Home/Tag: il prigioniero
18 01, 2017

The Prisoner of Parkinson e la voglia di non reagire!

2017-01-18T14:17:47+01:00Gennaio 18th, 2017|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

The prisoners of Parkinson experiences. Nello studio della teoria sociologica al Parkinson emerge un aspetto "strano": la non reazione alla malattia. Si osserva la simbiosi malato-malattia; appunto una prigionia. The Prisoner of Parkinson è una teoria sociologica famosa nel mondo, perchè ritiene la malattia una prigione. Gli studi condotti portano a ritenere il malato come una mente sana in un corpo malato. Una condizione di questo tipo non può che essere definita "prigionia".  Il vero scopo e obiettivo della teoria è favorire "l'evasione" del prigioniero dalla sua trappola. Fin qui tutto bello. Passando all'atto pratico si nota [...]

22 05, 2016

Parkinson in pericolo

2020-04-29T19:10:20+02:00Maggio 22nd, 2016|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

Parkinson in pericolo significa che, in Italia in particolare, non è facile o possibile un dialogo costruttivo a favore della comunità; Il Parkinson è una malattia pericolosa perchè imprigiona persone sane in un corpo malato (almeno nei primi anni, poi avviene il contagio tra corpo e anima e a quel punto non c'è più un prigioniero ma il silenzio del dolore). Ne consegue che stiamo trattando un argomento tra i più difficili ma lo è ancor di più per il comportamento sia della scienza che dei malati: entrambi, entrando in sinergia, riescono a scatenare una miscela di [...]

27 02, 2016

cicatrice non invalidante

2020-04-29T19:10:27+02:00Febbraio 27th, 2016|Categorie: Parkinson, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La cicatrice non invalidante è il titolo di un articolo che pubblicai anni fa che va ora ripreso e approfondito. Tutti noi abbiamo delle cicatrici che condizionano più o meno la nostra vita. La cicatrice si può anche chiamare "scheletro nell'armadio" ma certamente non è sufficiente per fermarci. Vengono in mente alcuni esempi: alla colazione mattutina in un albergo presso una zona turistica, mentre bevo qualcosa scende una donna veramente "bella" e tra l'altro anche scollata. Non ho potuto non apprezzarla come esempio di donna in grado di farsi apprezzare e saper offrire istanti di piacere a [...]

4 02, 2016

Il prigioniero da Parkinson

2020-04-29T19:10:29+02:00Febbraio 4th, 2016|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il prigioniero da Parkinson - introduzione al libro che verrà pubblicato  Il Parkinson è un male antico che viene curato con tecniche obsolete. In questo studio, che si basa su un’impostazione squisitamente sociologica, si ritiene che la malattia nervosa sia assimilabile a una prigione, capace d’incapsulare uno spirito sano. Ecco da cosa nasce il titolo italiano della ricerca: il Prigioniero da Parkinson. E’ possibile far evadere dei prigionieri a patto che effettivamente lo vogliano? Il dubbio è d’obbligo perché, come emergerà in seguito, il vero ostacolo a una cura sociologica del Parkinson, da affiancare a quella medica [...]

11 10, 2015

La trasformazione del comportamento sotto l’effetto del dolore

2020-04-29T19:10:35+02:00Ottobre 11th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Studi sul Parkinson: la trasformazione del comportamento sotto l’effetto del dolore studi di Giovanni Carlini nell'ambito della teoria sociologica sul Prigioniero da Parkinson riconducibili alla più ampia sociologia del dolore (pain sociology) La trasformazione del comportamento sotto l’effetto del dolore Per quanto il dolore sia parte integrante della vita umana, con effetti diretti nella modificazione del comportamento, non è ancora stato studiato sotto il punto di vista sociologico, in particolare nei suoi effetti familiari e sociali. Nelle università americane indubbiamente è oggetto di studio restando però nei termini clinici e psicologici, mai relazionali che sarebbero quelli socialmente [...]

9 08, 2015

Il prigioniero da Parkinson: ottusità

2020-04-29T19:10:39+02:00Agosto 9th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il prigioniero da Parkinson: ottusità By Giovanni Carlini In Italia è stata osservato e studiato un atteggiamento molto curioso da parte dei malati (in questa ricerca e teoria sociologica elevati al rango di prigionieri) di Parkinson. Il prigioniero, convivendo con la malattia per lungo tempo ed essendo questa patologia di natura squisitamente nervosa, con consequenziali effetti fisici, fa assumere al paziente una sorta di assuefazione e complicità, che lo porta automaticamente al vittimismo, chiedendo a tutti attenzione e compassione mista a invidia e rabbia per chi non ne è affetto. Si tratta di un atteggiamento particolarmente diffuso [...]

26 06, 2015

Prigioniero da Parkinson: ballando intorno alla morte

2020-04-29T19:10:42+02:00Giugno 26th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Parlando con un intellettuale sul mondo del Parkinson italiano, emerge un quadro desolante dove il prigioniero da Parkinson o malato che sia, è sostanzialmente abbandonato. Che l'associato sia abbandonato potrebbe anche essere comprensibile se stessimo parlando, ad esempio, di viaggi o come dopolavoro ferroviario, ma quando c'è di mezzo la sofferenza delle persone, quelle stesse condannate e morte (non per il Parkinson ma per le sue conseguenze) allora il quadro cambia completamente e non si riesce a comprendere il senso e l'esistenza stessa di così tante associazioni di Parkinson in Italia. Un intellettuale mi invita nella sua [...]

13 07, 2014

Sociologia delle relazioni umane. Prof Carlini

2020-06-01T16:10:12+02:00Luglio 13th, 2014|Categorie: INTERVENTI VIDEO, Parkinson, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Sociologia: George Herbert Mead! Cosa serve la sociologia? Viene in mente la resistenza, quasi oscena, che offre il Parkinson italiano all'ingresso della sociologia nella cura di una malattia crudele come appunto il Parkinson. Tant'è vero che uno studio appositamente realizzato a favore dei malati di Parkinson che si chiama il prigioniero da Parkinson, in inglese The Prisoner of Parkinson, riceve forti ostilità non per il contenuto ma per il solo fatto d'esistere. Ecco il punto. La sociologia riesce a trovare delle procedure, sicuramente perfettibili per migliorare la qualità di vita delle persone e in particolare dei malati [...]