Home/Tag: scuola
27 02, 2016

Cicatrice non invalidante. Prof Carlini studi

2020-08-03T09:21:22+02:00Febbraio 27th, 2016|Categorie: Parkinson, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La cicatrice non invalidante è il titolo di un articolo che pubblicai anni fa che va ora ripreso e approfondito. Tutti noi abbiamo delle cicatrici che condizionano più o meno la nostra vita. La cicatrice si può anche chiamare "scheletro nell'armadio" ma certamente non è sufficiente per fermarci. Vengono in mente alcuni esempi: alla colazione mattutina in un albergo presso una zona turistica, mentre bevo qualcosa scende una donna veramente "bella" e tra l'altro anche scollata. Non ho potuto non apprezzarla come esempio di donna in grado di farsi apprezzare e saper offrire istanti di piacere a [...]

19 12, 2015

Un nuova scuola intorno alla persona. Prof Carlini studi

2020-08-03T21:12:16+02:00Dicembre 19th, 2015|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il rilascio scolastico e il bisogno di una scuola concepita in maniera diversa, evolvendo dal programma ministeriale a uno intorno alla persona: serve una nuova scuola Scuola. Ultimamente  ho avuto modo di riflettere sul fenomeno dell'abbandono scolastico, ovvero di studenti a cultura incompleta che lasciando la scuola, entrano di fatto nella società. Stiamo parlando non solo di allievi che non hanno completato il ciclo della formazione, ma di prossimi uomini immaturi che diventeranno fidanzati immaturi, quindi mariti immaturi e padri immaturi. Del resto come spiegarsi il 42% di separazioni tra le coppie sposate e il 60% di [...]

6 09, 2015

La scuola di sinistra. Un male non solo italiano. Prof Carlini

2020-08-04T16:45:32+02:00Settembre 6th, 2015|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

 La scuola di sinistra Parlando con una mia amica di nome Jan, qui negli Usa di scuola, emergono degli aspetti interessanti. Il tutto nasce in proiezione sulle prossime elezioni presidenziali statunitensi. Ci troviamo entrambi nel campo repubblicano, malignando sulla moglie dell’ex presidente Clinton, che troviamo troppo superficiale per guidare la Nazione, ma ci lamentiamo anche che non abbiamo una donna di riferimento, di destra, nell’area repubblicana. Esaminate le passate esperienze di candidate di destra alle presidenziali, tutte non valide, la domanda è: chi potrebbe oggi degnamente rappresentare i nostri valori alla Casa Bianca? Il ragionamento cade sulla [...]

27 06, 2015

Fare il genitore – 4: come esortare allo studio i figli?

2020-08-06T13:10:58+02:00Giugno 27th, 2015|Categorie: Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

A mezzanotte qualcuno mi viene a svegliare per chiedermi: hai fame? Che gli rispondi di no? E certo che ho fame pur avendo cenato! Quanto in queste foto ne è la conseguenza. Strategie padre-figlio. La difficoltà di fare il genitore quando in estate i figli sono stati rimandati o bocciati Parlo solo per esperienza personale e diretta: quando i figli hanno perso l'anno o sono stati rimandati, è solo perchè non si sono realmente applicati allo studio. La domanda è: cosa ha fatto il genitore durante l'anno, in una mancata verifica del rendimento dei figli? Se non [...]

23 03, 2015

La cattiva scuola. Qualcosa che non funziona. Studi dal Prof Carlini

2020-08-09T01:17:17+02:00Marzo 23rd, 2015|Categorie: Concetto di Scuola, educazione dei figli, SCUOLA|Tag: , , , , , , , , , |0 Commenti

Come sarebbe la buona scuola considerato che l'attuale è ancora una cattiva scuola? Nel Paese è in corso un dibattito sulla "buona scuola" che non credo abbia intrapreso il giusto percorso. A questo punto è necessario offrire dei nuovi punti di vista per arricchire le idee iniziali. Per "buona scuola" vorrei intendere una realtà, sia pubblica che privata, che abbia le seguenti caratteristiche: - che la scuola smetta di costare 6.500 euro all'anno per singolo studente allo Stato e richieda alle famiglie un deciso contributo scuola, misurabile in un certo valore che potranno anche essere 1000 euro/anno [...]

19 01, 2015

Metodo e sistema di lezione per il corso di geografia. prof Carlini

2020-08-10T00:56:24+02:00Gennaio 19th, 2015|Categorie: Appunti per gli studenti|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il senso di quanto si sta svolgendo nelle lezioni di geografia Con questo metodo e sistema di lezione si desidera sensibilizzare gli studenti a un diverso livello d'attenzione verso la materia e d'integrazione tra di loro. Le motivazioni sono diverse. Più che solo "studiare", il docente in classe "provoca" un ragionamento che sia il più pratico possibile, lasciando ai ragazzi l'onore di proseguire il ragionamento grazie allo stimolo sia della spiegazione che del voto. Si applica quando noto in pedagogia nei termini d'inversione dei flussi di comunicazione passando da uno studente passivo che ascolta a uno che [...]

19 09, 2014

Organizzazione: stili e modelli. Prof Carlini

2020-07-21T22:10:56+02:00Settembre 19th, 2014|Categorie: Psicoanalisi, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Organizzazione, stili e modelli. Studi di sociologia organizzativa. Organizzazione vuol dire può essere più o meno efficiente. Dipende di chi la dirige e dai suoi stili. Un concetto del genere, si traduce immediatamente in produttività. Spiega anche come due realtà identiche, producano livelli di ricchezza diversi. Facciamo degli esempi tratti dall’esperienza. Certo resta il concetto che organizzazione significa ricchezza prodotta. a) Per poter insegnare negli Stati Uniti i diversi Rettori mi chiedono, anno per anno, cosa ho pubblicato. Questo per rinnovare il contratto. Nel dettaglio devo esprimere degli studi che rappresentino “un originale punto di vista". Non [...]

12 09, 2014

Lettera agli studenti delle 5°A e B. Prof Carlini

2020-07-20T18:03:18+02:00Settembre 12th, 2014|Categorie: Argomenti che scottano, Studi sulla personalità|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

Lettera ai miei studenti. Spunto di riflessione Ciao ragazzi, ai miei studenti,dopo una intenso confronto in 5B credo sia necessario mettere nero su bianco alcuni passaggi importanti. 1) Insegno perchè miglioro me stesso.  Mi spiego.Insegnare non è venirvi a raccontare quello che sta scritto in un libro. Se fosse così potremmo sostituire la figura del docente con una sana lettura. Il mio ruolo è di guida per ognuno di voi, evitando i luoghi comuni e le perdite di tempo, arrivando sparati al "senso delle cose". Qui la sintesi e l'analisi sono fondamentali.  2) vi ho insegnato che la [...]

5 09, 2014

Come scrivere un tema. Consigli pratici a studenti e non

2020-04-29T19:12:55+02:00Settembre 5th, 2014|Categorie: Appunti per gli studenti, Come fare un tema|Tag: , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Come scrivere un tema. Consigli pratici a studenti e non. Come scrivere un tema. La tecnica qui suggerita va applicata sia nello sviluppo di ricerche sia per i temi. Quindi concorsi e prove d'esame. Il totale delle righe indicato è da considerarsi "all'incirca". 1. – leggere molto attentamente il titolo del tema e immaginare come svilupparlo. Il paragone con un cantiere per costruire una casa è centrato. Servono fondamenta, muri maestri, piano terra e via via fino al tetto. 2. – porsi dalla parte di chi dovrebbe leggere quanto scrivete. 3. – le prime 4 righe solitamente [...]

5 09, 2014

Geografia e razzismo, qualcosa che si dovrebbe insegnare a scuola

2020-04-29T19:12:55+02:00Settembre 5th, 2014|Categorie: Appunti per gli studenti|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Geografia e razzismo, qualcosa che si dovrebbe insegnare a scuola Geografia e razzismo sono concetti intimamente collegati. Non potremmo avere alcuna forma di razzismo se non considerassimo la geografia. Si esclude l'altro e lo si isola perchè è diverso. "Geograficamente" diverso! Concetti di questo tipo andrebbero insegnati a scuola. Purtroppo non abbiamo una categoria di docenti adeguati. L'insegnante di geo si limita (per volere ministeriale) a descrivere il concetto di desertificazione. Parla del clima e dei grandi eventi dell'umanità. In realtà non sa spiegare ai ragazzi dove sia il nord nei punti cardinali. In Lombardia gli studenti [...]

5 09, 2014

La cicatrice non invalidante. Concetti e idee per vivere meglio

2020-04-29T19:12:56+02:00Settembre 5th, 2014|Categorie: Appunti per gli studenti, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La cicatrice non invalidante. E' uno dei brani più belli mai scritti su questo argomento. La cicatrice non invalidante serve per una vita migliore. A Flagstaff (Arizona) scendo a fare colazione in albergo e trovo seduta davanti a me, di spalle, una Signora. Non più giovane, ma orgogliosa nella sua vitalità, espone un generosa scollatura sia sulla schiena che probabilmente anche sul décolté. Ciò che mi ha colpito è stato vedere sulla schiena una profonda quanto estesa cicatrice. Credo che le “sue” coetanee italiane non sarebbero state così generose e anticonformiste. Tutte le donne considerano generalmente la cicatrice [...]

5 09, 2014

Accertamento tipo primi 4 mesi di lezione svolta. Programma di geo.

2017-07-09T14:03:08+02:00Settembre 5th, 2014|Categorie: Appunti per gli studenti|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Accertamento tipo primi 4 mesi di lezione svolta. Programma di geo. Esempio d'accertamento in classe. Accertamento di Geografia Studente:  data:   scuola: Criteri di assegnazione del voto: 10 domande 1 punto o sua frazione per singola risposta. Domanda 1: la presenza di un tratto costiero cosa rappresenta ai fini economici? Quesito 2: indicare di seguito - Un TIR è capace di trasportare al massimo quante tonnellate? - Una nave mediamente quante tonnellate trasporta? - Una grande/grandissima nave quante tonnellate trasporta? - E’ più conveniente un trasporto su gomma o per nave? Domanda 3: la presenza di un tratto [...]

5 09, 2014

Globalizzazione, i concetti per capire cosa sta accadendo

2020-04-29T19:12:56+02:00Settembre 5th, 2014|Categorie: Appunti per gli studenti, Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Globalizzazione, i concetti per capire cosa sta accadendo. Che vuol dire ripensare la globalizzazione? Di Giovanni Carlini da Manitoulin Island – Ontario, Canada Globalizzazione, i concetti. Non è questa la globalizzazione che fu pensata nel 2001. Gli effetti sofferti e osservabili impongono una radicale revisione dei principi. Quelli che ispirarono l’11 novembre 2001, quando si diede avvio al processo noto come “globalizzazione”. Oggi, da un mercato non regolato, la spinta è verso la ricerca di regole comuni. L’11 novembre 2001, due mesi dopo l'uso del terrorismo come arma di distruzione di massa, si gettarono le basi per la“globalizzazione”. [...]

5 09, 2014

Appunti di base per lo studio della geografia

2020-04-29T19:12:56+02:00Settembre 5th, 2014|Categorie: Appunti per gli studenti|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Appunti di base per lo studio della geografia. Prof. Giovanni Carlini Appunti di base per lo studio della geografia. La volontà ministeriale per lo studio della geografia è per un programma limitato e sterile; peccato! Elenco delle argomentazioni necessarie a ben completare un programma di geografia. Questo documento si chiama appunti di base per lo studio della materia geografica. Argomento 1: la geopolitica come sfaccettatura della geografia. In auge dagli anni 80 connette gli aspetti fisici del paesaggio a quelli politici e governativi. Proseguendo non possono mancare i paralleli e meridiani – concetto di longitudine e latitudine Le coordinate [...]

5 09, 2014

Latitudine e longitudine non sono concetti geografici ma culturali

2020-04-29T19:12:57+02:00Settembre 5th, 2014|Categorie: Appunti per gli studenti|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Latitudine e longitudine non sono concetti geografici ma culturali geo 1 A questo file è scaricabile se gradito. Latitudine e longitudine sono certamente dei concetti geografici. Però non è del tutto vero! In realtà la geografia è entrata nel comportamento delle persone. Nella cultura dei popoli. A ben guardare latitudine e longitudine corrispondono a culture diverse. Ecco un concetto che la scuola non sa esprime ai suoi studenti. Perchè la scuola è in crisi? L'istituto di formazione nazionale offre dei modelli agli studenti. Questi modelli comportamentali sono in crisi nella società nazionale quindi privano la scuola di un'idea [...]

5 09, 2014

Arco Alpino e Province. La geografia che NON si insegna a scuola

2020-04-29T19:12:57+02:00Settembre 5th, 2014|Categorie: Appunti per gli studenti|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Arco Alpino e Province. Quella geografia che non si insegna a scuola. Chissà perchè! Arco alpino e regioni come province non si spiegano più a scuola. Ciò comporta degli studenti ignoranti. Abbiamo nella stessa Lombardia giovani che non sanno dove siano le stesse province. Per loro si tratta di studio memorico. In realtà è un'assenza di studio. Concetti semplici ma non capiti più da nessuno. Passi Alpini - disegno di sintesi dell'arco alpino redatto da uno studente. Si tratta degli appunti scritti per singola lezione dai ragazzi. Geografia & razzismo, studi di sociologia  il file, se gradito è [...]

5 09, 2014

Paesi del mondo e USA in un corso di geografia

2020-04-29T19:12:57+02:00Settembre 5th, 2014|Categorie: Appunti per gli studenti|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Paesi del mondo e USA in un corso di geografia I Paesi del mondo sono 206. Di questi meno di 200 sono riconosciuti sovrani (196). In un corso di geografia vanno tutti descritti o va praticata una selezione? Per scelta io pratico la selezione e mi rivolgo preferibilmente agli Stati Uniti e pochi altri. Questa è una scelta che va spiegata. I paesi del mondo sui quali insisto in particolare sono: Francia - Germania - Inghilterra - Spagna la penisola scandinava (4 nazioni) Australia - Nuova Zelanda Canada - Stati Uniti Sud Africa una visione d'insieme dei [...]

5 09, 2014

Possedimenti d’oltre mare francesi. Programma di geo.

2017-07-11T19:35:56+02:00Settembre 5th, 2014|Categorie: Appunti per gli studenti|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Possedimenti d'oltre mare francesi. Programma di geo. Lezione 2 di 3 sulla Francia. Prof. Giovanni Carlini Per i possedimenti d'oltre mare francesi, allego una serie d'immagini che ho scattato in quell'area. Il riferimento è all'atollo di Rangiroa sito nell'arcipelago delle Tuamotu. Ho soggiornato in quell'atollo per 15 giorni al costo di 50 euro a coppia. Non male! Qui le foto di quella scoperta. http://www.giovannicarlini.com/foto/Polinesia/album TESTO DELLA LEZIONE DI GEOGRAFIA DEDICATA ALLA FRANCIA Quando si descrive la Francia raramente si fa cenno ai "possedimenti d'oltremare francesi". Per sanare la lacuna si ricorda d'aprire l'atlante e saper mostrare dove sono [...]

5 09, 2014

Programma di Geografia per le classi del quarto anno

2017-07-05T05:45:44+02:00Settembre 5th, 2014|Categorie: Appunti per gli studenti|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Programma di Geografia per le classi quarte. Dall’esame dei testi di Geografia e programmi, si palesa una clamorosa deficienza relativa alla conoscenza più classica dell’evento geografico. Per questo motivo sono state apportate le varianti qui descritte. Programma di Geografia - PARTE GENERALE - orientamento della classe per punti cardinali e quindi uso del concetto di nord come del sud, est, ovest; - dove sorge il sole e calcolo del punto cardinale a seconda dell’ombra; - concetto e calcolo di latitudine e longitudine; - il profilo orografico del pianeta terra; - la valorizzazione economica per ogni aspetto del profilo [...]

5 09, 2014

Programma di Geografia per le classi terze. Versione audace e innovativa.

2020-07-26T17:30:06+02:00Settembre 5th, 2014|Categorie: Appunti per gli studenti|Tag: , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Programma di Geografia per le classi terze. Versione audace e innovativa, questo perché il programma ministeriale è povero. Il programma di geografia per tutte le classi, in base alle disposizioni ministeriali è riduttivo. Serve una reazione sana e civile. I nostri ragazzi, nati 15-16-17 anni fa in Lombardia non sanno neppure le province della loro Regione. Questa è ignoranza voluta dallo Stato. Infatti dall’esame dei testi di Geografia e programmi si palesa una clamorosa deficienza. Per questo motivo sono stati apportate delle varianti qui descritte. Programma di geografia - PARTE GENERALE - orientamento della classe per punti cardinali. [...]

Torna in cima