Produzione snella lezione 3: forse la più complessa, ma anche quella che offre le soddisfazioni maggiori ai frequentatori di corso.

Il materiale didattico pertinente a questa fase di studio è il seguente:

Produzione Snella Vol.2
Produzione Snella Vol.2
Produzione-snella-vol.2.pptx
3.6 MiB
27 Downloads
Dettagli

Oltre agli argomenti di studio descritti nelle più presentazioni allegate, il punto più affascinante dell’intera lezione è inequivocabilmente centrato sull’albero funzionale e quindi la matrice di Thomas L. Saaty. Matematico, americano, Saaty ha vissuto tra il 1926 e il 2017 e ha contributo alla produzione snella con un pensiero originale.

Non è più sufficiente, come noi tutti facciamo, elencare le preferenze o priorità pensando che l’ordine o la priorità che gli assegnamo sia esaustivo. In realtà perchè la relazione di priorità gerarchia funzioni, comporta un confronto a due e due consentendo il calcolo di un punteggio per preferenza espressa.

Mi spiego con un esempio.

L’acquisto di una casa soggiace a delle preferenze che sono molte e anche particolarmente specifiche.

Per comprendere la connessione prezzo-soddisfazione delle esigenze, non basta studiare l’elenco dei bisogni espressi a forma d’indice. In questo modo il più importante è in cima alla lista e così via. Saaty c’invita a costruire una matrice dove confrontiamo a due e due le singole necessità stabilendo un ordine gerarchico.

In questa matrice i più punteggi, che alla fine si potranno totalizzare, vanno elaborati su due livelli:

a) percentualizzati tra loro per giungere a un totale del 100% (vedi foglio 3 qui allegato)

b) moltiplicati per un certo numero indice (questo numero rappresenta la parte difficile del sistema) per dare un senso al prezzo dell’abitazione e alle necessità che dovrebbe soddisfare l’acquisto (si veda il foglio 6).

Quanto indicato è esposto negli abbozzi qui di seguito indicati.

Il numero indice: potrebbe essere che il non acquisto dell’abitazione espone al pagamento dell’affitto.

Ecco un buon numero indice da moltiplicare per i punteggi ottenuti, quantificando la disponibilità a pagare il prezzo dell’abitazione.

Chi non ha compreso alzi la mano!

Fine produzione snella lezione 3, procediamo sulla 4.

Ecco una serie di schemi:

 

 

 

Produzione Snella Vol.2
Produzione Snella Vol.2
Produzione-snella-vol.2.pptx
3.6 MiB
27 Downloads
Dettagli