Home/2017/Gennaio
31 01, 2017

Donald Trump: AAA cercasi nuovo modello di politico nella UE

2020-07-22T14:02:42+02:00Gennaio 31st, 2017|Categorie: Argomenti che scottano, L'esperienza Americana, Studi di politica, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

Donald Trump: AAA cercasi un nuovo modello di politico per l'Europa Donald Trump sta stupendo il mondo intero: finalmente! Totalmente incurante delle critiche, prosegue diritto per la sua strada. Erano molti anni che non si vedeva un politico così deciso e determinato. Finalmente ne abbiamo uno. Laddove gente come l'obama tentennava per cercare consenso, ora cambia lo stile della politica. Trump si è presentato all'elettorato con delle idee molto chiare. E' stato votato e ora le applica. Realizza un programma per cui è diventato Presidente degli Stati Uniti. Il concetto è semplicissimo, mentre il resto dei politici [...]

31 01, 2017

La crisi del modello e concetto di carriera nel lavoro in Occidente

2020-06-24T01:12:38+02:00Gennaio 31st, 2017|Categorie: CULTURA AZIENDALE, Globalizzazione, ORGANIZZAZIONE AZIENDALE, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

La crisi del modello e concetto di carriera nel lavoro in Occidente Una delle conseguenze della società globalizzata e dell'abuso del web, riguarda l'accorciamento dei tempi di carriera. Mi spiego. Il potere di un giovane è quello di saper imparare. Grazie a questa forza nasce l'esperienza. Oggi, concetti così elementari sono stati scombinati. Aver permesso di giungere al ruolo e posizione di manager, giovani introno ai 35 anni ha inferto una ferita al sistema economico. Infatti l'economia è in aperta crisi dal 2007. Una delle conseguenze sociali più dirette della crisi aziendale è la disoccupazione. La crisi [...]

30 01, 2017

L’inadeguatezza del manager in età giovanile

2020-07-22T13:58:30+02:00Gennaio 30th, 2017|Categorie: CULTURA AZIENDALE, Globalizzazione, ORGANIZZAZIONE AZIENDALE|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Il manager "giovane" è un grave problema aziendale. Il sistema economico occidentale non funziona. Tra le molte cause la bassa età dei manager (carenza d'esperienza) Il manager è un direttore, ovvero colui che dirige. Per comandare serve esperienza. L'esperienza si ottiene con 20-25 anni di lavoro. Questo significa che iniziando a lavorare a 30 anni con laurea acquisita, si diventa manager a 50-55 anni. Questo sono concetti base-elementari che nessuno ha ancora capito. Peccato! Infatti l'economia occidentale non funziona. Alla complessità del mondo globale abbiamo riposto con una generazione di manager non preparati. L'effetto finale è devastante. [...]

29 01, 2017

Società aperta: bell’idea applicata male

2020-07-22T13:56:59+02:00Gennaio 29th, 2017|Categorie: Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La società aperta, invocata dalla Ue contro la recente chiusura delle frontiere statunitense è un'altra bella idea mal applicata.  L'Europa formale, quella della politica, "critica" la posizione statunitense nella chiusura delle frontiere a un certo mondo dell'Islam. Veniamo ai fatti. Il Presidente Donald Trump, per la prima volta nella storia moderna dell'Occidente, pone rimedio all'invasione da immigrazione. Lo fa nel gennaio 2017 chiudendo selettivamente la frontiera  a un certo numero di paesi islamici (in tutto solo 7). La motivazione è: non diventiamo come l'Europa. L'Europa, disinteressata ai suoi gravi problemi di disoccupazione, si è concentrata sull'immigrazione. E' [...]

29 01, 2017

Un Occidente che annega in problemi futili

2020-07-22T13:55:09+02:00Gennaio 29th, 2017|Categorie: Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

L'Occidente annega in problemi futili come l'immigrazione. L'immigrato è un problema per se stesso non per chi lo accoglie! L'Europa ha confuso i termini, ubriaca di multiculturalismo. Si conferma il fallimento della globalizzazione. L'Occidente è formato dall'Europa dell'ovest, Nord America, Australia e Nuova Zelanda. Chiuso! Si tratta di 700 milioni di persone su 7 miliardi. Questo 10% di popolazione è il più ricco del mondo. Perchè? Le ragioni sono storiche e culturali. Il multiculturalismo pretende che le 9 culture che ci sono al mondo e le 6 razze siano uguali. E' un punto di vista che certamente [...]

28 01, 2017

La globalizzazione fallita, ora è post globalizzazione

2020-07-22T13:53:53+02:00Gennaio 28th, 2017|Categorie: Globalizzazione, Internazionalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La globalizzazione è finalmente fallita: evviva!  La globalizzazione ha finalmente mostrato il suo volto e quindi fallisce. E' stata una manovra di trasferimento di ricchezza dall'Occidente al resto del mondo. Come solitamente accade, in tutti questi grandi progetti ci si scorda sempre un parte importante. Nella crisi subprime economisti troppo giovani non capirono che il mercato tira ma poi inesorabilmente flette. Nella Ue, a fronte anche in questo caso di una buona idea, l'applicazione è disastrosa. All'unione istituzionale e sociale si è preferita quella monetaria (fredda e distaccata com'è sempre la finanza). Nella successione impressionate di fallimenti, [...]

27 01, 2017

UK: tutte le merci Ue per gli Usa transitino in UK

2020-07-22T13:52:21+02:00Gennaio 27th, 2017|Categorie: Argomenti che scottano, Globalizzazione, L'esperienza Americana, MARKETING, Studi di politica|Tag: , , , , , , , , , , |2 Commenti

UK: colpo di scena che conferma la brexit. Immaginiamo che tutte le merci Ue per il mercato statunitense debbano transitare per la Gran Bretagna. Sarebbe la vittoria della politica sull'economia. Un capovolgimento. Non sarebbe più l'Inghilterra a staccarsi dall'Unione europea, ma la UE che inseguirebbe gli inglesi! E' fantasia, ma lo è veramente?  La prospettiva di una Ue che chieda alla UK di essere aiutata sugli Usa non è tanto assurda! Il governo britannico ha smentito ogni riferimento a una prospettiva del genere per almeno 2 anni. Perfetto. Siamo certi che per i prossimi 24 mesi l'export [...]

25 01, 2017

La crisi della democrazia: Brexit, Trump, caso Italia

2020-07-22T13:49:16+02:00Gennaio 25th, 2017|Categorie: Studi di politica|Tag: , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La crisi della democrazia: Brexit, Trump, caso Italia La crisi della democrazia è il tema più importante che investe l'Occidente a cavallo d'anno. Ci sono casi aperti in Italia, Gran Bretagna e negli Usa. La dinamica è nota a tutti. In Gran Bretagna il voto espresso non vale più, perchè la magistratura impone un altro voto dal governo. In Italia è più o meno lo stesso. Il referendum del 4 dicembre tradito (altro colpo di stato). Negli Stati Uniti una massa di persone non ha votato e contesta chi ha vinto le elezioni. L'insieme di questi gravi [...]

24 01, 2017

Le nuove regole per internazionalizzare le PMI – 3

2020-07-22T13:48:07+02:00Gennaio 24th, 2017|Categorie: Globalizzazione, Internazionalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

Le nuove regole per internazionalizzare le PMI - 3 Per internazionalizzare le PMI le regole sono cambiate dallo scorso giugno 2016. I nomi per eccellenza di tale evoluzione sono 2: brexit e Donald Trump. Senza ripetere quanto già scritto nei precedenti articoli, qui si desidera focalizzare un altro aspetto: la resistenza. Ci troviamo ad avere un importante numero d'imprese che non hanno capito e non vogliono capire. Perchè il sistema delle imprese, in particolare italiane, non sa cogliere l'attimo fuggente? Ad esempio, un importante operatore di mercato nella ricerca del personale a Milano, Michael Page, non sa [...]

23 01, 2017

The Prisoner of Parkinson. Sexual deviances

2020-07-22T13:46:29+02:00Gennaio 23rd, 2017|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

The Prisoner of Parkinson. Sexual deviances  Drugs are related to sexual reactions. The idea started from german and italian studies. The italian experience is into the theory named as The Prisoner of Parkinson. The patients are all suffering from Parkinson. The tendency is to examine more long term diseases. The german research links the sexual life with drugs in a different way. Indeed in Germany the study is carried out by a doctor, while in Italy by a sociologist. The two researches obviously meet in a common stone. It remains a different point of view in the [...]

23 01, 2017

Le nuove regole per internazionalizzare le PMI – 2

2020-07-22T13:44:50+02:00Gennaio 23rd, 2017|Categorie: Internazionalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Nuovi scenari operativi per internazionalizzare le PMI. Secondo articolo di approfondimento. Per internazionalizzare le PMI ci sono delle novità importanti. In seguito a un articolo comparso in questo sito giorni fa, sull'internazionalizzazione, qui delle precisazioni. Diversi imprenditori hanno scritto per capire cosa voglia dire "naturalizzare" il prodotto all'estero. In particolare chiedono in che misura. Naturalizzare il prodotto made in italy all'estero vuol dire completarne la produzione o raffinazione o stagionatura.  Fin qui è palese che tutti abbiano compreso il nuovo corso negli Stati Uniti. Il Presidente Donald Trump è stato molto chiaro sull'argomento. L'area di dubbio persiste [...]

22 01, 2017

The prisoner of Parkinson- research protocol

2020-07-22T13:43:04+02:00Gennaio 22nd, 2017|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

The Prisoner of Parkinson is a sociological theory focused on long term diseases. The Prisoner of Parkinson inspiring concepts and the development of the research The ill person has a healthy mind, but a diseased body. From now on the imprisonment begins. The patient is a prisoner. Not only. Who suffers behaves in a different way beside who is not suffering. It is possible to see how the pain modifies the human behaviour. This detail has a strong impact on the private life. In the love life, the patients aim to be oneself, but they do not succeed in [...]

22 01, 2017

La TV italiana. RAI come droga per il pubblico.

2020-07-22T13:41:29+02:00Gennaio 22nd, 2017|Categorie: Argomenti che scottano, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

Quella droga mediatica chiamata RAI, radio televisione italiana In occasione del cattivo tempo nel centro Italia, la Rai ha dato il peggio di se stessa. Il motivo per un giudizio così netto e crudo, riguarda la copertura ossessiva che l'Ente televisivo di Stato ha sviluppato sull'albergo travolto da slavina in Abruzzo. Tralasciando il fatto umano, che ha la sua rilevanza, non si comprende il massiccio richiamo ossessivo che si è sviluppato. La sensazione è che si tratti di una manovra pubblicitaria. Pubblicità per la Guardia di Finanza in particolare, poi i Vigili del fuoco e l'Esercito. Sullo [...]

21 01, 2017

Nuove regole per internazionalizzare le PMI

2020-07-22T13:39:00+02:00Gennaio 21st, 2017|Categorie: Internazionalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |2 Commenti

Le nuove regole per internazionalizzare le PMI italiane L'internazionalizzazione, indispensabile alla sopravvivenza del sistema Italia, è cambiata negli ultimi 60 giorni. In realtà, da molti mesi, in questa tribuna sono state descritte le nuove linee di tendenza, senza un apparente interesse. Le PMI italiane si confermano "paralizzate" e scarsamente reattive alle novità del mercato. Si rinnova la pessima reputazione dell'imprenditore italiano. Ovvero un personaggio che non emerge da un iter formativo specifico, ma uno che si "arrangia". Certamente il sapersi tirare fuori dalle difficoltà con fantasia e creatività è buona cosa, a patto che non sia un sistema [...]

21 01, 2017

Su Donald Trump il rischio è non capire

2020-07-22T14:21:52+02:00Gennaio 21st, 2017|Categorie: Argomenti che scottano, Internazionalizzazione, L'esperienza Americana|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Su Donald Trump l'Europa insiste nel non voler capire. Stiamo toccando il limite delle capacità di comprensione di un Occidente sbandato.  Per quanto riguarda il pensiero di Donald Trump, l'Europa e l'Occidente si ostinano a non capire: è finita un'era. La globalizzazione evolve in post globalizzazione. L'apertura acritica e pre-concettuale dei confini ha tradito ogni promessa. Disoccupazione e immigrazione sono i 2 passaggi critici di un Occidente malato. Finalmente con la Brexit è stata aperta la critica a un modo di fare discutibile. Evviva Trump che stacca gli Stati Uniti dalla globalizzazione. Restiamo in attesa dell'esito delle [...]

20 01, 2017

Welcome mister President: Donald Trump

2020-07-23T11:06:36+02:00Gennaio 20th, 2017|Categorie: Argomenti che scottano, L'esperienza Americana|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Welcome mister President: Donald Trump Ho scoperto Donald Trump nel marzo 2016. Le elezioni sono state celebrate, negli Stati Uniti a novembre. Contrariamente alla massa dei commentatori politici, ho creduto in lui. Infatti nessuno dei miei studi è stato mai pubblicato. Puntualmente quello che ho visto, vissuto e discusso all'interno degli Stati Uniti, si è verificato. Gli analisti politici, in genere, restando sulle città costiere, nei loro comodi uffici, perdono il contatto con la Nazione. E' accaduto molte volte e prosegue a succedere. Questo perchè l'analista è sempre troppo giovane. Ai ragazzi piace la metropoli e la [...]

18 01, 2017

The Prisoner of Parkinson e la voglia di non reagire!

2020-07-23T11:10:14+02:00Gennaio 18th, 2017|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

The prisoners of Parkinson experiences. Nello studio della teoria sociologica al Parkinson emerge un aspetto "strano": la non reazione alla malattia. Si osserva la simbiosi malato-malattia; appunto una prigionia. The Prisoner of Parkinson è una teoria sociologica famosa nel mondo, perchè ritiene la malattia una prigione. Gli studi condotti portano a ritenere il malato come una mente sana in un corpo malato. Una condizione di questo tipo non può che essere definita "prigionia".  Il vero scopo e obiettivo della teoria è favorire "l'evasione" del prigioniero dalla sua trappola. Fin qui tutto bello. Passando all'atto pratico si nota [...]

17 01, 2017

Imprenditore inadeguato. Sole 24 ore 13 gennaio 2017

2020-07-23T11:13:30+02:00Gennaio 17th, 2017|Categorie: CULTURA AZIENDALE|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il Sole 24 ore del 13 gennaio dedica molte pagine alla crisi italiana. In data 13 gennaio il Sole 24 ore dedica la prima pagina alla crisi italiana. Il titolo è "Crinale italiano". Successivamente ci sono ben altre 2 pagine piene sullo stesso argomento. A pagina 6 e 7. Il titolo è "Il mondo è ripartito, l'italia resta in affanno". Saranno in tutto oltre 5mila parole? è possibile! L'analisi è veramente dettagliata e approfondita, peccato che manchi sempre la parte più importante.  E' possibile che nessuno mai analizzi l'inadeguatezza dell'imprenditore al suo ruolo? Mi spiego. Non esiste [...]

16 01, 2017

Multiculturalismo, figlio di un individualismo esagerato

2020-04-29T19:09:26+02:00Gennaio 16th, 2017|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Multiculturalismo, figlio di un individualismo esagerato. Spunti di riflessione offerti del testo di Aurelio Lepre. Guerra e pace nel XX secolo. Purtroppo la lettura e studio del testo di Aurelio Lepre volge al termine. E' stato un buon compagno per riflessioni acute. Sul sessantotto, del XX° secolo, si è già discusso precedentemente in questa stessa sede. Nonostante ciò, come a "scoppio ritardato", emergono delle riflessioni già sfiorate, ma ora poste più a fuoco. Nel dettaglio il diretto collegamento tra il multiculturalismo e l'individualismo. Si tratta di frutti diretti del 68'. Cattivi frutti oggi, negli anni 2000 in [...]

Torna in cima