Home/Tag: Parkinson
24 03, 2017

PNL, Programmazione neuro linguistica

2020-04-29T19:09:15+02:00Marzo 24th, 2017|Categorie: Parkinson, Psicoanalisi|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

PNL, Programmazione neuro linguistica. Questa tecnica di miglioramento di se stessi ha la sua importanza nel migliorare la qualità di vita. Tra i molti aspetti anche nella cura al dolore. La PNL è la base alla nota teoria sociologica per le malattie di lunga degenza: The Prisoner of Parkinson. Non esiste una versione della PNL ma molte interpretazioni. Si tratta certamente di un difetto, forse però anche un pregio. Lo è nella misura in cui viviamo in una società a "geometria variabile". Siamo orfani di una teoria generale. In assenza di una visione generale dobbiamo al momento accontentarci di [...]

23 01, 2017

The Prisoner of Parkinson. Sexual deviances

2020-04-29T19:09:25+02:00Gennaio 23rd, 2017|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

The Prisoner of Parkinson. Sexual deviances  Drugs are related to sexual reactions. The idea started from german and italian studies. The italian experience is into the theory named as The Prisoner of Parkinson. The patients are all suffering from Parkinson. The tendency is to examine more long term diseases. The german research links the sexual life with drugs in a different way. Indeed in Germany the study is carried out by a doctor, while in Italy by a sociologist. The two researches obviously meet in a common stone. It remains a different point of view in the [...]

18 01, 2017

The Prisoner of Parkinson e la voglia di non reagire!

2017-01-18T14:17:47+01:00Gennaio 18th, 2017|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

The prisoners of Parkinson experiences. Nello studio della teoria sociologica al Parkinson emerge un aspetto "strano": la non reazione alla malattia. Si osserva la simbiosi malato-malattia; appunto una prigionia. The Prisoner of Parkinson è una teoria sociologica famosa nel mondo, perchè ritiene la malattia una prigione. Gli studi condotti portano a ritenere il malato come una mente sana in un corpo malato. Una condizione di questo tipo non può che essere definita "prigionia".  Il vero scopo e obiettivo della teoria è favorire "l'evasione" del prigioniero dalla sua trappola. Fin qui tutto bello. Passando all'atto pratico si nota [...]

15 01, 2017

Parkinson, sesso, invidia.

2017-01-15T15:57:26+01:00Gennaio 15th, 2017|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

L'influenza della sessualità e dell'invidia nella malattia del Parkinson Un ricercatore tedesco chiede: che correttivi ci sono al nervosismo nel Parkinson? La risposta è stata ovvia. La sessualità. Interviene la figlia di una coppia dove è stato sofferta questa malattia. Il papà fu molto attivo sessualmente, ma anche invidioso della buona salute della mamma. Ecco che abbiamo centrato alcuni aspetti fondamentali della sofferenza del malato di Parkinson. Probabilmente è lo stesso disagio in ogni altra malattia di lungo corso. Invidia verso i sani e bisogno di sessualità per contenere il nervosismo. Questo è un binomio inscindibile nella [...]

13 01, 2017

The Prisoner of Parkinson – problematiche sessuali

2020-04-29T19:09:27+02:00Gennaio 13th, 2017|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , |2 Commenti

The Prisoner of Parkinson - problematiche sessuali   Sul concetto di reazioni sessuali non desiderate quale effetto da farmaci si è già accennato. Lo spunto emerge da una comparazione tra studi avventi in Germania e in Italia. L'esperienza italiana s'inserisce nella metodologia di ricerca nota come The Prisoner of Parkinson. Il bacino d'utenza sono state (e la ricerca prosegue) i pazienti affetti da Parkinson. La tendenza è a studiare anche altre patologie di lunga durata. Mentre la ricerca tedesca connette direttamente l'esperienza sessuale non voluta con l'uso prolungato dei farmaci, in Italia il taglio è diverso. Infatti [...]

9 01, 2017

The Prisoner of Parkinson-nervous breakdown

2020-04-29T19:09:27+02:00Gennaio 9th, 2017|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |1 Commento

The Prisoner of Parkinson-nervous breakdown The nervous system degeneration is very important in theory of The Prisoner of Parkinson. In particular it is significant to study when the nervousness affects the nervous system illness. These diseases are Parkinson and Alzheimer. The scientific research has not said anything. In 19 cases out of 25 studied by the qualitative sociology (an analysis on the sigle case instead of a standard view on many cases) it emerged this link between the nervousness and the sickness. There is the need of some clarifying points. The Prisoner of Parkinson is a sociological [...]

29 11, 2016

The prisoner of parkinson

2020-04-29T19:09:45+02:00Novembre 29th, 2016|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , |0 Commenti

The prisoner of parkinson The prisoner of parkinson è la prima teoria sociologia al mondo per la cura delle malattie di lungo decorso. Attualmente "la malattia" è giustamente un dominio della medicina. A volte interviene la psicologia. Mai la sociologia. Questo è un guaio. Lo è nella misura un cui la sofferenza modifica il comportamento delle persone. Come gestire un caro che soffrendo cambia il suo modo di relazionare? La risposta richiede l'intervento della sociologia. Qui però non è tanto importante che ci sia una dottrina o l'altra! Il punto è vivere bene. Ecco la parte nodale [...]

10 09, 2016

Parkinson; quanto costa?!

2016-09-10T18:59:58+02:00Settembre 10th, 2016|Categorie: Argomenti che scottano, Parkinson|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

Quanto costa il Parkinson? Si fa un gran discutere del Parkinson, però poi serve "fare i conti". Sul piano umano la malattia rappresenta un disastro. I rapporti familiari sono posti sotto pressione in forma distruttiva. Il problema è che l'ammalato non ha mai educato il partner AI NUOVI BISOGNI. ECCO LA PAROLA MAGICA = I NUOVI BISOGNI Evolvendo la vita, cambiano i bisogni. La crisi delle coppie è tutta sintetizzata in queste parole. La dinamica coniugale non sa adattarsi o evolvere verso la comprensione di nuovi bisogni. Tale osservazione vale per ogni contesto affettivo, andando ben oltre [...]

12 08, 2016

Il Parkinson che instupidisce

2020-04-29T19:10:05+02:00Agosto 12th, 2016|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , |0 Commenti

Quando il Parkinson diventa una malattia che rende stupidi Il titolo è provocatorio. In realtà NON e' vero che la malattia di lungo corso instupidisca le persone; le incastra in ruoli che non vorrebbero avere e ora subiscono. Questa è la realtà. Nonostante ciò, di fronte alla nuova teoria sociologica "Il prigioniero da Parkinson", le reazioni sono spesso stupide. La stupidità in questo caso deriva da una limitatezza della mente a posteriori. La malattia non c'entra nulla. Si era stupidi prima e si resta cretini. Sgombrato il campo della connessione Parkinson e cretinità, resta però da prendere [...]

24 07, 2016

The Prisoner of Parkinson: narrowminded

2020-04-29T19:10:09+02:00Luglio 24th, 2016|Categorie: Parkinson|Tag: |0 Commenti

 The Prisoner of Parkinson: narrowminded By Giovanni Carlini In Italy it has been observed and studied a very curious attitude on the part of patients (in this research and sociological theory elevated to the status of prisoners) affected by Parkinson. This people, living with this disease for a long time and living its disease in a very nervous way, with consequential physical effects, assumes a kind of addiction and complicity, which automatically leads to the victim, asking all attention and compassion mixed with envy and anger against those not affected. It is a behaviour particularly widespread and worthy of [...]

5 07, 2016

I limiti del Parkinson

2016-07-05T14:37:45+02:00Luglio 5th, 2016|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , |0 Commenti

Il Parkinson è una malattia che imprigiona uno spirito sano in un corpo malato. Da questa sensibilità è nata la teoria IL PRIGIONIERO DA PARKINSON  Recentemente stavo osservando il comportamento di una coppia giovane di fronte al Parkinson. Lei precocemente malata, lui, poi divenuto marito, molto impegnato nel cercare soluzioni. Entrambi hanno cercato proposte innovative nel campo medico. In effetti è comprensibile, ma è la scelta sbagliata. Sino ad ora non è stata trovata una via alla guarigione/convivenza con il Parkinson. E' vero! ci si è limitati al solo aspetto sanitario. In realtà il Parkinson, pur avendo [...]

22 05, 2016

Parkinson in pericolo

2020-04-29T19:10:20+02:00Maggio 22nd, 2016|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

Parkinson in pericolo significa che, in Italia in particolare, non è facile o possibile un dialogo costruttivo a favore della comunità; Il Parkinson è una malattia pericolosa perchè imprigiona persone sane in un corpo malato (almeno nei primi anni, poi avviene il contagio tra corpo e anima e a quel punto non c'è più un prigioniero ma il silenzio del dolore). Ne consegue che stiamo trattando un argomento tra i più difficili ma lo è ancor di più per il comportamento sia della scienza che dei malati: entrambi, entrando in sinergia, riescono a scatenare una miscela di [...]

28 04, 2016

Parkinson: quanto incide il nervosismo

2020-04-29T19:10:23+02:00Aprile 28th, 2016|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Parkinson e il nervosismo: ci sono collegamenti? Il guaio è che il Parkinson resta ancora dominio esclusivo della medicina per cui non si riesce a guarire o almeno a gestire dignitosamente gli effetti che producono nella vita quotidiana. In questa serie di ricerche l'affetto da Parkinson è considerato come una persona sana in un corpo malato, in pratica un prigioniero. La teoria sociologica nota come Il prigioniero da Parkinson (The Prisoner of Parkinson) resta valida, applicabile ma non conosciuta adeguatamente. Tocchiamo uno dei dettagli più importanti della teoria: il collegamento tra il nervosismo e il Parkinson. Non [...]

9 04, 2016

Parkinson: una delle cause

2020-04-29T19:10:24+02:00Aprile 9th, 2016|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , |0 Commenti

Parkinson: quali le possibili cause? Il Parkinson come noto è una patologia che colpisce l'essere umano per lungo-lunghissimo tempo e rappresenta il collasso del sistema nervoso. Ne consegue che se vogliamo discutere e ragionare di Parkinson, l'epicentro del nostro interesse dev'essere concentrato sul sistema nervoso umano. Come il neurologo interviene a guasto avvenuto, cercando di salvare il salvabile o comunque studiando una cura adeguata, il sociologo s'interroga su 2 aspetti: come rendere vivibile una prigionia, perchè tale è considerato il Parkinson nella Teoria sociologica nota come Il prigioniero da Parkinson nel contesto della Sociologia del dolore (The [...]

5 04, 2016

Parkinson: procedure per informare il paziente sulla patologia

2020-04-29T19:10:24+02:00Aprile 5th, 2016|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Parkinson: come informare il paziente alla prima visita? Questo studio emerge da una richiesta specifica formulata dai medici. La domanda è: per comunicare al paziente la diagnosi, di Parkinson c'è un protocollo? La presente ricerca parte dal presupposto che sia necessario un protocollo, cui il medico può scegliere se aderire. C'è un altro punto da chiarire. Perchè un medico sente la necessità di rivolgersi a un sociologo ragionando attorno al Parkinson? Qui è contenuta la reale portata innovativa della ricerca da cui deriva la ricerca. In base agli studi nella Teoria sociologica, The Prisoner of Parkinson, la [...]

28 02, 2016

Parkinson: la diagnosi corretta

2020-04-29T19:10:27+02:00Febbraio 28th, 2016|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il Parkinson come si cura? Il Parkinson non lo si cura quando lo si sta soffrendo ma prima, molto prima. Mi rendo conto di scrivere qualcosa che produce sia dolore agli attuali malati e prigionieri della nota malattia, che sostanzialmente inutile sul piano delle relazioni scientifiche. Di fatto però si conferma sempre di più, nelle osservazioni svolte, quanto questa malattia rappresenti un "corto circuito" del sistema nervoso che, sovraccaricato, ha "bruciato" alcuni fili/connessioni che attualmente non siamo in grado, scientificamente, di sostituire. Chi ha "bruciato" parti di queste connessioni, è condannato a vivere di conseguenza. Di fronte alla [...]

13 02, 2016

The Prisoner of Parkinson per comunicare la diagnosi

2020-04-29T19:10:28+02:00Febbraio 13th, 2016|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

The Prisoner of Parkinson, ovvero Il prigioniero da Parkinson, esprime una teoria sociologica per cercare di vivere meglio nella malattia. Nel complesso delle diverse idee qui studiate, come si deve comportare un medico comunicando la patologia al paziente-prigioniero? Va tenuto presente che il Parkinson, come "il male" in queste analisi è sempre presente, come realtà e mito di fondazione, come prospettiva prevista, come ombra annunciata; è a questo che bisogna reagire per ristabilire la civiltà dell'umano sulla malattia. Comunicare a un prigioniero (malato) che è affetto dal Parkinson, non è una atto d'abituale routine per un neurologo, perchè si [...]

6 01, 2016

In simbiosi con la malattia: Parkinson

2020-04-29T19:10:32+02:00Gennaio 6th, 2016|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il prigioniero da Parkinson: quando entra in simbiosi con la sua stessa malattia? Questi studi rientrano nell'assetto più ampio di dottrina della sociologia del dolore (pain sociology) quindi della Teoria del Prigioniero da Parkinson (The Prisoner or Parkinson) Il Parkinson è una brutta malattia, ma lo sono anche l'Alzheimer, il cancro, la leucemia etc. perchè tutte trasformano il malato in un corpo ospite per condurlo a morte. Il brutto di queste patologie, non consiste nella loro esistenza e lunghezza (fine vita) nel corso degli anni, ma nel riuscire a trasformare il paziente in uno schiavo per l'integrale [...]

27 12, 2015

Fine vita e The Prisoner of Parkinson

2020-04-29T19:10:33+02:00Dicembre 27th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , |0 Commenti

Studiando la fine della vita, appunto il fine vita nel contesto del Parkinson, nella nota teoria che si chiama The Prisoner of Parkinson, emergono delle novità sulle quali riflettere. Su questo ragionamento intorno al Parkinson, definito nella nota teoria che tradotta in lingue inglese si chiama The Prisoner of Parkinson, chissà perchè tutti si arrabbiano! Questa irascibilità è stata studiata attentamente ed indica diversi aspetti che sono: difesa d'interessi di parte, in quanto anche nella malattia ci sono i "partiti"; un grave livello d'immaturità che è indotto, secondo la teoria Il Prigioniero da Parkinson- The Prisoner of [...]

6 12, 2015

Il malato irascibile: Il prigioniero da Parkinson

2020-04-29T19:10:34+02:00Dicembre 6th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Perchè un malato di Parkinson, che dovrebbe essere più che interessato alla gestione del suo dramma, si rivela invece ostile alle nuove cure? Concetti che rientrano nella teoria sociologica innovativa nota come Il prigioniero da Parkinson che nel mondo si chiama The Prisoner of Parkinson. La teoria sociologica che si chiama Il prigioniero da Parkinson, identifica un concetto intorno a una malattia grave: il Parkinson. Nel dettaglio l'intero impianto della teoria afferma che nel malato c'è una mente sana incastrata in un corpo malato. Tutti gli sforzi sono diretti nel tentativo di far "evadere" la persona dalla [...]