Home/Tag: giovanni carlini
13 08, 2018

Quando il nemico lo hai in casa. Articolo due di una serie complessa

2020-04-29T19:06:32+02:00Agosto 13th, 2018|Categorie: Appunti per gli studenti, Busta Paga e TFR, INDUSTRIA DELL'ACCIAIO|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Quando il nemico lo hai in casa. Articolo due di una serie complessa di argomenti. Quando il nemico lo hai in casa. Si tratta di chi, lavorando in azienda, non apporta produttività pari a quanto necessario per il BEP (punto di pareggio) Escluso dal conteggio il proprietario (in generle l’ostacolo più grande allo sviluppo dell'impresa) la “mannaia” si applica in particolar modo sui dirigenti. Perché questa differenza tra manager e quadri? Semplice! Dal quadro in poi, negli incarichi a scendere dal vertice della piramide organizzativa, il lavoro è sostanzialmente esecutivo. Non c'è offesa  per alcuno. Tranne i [...]

22 05, 2018

Il costo del personale come incidenza sul fatturato

2020-09-11T19:36:23+02:00Maggio 22nd, 2018|Categorie: Busta Paga e TFR, CULTURA AZIENDALE|Tag: , , , , , , , , , , , |36 Commenti

Il costo del personale quanto dovrebbe incidere sul fatturato in percentuale?  Il costo del personale quanto dovrebbe incidere in percentuale sul fatturato? Indicativamente i dati sono: normalmente dovrebbe essere intorno al 15%. Questa incidenza considerando anche la retribuzione del titolare dell'azienda. Non solo, anche ogni altro emolumento riconosciuto; alcune imprese manifatturiere, con felici bilanci in crescita costante (periodo 2011-2018) si sono spinti, sul costo del personale in incidenza sul fatturato, fino al 30%; il call center, come tipologia d'impresa (che è in crisi) s'aggira sul 25%. Cè un commento a questo articolo che indica addirittura il 60-65%, [...]

28 09, 2017

Rebloggare una foto è un reato e devianza maniacale

2020-04-29T19:08:12+02:00Settembre 28th, 2017|Categorie: Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Rebloggare una foto è un reato e devianza maniacale Rebloggare è quell'azione di riproporre come se fosse propria l'immagine di altri. Particolarmente diffusa in ambienti come Tumblr ma facilmente accessibile in tutto il web. Questo studio rappresenta un approfondimento di altro già pubblicato nella serie Taccuino americano 2017. Apparentemente potrebbe essere "un'azione simpatica" il rebloggare, in realtà cela una malattia. Non solo, si configura anche come reato penale. Di questa malattia e reato, il social è direttamente responsabile esponendosi a una radicale azione giudiziaria. Ecco il punto di riflessione che motiva questa scritto. Il social è l'ambiente [...]

21 08, 2017

Per quanto tempo possiamo resistere così senza una revisione del sistema

2020-04-29T19:08:28+02:00Agosto 21st, 2017|Categorie: Globalizzazione, INDUSTRIA DELL'ACCIAIO|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Per quanto tempo possiamo resistere così? Di Giovanni Carlini – sociologo ed economista Per quanto tempo possiamo resistere in queste condizioni? E' la domanda sulla bocca di tutti ma non ci sono soluzioni. Ancora non abbiamo vie d'uscita! E’ stata aperta una serie di 3 puntate, in questa rubrica, dedicata a chi dirige le imprese. Lo scopo è aiutare nel trovare nuovi spunti, evitando la chiusura (per disperazione) o peggio il fallimento. Per quanto tempo possiamo resistere così? Se continua così chiudiamo tutti. E’ la frase che più spesso si sente intervistando i diversi operatori. L’accento è [...]

21 08, 2017

Cosa sta accadendo e con quali prospettive ci stiamo muovendo?

2020-04-29T19:08:28+02:00Agosto 21st, 2017|Categorie: Globalizzazione, INDUSTRIA DELL'ACCIAIO|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Cosa sta accadendo e su quali piste ci si muove per risolvere l'impasse? La globalizzazione ha tradito le promesse! Il Re è morto, viva il Re! Di Giovanni Carlini Cosa sta accadendo e come ci si muove per gestire l'impasse e crisi della globalizzazione? L’editore mi chiede di scrivere un breve intervento per spiegare perché la crisi sta durando più del previsto. Francamente, dal mio punto di vista, di studioso mi chiedo come si faccia a non sapere che prima d'importanti varianti la situazione non può cambiare! Queste varianti sono iniziate con Brexit e Trump ma non [...]

7 01, 2017

Fidel Castro: un vero assassino per crimini contro l’umanità

2020-04-29T19:09:41+02:00Gennaio 7th, 2017|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Storia attuale|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Fidel Castro: un vero assassino per crimini contro l'umanità. Spunti dal testo di Aurelio Lepre. Capitolo 12 - Armageddon. Testo: Guerra e pace nel XX° secolo. Dai conflitti tra Stati allo scontro di civiltà. Non molto tempo fa è finalmente deceduto Fidel Castro. Sostanzialmente un dittatore sanguinario come molti ce ne sono stati nella storia. Purtroppo, come già accaduto per Stalin e Mao, si tratta di criminali (crimini verso l'umanità) osannati da una parte politica. E' ovviamente un controsenso, ma spesso la storia presenta il suo volto non logico, quello brutto e sporco. Oltre questo cappello iniziale, [...]

3 01, 2017

Il branco che non ragiona: esperienza politica

2020-07-23T11:44:01+02:00Gennaio 3rd, 2017|Categorie: Studi di politica, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il branco che non ragiona è una recente esperienza vissuta nel web. Ho voluto avvicinarmi a una formazione politica ben definita per studiarne il comportamento. Al di là della possibile simpatia verso il gruppo, la logica è stata di studio. Quando e come si forma L'IDEA politica?  Il branco che non ragiona è la definizione qui applicata a un gruppo ideologico ben preciso. In Facebook esistono dei gruppi di natura politica, presenti attraverso molti siti. Queste pagine web sono sia aperte che chiuse, ovvero dedicate solo a chi ne fa parte. Ho studiato il linguaggio del gruppo [...]

2 01, 2017

La crisi dell’ONU. Prof Carlini. Studi.

2020-07-23T11:46:32+02:00Gennaio 2nd, 2017|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Storia attuale|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La crisi dell'ONU. Guerra fredda e destalinizzazione. Sono i due titoli che emergono dal capitolo 10 del testo "Guerra e pace nel XX° secolo. Il passato per leggere il presente"di Aurelio Lepre. L'ONU come struttura viziata e di parte. Aurelio Lepre, con il capitolo X, si lancia nel secondo dopoguerra. La prima evidenza storica è l'ONU. E' interessante notare alcuni aspetti che sono: come l'ONU nasca per rappresentare tutti, ma in realtà soggiace al diritto di veto. Questo vuol dire che solo 5 nazioni sulle 205 del mondo, hanno il diritto di spegnere/accendere qualsiasi riflessione possibile. In [...]

1 01, 2017

La dollarizzazione della lira: critica all’euro

2020-04-29T19:09:42+02:00Gennaio 1st, 2017|Categorie: Globalizzazione, I GRANDI DOSSIER, Storia attuale, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

LA DOLLARIZZAZIONE DELLA LIRA - Prof. in economia e sociologia Giovanni Carlini La dollarizzazione della lira, è stato pubblicato più volte negli anni. Nel 2000, 2008, 2011, 2012, 2014, 2015 e quindi nel 2017 in piena crisi della Ue. Ormai è un classico della letteratura economica. Infatti le regole della nostra vita quotidiana e il contesto economico che ne deriva, sono cambiati dal 2001. In particolare siamo passati da un'era globalizzata a un'altra che potremmo chiamare POST GLOBALIZZATA. Il guaio è che non avevamo capito neppure le regole di fondo della globalizzazione. Ora, a cultura incompleta sull'era globalizzata, [...]

1 01, 2017

Il 2017 un anno in cui mettere ordine. Prof Carlini

2020-07-23T12:00:54+02:00Gennaio 1st, 2017|Categorie: Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il 2017, un anno in cui mettere ordine Il 2017 si apre come un anno per sistemare i guasti del passato. Passando dalla globalizzazione alla POST GLOBALIZZAZIONE cambia un'era. Ancora molti non l'hanno capito. Da una dimensione internazionalista, si torna all'idea di Stato e comunità. Certo resterà la voglia di collaborazione in Occidente, ma restando a casa propria. Ogni Stato ha la sua storia e le sue leggi. Non tutto è condivisibile come non lo è neppure la moneta. La grande disoccupazione in Europa è figlia dell'euro. Le democrazie non reggono con alti tassi di disoccupazione e [...]

31 12, 2016

L’imprenditore spesso si riduce ad essere un ladro di galline

2020-07-23T12:03:40+02:00Dicembre 31st, 2016|Categorie: CULTURA AZIENDALE|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

L'imprenditore spesso si riduce ad essere un ladro di galline Che peccato quando un imprenditore si riduce ad essere un pezzente. Qui la "colpa" è sia della Confindustria sia del Governo. La prima non educa e il secondo non vigilia. Cerchiamo di capire perchè una classe "eletta" e baciata di Dio, scade a ladro di galline. Il ricordo corre in Veneto dove ho trovato imprenditori che promettono, ma non mantengono. Questo accade dappertutto e in ogni settore. Il guaio è che questa gente ha la pretesa di voler fare la storia dell'imprenditoria. Li si trova spesso a [...]

30 12, 2016

Epidemia e conseguenze politiche. Prof Carlini

2020-07-23T12:06:46+02:00Dicembre 30th, 2016|Categorie: Polmonite cinese, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Epidemia e conseguenze politiche Immigrazione / epidemia. Francamente non sono affatto contento di dover sviluppare una riflessione di questo tipo! Anzi è un disastro sociale. In Italia è in corso una epidemia che sta mietendo le sue prime vittime. Non voglio entrare nel merito farmacologico e medico. Quello che mi interessa sottolineare, per iniziare a ragionare, è il nesso tra immigrazione e l'epidemia. Dal binomio immigrazione - epidemia, nascono delle conseguenze politiche. Sicuramente il Pd, che ha la responsabilità dell'acritica accettazione dell'immigrazione, va allo sfascio elettorale. In realtà la colpa è anche del Papa, ma non essendo [...]

29 12, 2016

Internet e superficialità: l’immaturità del “mi piace”

2020-07-23T12:11:55+02:00Dicembre 29th, 2016|Categorie: Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Internet e superficialità: l'immaturità del "mi piace" Ultimamente ho partecipato all'esperienza di Facebook con maggiore intensità rispetto al passato. In quest'avventura ho notato quanto il web abbia abbrutito e ridotto la comunicazione umana. Mi spiego. Facebook è strutturata su un sistema di comunicazione per cui qualcuno afferma qualcosa. Fin qui è perfetto. Il lancio di un messaggio o spesso di un'immagine, comporta solitamente una risposta che si riduce al 90% dei casi, in un"mi piace". La soddisfazione di chi ha lanciato il messaggio o la foto è nel contare i "mi piace". Molto raramente la risposta si [...]

27 12, 2016

Elaborazione del lutto: morto un tipo si resta perplessi

2020-07-23T12:19:16+02:00Dicembre 27th, 2016|Categorie: Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

L'elaborazione del lutto nella società moderna è sempre più difficile. Questa difficoltà indica una profonda immaturità. L'elaborazione del lutto è un atto di civiltà. Lo è nella misura in cui l'esperienza vissuta è tramandata. L'atto di trapasso della significatività di un'esistenza, è celebrato nel lutto. Negli Stati Uniti il lutto è una "festa" alla memoria. Nei paesi del Mediterraneo è pianto, freddo in colore nero, tristezza e solitudine. Comunque sia, il lutto permette di ripensare l'esistenza di una vita, trasferendola a chi prosegue a vivere. Anzi, chi vive ancora, rispetto al deceduto assume l'impegno di vivere di più! [...]

24 12, 2016

Razzismo si e razzismo no: dove la “ragione”?

2020-07-23T12:23:38+02:00Dicembre 24th, 2016|Categorie: Globalizzazione, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Razzismo si e razzismo no: dove la "ragione"? Tanto per iniziare Buon Natale! L'eliminazione del terrorista islamico che a Berlino ha appena consumato la sua strage, rilancia il tema del razzismo. Nei confronti degli immigrati è giusto essere razzisti oppure si deve solo integrare? Il binomio immigrato = terrorista è automatico a un primo livello. Il secondo coglie quelle generazioni d'immigrati che vivono da anni in Occidente. In ogni caso l'immigrazione, recente o passata, ha un nesso con il terrorismo.   Chiarito il primo punto, vediamo se il razzismo è giustificato. La risposta è "si" e allo [...]

22 12, 2016

A 31 anni si è donna, non ragazza. Prof Carlini

2020-07-23T12:26:44+02:00Dicembre 22nd, 2016|Categorie: Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il concetto di ragazza e quello di donna. Una società sterile che non vuole invecchiare Lo spunto proviene da Berlino. Con vero dispiacere emerge che nelle vittime di Natale a Berlino c'è anche una donna italiana lì residente. Fortunatamente le vittime sono molto poche rispetto quanto già accaduto a Nizza pochi mesi fa. Comunque la TV nazionale definisce la vittima italiana "una ragazza" di 31 anni. L'affermazione fa sorridere e porta alla riflessione. Chi sono le ragazze e chi le donne? Oggettivamente una ragazza si colloca tra i 16 e 20 anni. Una giovane donna nella fascia [...]

21 12, 2016

Integrazione e accoglimento non sono valori ma scelte

2020-07-23T12:28:31+02:00Dicembre 21st, 2016|Categorie: Globalizzazione, Studi di politica, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

ATTENZIONE, si vogliono far passare per valori delle scelte. Integrazione e accoglimento sono scelte che possono essere fatte come no.  Da diversi anni, in Europa, si forza sul concetto d'integrazione razziale e connesso accoglimento. Le ragioni sono diverse, non ultimo il calo di nascite in Occidente. Va però precisato che accogliere è un lusso e una scelta, non un valore. In pratica è stato contrabbandando per "valore" un qualcosa che può essere offerto come no. Accogliere e integrare: perchè farlo? Per affrontare questa discussione, serve distinguere tra comunità e società. La comunità è un qualcosa riferibile a [...]

20 12, 2016

La rimozione dalla memoria: il caso Renzi, la Spagnola e la guerra

2020-07-23T11:57:54+02:00Dicembre 20th, 2016|Categorie: Psicoanalisi, Storia attuale|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La rimozione dalla memoria è un'azione accaduta più volte nella storia. Il ricordo corre alla febbre "spagnola" (con 20 milioni di morti a fronte dei 10 della guerra). Va anche ricordato come gli italiani rimossero dalla memoria il fascismo. Non solo, serve una riflessione anche sul renzi, quello non eletto da nessuno che ha governato! Questo studio cerca d'approfondire un passaggio molto critico dell'esistenza umana: la rimozione dalla memoria. Solitamente una reazione di questo tipo avviene per quei grandi disastri dai quali ci si distacca. E' un fenomeno che coglie sia la singola individualità che le masse. [...]

19 12, 2016

La Corte dei Conti deve addebitare a Mattarella e Renzi una legge sbagliata

2020-07-23T11:54:24+02:00Dicembre 19th, 2016|Categorie: Studi di politica|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La Corte dei Conti eleva addebiti per danno subito dallo Stato. Quanto costa una legge sbagliata? E' stata fatta una legge elettorale. Questa norma giuridica è considerata, oggi nel 2016 "sbagliata". Quanto costa l'iter di formazione di una legge di Stato? Perchè quando si dichiara unanimemente errata una norma non se ne imputa la responsabilità da parte della Corte dei Conti? Qualcosa non funziona! Attualmente, a dicembre 2016, c'è una legge elettorale nota come "italicum". Quest'assetto giuridico non è oggettivamente applicabile. Non lo è perchè è nata senza considerare il Senato. In pratica è stata fatta una [...]

18 12, 2016

Nazionalsocialismo, la base concettuale. Tratto dal testo di Aurelio Lepre.

2020-04-29T19:09:44+02:00Dicembre 18th, 2016|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Storia attuale, Studi di politica, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Nazionalsocialismo: la base concettuale. Spunti riepilogativi tratti dal testo "Guerra e pace nel XX° secolo. Il passato per leggere il presente"di Aurelio Lepre. Capitolo 9, la Seconda guerra mondiale. Il nazionalsocialismo è stato un assetto ideologico incompiuto. Significa che ha abbozzato delle idee, che non ha saputo successivamente sviluppare. Le motivazioni di questa immaturità storica, possono derivare da molti aspetti. Sicuramente la fretta nel voler condurre uno scontro militare, su base continentale,  ha avuto la sua influenza. Non solo. Non va neppure taciuta quell'ostinazione nel genocidio verso gli ebrei, che ha compromesso definitivamente il nazionalsocialismo. A questo [...]

Torna in cima