BURNING ARGUMENTS – Argomenti che scottano

22 10, 2020

La chiusura delle attività (detta lookdown) è un guaio?

2020-10-22T12:30:32+02:00Ottobre 22nd, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, educazione dei figli, Polmonite cinese, SOCIOLOGIA, Storia attuale, Studi di sociologia|Tag: , , , |0 Commenti

La chiusura delle attività produttive e commerciali, quella che gli ignoranti chiamano lookdown, è un guaio per la società? Si lo è in quanto rappresenta mancata produzione, ma che differenza c'è con la vacanza estiva? A Natale le presone "pretendono" di fare festa e d'estate di recarsi in vacanza. La diffusa sensazione è che l'abitudine sia l'atteggiamento più importante rispetto ogni cosa nella vita. In televisione è stato intervistato un ragazzo a Napoli. L'intervistatore chiede: stai soffrendo per la limitazione alla vita notturna? Il giovane risponde: siamo cresciuti così e ci pare strano non proseguire a farlo. [...]

22 10, 2020

La casa è un albergo o un luogo per essere migliori?

2020-10-23T06:29:27+02:00Ottobre 22nd, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, educazione dei figli, Polmonite cinese, SOCIOLOGIA, Storia attuale, Studi di politica, Studi di sociologia|Tag: , , , |0 Commenti

La casa è un posto dove ci si reca per dormire e le necessità biologiche o qualcosa d'altro? La domanda è legittima in era di "coprifuoco"; quello emesso a Milano dalle 23 alle 5 del mattino. Si potrebbe aggiungere che finalmente, grazie a questo provvedimento, possiamo rivedere i figli a casa! Nesce però la domanda: com'è accaduto che questi ragazzi hanno cominciato a vagabondare per la città durante la notte? Possibile che il "divertimento" sia tale solo nelle ore notturne quando si è studenti e adulti sbandati? Probabilmente qualcosa non quadra. La Regione Lombardia, nell'applicare una limitazione [...]

15 10, 2020

La cultura alla diseducazione 2. L’uso abuso del cell

2020-10-15T11:46:28+02:00Ottobre 15th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, CULTURA AZIENDALE, educazione dei figli, Globalizzazione, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Polmonite cinese, SOCIOLOGIA, Storia attuale, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , , , , |0 Commenti

La cultura alla diseducazione è una costante dell'era globalizzata. Un'era che invita alla fretta e quindi alla superficialità purchè si consumi a ogni costo. Ecco il punto debole della globalizzazione: il consumo acritico, quello fatto per esistere. Con queste premesse si forma la cultura alla diseducazione. Sull'argomento specifico è stato già scritto un precedente studio indirizzato contro la società Apple. In questa seconda riflessione si desidera cogliere un altro aspetto. Lo spunto proviene da una studentessa prossima all'esame di maturità. La ragazza non è provvista di computer. Al posto del computer usa il cellulare. In pratica la [...]

15 10, 2020

La cultura alla diseducazione. Apple e la fretta.

2020-10-16T07:30:44+02:00Ottobre 15th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, CULTURA AZIENDALE, educazione dei figli, Globalizzazione, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Polmonite cinese, SOCIOLOGIA, Storia attuale, Studi di politica, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , , |0 Commenti

La cultura ha un ruolo di trasmissione delle idee tra generazioni. In pratica un travaso d'esperienza tra chi ha "capito" dei concetti verso chi è saggio li impari. Ecco il senso di un assetto culturale. Dagli anni della contestazione giovanile (1968-1975) qualcosa è cambiato. E' cambiato nel senso che i giovani (e lo siamo stati tutti) tendono a sentirsi protagonisti della storia indipendentemente dal passato. La nuova tendenza è quella di considerare il presente sganciato dalle esperienze passate. Questa "sensazione-illusione" è sostenuta dalla tecnologica. Essendoci oggi degli assetti tecnologici diversi rispetto al passato, ci si sente autorizzati [...]

9 10, 2020

Liliana Segre e la voluta confusione con l’immigrazione

2020-10-09T14:28:14+02:00Ottobre 9th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Studi di politica|Tag: , , , , |0 Commenti

Liliana Segre è una graziosa Signora di 90 anni che ci parla di Olocausto. Fin qui nulla da ridire. Anzi va confermato ancora una volta (se ce ne fosse bisogno) il rispetto al popolo d'Israele. Riconoscere allo Stato d'Israele la sua dignità e sicurezza nei confini è un atto di civiltà. Anche su questo aspetto nulla da ridire. Allargando il quadro va ugualmente reso tesoro della storia la sofferenza per l'Olocausto. Quindi Olocausto e sicurezza dello Stato d'Israele sono elementi determinanti della civiltà. Ne deriva una netta condanna al terrorismo islamico. Non solo, ma anche a quegli [...]

9 10, 2020

La crisi dell’imprenditore. Studi Prof Carlini

2020-10-09T10:43:15+02:00Ottobre 9th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, CULTURA AZIENDALE|Tag: , , , |0 Commenti

La crisi dell'imprenditore emerge in tutta la sua totale drammaticità in era da polmonite cinese. Perché abbiamo una classe imprenditoriale che fa acqua da tutte le parti rispetto gli anni Cinquanta-Sessanta, che cosa è accaduto? Oltre allo scadimento complessivo della società per effetto dell'uso-abuso del web-internet, c'è dell'altro. L'informatica addormenta il cervello, questo è noto, ma non applicato da nessuno. Addormenta le funzioni cognitive perchè delega alla macchina l'elaborazione di principio del concetto. Per il solo fatto che sia scritto, il dato è acquisito come "autorevole". Il tutto senza sapere che ogni informazione nel web è falsificabile. [...]

9 10, 2020

Perchè tante chiusure di attività in pandemia cinese?

2020-10-09T09:49:42+02:00Ottobre 9th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, CULTURA AZIENDALE, Polmonite cinese, Studi di politica|Tag: , , , , , |0 Commenti

Perchè tante chiusure per effetto della polmonite cinese? Il Sole 24 Ore del 17 settembre 2020 a pagina 11 indica mediamente al 30% la tendenza. Capito il fatto resta la domanda, che cosa sta accadendo? La risposta è semplice per quanto articolata in almeno su 2 punti. Abbiamo un modello di sviluppo sbagliato, sbilanciato sui servizi e l'inadeguatezza dell'imprenditore sostanzialmente incapace. Partiamo dal primo argomento: la superficialità. E' superficiale affidare il futuro del benessere della società a ristoratori e albergatori. Se questa è la nostra nuova imprenditoria qualcosa non funziona! L'imprenditore, che nel libro qui presentato è [...]

5 10, 2020

Un Papa al soldo della Cina. Bergoglio. Prof Carlini

2020-10-05T09:29:20+02:00Ottobre 5th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Globalizzazione, Il caso Cina, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

Un papa di cui si attende il sostituto. Non era mai capitato nella mia vita di cattolico praticante osservate, di trovarmi così ostile alla direzione della Chiesa. In effetti dei disagi sono stati sofferti con il Papa polacco e la sua pressione all'importazione d'emigranti dall'est europeo nel nostro Paese. Fu un disagio tollerato. Certamente il papa straniero, prima polacco, poi tedesco e infine argentino, presenta delle problematiche. Questi problemi indotti da pontefici "periferici" non hanno rappresentato innovazione nella Chiesa quanto inserimento a forza di alcune tematiche specifiche. Il contributo alla caduta del comunismo, da parte del papa polacco, [...]

13 08, 2020

Il partito democratico negli Usa è così noioso

2020-08-13T09:31:51+02:00Agosto 13th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Storia attuale, Studi di politica, Taccuino americano 2019|Tag: , , , , , , , , , |2 Commenti

Il partito democratico negli Usa in occasione delle Presidenziali di quest'anno è così scontato e noioso che non credo vinca contro Trump. Al contrario il candidato repubblicano, che è molto lontano dalla perfezione, resta ruspante, divertente e innovativo. Chi ha capito l'importanza del dazio e di dare un freno alla globalizzazione se non Trump?  Donald Trump è una figura mediocre, ma è l'unico che abbiamo in grado di cambiare un mondo alla deriva. La globalizzazione è stata un fallimento. Non ha saputo mantenere le promesse di mantenere ed alzare il benessere in Occidente. Ha dato di che [...]

10 08, 2020

Economia dello sviluppo 2. Quali scenari per noi?

2020-08-10T12:34:55+02:00Agosto 10th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Globalizzazione, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Polmonite cinese, Studi di politica|Tag: , , , , , , , , |0 Commenti

Economia dello sviluppo 2, a seguire pari studio introduttivo già pubblicato in questo sito d'analisi e approfondimenti. Si era rimasti all'economia circolare, ovvero un sistema di riciclaggio dello scarto nel sistema economico. Plastica, cartone, sistemi elettrici etc riutilizzati per prodotti nuovi. Bello & bellissimo ma sempre e comunque accessorio. L'economia verde è un lusso per ricchi ma l'Italia è fallita non è ricca. Con un'esposizione sul PIL al 165% (in dottrina oltre il 150% sul PIL c'è il fallimento per eccesso di debito) abbiamo il fallimento della Repubblica Italiana.  L'Italia fallita si mette a fare del lusso [...]

8 08, 2020

Giuseppe Conte cerca visibilità dalla pandemia cinese

2020-08-10T00:20:35+02:00Agosto 8th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Polmonite cinese, Storia attuale|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il Giuseppe Conte, non è onorevole e neppure senatore della Repubblica. Si tratta di un soggetto privo di legittimità politica: non l'ha mai votato nessuno.  Per un colpo di stato in bianco, voluto dall'attuale Presidente della Repubblica, il Conte svolge un incarico privo della legittimità necessaria. In pratica un non laureato in medicina che si trova in sala operatoria agendo sui pazienti. Chi si farebbe operatore da un soggetto del genere? Eppure, nel disprezzo più totale delle regole della democrazia, Giuseppe Conte è Capo del Governo. Un'anomalia di questo tipo è stata già vissuta, nella storia della [...]

2 08, 2020

Recovery fund ritrattato. Vuoi vedere che..

2020-08-02T15:37:29+02:00Agosto 2nd, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Polmonite cinese|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Rocovery fund ritrattato ovvero annullato, cancellato; abbiamo scherzato. Tradotto vuol dire che l'elemosina che l'Italia ha chiesto e ottenuto (chissà perchè) non perverrà mai in questo paese. Perchè sta accadendo tutto ciò? Il motivo è semplice. Il piano d'assistenza ha in sé un punto debole formidabile: chi dovrebbe aprire il portafoglio è nella stessa barca di chi riceve i fondi. Mi spiego meglio. Nel 1948 con il Piano Marshall fu concesso da una Nazione che si trova ancor ora oltre oceano rispetto all'Europa. Ovvero uno Stato non distrutto che aiutò Nazioni distrutte. La relazione tra chi aiuta [...]

2 08, 2020

sky TG24 un baby telegiornale. Prof Carlini

2020-08-02T14:53:17+02:00Agosto 2nd, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

sky TG24 è uno dei tanti telegiornali che s'avvicendano tra di loro in TV. Mi pare che in tutto ci siano 75 telegiornali nell'arco della giornata vissuta (dalle 6 del mattino a mezzanotte). A volte, non sempre per sostanziale mancanza di fiducia verso l'emittente, capita di vedere anche sky TG24 in particolare quando gli altri canali sono con la pubblicità. Ancora non sono riuscito a capire perchè la RAI debba avere anche la pubblicità nonostante il canone. Comunque guardando sia RAI News 24 e TG 51, in loro sostituzione per pubblicità, passo a sky TG24. Le poche [...]

1 08, 2020

Proposte per gestire l’ordine di 3 milioni di banchi

2020-08-01T18:10:08+02:00Agosto 1st, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CULTURA AZIENDALE, Macroeconomia, Polmonite cinese|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Proposte pratiche per gestire l'ultima commessa di Stato relativa a 3 milioni di banchi scolastici. Come noto lo Stato sta cercando 3 milioni di banchi per la scuola che siano monoposto. La risposta da parte delle imprese è stata molto deludente. Forse solo 75mila banchi saranno pronti per metà settembre. Con questi dati nasce un'idea alternativa non sulla sostanza della fornitura, ma sul modo di gestirla. Essendo le scuole equamente sparpagliate per lo Stato, stabilendo un prezzo standard per Regione, che siano direttamente gli istituti ad interessare i falegnami di zona. In 20 Regioni ci posso essere [...]

1 08, 2020

Aggiornare la biblioteca ma i libri dove sono?

2020-08-01T17:16:32+02:00Agosto 1st, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Aggiornare la biblioteca ogni 10 anni è necessario per capire idee e concetti nuovi. Con quest'intento sono andato presso la Feltrinelli di Milano, ma non ho trovato nulla. Probabilmente proseguo sulla Rizzoli e la Mondadori, ma monta il pessimismo. Il problema è che i libri ci sono, ma mancano gli argomenti. Cosa c'è d'innovativo che merita d'essere approfondito in questi ultimi 10 e anche 20 anni? Mi spiego meglio. Gli oltre 3mila libri che ho in casa, mi tengono fertile come produzione del pensiero. Sostanzialmente si tratta di un 80% di saggistica e un 20% a calare [...]

30 07, 2020

Giovanna Botteri e la disinformazione della Rai

2020-08-01T21:59:45+02:00Luglio 30th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Il caso Cina|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Giovanna Botteri è una giornalista della RAI, di quell'ente che per funzionare ha bisogno del canone televisivo pubblico. Come mai le reti di Berlusconi riescono a svolgere lo stesso lavoro RAI (pari ore di trasmissione) con un terzo della forza lavoro e senza canone? Già con questa impostazione concettuale il servizio RAI entra in discussione come esistenza stessa. Tradotto in termini pratici a che serve alla collettività qualcosa di più costoso rispetto ad altri pari servizi? Però; c'è sempre un però da considerare in ogni aspetto della vita. Questo "però" dovrebbe cogliere l'imparzialità e autorevolezza della notizia [...]

23 07, 2020

Il nazionalismo necessario. Italia e polmonite cinese.

2020-08-11T21:50:21+02:00Luglio 23rd, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, educazione dei figli, Foibe: la storia negata, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Polmonite cinese, SOCIOLOGIA, STORIA, Storia attuale, Studi di politica, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il nazionalismo che gli italiani utilizzano è sempre "di maniera" mai ideologico, potremmo dire "funzionale a..." Il riferimento coglie sia Caporetto nell'ottobre del 1917 come la Resistenza e la corrispondente Repubblica di Salò. Per quanto l'equiparazione tra vinti e vincitori non sia usuale nel lessico storiografico nazionale, la storia ha il compito del riequilibrio. Il nazionalismo degli uni contro quello degli altri, comunque italiani, fu un sentimento di quel momento. Nella storiografia delle altre Nazioni, quelle principali nella storia del Pianeta Terra, quindi Occidentali e Giappone, il loro nazionalismo fu ideologico. I giapponesi erano e sono nazionalisti [...]

5 07, 2020

Polmonite cinese (covid 19) anche per i giovani.

2020-07-06T11:05:10+02:00Luglio 5th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Polmonite cinese|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Polmonite cinese detta "covid 19" anche per le fasce giovani, quelle tra i 14 e i 45 anni. Evviva era ora! Non è possibile che il virus cinese fosse così razzista da prendersela solo con la fascia d'età matura. Questa disparità di letalità ha già creato nella popolazione immatura (quella giovane) accesi atteggiamenti di spavalderia. Certo siamo stati tutti giovani, ma non per questo cretini. Il riferimento corre a coloro che spesso, per Milano, s'incontrano per strada senza mascherina di protezione alla polmonite. Benché segnalato il fatto alla Polizia municipale di Milano, la reazione è stata nulla. [...]

2 07, 2020

Vergogna alla Cina Zoom e LinkedIn. Prof Carlini

2020-07-02T21:18:02+02:00Luglio 2nd, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Il caso Cina|Tag: , , , , , , , , |0 Commenti

Vergogna alla Cina che non sa evolversi dal suo essere miseramente solo una dittatura comunista. Con un comunista che ci vuoi fare se non riesce (come sempre) ad evolvere? Il peggior conservatore si rivela colui, di sinistra, che si è sempre spacciato per rivoluzionario. Che pena per la gente di sinistra; condannata a restare limitata, arretrata e retrograda. Da dove nasce questo commento? e'semplice: fu pensato nel 1950 all'atto dell'invasione del Tibet e si rinnova oggi, 2020, per Hong Kong. Il Tibet fu invaso dai cinesi nel 1950 che completarono "l'azione militare" nel 1959. Che grande forza [...]

29 06, 2020

Zoom e LinkedIn strumenti di censura. Prof Carlini

2020-06-29T09:56:29+02:00Giugno 29th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Globalizzazione, Il caso Cina|Tag: , , , , , |0 Commenti

Zoom e LinkedIn sono due strumenti di comunicazione del social virtuale, entrambi sotto controllo cinese. Nel caso non siano effettivamente in mani di cinesi (come per Zoom) certamente ne restano influenzati (LinkedIn). Ne consegue che la libera espressione, in era globalizzata, è compromessa. Comunicazione compromessa, ovvero sotto censura, perché in mano o sensibile a una dittatura comunista. La Cina è ancora e resta solo una dittatura. Che ci fa un paese politicamente arretrato come una dittatura nel mondo globalizzato? Ecco da dove nasce l'estrema fragilità strutturale dell'intero impianto globalizzato.  La globalizzazione non funziona perchè si basa si [...]

Torna in cima