Home/Tag: sociologia della sofferenza
14 03, 2017

The prisoner of Parkinson: la vera malattia

2020-04-29T19:09:17+02:00Marzo 14th, 2017|Categorie: Parkinson, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

The prisoner of Parkinson, studiando il progresso della malattia. Quando il male contagia il comportamento? The prisoner of Parkinson rappresenta una teoria sociologia per la cura delle malattie di lunga durata. Lo studio è iniziato in ambito di Parkinson, ma si è spinto anche su altre patoligie di lunga durata. In pratica tutte quelle malattie che portano a morte il paziente. Infatti la traduzione italiana della teoria è: Il prigioniero da Parkinson. Recentemente una gentile e simpatica Signora dal sud d'Italia, ha chiesto e ottenuto di partecipare al programma di ricerca. Si tratta d'aderire al protocollo rispondendo [...]

21 02, 2017

The Prisoner of Parkinson a new sociological theory

2020-04-29T19:09:21+02:00Febbraio 21st, 2017|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

The Prisoner of Parkinson – Il prigioniero da Parkinson. Nuove strade nella cura di un male che imprigiona uno spirito sano. Teoria sociologica studiata dal ricercatore sociale, prof. Giovanni Carlini   The Prisoner of Parkinson: introduzione a una teoria sociologica innovativa  The Prisoner of Parkinson esprime la nuova posizione della scienza vero la malattia di lungo corso. La teoria nasce dallo studio del Parkinson, allargandosi successivamente alle altre sofferenze che affliggono le persone nella loro vita. Il Parkinson è un male antico che viene curato con tecniche ancora più vecchie. Il ragionamento si può estendere anche all’Alzheimer. [...]

15 02, 2017

Il convivente o la convivente non ha diritto alla fedeltà

2017-02-15T12:16:53+01:00Febbraio 15th, 2017|Categorie: Parkinson, Psicoanalisi, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il o la convivente sono veramente esposti nel campo delle pretese in amore.  Il convivente ha un reale diritto alla fedeltà in amore? NO! non lo ha. Nel caso la coppia di fatto desideri offrire e ricevere una promessa d'amore, si sposino. La convivenza è invece una condivisione del tetto e del letto di casa. Nulla di più o di meno. La questione emerge da uno studio pubblicato ieri in questo sito dal titolo "sessualità sconosciuta". Scrive un uomo che lamenta l'interesse verso un altro da parte della compagna. La domanda che gli è stata posta è [...]

22 01, 2017

The prisoner of Parkinson- research protocol

2020-04-29T19:09:25+02:00Gennaio 22nd, 2017|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

The Prisoner of Parkinson is a sociological theory focused on long term diseases.   The Prisoner of Parkinson inspiring concepts and the development of the research   The ill person has a healthy mind, but a diseased body. From now on the imprisonment begins. The patient is a prisoner. Not only. Who suffers behaves in a different way beside who is not suffering. It is possible to see how the pain modifies the human behaviour. This detail has a strong impact on the private life. In the love life, the patients aim to be oneself, but they do not [...]

18 01, 2017

The Prisoner of Parkinson e la voglia di non reagire!

2017-01-18T14:17:47+01:00Gennaio 18th, 2017|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

The prisoners of Parkinson experiences. Nello studio della teoria sociologica al Parkinson emerge un aspetto "strano": la non reazione alla malattia. Si osserva la simbiosi malato-malattia; appunto una prigionia. The Prisoner of Parkinson è una teoria sociologica famosa nel mondo, perchè ritiene la malattia una prigione. Gli studi condotti portano a ritenere il malato come una mente sana in un corpo malato. Una condizione di questo tipo non può che essere definita "prigionia".  Il vero scopo e obiettivo della teoria è favorire "l'evasione" del prigioniero dalla sua trappola. Fin qui tutto bello. Passando all'atto pratico si nota [...]

13 01, 2017

The Prisoner of Parkinson – problematiche sessuali

2020-04-29T19:09:27+02:00Gennaio 13th, 2017|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , |2 Commenti

The Prisoner of Parkinson - problematiche sessuali   Sul concetto di reazioni sessuali non desiderate quale effetto da farmaci si è già accennato. Lo spunto emerge da una comparazione tra studi avventi in Germania e in Italia. L'esperienza italiana s'inserisce nella metodologia di ricerca nota come The Prisoner of Parkinson. Il bacino d'utenza sono state (e la ricerca prosegue) i pazienti affetti da Parkinson. La tendenza è a studiare anche altre patologie di lunga durata. Mentre la ricerca tedesca connette direttamente l'esperienza sessuale non voluta con l'uso prolungato dei farmaci, in Italia il taglio è diverso. Infatti [...]

12 01, 2017

The Prisoner of Parkinson – metodologie

2020-04-29T19:09:27+02:00Gennaio 12th, 2017|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

The Prisoner of Parkinson - metodologie In onore e rispetto all'interesse che proviene dall'estero per la teoria sociologica al Parkinson, qui delle precisazioni metodologiche. The Prisoner of Parkinson emerge da uno studio di sociologia QUALITATIVA non quantitativa. La differenza è sostanziale! Nella ricerca sociologica quantitativa si osservano degli eventi "comuni e massificatili". Questi fatti vengono studiati come applicazione di massa. Ad esempio: come spendono lo stipendio coloro che non sono disoccupati? Dallo studio emergerà che le spese d'affitto incidono per il tot percento e così via. Emerge subito come la ricerca quantitativa sia per i grandi numeri [...]

5 04, 2016

Parkinson: procedure per informare il paziente sulla patologia

2020-04-29T19:10:24+02:00Aprile 5th, 2016|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Parkinson: come informare il paziente alla prima visita? Questo studio emerge da una richiesta specifica formulata dai medici. La domanda è: per comunicare al paziente la diagnosi, di Parkinson c'è un protocollo? La presente ricerca parte dal presupposto che sia necessario un protocollo, cui il medico può scegliere se aderire. C'è un altro punto da chiarire. Perchè un medico sente la necessità di rivolgersi a un sociologo ragionando attorno al Parkinson? Qui è contenuta la reale portata innovativa della ricerca da cui deriva la ricerca. In base agli studi nella Teoria sociologica, The Prisoner of Parkinson, la [...]