Home/2017/Dicembre
31 12, 2017

Non sono ecologista e me ne vanto forse più per reazione ai verdi

2017-12-31T22:49:22+01:00Dicembre 31st, 2017|Categorie: Studi sulla personalità|Tag: , , , , |0 Commenti

Non sono ecologista e me ne vanto, forse più per reazione ai verdi. L'esagerazione ed esasperazione verso i temi dell'ambiente, porta a un distacco e disinteresse sull'argomento. E' quanto accaduto. Non sono ecologista e me ne vanto: non resto vittima dei grandi temi globalizzati lanciati per distrarre da altro. Ciò non significa che non apprezzi e tuteli un prato verde o accetti lo sporco come lo spreco. Assolutamente no! Dove sta scritto che la pulizia e la correttezza nell'uso delle risorse sia proprietà dei soli ecologisti? Probabilmente c'è stata un'appropriazione indebita nel rispetto dell'ambiente da parte della [...]

31 12, 2017

Dedicato a quelle 700 persone che ogni giorno leggono questo sito

2020-04-29T19:07:37+02:00Dicembre 31st, 2017|Categorie: Storia attuale, Studi di politica, Studi di sociologia|Tag: , , , , |0 Commenti

Dedicato a quelle 700 persone che ogni giorno leggono questo sito. Dedicato a quelle 700 persone che ogni giorno rendono onore a questo sito web. Grazie. Ai lettori va una dedica speciale. Che il 2018 comporti vivere di più, pensare di più, guardare di più, leggere di più, ascoltare, capire, ragionare, votare, cercare, volere, amare e fotografare come fare due passi, mano nella mano, con il partner amato. I problemi ci sono e resteranno, ma "noi" possiamo fare la differenza se vivremo meglio e di più. Per farlo serve allargare la mente e il cuore. Ecco che [...]

31 12, 2017

L’Iran con l’atomica soffre la fame e disoccupazione. Vedi Corea del Nord

2017-12-31T17:59:23+01:00Dicembre 31st, 2017|Categorie: Argomenti che scottano, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , , |0 Commenti

L'Iran con l'atomica soffre la fame e disoccupazione. Vedi anche il caso Corea del Nord. L'Iran con l'atomica è ormai una costante di disturbo nel panorama del Medio Oriente. In termini di costante storica si osserva anche come l'arma nucleare sia sinonimo di fame e disoccupazione. E' accaduto in Pakistan, India, Corea del Nord e quindi anche in Iran. Parzialmente la stessa dinamica si è sviluppata nell'ex Unione Sovietica, oggi Russia, giunta al collasso nel 1989. Il nucleare sottrae forza all'economia! Lo stesso nucleare impiegato per la produzione di energia elettrica è invece una cosa saggia. Il [...]

30 12, 2017

Ecologia esagerata. Che l’intera tensione sull’ambiente sia un bluff?

2017-12-30T17:15:28+01:00Dicembre 30th, 2017|Categorie: Storia attuale, Studi di sociologia|Tag: , , , , |0 Commenti

Ecologia esagerata. Che l'intera tensione sull'ambiente sia un bluff? Dalle battute di Donald Trump sul riscaldamento globale a un ripensamento su un'oggettiva esagerazione in tema di ambiente & ecologia. Ecologia esagerata esprime la sintesi di un ragionamento e una reazione a un'oggettiva isteria sull'argomento. Indubbiamente il problema esiste e per questo è sufficiente constatare le sole conseguenze della siccità. Ne emerge che siamo in presenza di un'alterazione delle condizioni di vivibilità nell'ambiente terrestre, che non sappiamo se naturalmente evolute in tal senso. Mi spiego. Le modifiche alla temperatura e piovosità sono parte di un ciclo climatico di [...]

30 12, 2017

La raffica di aumenti in eredità dell’ultimo governo di sinistra italiano

2017-12-30T13:48:11+01:00Dicembre 30th, 2017|Categorie: Studi di politica|Tag: , , , , |0 Commenti

La raffica di aumenti in eredità dell'ultimo governo di sinistra italiano. C'è un'innegabile capacità autolesionista nei post comunisti italiani. La raffica di aumenti di gas, luce, autostrada, inflitta al Paese dal governo uscente di sinistra, stona con le roboanti dichiarazioni di successo politico. Com'è possibile che da una parte si parli di "successo" e neppure un attimo dopo, ci si trovi con la raffica di aumenti più importante degli ultimi decenni? Addirittura l'incremento di prezzo è di molte volte il tasso d'inflazione, come a voler recuperare quote di mancati adeguatamente passati. Qualcosa non quadra. Il punto qui [...]

30 12, 2017

Ancora su Hicks e Slutsky. Meditazioni di microeconomia

2020-04-29T19:07:38+02:00Dicembre 30th, 2017|Categorie: Appunti per gli studenti, Effetto Reddito e Sostituzione|Tag: , , , , |0 Commenti

Ancora su Hicks e Slutsky. Meditazioni di microeconomia. Ancora su Hicks e Slutsky è necessario tornarci oltre quanto pubblicato ieri. Diversi studenti che hanno letto l'articolo, oltre alle foto applicate a questo e l'altro articolo, desiderano chiarimenti. Eccomi qui! Ancora su Hicks e Slutsky assume a questo punto un suo fascino. Come noto e riprendendo i diversi articoli pubblicati sull'effetto reddito e di sostituzione presenti nella sezione "appunti per studenti" di questo sito web, stiamo studiando delle conseguenze. Al variare del prezzo accade qualcosa. Senza riprendere l'intero argomento noto a tutti coloro che qui leggono, ci troviamo [...]

29 12, 2017

Hicks e Slutsky nell’effetto di reddito e sostituzione. Microeconomia

2020-04-29T19:07:38+02:00Dicembre 29th, 2017|Categorie: Effetto Reddito e Sostituzione, Microeconomia|Tag: , , , , |3 Commenti

Hicks e Slutsky nell'effetto di reddito e sostituzione. Appunti di Microeconomia per gli studenti. Hicks e Slutsky sono due economisti che si sono impegnati nella comprensione dell'effetto di reddito e sostituzione. La ricerca si applica in microeconomia cercando di capire la reazione della domanda a una variazione del prezzo. Per la precisione più che curva di domanda, in questo caso si adotta il vincolo di bilancio. Per Hicks ci si riferisce a Sir John Richiard Hicks, britannico, economista, è vissuto tra il 1904 e il 1989. Il riferimento a Slutsky è a Evgenij Evgen'evic Sluckij, russo, economista [...]

29 12, 2017

La liberazione dell’Italia dalla sinistra. Un pessimo ricordo del governo PD

2017-12-29T17:41:15+01:00Dicembre 29th, 2017|Categorie: Studi di politica|Tag: , , , , |0 Commenti

La liberazione dell'Italia dalla sinistra. Un pessimo ricordo del governo PD. C'è aria pura in Italia da oggi. La liberazione dell'Italia dal governo di sinistra, figlio del colpo di stato del 2011, è un atto da celebrare. Evviva! finalmente la cappa che ha gravato sul Paese si allenta. Che disperazione subire l'ideologico accoglimento acritico dell'immigrazione clandestina per fini elettorali. Non solo, abbiamo sofferto anche una versione di fisco di partito. Solitamente l'azione fiscale dovrebbe essere non di parte, assicurando gettito allo Stato. Dal 2011 invece abbiamo sopportato l'idea fiscale del "Partito democratico" (ex PCI) che non è [...]

27 12, 2017

Mobilità sociale e democrazia quale il nesso tra i due aspetti?

2020-04-29T19:07:38+02:00Dicembre 27th, 2017|Categorie: Studi di sociologia|Tag: , , , , , |0 Commenti

Mobilità sociale e democrazia quale il nesso tra i due aspetti? Spunti provenienti da Pierre Bourdieu. Mobilità sociale e democrazia sono aspetti connessi oppure liberi e indipendenti nel loro fluttuare? Purtroppo o per fortuna sono invece l'uno il rovescio dell'altro. Una società democrazia è quella che consente una forte e comprovata mobilità sociale! Nel caso fossimo tutti in accordo su questo concetto, diventa deflagrante lo studio di Pierre Bourdieu. Come riferito in un presente studio qui pubblicato dal titolo La mobilità sociale (vedi titolo completo) attualmente siamo al massimo al 2% di possibilità di cambio d'attività rispetto [...]

26 12, 2017

La mobilità sociale o scalata secondo gli studi di Pierre Bourdieu

2020-05-17T20:45:38+02:00Dicembre 26th, 2017|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Pierre Bourdieu, SOCIOLOGIA|Tag: , , |0 Commenti

La mobilità sociale o scalata secondo gli studi di Pierre Bourdieu. Spunti tratti dal testo "La distinzione" pubblicato nel 1979. La mobilità sociale è un argomento che solitamente appassiona la sociologia e non solo. In realtà nella mobilità sociale abbiamo le chiavi della democrazia. Si tratta di un concetto che ancora non ha scritto nessuno. Il motivo è semplice. In genere il dipartimento di scienze politiche, all'università, non dialoga con quello di sociologia. Sto estremizzando ma non troppo. Bourdieu collega la mobilità sociale allo sviluppo delle imprese individuali o di piccole dimensioni. Questo è un aspetto molto [...]

26 12, 2017

Ratei attivi e passivi come i Risconti li troviamo nello SP. Ragioneria

2020-04-29T19:07:38+02:00Dicembre 26th, 2017|Categorie: Appunti per gli studenti|Tag: , , , , |0 Commenti

Ratei attivi e passivi come i Risconti li troviamo nello SP. Appunti di Ragioneria. Ratei attivi e passivi come anche i risconti è stato già oggetto di studio in ben 3 articoli qui pubblicati. In quella sede ci siamo interessati specificatamente della tecnica di conteggio del rateo e del risconto. Oggi si considera un altro aspetto: la loro contabilizzazione in bilancio. Il disagio nasce dal trovarli entrambi nello Stato Patrimoniale anzichè nel conto economico. Perchè? Le motivazioni sono diverse pur conteggiando COSTI e RICAVI. Infatti la domanda che ci si pone nasce di questo aspetto. Tanto per [...]

25 12, 2017

Bitcoin e immaturità dei ragazzi che credono agli asini che volano

2017-12-25T22:39:26+01:00Dicembre 25th, 2017|Categorie: Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , , |0 Commenti

Bitcoin e immaturità dei ragazzi che credono agli asini che volano. Peccato che l'esperienza non sia trasmissibile tra generazioni. Bitcoin e immaturità. E' un vero peccato che l'esperienza non sia trasmissione tra generazioni. Al massimo possiamo trasferire la storia vissuta, sperando che le nuove generazioni possano farne tesoro, anche se non accade di frequente. Giorni fa commentando a mio figlio la cretinata Bitcoin lo vedo tutto infervorato che mi dice: ...la nuova moneta! Tutto ciò che è nuovo, piace ai ragazzi perchè è giovane come loro. Peccato che sia anche immaturo come loro. Quindi ho spiegato a [...]

25 12, 2017

Il sindaco di Roma e di Torino come l’immaturità dei giovani al comando

2017-12-25T19:48:57+01:00Dicembre 25th, 2017|Categorie: Storia attuale, Studi di politica, Studi di sociologia|Tag: , , , , |0 Commenti

Il sindaco di Roma e di Torino come l'immaturità dei giovani al comando. Il sindaco di Roma è la Signora Raggi. Come il sindaco di Torino è la Signora Pennino, almeno credo si chiami in questo modo, confesso di non essere affatto un suo ammiratore. Tanto per iniziare queste due signore sono IL SINDACO non la sindacessa. Femminilizzare un titolo e una carica ridicolizza il ruolo. L'incarico non ha genere maschile o femminile, è un ruolo da assolvere al meglio delle capacità per cui si è stati votati. Mischiare professionalità con genere è un errore. In tal [...]

25 12, 2017

Stato Patrimoniale e Conto economico i criteri di lettura e traduzione logica

2020-04-29T19:07:38+02:00Dicembre 25th, 2017|Categorie: Appunti per gli studenti|Tag: , , , , |0 Commenti

Stato Patrimoniale e Conto economico i criteri di lettura e traduzione logica. Concetti di Ragioneria. Stato Patrimoniale e Conto economico rappresentano solo due dei documenti necessari al Bilancio d'esercizio. Studiando entrambi i prospetti ci si accorge comunque che mancano dei passaggi. Ecco che la Nota integrativa è necessaria. Purtroppo abbiamo anche un Rendiconto finanziario che nelle intenzioni è una buona idea pur applicato male (al momento). Osservando il comportamento degli studenti di fronte allo Stato Patrimoniale e al Conto economico, noto delle difficoltà. Il primo e più grande disagio è rilevare come in caso di utile, il [...]

25 12, 2017

Il Re d’Italia questo bistrattato con una pessima eredità pur essendo Re

2017-12-25T15:39:39+01:00Dicembre 25th, 2017|Categorie: STORIA, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , , |2 Commenti

Il Re d'Italia questo bistrattato con una pessima eredità pur essendo Re Il Re d'Italia pur in spoglie, è rientrato nel suo paese. Meno male, era ora, almeno da morti è possibile avere una Patria. Apparentemente le parole "Re e Patria" sembrano superate e non in linea con l'era globalizzata. A parte il fatto che la globalizzazione è morta aprendosi alla post-globalizzazione, ma Patria & Re restano parte del patrimonio culturale mondiale. La prova risiede anche nella gestione della crisi subprime. L'assenza dello Stato (quindi Patria) avrebbe generato la fine dell'epoca contemporanea. Ne consegue che volenti o [...]

25 12, 2017

E’ Natale. Un benvenuto alle nuove idee per eclissare la globalizzazione

2017-12-25T12:43:25+01:00Dicembre 25th, 2017|Categorie: Argomenti che scottano, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , , |0 Commenti

E' Natale. Un benvenuto alle nuove idee per eclissare la globalizzazione. E' Natale, veramente anche questo evento è giunto. Spesso diamo per scontata la vita come se a una festa dovesse automaticamente succederne un'altra. Non è così anche se tutti lo pensiamo. Non si tratta con queste parole di guastare la festa, al contrario considerare il regalo insito nel fatto stesso di viverla. Gli immaturi e i ragazzini pensano in rapida successione anno per anno. La maturità è diversa. Essere maturi comporta godersi la vita e per goderla significa riconoscerne l'eccezionalità quotidiana. Un concetto troppo complesso per [...]

24 12, 2017

Curva di offerta: quando aumenta il prezzo. Appunti di microeconomia

2017-12-24T22:12:24+01:00Dicembre 24th, 2017|Categorie: Appunti per gli studenti|Tag: , , , , |0 Commenti

Curva di offerta: quando aumenta il prezzo. Appunti di microeconomia. Curva di offerta: quando aumenta il prezzo come ci si regola per trovare il nuovo punto di equilibrio per prezzo e quantità? La domanda appare sciocca per chi è pratico e "sgamato" nello studio della microeconomia. In realtà, pur avendo studiato la parte concettuale, all'atto delle esercitazioni pratiche cambia tutto. Una specifica della microeconomia è la "frattura" che si soffre tra studio della materia ed esercizi pratici. Di fatto la materia è spezzata il che rappresenta il più grande ostacolo per gli studenti. Purtroppo e me ne [...]

24 12, 2017

Curva di domanda e di offerta. Consiglio: esprimile sempre per la quantità

2017-12-24T14:16:48+01:00Dicembre 24th, 2017|Categorie: Appunti per gli studenti|Tag: , , , |0 Commenti

Curva di domanda e di offerta. Consiglio: esprimile sempre per la quantità. Ragionamenti di Microeconomia. La curva di domanda e di offerta come noto rappresenta una relazione tra il prezzo e la quantità. Fin qui è tutto chiaro tranne che nei testi c'è una iper attenzione alla curva di domanda ma non a quella dell'offerta. Il problema emerge quando negli esercizi di microeconomia è necessario disegnare sul piano cartesiano le curve e studiarle al variare del prezzo. In un esercizio sono state assegnate le coordinate dei punti delle rette. Ad esempio, rappresentare la curva di domanda di [...]

23 12, 2017

Tabella di Francoforte un concetto noto ai tedeschi sconosciuto nella Ue

2020-04-29T19:07:39+02:00Dicembre 23rd, 2017|Categorie: Studi di politica, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , , |0 Commenti

Tabella di Francoforte un concetto noto ai tedeschi ma sconosciuto nella Ue La Tabella di Francoforte stabilisce, in Germania, il diritto al rimborso al turista che ha soggiornato in un albergo non in linea con la prenotazione. Un concetto rivoluzionario per l'Italia! Mi spiego meglio. Il turista tedesco che visita il nostro paese, soggiornando in alberghi non in linea con la prenotazione, ha diritto al rimborso di parte/tutta la prenotazione. Quando il tour operator italiano pone in guardia gli albergatori italiani, la risposta è "spallucce" (chi se ne frega). Chissà perché il nostro paese perde quote di [...]

22 12, 2017

Doppio passaporto per l’Alto Adige e sentimento europeista

2017-12-25T22:00:31+01:00Dicembre 22nd, 2017|Categorie: Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , , |0 Commenti

Doppio passaporto per l'Alto Adige e sentimento europeista. Doppio passaporto per gli altoatesini. Oltre a una naturale antipatia per l'arroganza dei terroni dell'Austria, appunto gli altoatesini, dov'è il problema di un doppio passaporto nel contesto Ue? Avendo vissuto per anni a Laives (Bolzano) e fatte le scuole italiane in Alto Adige, posso esprimermi negativamente verso il locale contesto umano. La prima bimba che "amai", da adolescente fu Erika, un nome con la k non con la "c" come in Italia. Da questi dettagli e aver lavorato a Salorno, per un'impresa di "austriaci" (locali), emerge una conoscenza umana [...]

Torna in cima