BURNING ARGUMENTS – Argomenti che scottano

29 06, 2022

Guerra virtuale. Andrè Beaufre. Prof Carlini

2022-06-29T20:35:05+02:00Giugno 29th, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Globalizzazione, Storia attuale, Studi di politica, Tecnologia e Tecniche Militari|Tag: , , , |0 Commenti

Guerra virtuale, ovvero una nuova forma di conflitto. Dopo la guerra difensiva (l'unica riconosciuta dalla Costituzione italiana), quella offensiva (in atto dalla Russia verso l'Ucraina) e preventiva (Israele 1966 e Stati Uniti contro Irak) c'è anche la guerra virtuale. Si tratta di una forma di combattimento al momento in uso da parte della Cina, Russia e Iran contro l'Occidente. Consiste nel momentaneo disagio d'accesso alla rete, fino all'eventuale distruzione d'ogni informazione che non sia reale. Solitamente, fino ad ora, al massimo ha comportato lo spegnimento dell'energia elettrica. Non siamo ancora pervenuti alla distruzione dei conti bancari o [...]

8 06, 2022

Governatori di Banca Centrale analfabeti. Prof Carlini

2022-06-08T21:15:12+02:00Giugno 8th, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, ECONOMIA, Macroeconomia|Tag: , , , , |0 Commenti

Governatori di Banca Centrale dei veri arroganti analfabeti! Che accusa infamante, perchè? La storia è lunga e parte dal marzo 2009 e precisamente dall'America del Nord. In piena crisi da titoli immobiliari subprime, gli Stati Uniti stavano per sprofondare in una crisi simile a quella del 1873 e 1929 (note come grandi depressioni). L'idea d'allora fu inondare il mercato con la massima capacità possibile di liquidità (80 miliardi/mese) da consegnare alle banca a quasi costo zero. Le banche, preso il denaro lo avrebbero utilizzato per acquistare titoli di stato emessi dalla Banca Centrale e sostenuto anche gli [...]

7 06, 2022

Un maschio travestito da femmina su RAI 2 perchè?

2022-06-07T21:44:13+02:00Giugno 7th, 2022|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , , |0 Commenti

Un maschio travestito da donna presentato in televisione sul canale 2 della RAI; perchè queste cose accadono su un canale pubblico che dovrebbe rappresentare la Nazione? Di cosa si tratta, comicità? Il primo pensiero che viene in mente è richiede indietro quei 9 euro a bolletta che tocca pagare per un ente televisivo che, per quanto riguarda, tolto il TG, resta nulla. Di fronte a una povertà abissale che caratterizza la televisione in generale e la RAI in particolare, sorge la domanda: perchè non è possibile staccarsi dal servizio pubblico? Appunto è pubblico e va obbligatoriamente finanziato, [...]

31 05, 2022

Nel 1978 c’erano le scuole chiede una studentessa. Prof Carlini

2022-05-31T21:35:01+02:00Maggio 31st, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, Come fare un tema, Concetto di Scuola, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, educazione dei figli, Femminismo, SCUOLA, SOCIOLOGIA, Storia attuale, Studi di sociologia, Studi sulla personalità, Tema di Maturità|Tag: , , , |0 Commenti

Nel 1978 s'andava a scuola per evitare d'essere analfabeti? E' la domanda di una studentessa di quinta, all'esordio della maturità 2022. Alla ragazza rispondo che in quell'anno mi sono diplomato e anche entrato in Accademia Militare come cadetto. Ovviamente l'allieva ha sentito la mia risposta, ma non l'ha neppure elaborata. Abbiamo uno studente (uno dei tanti "nel pallone"). La ragazza stava commentando il discorso di fine anno dell'allora Presidente della Repubblica, Sergio Pertini, come compito d'italiano. Evidentemente deve aver trovato ai minimi termini il pensiero del Pertini. Analizzando più intensamente la vicenda, la maturanda non legge un [...]

11 05, 2022

La guerra si vince solo combattendo non con la “pace”

2022-05-11T22:31:56+02:00Maggio 11th, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

La guerra è la costante della storia: che ci piaccia a no è sufficiente aprire un libro di storia per accorgersene. Tutte le balle che si raccontano in giro del tipo: no agli armamenti; si alle armi se non le si usa in un certo contesto; avviare trattati di pace combattimenti durante; la guerra si vince con la pace; ed altre affermazioni inutili di questo genere tratte dalla fantasia delle persone. non servono a nulla. Come si risolve il confronto militare in Ucraina con i russi? Piegando quest'ultimi sui loro confini. Bene sta facendo l'Ucraina combattendo fino [...]

7 05, 2022

Ma le afghane non hanno sostenuto i loro uomini nella lotta

2022-05-09T21:14:11+02:00Maggio 7th, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Ma le afghane non hanno sostenuto il loro esercito e i loro uomini nella lotta nazionale ai talebani, quindi ora di cosa si lamentano? I loro terroristi religiosi (talebani) impongono alle donne il burca? Fatti loro, se la sbrighino nei loro ambiti, non è un problema nostro di Occidentali quando non ci si batte per i propri diritti. A differenza rispetto alla strenua difesa ucraina, il popolo afghano non è neppure pronunciabile in una sorta di confronto. Non c'è il confronto in valore e determinazione alla lotta e difesa delle proprie libertà; quindi ora cosa c'è da [...]

1 05, 2022

Quando dicono che in 22 secondi bruciano una città li attacchi

2022-05-01T20:28:31+02:00Maggio 1st, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La crisi della Ue, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Quando dicono, i russi nei programmi d'intrattenimento serale, che in 22 secondi bruciano Berlino come Londra o Parigi, li attacchi! non si può fare altro. Ovviamente quando in un Paese (Italia) ci sono politici che concordano con la difesa dell'Ucraina a patto che non si usino le nostre armi per rispondere alla Russia in pari modo, qualcosa non funziona. Che cosa vuol dire? Significa che servono risposte diverse che sono: le armi servono per difendersi. La difesa avviene anche in profondità nel territorio nemico. Ne consegue che ben venga ogni forma d'attacco su suolo russo; non ricordo, [...]

29 04, 2022

E se il 9 maggio finisse tutto d’incanto in Ucraina?

2022-04-29T13:58:39+02:00Aprile 29th, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

E se il 9 maggio 2022, come se nulla fosse accaduto, finisse ogni confronto militare nel conflitto russo-ucraino? Potrebbe essere un pensiero che appartiene al mondo dei sogni, è vero, ma non è così assurdo. La Russia sta perdendo la guerra e ha bisogno di uscirne salvando la faccia. Inizialmente il Putin ha progettato una campagna militare come se fosse una "scampagnata" oltre i confini con l'Ucraina. Oggi, la Russia si trova in un conflitto militare ancora più complesso e grave di quello vietnamita degli anni Settanta. L'Ucraina è evoluta e si sta ancor più muovendo su [...]

28 04, 2022

E’ cibo per virus chi non indossa la mascherina

2022-04-28T13:25:36+02:00Aprile 28th, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Il caso Cina, Polmonite cinese, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

E' cibo per virus chi non indossa la mascherina di protezione. Indipendentemente da quello che narra il Governo, il virus da polmonite cinese c'è, infetta la gente e ne uccide poco meno di 200 persone al giorno. Solo uno stolto non considera questi dati confermati quotidianamente. Perchè la tensione sociale sul virus cinese è calata? I motivi sono diversi tra cui: non indispettire la Cina che è responsabile di quanto accaduto e dovrebbe pagarne i danni (almeno a 163mila deceduti solo nel nostro Paese); esortare gli italiani a spendere per mantenere alto il PIL. In caso contrario [...]

27 04, 2022

Convivere con la prospettiva di guerra. Prof Carlini

2022-04-27T21:12:35+02:00Aprile 27th, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, CULTURA AZIENDALE, La crisi della Ue|Tag: , , , |0 Commenti

Convivere con una concreta possibilità di guerra: in tutta franchezza, per me, non rappresenta una novità. Figlio del Novecento ho sempre ritenuto il conflitto possibile, concreto reale. Per questo motivo imputo alla classe politica la responsabilità d'aver ridotto da 24 a 9 le brigate dell'Esercito Italiano dal 1990 ad 2020. La contrazione della difesa, in Italia, dimentica un dettaglio. Il punto non è se 24 o 9 rappresentino un numero adeguato d'unità complesse per la difesa attiva del nostro Paese. Quando da Capitano ero alla Scuola di Guerra, con grande disinvoltura, gli istruttori (con il grado di [...]

14 04, 2022

Le ore contate del Signor Putin. Prof Carlini

2022-04-17T09:23:08+02:00Aprile 14th, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Le ore contate del Signor Putin non è il titolo di un romanzo giallo, ma un ragionamento semplice. Putin sta rappresentando un problema per la stessa Russia. La prospettiva del gerarca del cremlino sta aprendo fronti anche con la penisola scandinava, allargando di fatto uno scontro non più tollerabile per la fragile Russia. Una Russia fragile sul piano militare (nessuno lo credeva, ma è sotto gli occhi di tutti) e ai minimi livelli in termini economici. E' vero che la Russia ha ampie riserve di materie prime, ma se non sono sufficienti al benessere collettivo a che [...]

11 04, 2022

Certo che gli afghani rispetto gli Ucraini. Prof Carlini

2022-04-12T20:19:42+02:00Aprile 11th, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Globalizzazione, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Certo che gli afghani, l'esercito afghano, rispetto alla valorosa resistenza di tutto il popolo ucraino, si scioglie come neve al sole. Come mai e perchè la capacità di resistenza, ma non di lamentarsi degli afghani è cosi minima, mentre in un altro contesto, sostanzialmente occidentale, cambia tutto? Il quesito è attuale. Merita assistenza chi non ha saputo e voluto opporre alcuna resistenza per difendere la propria casa e famiglia? Possibile che l'Occidente si deve caricare gente e popoli che non sanno e vogliono reagire e poi aiuta con il contagocce chi si merita l'onore delle armi e [...]

10 04, 2022

Chi non ha saputo prevedere la guerra lasci il posto.

2022-04-11T15:33:33+02:00Aprile 10th, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Globalizzazione, Il caso Cina, La crisi della Ue, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Chi non ha saputo prevedere il conflitto russo-ucraino ed è profumatamente pagato è bene che si dimetta o sia cacciato. Il riferimento è certamente ai vertici dell'Unione Europea, ma senza ombra di dubbio i direttori dei giornali e così via. Come mai gente stra pagata non "poteva immaginare che accadesse"? L'alto livello di remunerazione rappresenta una responsabilità. Chi non ha saputo prevedere, capire, immaginare, sospettare che accadesse, perchè deve occupare un posto senza averne le capacità? Ciò comporta un cambio di generazione di direttori e responsabili? bene! favoriamo il ricambio. La stupidata che gli atti bellici in [...]

8 04, 2022

Nel fallimento di Putin e della Russia ciò che impressiona

2022-04-09T09:50:20+02:00Aprile 8th, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La crisi della Ue, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Nel fallimento del gerarca russo (oligarca) Putin e quindi della Russia intera, ciò che impressiona è l'incapacità di fermarsi quando tutto è perduto. L'Armata Rossa o esercito russo, non mette più paura nessuno. Per quest'organizzazione c'è stata una caduta "verticale" di prestigio e capacità di pressione sull'estero. Solo il 23 febbraio 2022 ogni paese del mondo avrebbe temuto l'esercito russo, oggi no, è tutto cambiato. La forza armata russa è vulnerabile come tutte le altre e forse anche di più. Oltre alla distruzione del mito militare russo, c'è un altro disastro da considerare: la perdita, da parte [...]

2 04, 2022

40 giorni fa l’economia era superiore ai valori. Prof Carlini

2022-04-02T20:45:11+02:00Aprile 2nd, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Globalizzazione, Il caso Cina, La crisi della Ue, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

40 giorni fa l'economia e gli scambi commerciali avevano una valenza superiore alle idee, ai concetti e agli Stati. Oggi no; tutto è tornato ad una logica comprensibile motivo per cui non si compra (o vende) a chi è diverso da noi per idee, concetti e cultura. Solo ora e finalmente, possiamo dire "no import" da chi è lontano dai nostri valori. No alla Cina, NO alla Russia. L'elenco prosegue; No all'India che è complice alla Russia. No al Messico, Brasile, Ungheria e altri poveracci. Paesi allineati nella difesa del male, del comunismo e della dittatura. Il [...]

25 03, 2022

Un papa comunista di cui vergognarsi. Prof Carlini

2022-03-27T17:56:01+02:00Marzo 25th, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Un papa comunista è quello in servizio al momento e da diversi anni. Caspita che noia, assenza d'iniziativa e populismo che emerge da questo "pontificato". Più che un papa, il soggetto sarebbe stato meglio impiegato come responsabile di marketing della Santa Sede. Una persona tutta protesa all'apparire, alla superficialità dei concetti evitando accuratamente di centrare l'obiettivo. Sulle vicende di Hong Kong l'assenza del Vaticano (per non dispiacere i compagniucci cinesi) è stato dirompente. Relativamente all'Ucraina il profilo della Santa Sede è a dir poco insignificante, equidistante, inconcludente. A che serve un pontificato ridotto in queste condizioni? Anzi [...]

23 03, 2022

Finalmente la globalizzazione è finita. Prof Carlini

2022-03-25T15:14:53+01:00Marzo 23rd, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, Brexit, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Globalizzazione, Il caso Cina, La crisi della Ue, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Finalmente la globalizzazione possiamo considerarla archiviata: una brutta esperienza. Quest'era sciagurata di un mondo globalizzato, DOVE L'ECONOMIA E' STATA CONSIDERATA PIU' IMPORTANTE DEI VALORI E DALLA POLITICA ora scompare. Torna il valore delle idee, i concetti, punti di vista. Torna la domanda: com'è possibile far affari con una dittatura comunista come la Cina? Dal ritiro delle acque melmose della globalizzazione, emerge in tutta la sua drammatica chiarezza la totale inconsistenza di un rapporto politico-economico o sociale quanto culturale, con una dittatura comunista come quella cinese. E' l'ora d'escludere come embargo o non acquisto per ogni prodotto-merce-servizio che [...]

20 03, 2022

Guerini il traditore tradito. Prof Carlini

2022-03-21T15:55:36+01:00Marzo 20th, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Guerini nacque in termini politici e come sensibilità alla cultura nel mondo democristiano. In realtà, dal 1974, anch'io sono stato tesserato alla Democrazia Cristiana. C'è una differenza però tra me, tesserato al Partito e il Gueirni, lui ha tradito io no. Il tradimento è consistito nel passare dalla parte del nemico, ovvero alla sinistra, quindi nelle braccia dei comunisti. che nel frattempo cambiarono nome. I comunisti oggi si chiamano "democratici" e si trovano dentro il partito democratico. E' vero, esiste un partito che ancora si chiama "partito comunista", ma si tratta di puro folklore ideologico; paragonabile alla [...]

19 03, 2022

Ecco come si gestisce una pandemia! Dedicato al conte/draghi

2022-03-21T17:19:21+01:00Marzo 19th, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Globalizzazione, Il caso Cina, La via della seta, Polmonite cinese|Tag: , , , |0 Commenti

Ecco come si gestisce una pandemia fior di Capi di Governo non eletti da nessuno eppure in carica. Il punto sta nello stabilire da che livello in poi si passa da un puro evento ambulatoriale o locale ad effetto pandemico. Quando una semplice infezione è in grado di contaminare l'intera Nazione? Questo dato non è mai stato chiarito a partire dall'esordio della polmonite cinese in Italia, 153mila morti fa, febbraio 2020. La scienza e l'organizzazione mondiale della sanità, se non fossero rimasti ostaggio della Cina e delle sua innegabili implicazioni nell'accidentale diffusione del virus, avrebbero già chiarito [...]

19 03, 2022

PT Italia non rispetta la trasparenza ma la pretende. Prof Carlini

2022-03-19T10:05:34+01:00Marzo 19th, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Studi di politica|Tag: , , , , |0 Commenti

PT Italia, mamma mia, ogni volta che si ha a che fare con questa struttura dello Stato (che si finge società privata) vengono i dolori. In un atto di finzione pubblica le ferrovie, la posta ed altri organismi, hanno volutamente smesso d'essere Istituzioni per diventare "società" pur nulla cambiando nel ruolo svolto. Queste solo le riforme che non si capiscono. Contenti loro.. Chiarito che ci troviamo in una fase d'aperta crisi della democrazia e dello Stato, questo in particolare in Italia, dove la democrazia è sospesa dal 2011 con Capi di Governo in carica non eletti da [...]

Torna in cima