Home/Tag: crisi
23 05, 2019

Bandiera della Ue esposta: un vuoto concettuale

2020-04-29T19:05:01+02:00Maggio 23rd, 2019|Categorie: Globalizzazione, Storia attuale, Studi di politica, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , |2 Commenti

Bandiera della Ue blu con 12 stelle dorate sullo sfondo: è il simbolo dell'Unione europea. Molto bella ed elegante quanto assolutamente vuota come significato, perchè esporla? Preferisco la bandiera nazionale (italiana come francese o tedesca) anziché quella comunitaria. Perchè la bandiera della Ue non esprime nulla? Il vuoto totale e assoluto che grava sulla Ue è solo politico mentre non vale nel campo economico. Vuol dire che a fronte di un innegabile successo nel campo della coordinazione economica tra paesi in ambito UE, si contrappone un disastro politico e monetario. E' importante chiarire questa drammatica dualità tra [...]

21 08, 2017

Per quanto tempo possiamo resistere così senza una revisione del sistema

2020-04-29T19:08:28+02:00Agosto 21st, 2017|Categorie: Globalizzazione, INDUSTRIA DELL'ACCIAIO|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Per quanto tempo possiamo resistere così? Di Giovanni Carlini – sociologo ed economista Per quanto tempo possiamo resistere in queste condizioni? E' la domanda sulla bocca di tutti ma non ci sono soluzioni. Ancora non abbiamo vie d'uscita! E’ stata aperta una serie di 3 puntate, in questa rubrica, dedicata a chi dirige le imprese. Lo scopo è aiutare nel trovare nuovi spunti, evitando la chiusura (per disperazione) o peggio il fallimento. Per quanto tempo possiamo resistere così? Se continua così chiudiamo tutti. E’ la frase che più spesso si sente intervistando i diversi operatori. L’accento è [...]

21 08, 2017

Cosa sta accadendo e con quali prospettive ci stiamo muovendo?

2020-04-29T19:08:28+02:00Agosto 21st, 2017|Categorie: Globalizzazione, INDUSTRIA DELL'ACCIAIO|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Cosa sta accadendo e su quali piste ci si muove per risolvere l'impasse? La globalizzazione ha tradito le promesse! Il Re è morto, viva il Re! Di Giovanni Carlini Cosa sta accadendo e come ci si muove per gestire l'impasse e crisi della globalizzazione? L’editore mi chiede di scrivere un breve intervento per spiegare perché la crisi sta durando più del previsto. Francamente, dal mio punto di vista, di studioso mi chiedo come si faccia a non sapere che prima d'importanti varianti la situazione non può cambiare! Queste varianti sono iniziate con Brexit e Trump ma non [...]

24 07, 2016

DOSSIER FRANCIA. Prof Carlini corrispondente estero

2020-07-29T01:27:09+02:00Luglio 24th, 2016|Categorie: I GRANDI DOSSIER, INDUSTRIA DELL'ACCIAIO, Internazionalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Dossier Francia Possiamo fare a meno della Francia sul piano economico? Francamente, nutrendo una profonda antipatia per la Francia economica vorrei dire di si. Questo è il motivo per cui è stato scritto il Dossier Francia. Al di là della data di pubblicazione e dei dati che contiene, resta un concetto di fondo: Francia si o no? In ogni processo d'internazionalizzazione delle PMI il paese oltralpe è sempre presente in ogni prospettiva. Anche se ci si spingesse oltre il Mediterraneo, in Africa. Siamo forse circondati dai francesi? Certo la guerra condotta all'Italia dalla Francia per la Libia, [...]

6 03, 2016

La crisi nella società contemporanea. Prof Carlini

2020-08-03T08:26:43+02:00Marzo 6th, 2016|Categorie: Storia attuale, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Crisi nella società contemporanea: che cosa vuol dire e da dove emerge?  Inizia, con questa serie d'appunti, una ricerca storica sull'origine dell'attuale crisi nella società contemporanea. Le argomentazioni sono squisitamente sociologiche e storiche e qui esposte per appunti affinché possano poi essere ripresi in una trattazione più completa. Lo scopo della ricerca non è tanto lo studio della STORIA, per quanto meritevole possa essere questo esercizio della mente, quanto l'indagine sull'origine della crisi nelle relazioni sociali che stiamo vivendo in quest'era globalizzata. Una storia che narri dell'Italia, parte solitamente dal 1860, nel caso però volessimo discutere degli [...]

24 08, 2015

La dittatura in Cina. Analisi sociologica del Prof Carlini

2020-08-04T20:59:48+02:00Agosto 24th, 2015|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Il caso Cina|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |2 Commenti

Cina: quanto tempo ancora perchè si verifichi il cambio nella forma governo passando da dittatura a democrazia? Per molti anni ho indicato nella Cina un pericolo verso l’Occidente, ma nessuno mi ha mai creduto, anzi sono stato addirittura deriso. Oggi quanto accade, nel drammatico tonfo delle borse occidentali e asiatiche, conferma la fragilità della bolla cinese e quanto siano esposti a rischio tutti gli investimenti occidentali realizzati in quel paese. Perché sono sempre stato ostile alla Cina comunista? E’ facile, ho guardato ai fondamentali! Guardare ai fondamentali In questi ultimi 15 anni ho sempre scritto contro la [...]

23 08, 2015

Cosa insegna la drammatica siccità sofferta in California

2020-08-05T14:21:51+02:00Agosto 23rd, 2015|Categorie: MARKETING|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Una lezione dalla siccità La situazione La stampa locale, in California, del 21 agosto 2015 scrive: …le trote muoiono nei nostri torrenti per mancanza d’acqua e in Oregon, come già accaduto in California, i vigili del fuoco muoiono lottando contro le fiamme. Di fronte a queste parole la domanda da porsi è: che cosa sta accadendo? Si prevede che in autunno, da queste parti, ci saranno delle intense piogge, ma non tali da irrigare il terreno, perché cadranno sotto forma di rovesci e quindi con troppa velocità per penetrare riformando le falde acquifere. Per i prossimi 2 [...]

30 01, 2015

La seconda crisi marocchina. Agadir 1911. Studi prof Carlini

2020-08-10T01:11:36+02:00Gennaio 30th, 2015|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI|Tag: , , , , , , , , |0 Commenti

La crisi di Agadir del 1911 Premessa E’ difficile discutere di questa terza tappa in una specie di via crucis, per giungere allo scoppio della Prima guerra mondiale perché stavolta la stupidità, assume dimensioni d’ampio respiro. La storia è piuttosto banale: la Germania ambisce a un ruolo coloniale che al momento non ha e vorrebbe avere. Per raggiungere questo status di potenza, non ricerca nuovi territori, ma desidera porre in discussione quelli già inseriti negli interessi nazionali europei. In pratica, si replica quanto accade all’asilo, tra bimbi, contendendosi un giocattolo. Il guaio è che qui le persone [...]

5 01, 2015

La dollarizzazione della lira. Unica voce fuori dal coro.

2020-08-10T14:23:00+02:00Gennaio 5th, 2015|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Globalizzazione, La crisi della Ue|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

LA DOLLARIZZAZIONE DELLA LIRA: una delle cause più gravi della nostra crisi Prof. di economia e sociologia Giovanni Carlini Le regole della nostra vita quotidiana e il contesto economico che ne deriva sono cambiate dal 2001 ad oggi, da cui anche le crisi e i connessi scenari, che non sappiamo ancora risolvere perché non studiati a sufficienza. Il tutto ci proietta verso un futuro incerto e inquieto di cui aver paura? Perché l’euro come unità monetaria è stato un errore Questo studio fu pubblicato per la prima volta nel 2000, quindi rivisto nuovamente nel 2008 e oggi, [...]

3 01, 2015

LA GRECIA – L’aggravamento imminente della crisi. Prof Carlini

2020-08-10T14:40:10+02:00Gennaio 3rd, 2015|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Grecia: la polveriera d'Europa Gli organi d'informazione ufficiale hanno, in questi giorni, oscurato la Grecia in quanto, potrebbe essere la fonte di una fortissima crisi nei prossimi 2 mesi in grado sia di destabilizzare l'area euro, sia d'aumentare la disoccupazione e il numero di fallimenti aziendali. Questo perché, con la mancata elezione del Presidente della Repubblica ellenico e il ricorso alle elezioni, sicuramente vincerà un partito di sinistra con l'intenzione sia di tornare alla moneta nazionale (questo è saggio) ma anche di consolidare il debito pubblico estero (non pagare alle banche francesi e tedesche i prestiti ricevuti).
 [...]

28 12, 2014

Il sesso in era globalizzata. Studi e ricerche prof Carlini

2020-08-10T10:48:56+02:00Dicembre 28th, 2014|Categorie: Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Le basi concettuali per una nuova sociologia della sessualità di Giovanni Carlini   Introduzione In Italia alcune Università (in particolare a Bologna – sede di Forlì e Parma) hanno lanciato corsi sulla sociologia della sessualità e studi sul sesso in era globalizzata per cui si stanno moltiplicando gli interventi concettuali e dottrinali, a favore dell’istituzione permanente di una cattedra capace di studiare come la sessualità s’interponga nella relazione sociale e quindi evolva il sesso in epoca moderna. In questo studio, critico ma propositivo verso la dottrina sociologica, si desidera offrire sia un punto di vista innovativo sulle [...]

15 12, 2014

Sociologia moderna e contemporanea: Richard Sennett

2020-08-11T15:14:29+02:00Dicembre 15th, 2014|Categorie: Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Riflessioni che emergono dalla lettura di Richard Sennett Un’altra osservazione interessante di Richard Sennett, che cambia la sociologia moderna e contemporanea in senso evolutivo, è come il ceto medio occidentale (l’autore si riferisce a quello statunitense) accetti con rassegnazione i cambiamenti strutturali dell’economia moderna. Ci si trova di fronte a un soggetto passivo, la classe media occidentale, che giustifica anche il mancato (per ora) contraccolpo sulle istituzioni moderne, derivanti da importanti quote di disoccupazione sofferte da anni e precisamente dal 2008 in Europa e dal 2007 negli Usa. Hitler giunse alla Cancelleria a Berlino nel 1933 con molti argomenti [...]

15 12, 2014

Il vero problema da globalizzazione è la disoccupazione

2020-08-11T15:24:06+02:00Dicembre 15th, 2014|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Un male chiamato disoccupazione che deriva dalla globalizzazione Nel 1930 Hitler giunse alla Cancelleria grazie sopratutto al 30% di disoccupazione. In Italia oggi siamo al record del 13%. Nessuno ne parla, ma quanta disoccupazione più tollerare una democrazia prima di cambiare forma?Credo, ad occhio e croce e considerando il mutamento dei tempi, che quanto 80 anni fa era il 30% oggi potrebbe essere il 25% anche se vanno considerati casi come quello greco e spagnolo, che hanno già sfondato questo tetto, senza modificare gli assetti istituzionali in governi forti e dittature.Resta il fatto che il problema c'è e [...]

15 12, 2014

Le cause della Prima Guerra Mondiale. Prof Carlini

2020-08-11T15:39:09+02:00Dicembre 15th, 2014|Categorie: Argomenti che scottano, STORIA, Storia attuale|Tag: , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Appunti di storia - Prima Guerra Mondiale e le premesse Perché è scoppiata la Prima Guerra Mondiale? Sto ancora studiando le cause della Prima Guerra Mondiale, anche in onore ai 100 anni dal suo scoppio e m'imbatto nuovamente nel NAZIONALISMO e nel DARWINISMO SOCIALE, severamente criticati in ogni testo di studio, ma anche ricordati come reazione all'idea che l'Occidente stesse declinando. Detto in altri termini, il problema d'allora (come d'oggi) è sempre lo stesso: com'è possibile correggere o modificare una parabola discendente? La soluzione adottata un secolo fa, fu vista nel nazionalismo e darwinismo sociale come oggi [...]

30 11, 2014

Entrando in una società senza punti di riferimento. Prof Carlini

2020-08-11T16:20:29+02:00Novembre 30th, 2014|Categorie: Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |1 Commento

La crisi della società moderna dove mancano punti di riferimento comuni Mi è capitato ieri di passeggiare per il centro di Milano; è passato molto tempo dall'ultima volta preferendo vivere più all'estero che in Italia. Mi ha veramente impressionato notare il numero di negozi chiusi o di prossima cessazione attività. Parlo di realtà che da decenni erano presenti sul mercato, firmando la storia della città. Ricordo il marchio GIOVENZANA (probabilmente 60 anni di negozio) per l'ottica e la fotografia in Largo Augusto, e ancora lì nei pressi chi vende tappeti persiani che sta chiudendo (non ci sono [...]

20 11, 2014

Quando perseverare diventa malato. Studi prof Carlini

2020-08-11T16:18:31+02:00Novembre 20th, 2014|Categorie: Studi sulla personalità|Tag: , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Non è "malato" lo sbaglio inteso come semplice errore, ma il bisogno perseverare nel fare una cosa che oggettivamente è discutibile! Capita spesso d'osservare in persone adulte e studenti degli atteggiamenti sbagliati. Fin qui nulla di male, fa parte della vita e l'esperienza molto spesso esprime una lunga somma d'errori, sia commessi in prima persona che anche studiati nel comportamento degli altri. Ne consegue che è sciocco gridare allo scandalo per un singolo errore: l'importante è segnalarlo e ragionarci sopra. Al contrario, sbagliare, sapere di farlo e perseverare nell'errore presenta 2 scenari: a) dover comunque raggiungere un [...]

20 11, 2014

Il PET chiede aiuto alla sociologia dei consumi. Prof Carlini

2020-08-11T16:23:50+02:00Novembre 20th, 2014|Categorie: PET - Animali domestici, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il PET chiede aiuto alla sociologia dei consumi per quadrare i conti. Perché i negozianti si lamentano in un mercato che tira? Il Pet chiede aiuto alla sociologia. In base al rapporto Assalco-Zoomark questo mercato in Italia è uno dei pochi che ha goduto e avrà ancora ottimi margini di sviluppo. Numeri alla mano, il trend (purtroppo per le ricadute sociali) è positivo. Non solo, nel rapporto si parla di una crescita del 20% nell’acquisto d’animali di compagnia. Con numeri di questo tipo, da far invidia, come mai i negozianti del settore si lamentano per risultati inadeguati? Il problema [...]

20 11, 2014

Pet & strategie. A ogni cliente un atteggiamento diverso

2020-08-11T16:29:01+02:00Novembre 20th, 2014|Categorie: PET - Animali domestici, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Pet & strategie. A ogni cliente un atteggiamento diverso. Pet & strategie è la nuova dimensione del mercato in cerca di conferme per un trend ancora positivo (purtroppo per le ricadute sociali drammatiche). Il mercato del Pet italiano, gode di una salute migliore e con prospettive di stabilità più importanti, rispetto agli altri settori commerciali. Questa tendenza è confermata sia dai dati di vendita sia dai rapporti di mercato. Nonostante ciò, non basta servire il cliente in domanda e risposta, perché si conferma sempre di più un bisogno di relazione, consiglio, accompagnamento all’acquisto, particolarmente richiesti ultimamente rispetto al passato. [...]

15 11, 2014

Tecniche di vendita innovative per il pet su un settore in crescita

2020-08-11T16:30:53+02:00Novembre 15th, 2014|Categorie: PET - Animali domestici|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Tecniche di vendita innovative per il pet su un settore in crescita. Non basta spiegare, essere gentili e preparati: ci vuole anche sensibilità, cultura, delicatezza... Tecniche di vendita innovative per il pet perché non basta essere gentili e professionalmente preparati. In realtà, la tecnica non è un meccanismo automatico: al contrario richiama la sensibilità, la cultura e il gusto di saper spiegare. Comporta (la tecnica) un ruolo di consiglio accompagnando alla decisione d’acquisto il cliente. In realtà, sempre la tecnica che ha come fine il mantenimento del rapporto commerciale. Perché vendere può essere troppo costoso se il cliente [...]

15 11, 2014

Quando nel Pet il cliente è donna in maggioranza sugli uomini

2020-08-11T16:37:17+02:00Novembre 15th, 2014|Categorie: PET - Animali domestici|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Quando nel Pet il cliente è donna in maggioranza sugli uomini. Il genere, quando si parla di comportamenti di consumo, fa la differenza? C’è una differenza tra uomini e donne nei comportamenti di consumo in ambito di pet? Abbiamo fatto una piccola indagine, e le risposte sono state molto interessanti. Una negoziante nell’ambito pet di Udine, per esempio, dice di no, mentre un’altra, sempre attiva nel pet, ma di Brescia, dichiara di non averlo mai notato. Interviene Mestre che afferma: la differenza tra donne e uomini è abissale, sentenza confermata anche da San Donà di Piave. Rincara la dose [...]

Torna in cima