Home/2014/Maggio
21 05, 2014

Nonni e nipoti nei garden. Prof Carlini

2020-06-01T15:44:37+02:00Maggio 21st, 2014|Categorie: GARDEN|Tag: , , , , , , , , , , , , , |Commenti disabilitati su Nonni e nipoti nei garden. Prof Carlini

Nonni con i loro nipoti sono e godono dei frutti di stagione: opportunità valida fino a metà giugno Un’opportunità che si coglie solo in primavera è quella d’ospitare nonni e nipoti nei garden, solitamente attraverso feste e corsi di formazione, cogliendo un segmento di mercato particolarmente fedele nel tempo, capace di convogliare le spese della famiglia sul giardinaggio.La popolazione invecchia; questo è un dato di fatto. Ancora più nota è la tendenza alla spesa pro-capite, in tutti i settori per ogni fascia d’età, inequivocabilmente votate al risparmio (fenomeno concentrato nel sud Europa) Con queste prospettive è veramente [...]

21 05, 2014

Tecniche di vendita nel PET rispondendo al bisogno del cliente

2020-04-29T19:16:41+02:00Maggio 21st, 2014|Categorie: PET - Animali domestici, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Tecniche di vendita nel PET. Con il cliente ci vuole sensibilità, cultura, delicatezza su un cliente caratterialmente fragile da cui un esagerato bisogno di affetto deviato sugli animali domestici.  Tecniche di vendita nel pet. Diciamolo subito: quando si parla di tecniche di vendita, si ha a che fare con un argomento complesso, perché non basta essere gentili e professionalmente preparati. In realtà, la tecnica non è un meccanismo automatico: al contrario richiama la sensibilità, la cultura e il gusto di saper spiegare all'utenza, investe un ruolo di consiglio e accompagnamento alla decisione d'acquisto che ha come ulteriore [...]

20 05, 2014

Gli errori della globalizzazione: la fretta

2020-04-29T19:16:55+02:00Maggio 20th, 2014|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , , , , , , |0 Commenti

La troppa fretta nella globalizzazione   Per scrivere questa riflessione attendevo che accadessero alcuni fatti: a) la Daimler Benz tedesca richiama in servizio 300 pensionati, alcuni di essi hanno oltre 70 anni. La missione è semplice: far funzionare l’interfaccia tra i sistemi informatici e la catena di produzione in Asia; b) molte imprese tedesche e non, quindi italiane e francesi, sono disorientate dal crollo del mercato russo, considerato uno dei più promettenti; c) diverse aziende italiane stanno rientrando dai paesi dove avevano precedentemente delocalizzato (Romania e Cina); d) un imprenditore italiano, attivo nel settore automotive, chiude in [...]

20 05, 2014

In 30 giorni invia 735 curriculum

2020-04-29T19:16:55+02:00Maggio 20th, 2014|Categorie: Argomenti che scottano, Globalizzazione, INDUSTRIA DELL'ACCIAIO|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Intervista da brividi: un super skillato (con molte qualità) invia in 30 giorni ben 735 curriculum senza ottenere risultati o convocazioni al colloquio. Che mondo strano! Domanda: Grazie dott. Xy per aver concesso quest’intervista, ci racconti la sua storia:L’intervistato: Ho 4 lauree, 55 anni e lavoro da 35. Ho esperienza come direttore amm.vo, del personale, di marketing ed esperto d’internazionalizzazione. Negli ultimi 30 giorni ho inviato 735 curriculum spontanei alle imprese italiane di un certo settore merceologico. Nessuno mi hai chiamato per un colloquio. Certo, forse una decina d’imprese mi ha onorato di 2 righe email, informandomi che [...]

20 05, 2014

Gestione del personale nel passaggio generazionale

2020-05-31T16:33:19+02:00Maggio 20th, 2014|Categorie: ORGANIZZAZIONE AZIENDALE|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

Gestione del personale: la paura Gli studi di Richard Sennett sul clima aziendale e quelli di Kets de Vires sull’organizzazione nevrotica, non avevano considerato l’uso non consapevole della paura per gestire il personale nel passaggio generazionale. Ecco il resoconto di uno studio aziendale realizzato su una media impresa italiana. Per assicurare un appagante passaggio generazionaleDue famiglie d’imprenditori, tra loro fratelli, in 30 anni hanno realizzato un’impresa di punta nel panorama italiano, giungendo a impiegare un centinaio di dipendenti per quasi 20 milioni di euro fatturati all’anno. Insieme le due famiglie contano su un importante numero di figli, [...]

20 05, 2014

L’irresponsabilità di chi è al comando

2020-04-29T19:16:55+02:00Maggio 20th, 2014|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Analizzare l'irresponsabilità tramite la responsabilità I fatti della nave Concordia all'isola del Giglio in Italia, dove un comandante di nave passeggeri abbandona non solo la nave, ma anche i 4 mila ospiti, ulteriormente confermati in Sud Corea in un evento similare, con quasi 300 studenti morti, perché ordinato loro di restare dov'erano, confermano un dato di fondo:siamo giunti in un’epoca storica dove non ci si può più fidare di chi ha la responsabilità.  Andando più a fondo, come affidarsi ai vari governi europei che hanno inventato la moneta unica, dimenticando gli aspetti più semplici di mancata coordinazione [...]