che di volta in volta [...]

17 09, 2014

Il distretto industriale: Usa ed Italia, metodiche diverse

2020-04-29T19:12:14+02:00Settembre 17th, 2014|Categorie: CULTURA AZIENDALE, Subfornitura|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il distretto industriale non è un concetto solo italiano. Anche gli americani hanno i loro distretti collaudati dal 1860. Dal nostro corrispondente negli Stati Uniti – Giovanni Carlini Il distretto industriale, inteso quale insieme di relazioni tra aziende fortemente radicate in un territorio, non è un concetto italiano. Nel nostro paese questa prospettiva è servita per aprire una “terza via” tra la grande azienda capitalistica e quella artigianale. Tuttavia, la modalità operativa principale, piccole aziende che lavorano per una/due “medio-grandi”, fu premiante negli anni Settanta; oggi è un limite. Il distretto italiano è proteso verso l’interno. Negli USA [...]

17 09, 2014

Distretti industriali italiani, è in corso un Rinascimento?

2020-04-29T19:12:15+02:00Settembre 17th, 2014|Categorie: CULTURA AZIENDALE, ORGANIZZAZIONE AZIENDALE, Subfornitura|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Distretti industriali italiani; stanno godendo di un nuovo Rinascimento? Lo vedremo. Distretti industriali italiani come sono un sinonimo d’adeguamento alle mutate situazioni di mercato. Qui viene offerta una visione trasversale di cambiamento. Distretti industriali italiani, perché sono nati? L’Italia dal capitalismo diffuso (il sistema dei distretti) si aprì negli anni Ottanta, quando tutto sembrò cambiare. Dal sistema fordista della grande fabbrica, non più gestibile per gli alti costi, prese forma una “terza Italia”. Questa Italia si articolò su piccole realtà industriali, appunto le PMI. La concentrazione più diffusa fu sulla dorsale Nec (nord-est-centro). Quindi il distretto nasce per una [...]

17 09, 2014

Le prospettive di fiscalità nei distretti. Il lodo Azzorre

2020-04-29T19:12:15+02:00Settembre 17th, 2014|Categorie: CULTURA AZIENDALE, Fisco, Subfornitura|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Le prospettive di fiscalità nei distretti. Il cosiddetto lodo Azzorre. Le prospettive di fiscalità nei distretti italiani aprono a novità importanti posizionandosi oltre i soli confini nazionali. La Provincia di Cremona emette bond distrettuali per aiutare le PMI In seguito all’emergenza nella meccanica del distretto di Castellone, la Provincia di Cremona ha reagito. Significa che ha emesso un prestito obbligazionario per aiutare le imprese. Non è un caso isolato, ma una linea di tendenza con la quale l’Ente pubblico raccoglie fondi privati. L’obiettivo non è solo offrire liquidità ai distretti, evitando le note difficoltà del sistema bancario. [...]

17 09, 2014

L’anno che verrà. La voglia di ottimismo in un mondo arido

2020-04-29T19:12:15+02:00Settembre 17th, 2014|Categorie: CULTURA AZIENDALE, INDUSTRIA DELL'ACCIAIO, Subfornitura|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

L'anno che verrà. La ricerca di prospettive in un mondo crudele che ha bisogno, ma non sa esprimerlo. Nella miopia e aridità totale si cerca un qualcosa, privi dell'alfabeto espressivo minimo. L'anno che verrà è sempre motivo di fiducia a patto di poter essere ottimisti. Ecco il punto! Viviamo in un mondo, quello globalizzato, ma anche nella siderurgia italiana, dove la chiarezza è stata perduta. Viene in mente un caso. A Vicenza ci sono tanti imprenditori tra i quali il Signor Giuseppe Fortuna, che commercia da 26 anni prodotti siderurgici. L'imprenditore Fortuna è titolare della Valfer Spa, [...]

17 09, 2014

Italiani che lavorano duro, peggio dei cinesi Un esempio

2020-04-29T19:12:16+02:00Settembre 17th, 2014|Categorie: Subfornitura|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Italiani che lavorano duro! Gli italiani lavorano duro, è vero ma i risultati non ci sono. Perchè? Sul piano delle responsabilità di una bassa produttività le cause sono molte. Certamente la Confindustria non si è mai preoccupata della formazione degli imprenditori. Manca un corso di laurea in imprenditoria ad esempio. Oggi l'imprenditore chi è? Nessuno lo sa. Il Codice civile da una sua indicazione che resta "giuridica". A conti fatti manca "il Capitano" della nave e il mare è sempre agitato. Da un quadro così deprimente emerge tanto lavoro e scarsi risultati. L'articolo qui presentato [...]

17 09, 2014

Il 2011 senza sinergia non lo si affronta bene

2020-04-29T19:12:16+02:00Settembre 17th, 2014|Categorie: Subfornitura|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

di Giovanni Carlini Per l’intero 2010 Subfornitura ha parlato di distretti, a un mondo di lettori che gravita intorno alla subfornitura. In realtà l’obiettivo non era tanto descrivere un modo di produrre, quanto indurre le nostre PMI alla sinergia, perché senza alleanze, o un metodo di lavoro che “faccia sistema”, il futuro è incerto. Cosa ha scritto Subfornitura nel 2009 sui distretti Sono stati pubblicati molti studi sul mondo dei distretti italiani e in tutti, senza troppi “peli sulla lingua”, sono stati descritte luci e ombre di un sistema che funziona, pur zoppicando. Non è onesto dipingere [...]

17 09, 2014

Morte e rinascita del concetto di distretto

2020-04-29T19:12:16+02:00Settembre 17th, 2014|Categorie: Subfornitura|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

di Giovanni Carlini, sociologo-economista Cos’è cambiato Prima della “grande crisi del 2008” l’idea di distretto poggiava sulla sinergia tra piccole e medie imprese. Tutto sommato il concetto non era particolarmente complesso, il difficile forse era realizzarlo. Sostanzialmente molte imprese, anche piccole, si specializzavano in lavorazioni minute per contribuire a un “quadro generale” tale da formare “il prodotto”. In questa maniera si sono abbattuti i costi d’assemblaggio, ad esempio di un divano come un capo d’abbigliamento, di un rubinetto e un paio di scarpe. A questa mentalità, tipica degli anni Settanta-Ottanta sono state contrapposte 2 forti tendenze: la [...]

17 09, 2014

Il mediatore della subfornitura

2020-04-29T19:12:17+02:00Settembre 17th, 2014|Categorie: Subfornitura|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

di Giovanni Carlini, sociologo economista La situazione e le tendenze Nonostante gli sforzi della Pubblica amministrazione italiana verso i suoi fornitori, non ci sono stati nel 2010, segnali tali che potessero incoraggiare una contrazione nei tempi di pagamento, il che ha aggravato la crisi del settore, che vede nel 2011 un anno di contrazione nel numero degli operatori. In effetti il mondo della fornitura è entrato in una fase le cui proiezioni sono molto difficili da tratteggiare, perchè ogni scenario è possibile (questo non è un bene). Sul piano delle tendenze, a grandi linee, un 20-25% di [...]

17 09, 2014

Quando una donna d’acciaio sorride. Le donne protagoniste

2020-04-29T19:12:17+02:00Settembre 17th, 2014|Categorie: CULTURA AZIENDALE, INDUSTRIA DEGLI STAMPI, INDUSTRIA DELL'ACCIAIO, ORGANIZZAZIONE AZIENDALE, Studi di sociologia, Subfornitura|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Quando una donna sorride. Ruoli di dirigenza femminile. Studi del sociologo Giovanni Carlini. La tesi è che le donne siano più affidabili nella dirigenza rispetto agli uomini. Questa conclusione è possibile solo in presenza di una vera e forte politica del personale. In pratica le donne offrono nella carriera meglio e di più. Questo però se in presenza di una politica sociale aziendale di coinvolgimento. Ovviamente vale anche per gli uomini, ma le donne reagiscono con più passione.  Quando una donna sorride. Spesso si parla delle “donne d’ acciaio”. Un termine coniato un anno fa in questa rubrica. Però il riferimento [...]

17 09, 2014

Presentarsi al Made in Steel con una novità

2020-04-29T19:12:17+02:00Settembre 17th, 2014|Categorie: INDUSTRIA DELL'ACCIAIO, Subfornitura|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Presentarsi al Made in Steel con una novità. Corrispondenza di Giovanni Carlini, sociologo economista della Redazione di Siderweb. Made in Steel e l’ottimismo della ragione. Si tratta del credo “politico” del Presidente Manni. Titolare dell’omonimo Gruppo, configurato a livello di Spa. Una realtà molto complessa e articolata del nord est italiano che ha le sue pecche. Nonostante gravi difetti di vertice, conta 19 stabilimenti. Gravitano intorno alla Manni, 1000 persone considerando l’indotto, quindi 12 società controllate. Il tutta porta l’iniziativa del Manni su un livello di respiro non solo nazionale. La pubblicità recita così. Il Gruppo Manni HP [...]

15 09, 2014

Perché l’ottimismo ci ha tradito. Che cosa sta accadendo

2020-04-29T19:12:17+02:00Settembre 15th, 2014|Categorie: Storia attuale, Studi di sociologia, Studi sulla personalità, Subfornitura|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Perché l’ottimismo ci ha tradito. Che cosa sta accadendo. Una chiave di lettura per capire meglio e di più. L'ottimismo è stata la droga dell'epoca globalizzata che volge al termine. Brexit e Donald Trump stanno scrivendo l'epitaffio della globalizzazione. Fidandoci di tutto e di nulla ecco perché l'ottimismo ci ha tradito. Perchè l'ottimismo ci ha tradito? Bella domanda. Con la globalizzazione sembrava che tutto dovesse andare bene. Più o meno come l'ingresso in guerra nel primo conflitto mondiale. Tutti felici ed entusiasti. 1 mese dopo tutti scontenti. Infatti sono rimasti 45 mesi nel fango delle trincee. Anche in quegli anni la stessa domanda: [...]

15 09, 2014

Reagire alla crisi una scelta audace e intelligente. Esempio aziendale

2020-04-29T19:12:18+02:00Settembre 15th, 2014|Categorie: CULTURA AZIENDALE, Subfornitura|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Reagire alla crisi una scelta audace e intelligente. Esempio aziendale Reagire alla crisi in una fase economica e sociale difficile. Non c’è da stupirsi per il momento economico che stiamo vivendo. Pochi hanno capito che si tratta della prosecuzione di quanto già sapevamo dal 2008. In più occasioni si è ragionato sul “doppio colpo”. Tutti gli studi ci portano ad attendere il 2018/2020 però c'è un problema. Aspettare i prossimi anni senza agire non porta a nulla. La politica è in stallo e l'economia pure. Troppi giovani sono stati elevanti (e sottopagati) al ruolo di manager. Oggi [...]