Home/2012/Maggio
16 05, 2012

Il poliuretano. Ragionamenti Prof Carlini

2020-06-01T14:21:25+02:00Maggio 16th, 2012|Categorie: CULTURA AZIENDALE|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il poliuretano come scelta aziendale nei nuovi processi produttivi in ambito di design e industria dell'arredamento Al contrario di quanto accaduto nel sistema industriale italiano, ci sono imprese che non sono volute emigrare (demoralizzare) restando nel tessuto produttivo nazionale. Queste aziende rimanendo in Italia rappresentano una ricchezza nazionale.  Purtroppo va anche riconosciuto come spesso chi non demoralizza è sopratutto quell'imprenditore padronale a cui manca la fantasia e capacità di potersi immaginare fuori dal paese dove ha sempre vissuto il che manifesta una reale limitazione di fantasia e cultura. Sotto questo aspetto si parla di Impresa padronale come [...]

15 05, 2012

Un furto di ricchezza la delocalizzazione

2020-04-29T19:17:06+02:00Maggio 15th, 2012|Categorie: AMMONITORE, Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La delocalizzazione si conferma come un furto di benessere all'Occidente Ci sono 2 imprenditori. Uno che applica la delocalizzazione che va considerato come un pericolo pubblico quindi va tassato pesantemente per il danno sociale arrecato (disoccupazione). L'altro imprenditore resta nel nostro paese, quindi non applica la delocalizzazione e contribuisce al benessere della Nazione. Questo imprenditore va tutelato e aiutato se, ecco il punto, se applica ricerca e sviluppo tale da introdurre in produzione delle novità tali con le quali chiude il gap di reddito che soffre nel non aver eseguito alcuna delocalizzazione.  Non sono concetti complessi però [...]

15 05, 2012

Internazionalizzazione. Appunti dal Prof Carlini

2020-06-01T14:26:43+02:00Maggio 15th, 2012|Categorie: AMMONITORE, Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Internazionalizzazione: processi che richiedono un'architettura ben precisa per funzionare. E' moda parlare d' internazionalizzazione ma in realtà questo metodo per agire sui mercati internazionali richiedere delle procedure ben precise che molti non sanno o, per pigrizia, non vogliono applicare. L' Internazionalizzazione per funzionare deve richiedere: la presenza in loco di un connazionale che diventi residente; la partecipazione di un'impresa locale a cui si chiede di aprire una joint venture di minoranza (il 49% è sufficiente, lasciando il 51 al socio straniero) un buon contratto per chiarire le regole d'ingaggio un prodotto che non sia necessariamente innovativo ma [...]

15 05, 2012

Delocalizzazione indiscriminata. Prof Carlini

2020-06-01T14:30:59+02:00Maggio 15th, 2012|Categorie: AMMONITORE, Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La delocalizzazione rappresenta il vero cancro della globalizzazione perchè ha colpito il concetto di stabilità lavorativa nella società occidentale (da cui ben 42% di divorzi e separazioni tra le coppie sposate) La delocalizzazione è un processo all'interno dei fonemi di globalizzazione che consente alle imprese di ricercare il costo del lavoro più basso per produrre beni da re-importare in occidente, lucrando sulla differenza. I tentativi d'allargare il mercato di consumo dei paesi che ospitano le imprese occidentali emigrate (quelle delocalizzate), appunto i BRICS, sono falliti perchè non considerato 2 aspetti: la diversità politica e quella culturale. In [...]

Torna in cima