Home/STORIA
18 09, 2020

Fase boemo-palatina 1618-1623. Prof Carlini studi.

2020-09-18T15:39:45+02:00Settembre 18th, 2020|Categorie: Christian Pantle, COMMENTO A LIBRI FAMOSI, STORIA|Tag: , , , , , |0 Commenti

Fase boemo-palatina, la prima della quatto della guerra dei Trent'anni. Come già scritto fu la defenestrazione di Praga del 23 maggio 1618 a scatenare lo scontro con Vienna. Una dinamica che condusse addirittura all'assedio degli Asburgo nella loro corte di Vienna da parte degli scalmanati boeri. Però i fatti non furono così nitidi. Lo storico Georg Schmidt sulla fase boemo-palatina, ai suoi esordi, si esprime nei termini di una doppia rivoluzione.  Tra il 1618 e il 1620 c'è sicuramente il ceto protestante contro il potere monarchico asburgico, ma non è tutto. Va segnalato come la classe contadina [...]

18 09, 2020

Defenestrazione di Praga alla maniera boema. Prof Carlini

2020-09-19T11:49:43+02:00Settembre 18th, 2020|Categorie: Christian Pantle, COMMENTO A LIBRI FAMOSI, STORIA|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

Defenestrazione vuol dire buttare già dalla finestra delle persone. Fu un atto pensato e applicato in Boemia nel periodo 1483 - 1948 per almeno 4 volte. La Boemia è una regione corrispondente alla parte Occidentale dell'attuale consorzio tra Repubblica Ceca e Slovacchia. Si prega d'osservare le seguenti mappe qui presentate per geo localizzare la Boemia.   Il Regno di Boemia nel Seicento si trasformò nella "polveriera" del Sacro Romano Impero. Più o meno quello che sarà la Serbia 3 secoli dopo nei Balcani nel Novecento. Nel Seicento, il sovrano di Boemia, pur essendo uno dei Principi elettori [...]

17 09, 2020

Votando No al referendum è un NO alla stupidità.

2020-09-17T10:14:17+02:00Settembre 17th, 2020|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Votando No al referendum oltre a mandare in frantumi il movimento 5 stelle, è anche un prendere le distanze dalla stupidità. Il Movimento 5 stelle è stupido perché, non sapendo cosa dire, (assenza d'argomenti) ne inventa di ogni genere. Ad esempio: la limitazione del contante per fini fiscali è una vera invenzione. A parte il fatto che gli altri Paesi, Stati Uniti, Germania, Inghilterra etc.. etc... non la riconoscono come prassi, c'è un altro aspetto da considerare. Limitare la moneta? ma chi la stampa la carta moneta? Il denaro è stampato dallo Stato ed è espressione di [...]

8 09, 2020

Nessuno vuole meditare e ricordare l’8 settembre 1943

2020-09-08T19:50:40+02:00Settembre 8th, 2020|Categorie: STORIA|Tag: , , , , |0 Commenti

Nessuno vuole, ma quando dico nessuno, intendo il vuoto! I docenti, tranne quelli universitari, "non arrivano mai a spiegare questa parte del programma". Purtroppo la Scuola non interviene con alcuna penalità al docente che salta a piè pari il programma dalla Seconda guerra mondiale in poi. In assenza di penalità il corpo docente, al massimo, discute di Prima guerra mondiale e Caporetto. La seconda Caporetto d'Italia, l'8 settembre, è fuori dall'analisi storica di massa. Il dramma che nessuno vuole ricordare, non coglie solo il cambio di schieramento. Sostanzialmente esiste il divorzio non solo nel diritto di famiglia, [...]

7 09, 2020

Referendum Mattarella fondi Ue. Cose che non quadrano

2020-09-07T12:19:20+02:00Settembre 7th, 2020|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

Referendum per l'abrogazione della legge che limita la democrazia nel taglio dei parlamentari. Ho già scritto su questo argomento benché sia sollecitato a farlo ancora. Onestamente il concetto è così palese e chiaro che non saprei cosa aggiungere. L'immane stupidità della legge proposta e"approvata" dal Movimento 5 stelle è così "enorme" che spendere altre parole sul concetto appare spreco. In realtà discutere di ovvio avvantaggia solo chi pesca nel torbido come il 5 Stelle.  La soluzione su cosa votare al referendum del 20-21 settembre in Italia, sul numero dei rappresentanti al parlamento, va impostata su una semplice [...]

6 09, 2020

Fondi Ue referendum Mattarella. Cose che non quadrano

2020-09-06T18:00:54+02:00Settembre 6th, 2020|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

Fondi Ue regalati all'Italia, perchè? non l'ha capito nessuno. Certamente molti hanno già assaporato il gusto della spesa con questi soldi che dovrebbero arrivare, tanto che è paralizzata l'azione di governo. Mi spiego. In Italia non si lotta più per costruire il presente per avere il futuro, ma si è già passati a quello che accadrà. E cosa accadrà? Pare che siano stati stanziati dei fondi dall'Unione Europea a favore del nostro Paese. Questo piano d'investimento è stato approvato in un periodo (luglio 2020) completamente diverso rispetto a settembre dello stesso anno. Cosa vuol dire? A luglio [...]

6 09, 2020

Mattarella referendum fondi Ue. Cose che non quadrano

2020-09-06T09:30:11+02:00Settembre 6th, 2020|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, STORIA, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , , |0 Commenti

Mattarella, quel Mattarella Presidente della Repubblica di una parte degli italiani che ha tradito la funzione. Ci si riferisce a quel soggetto (non Presidente perchè non merita tale riconoscimento) che favorisce una parte rispetto l'altra. Ebbene se la Presidenza della Repubblica debba essere diretta da un soggetto di parte, è sano sia sfiduciato. Il pessimo binomio Napolitano-Mattarella, ha introdotto il colpo di stato in bianco in Italia. Un caso unico tra le democrazie che ha il suo peso in termini di credibilità politica della Nazione. Il colpo di stato introdotto dal Napolitano Mattarella è quello che autorizza [...]

5 09, 2020

Indro Montanelli. Italia del 600. Critica dal Prof Carlini

2020-09-05T18:46:43+02:00Settembre 5th, 2020|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Indro Montanelli, STORIA|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Indro Montanelli è uno dei miei padri culturali. Al personaggio si aggiungano Oriana Fallaci e John Kennedy. Queste tre figure hanno diretto la mia passione per la cultura, storia e la politica. Ovviamente nulla riconosco nell'attuale Partito democratico americano rispetto ai valori degli anni Sessanta di Kennedy. Per la prima volta nella mia vita, in terza e a volte anche quarta rilettura, sento una critica per Montanelli. Indro Montanelli con i suoi 24 o 25 libri della serie "Storia d'Italia", mi ha formato e diretto per tutta la vita. Ci sono dei volumi che nel corso di [...]

4 09, 2020

Linguaggio sporco 2. Un po diciamo lookdown task force

2020-09-04T16:27:15+02:00Settembre 4th, 2020|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, educazione dei figli, Globalizzazione, SOCIOLOGIA, Storia attuale, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , , , , , , |0 Commenti

Linguaggio sporco 2 è un successivo studio d'approfondimento sugli effetti sociali del parlato utilizzato dalle persone. Parole straniere comportano il bisogno della traduzione e la conseguente frantumazione della compattezza sociale. Vuol dire che evasione fiscale, assenza al voto, disinteresse collettivo sono direttamente collegati all'uso di terminologia straniera. Linguaggio sporco 2 approfondisce il precedente studio sul piano sociale. La conflittualità tra noi tutti è un derivato dalla scarsa riconoscibilità che ci affligge. Rispetto agli anni pre-globalizzazione e prima del dilagare d'internet con il social le persone tendenzialmente discutevano. Oggi al posto del ragionamento tutti abbaiano qualcosa. E' un [...]

3 09, 2020

Linguaggio sporco. Lockdown task force etc. Prof Carlini

2020-09-03T12:35:34+02:00Settembre 3rd, 2020|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, SCUOLA, SOCIOLOGIA, STORIA, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

Linguaggio sporco si riferisce ad un uso improprio e maniacale di terminologia straniera per atteggiarsi esibizionisticamente. In pratica è una malattia. Lockdown vuole dire chiusura delle attività e lo capiscono tutti. La task force si riferisce agli esperti e non si capisce perchè adottare la traduzione inglese del termine. Gli esempi possono essere diversi. Il virus da polmonite cinese è chiamato "covid 19" per non sottolineare la responsabilità della Cina comunista nella pandemia. Del resto "covid 19" è una sigla che indica quel tipo di virus che si rinnova per la 19° volta in una successione d'eventi. [...]

2 09, 2020

Il dispiacere nella perdita di vite umane. Prof Carlini

2020-09-02T13:00:53+02:00Settembre 2nd, 2020|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Concetto di Scuola, DIRITTO, SCUOLA, STORIA|Tag: , , , , |0 Commenti

Il dispiacere nel constatare che non ci sono più un numero ingente di persone storicamente motivate. Mi spiego. In Giappone come in Germania, all'atto della fine della guerra, un numero importante di persone si è tolta la vita. Perchè? Perchè oltre la vittoria o sconfitta, tanti civili o soldati, non sono stati capaci d'andare oltre? Una risposta potrebbe essere riconducibile all'ideologia. E' ideologo l'assoluto. S'intende per tale colui che non va oltre il fatto immediato che si sta vivendo oggi.  Non esiste un futuro, un domani per chi vive d'ideologia. Ne consegue che la sconfitta militare, per [...]

1 09, 2020

Altro Occidente 6. Italia del Seicento. Prof Carlini

2020-09-01T11:24:06+02:00Settembre 1st, 2020|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Indro Montanelli, STORIA|Tag: , , , , , , , , , |0 Commenti

Altro Occidente 6 chiude lo studio dettagliato delle pagine 50-80 del testo Italia del Seicento di Indro Montanelli. Molto è stato detto entrando anche in polemica costruttiva con l'autore. In particolare non si condivide il giudizio sulle "ridotte" gesuite in America Latina. L'autore ritiene quei 40 villaggi di gesuiti in Uruguay, come un pessimo esempio di civilizzazione. Addirittura ne vengono storpiati i nomi dei primi gesuiti. La cultura è fatta d'opinioni diverse. Probabilmente le ridotte che si sono sciolte con lo chiusura della Compagnia di Gesù, non sono state difese/replicate dagli indios perchè l'esperienza era stata già [...]

31 08, 2020

Altro Occidente 4. Italia del Seicento. Studi prof Carlini

2020-08-31T13:32:27+02:00Agosto 31st, 2020|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Indro Montanelli, STORIA|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

Altro Occidente 4, ora la ricerca si concentra sull'America del Nord. Montanelli conclude lo studio sulla colonizzazione cattolica e iberica del sud America con queste parole: (in riferimento ai villaggi dei gesuiti) Di colpo, tutto crollò, senza lasciare altra traccia che ruderi di qualche chiesa nella foresta. Gli indios, che da quattro generazioni erano sottoposti a quel regime, non mossero un dito per difenderlo o continuarlo. Non potevano perchè i loro maestri non gli avevano insegnato a farlo. Avevano avuto tutto dai gesuiti. Tutto, meno che la libertà. E senza libertà non avevo progredito, non erano mai [...]

31 08, 2020

Altro Occidente 3. Italia del Seicento. Studi Prof Carlini

2020-08-31T12:54:23+02:00Agosto 31st, 2020|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Indro Montanelli, STORIA|Tag: , , , , , , , , , |0 Commenti

Altro Occidente 3 riprende lo studio e riassunto dell'opera di Montanelli nel testo Italia del Seicento da pagina 50 a 80. Accennate le condizioni di colonizzazione dell'America del Sud e lo spreco di ricchezza che caratterizzò la Spagna del Seicento, ora l'analisi è più profonda. Si è già accennato allo scambio tra oro contro cavalli, buoi e pecore. Uno scambio che in realtà vede vincente il Nuovo Mondo. Questi animali da cortile troveranno nella prateria il loro ambiente naturale di sviluppo. Va anche detto che oltre l'oro dalle Americhe giunge il pomodoro, la patata e la canna [...]

30 08, 2020

La rivoluzione al contrario nella Spagna del Seicento

2020-08-30T21:03:33+02:00Agosto 30th, 2020|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Indro Montanelli, STORIA|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

La rivoluzione al contrario, avvenuta nella Spagna del Seicento, è stata appena accennata nello studio pubblicato dal titolo "altro Occidente/2". Qui merita un approfondimento utilizzando esattamente le parole dell'autore del libro. Montanelli scrive: Carlo V° sui cui domini non tramonta mai il sole era uno squattrinato. I banchieri tedeschi Fugger non riuscirono ad avere indietro le cifre prestate agli Asburgo e fallirono. Non era facile trovare denaro perchè l'Europa era povera di metalli e quindi di circolante. Era questo l'ostacolo al decollo del capitalismo. I ceti imprenditoriali c'erano, soprattutto nei Paesi del Nord. C'erano i tecnici. C'era [...]

30 08, 2020

Altro Occidente 2. Italia del Seicento. Studi. Prof Carlini

2020-08-30T19:15:59+02:00Agosto 30th, 2020|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Indro Montanelli, STORIA|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

Altro Occidente 2. Prosegue l'analisi già avviata nel contesto dei riassunti tratti dal libro L'Italia del Seicento di Indro Montanelli. Il precedente studio si è fermato al punto di descrivere la Spagna del Seicento. Quest'argomento è molto critico perchè coglie in pieno la realtà di oggi di un'Italia che "attende" i fondi regalati dalla Ue per effetto della pandemia da polmonite cinese. Come si vedrà, ci sono fortissime analogie tra le due realtà qui descritte, la Spagna del Seicento e l'Italia del 2020. La Spagna del Seicento ricevette dalle ruberie prima e miniere americane poi, una fortuna [...]

28 08, 2020

Altro Occidente/1 Italia del Seicento. Prof Carlini studi

2020-08-28T15:16:46+02:00Agosto 28th, 2020|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Indro Montanelli, STORIA|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Altro Occidente, parte 2 e a seguire ce ne saranno altri, riepilogando da pag. 50 a 75 il testo di Montanelli, Italia del Seicento. La fulminea conquista del Sud America da parte di Cortéz, non tributò in Patria quell'onore che il conquistatore che avrebbe voluto. Cortèz non fu mai ricevuto a corte. Le sue esequie, solo dopo molti anni, furono finalmente sepolte, come volontà testamentaria nel Nuovo Mondo. Pizzarro fu un altro conquistatore spagnolo, anche lui un "militare in libertà". Le gesta di quest'ultimo ricalcano quelle di Cortèz, applicate solo più a sud rispetto al Messico, nell'attuale [...]

28 08, 2020

Altro Occidente. Italia del Seicento pag.50/75 Prof Carlini

2020-08-28T14:32:33+02:00Agosto 28th, 2020|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Indro Montanelli, STORIA|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Altro Occidente è il titolo per due capitoli nel libro L'Italia del Seicento di Indro Montanelli da pagina 50 a 75. In più studi, che saranno qui pubblicati, ne viene diffusa la sintesi punto per punto. Questa iniziativa è a seguire quella già aperta sotto il titolo l'Italia del Seicento che ha descritto le prime 50 pagine. Entrando nel merito vanno segnalati due passaggi fondamentali: a) pochi o forse nessuno aveva capito, all'inizio del Seicento, l'importanza che l'altro Occidente avrebbe avuto per l'Europa; b) lo studio di Montanelli si basa su due vicende in una: l'America del [...]

25 08, 2020

Italia del Seicento prime 50 pag./2 Prof Carlini

2020-08-26T16:59:36+02:00Agosto 25th, 2020|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Indro Montanelli, STORIA|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Italia del Seicento a seguire dallo studio 1, riepilogando la prima parte del testo di Montanelli. Dopo queste 50 pagine ne seguiranno altre 25 dedicate alle "Americhe" che rappresentano una sorta di parentesi rispetto al filo conduttore. Chiarita l'eccezionalità americana, di cui pochi si resero conto in quell'epoca, si potrà accedere alla seconda parte del libro. E' questa seconda parte che rientreremo nel filo conduttore europeo e italiano. Eravamo rimasti all'Italia dei Seicento con Milano ormai ridotta a colonia spagnola. A seguire la sorte di Firenze: Firenze! Se l'Italia del Seicento non rappresenta più il centro del [...]

25 08, 2020

Italia del Seicento prime 50 pag/1 Prof Carlini

2020-08-26T17:00:44+02:00Agosto 25th, 2020|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Indro Montanelli, STORIA|Tag: , , , , , , , , |0 Commenti

Italia del Seicento, scritto da Indo Montanelli e Roberto Gervaso. Un testo di storia giornalistica composto da 422 pagine. Inizia con questo studio il riepilogo, per blocchi, del testo, una sorta di riassunto commentato. L'iniziativa è certamente a favore degli studenti, ma in realtà per le persone mature care alla riflessione. Solo apparentemente Montanelli è per tutti, quasi come Alberto Sordi fu comico solo come sistema di presentazione delle scene ma profondo e intenso nella critica.  Sordi scelse l'ilarità per un commento della società italiana degli anni Cinquanta-Settanta. Montanelli ha scelto il linguaggio giornalistico per discutere di [...]

Torna in cima