Home/2019/Maggio
31 05, 2019

Redazione del bilancio con dati a scelta/5 Prof. Carlini

2020-04-29T19:05:00+02:00Maggio 31st, 2019|Categorie: Bilancio rielaborato, Dalla situazione contabile finale al bilancio, Esercitazioni svolte di economia aziendale/ragioneria, RAGIONERIA, Redazione bilancio con dati a scelta, Riclassificazione del conto economico e SP|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

Redazione bilanci con dati a scelta, puntata numero 5, oggi è di turno il Conto economico. Come di rito qui riprodotto il link dello studio precedente. http://lnx.giovannicarlini.com/redazione-bilancio-con-dati-a-scelta-4-prof-carlini/ Si apre la fase 5: calcolo del Conto Economico Il dato noto che abbiamo del CE (l'unico) è l'utile che ci è stato dato dal tema. Si tratta di 142.200 euro. Ricordando la struttura del CE riclassificato (a scalare) si parte ora dal basso per risalire fino al VALORE DELLA PRODUZIONE (ovvero il fatturato). Il primo ostacolo consiste nel calcolo dell'imposta. Il Fisco ci offre un criterio di calcolo. Stabilendo [...]

31 05, 2019

ROA come indice di bilancio. Un errore! Prof Carlini

2019-05-31T14:34:17+02:00Maggio 31st, 2019|Categorie: Appunti per gli studenti, Bilancio rielaborato, Indici di bilancio|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

ROA significa in inglese (peccato non utilizzare la lingua nazionale) Return on asset. Tradotto, affinché il concetto sia comprensibile, vuol dire REDDITIVITA' DEL CAPITALE INVESTITO. Qui serve fare un distinguo per capirsi. Nello Stato Patrimoniale, tra le passività, chiamate anche meglio FONTI, ci sono due capitali: il capitale proprio e quello di terzi. La redditività del capitale proprio, solo del proprio, viene indicato nel ROE. Gli inglesi chiamano il capitale proprio "equity". Quindi ROE sta per ritorno (return) sul capitale proprio (equity). La somma dei due capitali, quindi il proprio più quello di terzi, quanto è capace [...]

31 05, 2019

Il Conte Presidente del Consiglio: chi lo ha votato?

2020-04-29T19:05:01+02:00Maggio 31st, 2019|Categorie: Argomenti che scottano, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , , |0 Commenti

Il Conte, ovvero l'avvocato Giuseppe Conte svolge da un anno il ruolo di Presidente del Consiglio dei Ministri. C'è forse qualcuno in Italia che lo ha mai votato per qualcosa? L'attuale governo in carica, nato con la manipolazione delle votazioni politiche del marzo 2018, si è autodefinito un "governo del cambiamento". Alla faccia del cambiamento! Ricordo il prof. Monti trasformato in fretta in senatore a vita per assumere la carica di Presidente del Consiglio dei Ministri. Anche il professore non fu votato da nessuno è ha fatto una brutta fine come immagine e ricordo nelle mente degli [...]

30 05, 2019

Articolo 53 RI. Commento dal Prof Carlini

2020-04-29T19:05:01+02:00Maggio 30th, 2019|Categorie: Diritto Bancario|Tag: , , , |0 Commenti

Articolo 53 del Regolamento degli Intermediari finanziari - commento. Art. 53 - (Condizioni d'ammissibilità degli incentivi)  1. Ai fini dell’articolo 52, comma 1, lettera a), compensi, commissioni o benefici non monetari sono considerati come concepiti per migliorare la qualità del servizio reso al cliente qualora siano soddisfatte tutte le seguenti condizioni:  a) sono giustificati dalla prestazione al cliente di un servizio aggiuntivo o di livello superiore, proporzionale agli incentivi ricevuti, quale:  1) la prestazione di consulenza non indipendente in materia di investimenti unitamente all’accesso a una vasta gamma di strumenti finanziari adeguati che includa un numero appropriato di [...]

29 05, 2019

Redazione bilancio con dati a scelta/4. Prof Carlini

2019-05-31T13:46:20+02:00Maggio 29th, 2019|Categorie: Appunti per gli studenti, Bilancio rielaborato, RAGIONERIA, Redazione bilancio con dati a scelta|Tag: , , , , , |0 Commenti

Redazione del bilancio con dati a scelta, puntata numero 4 successiva al "grande dubbio" sulla consistenza del capitale di terzi rispetto al proprio. In effetti questo dilemma rappresenta la pietra angolare dell'intera materia. Come di rito, qui indicato il link del precedente studio già pubblicato. http://lnx.giovannicarlini.com/redazione-bilancio-con-dati-a-scelta-3-prof-carlini/ Uno dei peggiori fattori di crisi per quanto si sta per affacciare sulle nostre vite, è l'indebitamento. SIAMO MALATI DI DEBITO ECCESSIVO. Non sono bastate le esperienze laceranti dell'Argentina nel 2001 e della Grecia in questi anni più recenti. Ora si deve accodare alla lista anche l'Italia. Il giudizio appena espresso [...]

28 05, 2019

Spread Italia? Almeno e non meno di 400. Prof Carlini

2019-05-28T21:53:14+02:00Maggio 28th, 2019|Categorie: Macroeconomia|Tag: , , , |0 Commenti

Spread come differenziale di rendimento tra i titoli del debito pubblico tedeschi a rendimento sotto zero e quelli italiani. In Italia al momento il tasso d'interesse sui BTP è intorno al 3% ovvero un valore modesto per il rischio paese. Il rischio paese rappresenta la possibilità di NON rimborso del prestito che lo Stato italiano contrae con i sottoscrittori. In pratica la distanza tra la posizione attuale e il fallimento delle finanze pubbliche. In dottrina si indica come 150% d'indebitamento sul PIL il punto di non ritorno nel pagamento del debito. L'Italia veleggia oltre il 132% verso [...]

28 05, 2019

Redazione bilancio con dati a scelta/3. Prof Carlini

2020-06-03T07:17:51+02:00Maggio 28th, 2019|Categorie: Appunti per gli studenti, Bilancio rielaborato, RAGIONERIA, Redazione bilancio con dati a scelta|Tag: , , , , , |0 Commenti

Redazione del bilancio con dati a scelta, puntata numero 3. Come sempre si allega lo studio precedente già pubblicato (il numero 2) http://lnx.giovannicarlini.com/redazione-bilancio-con-dati-a-scelta-2-prof-carlini/ Si pare ora la fase 4: forse una delle già complesse dell'intero studio. Fase 4: relazione tra capitale proprio e di terzi La relazione tra il capitale proprio e quello di terzi è critico perchè esprime in numero la bravura o l'incapacità dell'imprenditore. Per svolgere tale valutazione servono due elementi: il valore del ROE che è stato già calcolato; il capitale proprio che è stato già calcolato (almeno in questo esercizio). In effetti, per [...]

25 05, 2019

Algoritmo: un totale disastro! Prof Carlini

2020-04-29T19:05:01+02:00Maggio 25th, 2019|Categorie: CULTURA AZIENDALE, educazione dei figli, Globalizzazione, ORGANIZZAZIONE AZIENDALE, Studi di sociologia, Studi sulla personalità, Tema di Maturità|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Algoritmo come metodo di selezione ed analisi del personale: che disastro! Ci sono degli imprenditori (ovviamente in perdita economica ovvero senza utile) che misurano la selezione del personale con un algoritmo. Purtroppo la stessa devianza esiste anche in ambito bancario, come in questo sito web ampiamente già descritto. Nello specifico si parla di robo advice definita come devianza nella gestione del fattore umano in banca. La tendenza è sostituire i consulenti finanziari con macchine governate da algoritmi. Tradotto nella realtà aziendale, spuntano fuori oggi, degli "imprenditori" che s'illudono di governare l'impresa con gli algoritmi e questo in [...]

23 05, 2019

Bandiera della Ue esposta: un vuoto concettuale

2020-04-29T19:05:01+02:00Maggio 23rd, 2019|Categorie: Globalizzazione, Storia attuale, Studi di politica, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , |2 Commenti

Bandiera della Ue blu con 12 stelle dorate sullo sfondo: è il simbolo dell'Unione europea. Molto bella ed elegante quanto assolutamente vuota come significato, perchè esporla? Preferisco la bandiera nazionale (italiana come francese o tedesca) anziché quella comunitaria. Perchè la bandiera della Ue non esprime nulla? Il vuoto totale e assoluto che grava sulla Ue è solo politico mentre non vale nel campo economico. Vuol dire che a fronte di un innegabile successo nel campo della coordinazione economica tra paesi in ambito UE, si contrappone un disastro politico e monetario. E' importante chiarire questa drammatica dualità tra [...]

22 05, 2019

Sovranismo come concetto e applicazione pratica

2019-05-22T08:28:35+02:00Maggio 22nd, 2019|Categorie: Globalizzazione, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Sovranismo come idea e applicazione pratica: vuol dire pensare a casa propria e alla famiglia di riferimento. Solo successivamente si possono aiutare gli altri. L'aiuto non è più un mestiere, ma una via per ingentilirsi. Oggi nella confusione da globalizzazione-moneta unica-Ue, la "solidarietà" è diventata qualcosa da supermercato. Ci si indigna per la protezione dei confini dai migranti, ma nulla si fa per chi è stato già importato. Essere sovranisti vuol dire, almeno per quanto riguarda l'Italia, pensare a ben 3,5 milioni di disoccupati italiani. Quindi assegnare, ad esempio, gli alloggi popolari, agli italiani e non ai [...]

21 05, 2019

Sovranismo e modernità ecco il nuovo orizzonte post globalizzato

2020-04-29T19:05:01+02:00Maggio 21st, 2019|Categorie: Globalizzazione, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , , , |0 Commenti

Sovranismo vuol dire reazione alla globalizzazione dove siamo tutti uguali per essere considerati consumatori degli stessi prodotti. In nome e per conto della strandardizzazione di un consumo appiattito su tablet, computer, cellulari e abuso del Web, si erge la globalizzazione. Apparentemente il tutto è mascherato da "concetti" d'accoglienza, solidarietà etc... Tutte balle! L'immigrazione è tradotta come importazione di nuovi consumatori a cui instillare il bisogno di accedere a un livello di consumo non credibile nei paesi d'origine. E questa gente corre, "scappa" dalle loro Nazioni per consumare da noi! Una corretta visione di un mondo "più giusto" [...]

20 05, 2019

Modernità e appropriazione indebita del sentimento religioso.

2020-04-29T19:05:02+02:00Maggio 20th, 2019|Categorie: Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Modernità e senso religioso nella vita sociale. Nei paesi Occidentali, quindi non nelle altre restanti 8 culture nel mondo, il sentimento religioso non si collega obbligatoriamente alla Chiesa quanto alla sensibilità intima. In un mondo perfetto, dove il Pontefice non è compromesso con visioni estremistiche, c'è solitamente sovrapposizione e unità di vedute tra la Chiesa e il bisogno di religiosità. Oggi non è così. L'attuale pontefice, in servizio a Roma è uomo di parte quindi ne esclude un'altra. In questo periodo di crisi della Società e dell'era globalizzata, la Chiesa sta cercando a tutti i costi di [...]

19 05, 2019

Gilet gialli. La crisi di un movimento solo di protesta senza idee.

2020-04-29T19:05:02+02:00Maggio 19th, 2019|Categorie: Studi di politica|Tag: , |0 Commenti

Gilet gialli: una bella idea senza capo e coda: peccato. Che il Macron sia un ragazzino immaturo per il ruolo che gli è stato assegnato, non ci sono dubbi. In fondo il Macron è un classe Renzi o Di Maio, bimbi che giocano a fare i grandi. Il movimento dei Gilet gialli francese è nato con i migliori auspici. Lo stesso è accaduto in Italia con il 5 stelle. Si tratta di eventi mediatici che sorgono con un senso ben preciso. Così fu anche per "l'uomo qualunque" in Italia negli anni Cinquanta. Che peccato però è quando [...]

19 05, 2019

Terrorismo civile di sinistra. Si osservino le foto. Prof Carlini

2020-06-03T07:11:19+02:00Maggio 19th, 2019|Categorie: Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Terrorismo a tutti gli effetti pur se civile e senza vittime fisiche. Questo atteggiamento di disinformazione e distorsione della realtà risponde a un metodo e sistema tipico della sx dai tempi dell'Unione Sovietica. Nessuno ricorda più quando l'Unione Sovietica addestrò i terroristi rossi per farli agire in Occidente come Brigate Rosse e movimenti analoghi in Germania e Francia. Peccato che quando sia coinvolta la sx la memoria collettiva sia sempre corta. Sx qui vuol dire sinistra, scritto con disprezzo. Si osservino le immagini che seguono. La ragazza, candida e pura APPOSITAMENTE si reca alla manifestazione con una [...]

19 05, 2019

Vota per tizio! mi dice un amico::: Globalizzazione epoca confusa.

2020-04-29T19:05:02+02:00Maggio 19th, 2019|Categorie: Globalizzazione, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Vota per tizio rappresenta la richiesta più comune oggi in Europa. "Amici" (presunti tali) che "disinteressatamente" cercano d'influenzare altri. Fin qui nulla di strano; è sempre accaduto. Ieri un italiano mi scrive chiedendo il voto per la figlia di un suo conoscente. Esamino il volantino, ovvero il programma politico della ragazza e vedo che è di un orientamento non consono al mio. Detto in termini più chiari io mi sento di A e quella è di B. Ovviamente rispondo all'amico informandolo che non voterò la figliola perchè si trova in una posizione che mi è estranea. In [...]

12 05, 2019

Redazione bilancio con dati a scelta/2. Prof Carlini

2020-04-29T19:05:02+02:00Maggio 12th, 2019|Categorie: Appunti per gli studenti, Redazione bilancio con dati a scelta|Tag: , , , , |0 Commenti

Redazione bilancio con dati a scelta parte 2. Come sempre si allega il link del precedente articolo, il numero 1. http://lnx.giovannicarlini.com/redazione-bilancio-con-dati-a-scelta-1-prof-carlini/ In questa seconda puntata dello studio della redazione bilancio con dati a scelta è matura la fase 2 e 3. Fase 2 studio ed uso del leverage Il testo indica un leverage del 2,2. Si rammenti la formula di questo indice: totale delle fonti o degli impegni fratto il capitale proprio. Quello stesso capitale proprio già utilizzato nel calcolo del ROE (fase 1). I dati a nostra disposizione nel calcolo del leverage sono il capitale proprio [...]

11 05, 2019

Redazione bilancio con dati a scelta/1. Prof Carlini

2020-04-29T19:05:02+02:00Maggio 11th, 2019|Categorie: Appunti per gli studenti, Bilancio rielaborato, Esercitazioni svolte di economia aziendale/ragioneria, RAGIONERIA, Redazione bilancio con dati a scelta|Tag: , , , , |0 Commenti

Redazione del bilancio con dati a scelta: che incubo quando in realtà è semplice quanto divertente! Il punto è che le regole per redigere un bilancio con dati a scelta per quanto siano state spieghino più volte, entrano con difficoltà nella sensibilità degli allievi. Il presente studio ripercorre altri esempi già sviluppati e pubblicati in questo sito di ragionamenti. Per risolvere un problema complesso, questo come altri, si consiglia di procedere per fasi. Innanzitutto è strategico leggere attentamente i dati e nel mentre elaborarli. Ad esempio; il primo dato di questo esercizio è il PN (Patrimonio netto) [...]

9 05, 2019

Economisti comportamentali. Riflessioni sul tema. Prof Carlini

2020-04-29T19:05:03+02:00Maggio 9th, 2019|Categorie: Appunti per gli studenti, Macroeconomia, Microeconomia|Tag: , , , , |2 Commenti

Gli economisti comportamentali: la rivoluzione nella percezione della realtà in economia.  Studiando l'andamento del mercato mondiale emerge una grande assenza: lo studio dell'economia. Ciò non vuol dire che manchino studiosi, studenti e docenti di economia; anzi ne abbiamo anche troppi! Il problema è che nel mondo lo studio dell'economia è ancora ingessato in eleganti schemi matematici che poco spiegano o prevedono. In realtà serve nuova mentalità di comprensione del fenomeno economico.  L’economia, la mentalità economica è ancora “fredda”, nel senso che parte dal presupposto che il consumatore sia un homo oeconomicus. Una premessa errata, che trascina con sé [...]

7 05, 2019

USMCA ovvero l’ex NAFTA. Appunti di politica internazionale. Prof Carlini

2020-04-29T19:05:03+02:00Maggio 7th, 2019|Categorie: Globalizzazione, Studi di politica, Taccuino Americano 2018|Tag: , , |0 Commenti

USMCA indica il nuovo accordo commerciale nord americano tra Stati Uniti, Canada e Messico al posto del precedente (NAFTA). Perchè stato necessario cambiare l'accordo? Semplice, specialmente dal Messico, gli Stati Uniti hanno subito una vera e propria invasione di prodotti che hanno posto in crisi l'industria manifatturiera statunitense. Questo non è più tollerabile, quindi gli accordi sono stati rivisti. In era globalizzata si è sempre ipercritici verso le novità specie se cambiando le regole precedenti. Questo è un difetto della globalizzazione. Ovviamente le critiche sul nuovo accordo USMCA e in particolare sul Presidente degli Stati Uniti sono [...]

5 05, 2019

La crisi della globalizzazione e la mutata mentalità d’accoglienza al migrante.

2020-04-29T19:05:03+02:00Maggio 5th, 2019|Categorie: Globalizzazione, Storia attuale, Studi di politica, Studi di sociologia|Tag: , , , , |0 Commenti

La globalizzazione quale atto politico nasce con l’ingresso della Cina nel WTO a novembre del 2001 (dopo appena due mesi dall’attacco terroristico alle Torri Gemelle in New York). Presentando al mondo la Cina come partner economico e soprattutto produttivo a basso costo, l’Occidente si è assicurato un drastico calo nei costi di produzione e la potenziale crescita della base di consumo.  Il combinato disposto tra un mercato che potenzialmente avrebbe potuto ricevere tutte le merci sino ad ora date per scontate in Occidente e la possibilità di produrre per quest’ultimo a bassi-bassissimi costi, ha consentito un incontrollato [...]