BURNING ARGUMENTS – Argomenti che scottano

6 12, 2021

Denuncia pubblica a carico del Ministro dell’Istruzione

2021-12-11T18:34:44+01:00Dicembre 6th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Studi di politica|Tag: , , |0 Commenti

Denuncia pubblica a carico del Ministero dell'Istruzione detto MIUR nel linguaggio di chi tutto deve abbreviare e schematizzare. In data odierna, una scuola della provincia di Milano telefona a uno studente privatista, che da mesi si è segnalato per affrontare l'ammissione alla classe quinta e quindi alla maturità, sollecitando l'iscrizione all'esame. Cosa sollecita? una domanda che scade oggi! Caspita che tempismo che hanno queste scuole! In effetti un'indagine a carico della Segreteria scolastica sarebbe il minimo. Comunque, la denuncia pubblica a carico del Ministro dell'Istruzione non nasce dalla pessima gestione degli studenti che caratterizza questo dicastero. Quanto [...]

4 12, 2021

Fitch e Draghi si coprono a vicenda. Prof Carlini

2021-12-04T21:18:28+01:00Dicembre 4th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Fitch corre in aiuto al Draghi dichiarando il miglior stato di salute economica della Repubblica Italiana, che in realtà è in fallimento per eccesso d'indebitamento sul PIL. Caspita, allora le cose stanno veramente andando male. Peccato aver avuto ragione sul fallimento della Repubblica Italiana. In pratica quando si sta veramente scivolando, ci sono sempre dichiarazioni che le "cose stanno andando bene". E' tipico delle grandi crisi. In pratica che cosa accade? Il giocoliere della finanza, il Draghi, quello non eletto da nessuno che ricopre un incarico pubblico a cui si deve pervenire con la fiducia degli elettori, [...]

3 12, 2021

Il dirigente immaturo per bassa età. Prof Carlini

2021-12-03T21:21:25+01:00Dicembre 3rd, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, CULTURA AZIENDALE|Tag: , , , |0 Commenti

Il dirigente immaturo rappresenta una figura molto diffusa nel panorama aziendale nazionale. Ci sono in giro degli uomini e donne che sotto i 40 anni pretendono la dirigenza come "dovuta" per meriti investiti nel lavoro. Poveretti questi soggetti e ancor peggio quelle povere imprese che ci credono o cascano! Ecco perchè i conti dell'economia non quadrano mai; abbiamo personale "direttivo" inadeguato. E' come avere dei bimbetti che giocano a fare i grandi. Ma allora chi è il dirigente? Il dirigente DIRIGE ovvero ha 25-30 anni d'esperienza dalla data d'assunzione. Ipotizzando un'assunzione a 25-26 anni, il vero direttore [...]

26 11, 2021

Analisi sistemica dell’anti sistema in Italia. Prof Carlini

2021-11-28T14:55:29+01:00Novembre 26th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Analisi sistemica di chi ha espresso una vibrata protesta contro il sistema Stato e Nazione in Italia, relativamente al vaccino. Si tratta di 7 milioni di persone con motivazioni molto diverse e variegate tra loro. Come "trionfalmente" il Presidente della Repubblica ha dichiarato, la protesta vale solo il 10% ma già questo, se organizzato, in Parlamento, darebbe filo da torcere a qualsiasi Governo specie di quelli non eletti da nessuno, come dal 2011 ad oggi, 2021. L'analisi di questo "cosmo" è difficile. Cosa potrebbe esprimere una protesta di questo tipo modello "gilet gialli" francesi? In questa analisi [...]

12 11, 2021

Il diritto comunitario è solo indicativo non impositivo!

2021-11-14T16:18:53+01:00Novembre 12th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La crisi della Ue|Tag: , , , |0 Commenti

Il diritto comunitario vuole essere impositivo anzichè indicativo e lo si dimostra nel caso con la Polonia che esprime tutto il disagio di cui soffre la Ue. La crisi della Ue si conferma (non comincia perchè il suo inizio è datato, ma ora si evidenzia in forme sempre più importanti). Come già spiegato in altro spunto di riflessione qui pubblicato, l'Unione Europea pretende che il "suo" diritto sia superiore rispetto a quelli nazionali. La discussione potrebbe apparire oziosa e di poco conto, quando invece è sostanziale. Un esempio: la legge votata dal Parlamento italiano è per gli [...]

12 11, 2021

Spettacolarizzazione del corso di formazione. Prof Carlini

2021-11-12T14:17:24+01:00Novembre 12th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, CULTURA AZIENDALE|Tag: , , , |0 Commenti

Spettacolarizzazione della formazione in azienda senza la quale si perde il nesso e l'obiettivo. La frase appena pronunciata è molto grave; vuol dire che il solo spiegare i concetti ai frequentatori di corso non è più sufficiente? ESATTAMENTE. Sono cambiati i processi mentali d'acquisizione del dato. Il livello di concentrazione sul quale si poteva contare fino al 2000 oggi non è più replicabile. Sostanzialmente quanto si sta qui affermando è grave, perchè indica una tendenza in negativo sulle tempistiche e profondità di comprensione di concetti nuovi. E' VERO. Oggi serve più tempo per capire. Quanto negli anni [...]

11 11, 2021

La Polonia contro la UE ha ragione. Prof Carlini

2021-11-13T20:42:29+01:00Novembre 11th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La crisi della Ue, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

La Polonia contro l'Unione Europea ovvero quella parte d'Europa che collabora sul piano economico e politico, ha stabilito un principio: il diritto polacco, per i polacchi, vale di più di quello comunitario. In effetti pensandoci sopra i polacchi hanno ragione, come potrebbe essere altrimenti? Il diritto plasma la società, ma non esiste la società europea, al contrario ci sono le comunità nazionali. Dove si trova la società europea? Le singole polizie e forze armate sono organizzate su base nazionale. Armi, sistemi e divise nazionali. La scuola è nazionale. Quindi l'università, il contratto di lavoro, le leggi e [...]

11 11, 2021

Draghi il produttore d’inflazione. Prof Carlini

2021-11-12T16:31:47+01:00Novembre 11th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, Calcolo del PIL, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, ECONOMIA, Globalizzazione, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Macroeconomia, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Draghi il produttore d'inflazione, non da adesso, ma dal 2015 stampando carta moneta incurante del PIL prodotto. Come noto e qui ampiamente descritto più volte, il Q.E. (quantitative easing) è un'operazione di stampa di carta moneta sganciata dal PIL che ha una chiara volontà inflazionistica sul lungo periodo, ma risolutiva in caso di fallimento immediato. Gli americani, per uscire dalla crisi dei crediti immobiliari subprime, del periodo 2006-2008, hanno lanciato ed eseguito massicci interventi di finanza straordinaria (Q.E.) a colpi di 80 miliardi mese. Vuol dire aver introdotto per anni 80 miliardi/mese di dollari nel loro mercato [...]

6 11, 2021

Quadro d’insieme critico. Lezione Prof Carlini

2021-11-08T09:43:10+01:00Novembre 6th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Quadro d'insieme complessivo, quello che manca o che non si vuole illustrare. Perchè? Tanto per cominciare cerchiamo di capire di cosa stiamo discutendo. Lezione durante di ragioneria (detta anche economia politica nel linguaggio "moderno", quello che cambia le parole a parità di significato) si giunge all'indice di bilancio detto "leverage". Il leverage esprime l'incidenza del capitale proprio, in azienda, rispetto al totale delle attività. Forse è necessario fare un passo indietro e spiegare dei concetti di base. In qualsiasi impresa a mondo, i capitali sono solo e sempre di due tipi: proprio e di altri. La discussione [...]

5 11, 2021

Quelli che non si vaccinano come giudicarli? Prof Carlini

2021-11-07T18:28:54+01:00Novembre 5th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, Polmonite cinese, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Quelli che non sono vaccinati per "convinzione" come vanno giudicati? Tanto per cominciare il giudizio c'è e viene espresso senza se/ma. Un giudizio che s'oppone alla solita frase di comodo: "non mi puoi giudicare". Il saper giudicare è atto di maturità e noi tutti abbiamo la necessità di capire per poterci orientare. Il giudizio è un orientamento, la traccia che ci permette di poterci muovere nella vita. Chiarito che tutto si giudica senza alcun ritegno, ora è il turno di gente che, in era pandemica, rifiuta il vaccino. Chi sono queste persone? La patologia comportamentale del non vaccinato [...]

2 11, 2021

Draghi e il punto debole di banchiere. Prof Carlini

2021-11-02T20:04:38+01:00Novembre 2nd, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Draghi e il suo punto debole che gli deriva dalla mentalità di banchiere, è quello di considerare la moneta qualcosa che si stampa. Per questo personaggio il denaro non è collegato alla quantità di PIL prodotta in un anno in una Nazione, ma qualcosa che si stampa se necessario. E quanto accaduto nel 2015 per salvare l'Italia dal fallimento per eccesso d'indebitamento sul PIL con la prima operazione QE nella Ue (Quantitative easing). Il QE è un'operazione d'ingegneria finanziaria pensata e attuata dalla FED per uscire dalla crisi subprime del 2009. Consiste nell'inondare il mercato di tanta [...]

31 10, 2021

Tutti insieme per risolvere il problema? Non è vero

2021-10-31T16:14:50+01:00Ottobre 31st, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Tutti insieme senza cui non si risolve un problema grave. Questo è l'auspicio dell'attuale Presidente della Repubblica. Un invito ripetuto più volte, a dir la verità, anche su più temi dall'ecologia all'immigrazione e altri. Su questa posizione della chiamata alla comune azione collettiva è difficile concordare. La Francia, come la Germania e altri paesi quando hanno un problema, compreso l'immigrazione, chiedono aiuto agli altri? Francamente chi applica un piagnisteo continuo sull'immigrazione è solo l'Italia. Questo paese non essendo capace di chiudere le frontiere, scarica sulla Ue la sua cessione di sovranità. Da questo "scarica barili" nasce la [...]

31 10, 2021

La spesa buona e quella cattiva sono comunque spesa!

2021-10-31T20:56:40+01:00Ottobre 31st, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Macroeconomia, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

La spesa pubblica è giustamente distinta tra buona e cattiva dall'attuale Presidente del Consiglio in carica, non eletto da nessuno. Ecco come d'ora in poi viene definito l'incarico di chi, dal 2011 agisce fuori dalle regole costituzionali grazie all'imposizione del Presidente della Repubblica. Ovviamente tra Sindaci eletti con un elettorato al 40% e il Presidente del Consiglio non eletto da nessuno, come d'uso del 2011, l'Italia cessa d'essere una Nazione democratica. Gli anni dal 2011 al 2021 (per ora) a guida Napolitano-Mattarella, andranno segnati sui libri di testo come LA NOTTE DELLA DEMOCRAZIA. Andando oltre, il Capo [...]

29 10, 2021

Finanziaria miliardaria e quindi? Prof Carlini

2021-10-29T21:12:48+02:00Ottobre 29th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Finanziaria (o legge di bilancio che sia, tanto per cambiarne il nome) spiegata in TV al TG di giovedi 28 ottobre 2021 a colpi di miliardi. Due qui, 1 là, 3,5 di qua. Fantastico e ora? Che pena sentire il vertice dello Stato che si glorifica per aver stanziato cifre enormi per i diversi bisogni della Nazione, senza saper spiegare cosa verrà fatto. La critica al Governo è stata già espressa e si trova nel seguente studio qui pubblicato: https://www.giovannicarlini.com/il-pil-non-e-il-corretto-indicatore-della-ricchezza/ Non per ripetersi in quanto già scritto e pubblicato, ma il PIL non è la corretta unità di [...]

28 10, 2021

Lezione di diritto. La costituzione. Prof Carlini

2021-10-28T13:48:01+02:00Ottobre 28th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, DIRITTO, SCUOLA|Tag: , , , |0 Commenti

Lezione di diritto; il primo argomento non può che rappresentare la Costituzione della Repubblica Italiana, ovvero la legge numero 1 dello Stato. Chiarito il tema ora la parte più difficile; come trattare il testo costituzionale, in forma celebrativa-poetica o realistica quanto critica? Per svegliare la classe, rendendola partecipe, è consigliato partire dalla critica costruttiva (o forse anche distruttiva) della Costituzione. Ad esempio: L'art. 1 cita una Repubblica fondata sul lavoro e i disoccupati che ruolo hanno? Infatti in questo Paese la disoccupazione non è motivo di reddito come in Germania o negli Usa. Attenzione che i disoccupati [...]

28 10, 2021

Il corso su misura per l’azienda. Prof Carlini

2021-10-28T12:27:24+02:00Ottobre 28th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, CULTURA AZIENDALE|Tag: , , , |0 Commenti

Il corso su misura per l'azienda è ovviamente fattibile, ma richiede un'organizzazione preventiva. Mi spiego. L'Azienda che desidera una formazione "ad hoc" arruola il formatore per 10 gg nella sua attività facendolo passare attraverso tutti i diversi passaggi. In pratica l'Impresa educa il formatore. Terminato questo periodo di studio e analisi in 48 ore (solitamente) il docente progetta un iter formativo in base a 2 dati: a) gli obiettivi che la struttura si pone dalla formazione; b) il residuo di tempo che rimane dal monte ore iniziale dedotto il periodo di formazione del docente in ditta. Unendo [...]

27 10, 2021

Sarajevo e Taiwan le 2 bucce di banana

2021-11-14T15:22:30+01:00Ottobre 27th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, Globalizzazione, Il caso Cina, Storia attuale|Tag: , , , |0 Commenti

Sarajevo è nota nella storia per l'eccidio dell'Arciduca Francesco Ferdinando il 28 giugno 1914. Tutti sanno come da quel singolo atto limitato come ampiezza e significato a fatti locali (il contenzioso tra Austria e Serbia) si sia passati successivamente a un'intero conflitto mondiale con 10 milioni di morti, più altri 25 per la pandemia da febbre "spagnola" che ne derivò. Solitamente, nel conteggio dei morti nel primo conflitto, non si considerano anche quelli della pandemia da "spagnola". Ora la storia si ripete e la nuova Sarajevo si chiama Formosa o Taiwan a seconda di come la si [...]

26 10, 2021

Il PIL non è il corretto indicatore della ricchezza

2021-10-29T20:46:01+02:00Ottobre 26th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Il PIL viene strombazzato a destra e manca come risveglio nazionale. Del resto chi soffia su questa tendenza è un governatore di banca centrale non votato da nessuno che sta svolgendo un mandato governativo privo di legittimità politica (chi lo ha votato?). Già da queste parole emerge in tutta la sua gravità la sospensione della democrazia a livello istituzionale in Italia. Questo Paese non è a certezza democratica in quando diretto dal 2011 da gente che sarà anche dignitosa, ma priva delle condizioni minime per agire. C'è un problema di diritto costituzionale in Italia. Detto ciò, e [...]

25 10, 2021

Limitazioni al contante e rischio fallimenti bancari

2021-10-25T20:53:10+02:00Ottobre 25th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , |0 Commenti

Limitazioni al libero uso del contante in ulteriore applicazione dal 1° gennaio 2022. Fino ad oggi possiamo pagare fino a 1.999 euro e dal prossimo primo gennaio solo 999. Che sta succedendo, perchè erano 5mila nell'era Berlusconi e ora sono ridotti al solo 20% d'allora? La stretta monetaria che senso ha? Lo Stato (in realtà il Fisco) non sapendo gestire l'evasione, corre ai ripari criminalizzando tutto e tutti. Ne consegue che le limitazioni all'uso del denaro contante (che non hanno corrispondenza negli altri paesi sviluppati) esprimono l'inadeguatezza dell'Agenzia delle Entrate al ruolo che dovrebbero svolgere. Non è [...]

25 10, 2021

Ingoia il suo vomito e muore. Fatto su cui riflettere

2021-10-25T18:10:26+02:00Ottobre 25th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , |0 Commenti

Ingoia il suo conato di vomito per non sporcare la macchina del figlio. Si tratta di una mamma (sante donne!) che in auto con la famiglia del figlio sente la necessità d'espellere la cena gustata al ristorante, ma non lo fa per questioni di decoro e correttezza. Il fatto però porta nei polmoni della donna parte del cibo che avrebbe dovuto rigettare il che ne causa il decesso. Vengo a sapere un fatto di questo tipo, esprimendo le mie condoglianze a una Signora per la perdita di una sua parente. Non ero a conoscenza dei fatti e [...]

Torna in cima