24 09, 2022

Prima lo chiamavano Hitler oggi Putin. Il senso storico

2022-09-24T12:07:19+02:00Settembre 24th, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, STORIA, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , |2 Commenti

Prima il catalizzatore del "male" aveva un nome preciso Adolf Hitler, oggi cambia il nome non la sostanza, si chiama Vladimir Putin. Questa riflessione però non vuole essere stupidamente monotematica alla ricerca del male da geolocalizzare in un personaggio preciso. Sarebbe troppo semplice e diminutivo. Hitler non fu affatto un pazzo come costringiamo i nostri studenti a sapere: finzione e superficialità! Il Putin non è semplicemente un dittatore, ma l'espressione di una Russia figlia di un complesso d'inferiorità per cui era una potenza mondiale e ora si limita ad esserlo in forma regionale se non peggio. Per [...]

14 09, 2022

Sviluppo dell’Esercito tra 700 e 800. Prof Carlini

2022-09-14T20:44:36+02:00Settembre 14th, 2022|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, STORIA, Tecnologia e Tecniche Militari|Tag: , , , |0 Commenti

Sviluppo della forza amata come concetto e applicazione tra il Settecento e l'Ottocento nel nostro Occidente. Le altre culture, oltre quella Occidentale (ne restano ulteriori 8) non sono prese in considerazione. Nel Settecento, in Europa, la forza armata espresse il principale strumento di politica dinastica per le monarchie assolute. In totale assenza del concetto di Nazione, l'esercito fu una proprietà del sovrano alimentata da gente in miseria, galeotti e mercenari. In queste condizioni l'esercito, oltre ad essere numericamente limitato, ebbe anche un costo elevato. Tutto cambiò con le due rivoluzioni, la francese e l'americana. Questi eventi di [...]

13 09, 2022

Davide sconfigge ancora Golia. UcrainaRussia.

2022-09-13T23:54:33+02:00Settembre 13th, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Globalizzazione, STORIA, Storia attuale, Studi di politica, Tecnologia e Tecniche Militari|Tag: , , , |0 Commenti

Davide resta ancora nella nostra speranza di un mondo migliore, è confermato che il bene vince sul male; ancora una volta. Potremmo dire che il mondo è salvo a livello di speranza. Non sto esagerando ma sorridendo alla lieta novella che non era affatto scontata! Nuovamente il male soccombe come fu il Nazismo per le democrazie occidentali oggi è il comunismo putiniano. Ci sono ancora speranze che anche il comunismo cinese possa sfasciarsi sugli scogli di Formosa/Taiwan. Una volta tanto possiamo sorridere e sperare, giusto? Il piegare la "forza" militare sovietica, anzi russa, cosa comporta? Certamente la [...]

9 09, 2022

Il loro 8 settembre. Civil war. Prof Carlini

2022-09-09T03:42:48+02:00Settembre 9th, 2022|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, STORIA|Tag: , , , |0 Commenti

Il loro 8 settembre quello tutto americano esiste eccome. Avendo appena terminato di ricordare con tristezza l'8 settembre italiano, proseguendo nella ricerca e studio sulla guerra civile americana si scopre che questa data, come significato, non è solo nostra, ma ogni Nazione ha sofferto il suo punto nero in termini storici. Tradotto nei termini di 8 settembre, quello americano si colloca a cavallo tra Natale e i primi di gennaio del 1861. Come già descritto nei precedenti studi qui pubblicati, il nuovo presidente Lincoln fu eletto a novembre del 1860 che già a dicembre di quell'anno la [...]

9 09, 2022

Il dramma italiano. 8 settembre 43. Prof Carlini

2022-09-09T02:16:12+02:00Settembre 9th, 2022|Categorie: STORIA|Tag: , , , |0 Commenti

Il dramma italiano, l'8 settembre 1943 che si somma alla vicenda di Caporetto del 1917. Uno studente ad esordio lezione rintuzza il docente (triste per questa data come significato storico) affermando: evviva l'8 settembre perchè indica l'inizio della liberazione del Paese dal Fascismo. L'insegnante risponde con una faccia truce pensando a tutto il dolore che la Nazione da quel giorno in poi trovò ancor peggio e di più rispetto alla guerra e ai bombardamenti già patiti. Iniziata la risposta all'allievo questi interrompe nuovamente come se avesse fretta, affermando: ....non so da che parte Lei sia (implicando che [...]

4 09, 2022

Prospettive future. Analisi. Prof Carlini

2022-09-04T18:42:25+02:00Settembre 4th, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Studi di politica|Tag: , , , |2 Commenti

Prospettive future critiche, molto difficili e non perchè la Russia stia annegando nei suoi errori, ma per un fattore umano occidentale decadente. Cosa vuol dire? Il riferimento è alla superficialità del comportamento umano. Tra le 9 culture (principali) che completano il pianeta Terra, anche se tutti lo sanno ma non vogliono ammetterlo, quella trainante è l'occidentale. I comportamenti occidentali ricadono successivamente su quelli dell'Europa orientale, quindi in Asia, America Latina e con più distacco nel mondo islamico e africano. Per memoria, le 9 culture che da 50mila anni dividono il comportamento umano sono: occidentale, orientale, asiatica, sinica, [...]

15 08, 2022

Idee su una riforma della sanità. Prof Carlini

2022-08-15T02:07:42+02:00Agosto 15th, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Idee e ragionamenti intorno a una riforma della sanità che sia credibile per una politica di bilancio più restrittiva rispetto al passato. Il fallimento della Repubblica Italiana per eccesso d'indebitamento (le spesa sul PIL è al 160% quando in dottrina, superato il 150%, non si restituisce più ne il capitale ne gli interessi) è un fatto che non si può dire per quanto noto a tutti. Nel quadro di un rientro dalla spesa eccessiva, la sanità, come la scuola e le pensioni hanno tutti un ruolo di primo piano. Non si vuole in questo contesto ricordare la [...]

6 08, 2022

I massimi sistemi. Lezione scienza delle finanze

2022-08-06T17:59:15+02:00Agosto 6th, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, ECONOMIA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Macroeconomia, Storia attuale|Tag: , , , , |0 Commenti

I massimi sistemi nasce come riflessione rispondendo a una domanda di una studentessa: a che serve la materia di scienza delle finanze? Scienza delle finanze si chiede quale sia la giusta collocazione dell'azione dello Stato nel sistema economico. Considerato che la Pubblica Amministrazione (detta PA) spende (in macroeconomia s'indica tale azione con la lettera G) questo immettere risorse in economia ha delle ricadute. Tali ricadute possono accelerare o rallentare la velocità di produzione della ricchezza. Lo studio di questi passaggi unito al conseguente livello di tassazione spiega l'esistenza della scienza delle finanze. In termini più precisi serve [...]

21 07, 2022

Finalmente l’Italia torna ad essere una democrazia!

2022-07-21T15:37:50+02:00Luglio 21st, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Finalmente si torna a votare! Evviva, grazie a Dio, ma non certamente alle Istituzioni. Il voto è l'unico passaggio certo di una democrazia e questo è stato volutamente sia negato sia ritardato dal Quirinale. Quanto qui scritto rappresenta un diretto atto d'accusa al Capo dello Stato. In realtà l'accusa è duplice e una più grave dell'altra tanto da configurare un attentato alla Costituzione. Il punto non è l'artificioso rinvio delle elezioni politiche (che contraddistingue sia il mandato presidenziale del Napolitano sia l'attuale) ma la pressione esercitata dal Quirinale sullo Stato, sin dal 2011, per Capi del Governo [...]

16 07, 2022

Qui negli Usa mi chiedono dell’Italia. Cosa rispondo?

2022-07-16T20:56:17+02:00Luglio 16th, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Qui negli Usa mi chiedono cosa stia accadendo in Italia e francamente sono in imbarazzo; non so cosa dire. Non credo che questo imbarazzo sia solo mio ma comune a molti italiani. Nel cercare di spiegare i fatti, devo obbligatoriamente far presente che la crisi politica italiana inizia alla fine del 2011. In pratica, la fine della democrazia, nel nostro Paese, è stata aperta quando iniziò una lunga serie di Capi del Governo non eletti da nessuno. L'allora presidente della repubblica, il Napolitano, congedò l'allora Capo del Governo regolarmente eletto, per chiamare all'incarico il Prof. Mario Monti. [...]

11 07, 2022

Evasione fiscale. Concetto e analisi. Prof Carlini

2022-07-11T07:52:15+02:00Luglio 11th, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Fisco, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Evasione fiscale come concetto e analisi. Il problema della differenza tra tasse riscosse e attese che angustia così profondamente ogni Governo e studio sull'argomento,  oggettivamente ha la sua rilevanza anche se non fondato da un reale sistema di calcolo oggettivo e di corretta quantificazione. Nel dibattito nazionale si usa il termine «evasione» come se fosse un dato acquisito e scontato da sottolineare a seconda dei diversi orientamenti politici di parte. Il problema "evasione fiscale" è ovviamente mal posto e si teme che sia appositamente strumentale per coprire altri passaggi che non si vogliono discutere. Tra le diverse e [...]

4 07, 2022

PIL italiano al prezzo di 2mila morti mese. Prof Carlini

2022-07-04T13:09:17+02:00Luglio 4th, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Polmonite cinese, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

PIL italiano da sostenere al prezzo di 2mila morti al mese di polmonite cinese (covid 19). Questa è la scelta di un "Governo" non votato da nessuno e imposto dal Presidente della Repubblica in sfregio alla Costituzione. E' vero che la legge numero 1 della Repubblica Italiana assegna al Capo dello Stato l'onore di far giurare il Capo del Governo e lo "indica", ma nel rispetto della legge democratica. Tale legge impone la votazione ovvero la legittimità politica da parte del popolo liberamente chiamato al voto. Il ripetuto e continuo rinvio a una decisione di parte (dal [...]

1 07, 2022

Dalla parte della corte suprema.2 Prof Carlini

2022-07-01T09:09:00+02:00Luglio 1st, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Storia attuale, Studi di politica, Taccuino Americano 2017, Taccuino Americano 2018, Taccuino americano 2019|Tag: , , , |0 Commenti

Dalla parte della Corte Suprema statunitense, riflessione due, a seguire rispetto quella sul rinvio ai singoli stati della legislazione locale dell'interruzione di gravidanza. In questo secondo caso si discute d'ecologia, un tema nel quale riconosco un totale disinteresse. Non sono assolutamente interessato ai problemi ecologici, che invece appassionano quasi tutti. La realtà è che considero questo clamore come una copertura al non fare. Fare cosa? è semplice: evitare che si perda l'acqua nel trasporto e distribuzione; obbligare alla copertura con pannelli solari per ogni parcheggio esistente; la realizzazione di un centinaio di desalizzatori per la sola Italia; [...]

30 06, 2022

Dalla parte della Corte Suprema Usa. Prof Carlini

2022-06-30T20:20:40+02:00Giugno 30th, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, Femminismo, L'esperienza Americana, SOCIOLOGIA, Storia attuale, Taccuino Americano 2017, Taccuino Americano 2018, Taccuino americano 2019|Tag: , , , |0 Commenti

Dalla parte della Corte Suprema di Giustizia degli Stati Uniti significa ragionare con il cervello. Le motivazioni per cui mi sento e sono a favore di quanto stabilito in tema d'aborto sono: finalmente la legislazione sul tema è stata decentrata dall'organo Federale a quello locale. Ci sono 50 stati, nel paese nord americano che è bene legiferino presentandosi agli elettori per chiedere il rinnovo dei loro seggi. Perchè dovremmo essere contro questo restituire alla norma locale la regolazione della Giustizia in quell'ambito? la vicenda nel dettaglio: da Uomo maturo ho vissuto 4 gravidanze nel ruolo di padre. [...]

30 06, 2022

Campo di battaglia e sepoltura morti. Prof Carlini

2022-06-30T15:23:16+02:00Giugno 30th, 2022|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Storia attuale, Tecnologia e Tecniche Militari|Tag: , , , |0 Commenti

Campo di battaglia e sepoltura, anzi è più corretto affermare mancata sepoltura dei caduti lasciati a putrefarsi impestando tutto l'ambiente. Questo argomento rappresenta un passaggio di studio poco esplorato. Praticamente nessun storico ha voluto approfondire cosa accede sul campo di battaglia quando i morti non sono sepolti perchè il ritmo della battaglia non lo consente. Il pensiero si rende attuale perchè in questo momento e probabilmente per l'intera estate, i soldati ucraini si batteranno contro quelli russi. E' molto probabile che quanto narrato da Gregory Hanlon nel libro "Italia 1636, il sepolcro degli eserciti" sia del tutto [...]

30 06, 2022

Guerra virtuale 2. André Beaufre. Prof Carlini

2022-06-30T11:29:51+02:00Giugno 30th, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, STORIA, Storia attuale, Studi di politica, Tecnologia e Tecniche Militari|Tag: , , , |0 Commenti

Guerra virtuale 2, secondo incontro di riflessione e conclusivo. Il primo è stato pubblicato con il seguente riferimento: https://www.giovannicarlini.com/guerra-virtuale-andre-beaufre-prof-carlini/ Il punto esaminato precedentemente ha colto come poter combattere ancora, pur in presenza di minaccia nucleare. La conclusione sono le scuole di pensiero americane e francesi poi riunitesi in un unico pensiero: la guerra politica. Per tale, ovvero guerra politica, nel 1959 Suzanne Labin ipotizzò un forte coordinamento tra civili e miliari nella conduzione delle operazioni. Vuol dire, come definì meglio il Colonnello francese André Beaufre che la strategia di combattimento va distinta ora in 2 diversi passaggi: strategia [...]

29 06, 2022

Guerra virtuale. Andrè Beaufre. Prof Carlini

2022-06-29T20:35:05+02:00Giugno 29th, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Globalizzazione, Storia attuale, Studi di politica, Tecnologia e Tecniche Militari|Tag: , , , |0 Commenti

Guerra virtuale, ovvero una nuova forma di conflitto. Dopo la guerra difensiva (l'unica riconosciuta dalla Costituzione italiana), quella offensiva (in atto dalla Russia verso l'Ucraina) e preventiva (Israele 1966 e Stati Uniti contro Irak) c'è anche la guerra virtuale. Si tratta di una forma di combattimento al momento in uso da parte della Cina, Russia e Iran contro l'Occidente. Consiste nel momentaneo disagio d'accesso alla rete, fino all'eventuale distruzione d'ogni informazione che non sia reale. Solitamente, fino ad ora, al massimo ha comportato lo spegnimento dell'energia elettrica. Non siamo ancora pervenuti alla distruzione dei conti bancari o [...]

31 05, 2022

Nel 1978 c’erano le scuole chiede una studentessa. Prof Carlini

2022-05-31T21:35:01+02:00Maggio 31st, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, Come fare un tema, Concetto di Scuola, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, educazione dei figli, Femminismo, SCUOLA, SOCIOLOGIA, Storia attuale, Studi di sociologia, Studi sulla personalità, Tema di Maturità|Tag: , , , |0 Commenti

Nel 1978 s'andava a scuola per evitare d'essere analfabeti? E' la domanda di una studentessa di quinta, all'esordio della maturità 2022. Alla ragazza rispondo che in quell'anno mi sono diplomato e anche entrato in Accademia Militare come cadetto. Ovviamente l'allieva ha sentito la mia risposta, ma non l'ha neppure elaborata. Abbiamo uno studente (uno dei tanti "nel pallone"). La ragazza stava commentando il discorso di fine anno dell'allora Presidente della Repubblica, Sergio Pertini, come compito d'italiano. Evidentemente deve aver trovato ai minimi termini il pensiero del Pertini. Analizzando più intensamente la vicenda, la maturanda non legge un [...]

30 05, 2022

La guerra non si gestisce con i trattati di pace. Prof Carlini

2022-05-30T22:17:11+02:00Maggio 30th, 2022|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

La guerra è il condimento della Storia. Il fatto che dal 1945 non si sia manifesto in Europa, nessun conflitto, non vuol dire nulla, anzi va considerata come l'eccezione che conferma la regola. La Storia è ricca di guerra e questa ha almeno 50mila anni. Che rapporto c'è tra migliaia d'anni e quelli che intercorrono tra il 1945 e il 2022 limitatamente al solo continente europeo? Da queste brevi battute emerge quanto sia sciocco credere d'aver relegato la "guerra" ai poveri o alle eccezioni. In Occidente la guerra è stata introitata nel tasso di divorzi (42% delle [...]

26 03, 2022

Il corretto impiego del mezzo corazzato in battaglia

2022-03-27T11:58:24+02:00Marzo 26th, 2022|Categorie: Storia attuale, Tecnologia e Tecniche Militari|Tag: , , , |0 Commenti

Il corretto impiego del mezzo corazzato in contesti rurali come urbani, alla luce di quanto avvenuto in Ucraina negli ultimi 31 giorni di guerra, richiede un ulteriore chiarimento. Francamente non si credeva fosse necessario questo punto sullo stato dell'arte del mezzo corazzato. La presunzione, solo 31 gg fa, era per un esercito (quello russo) maestro e leader nella manovra dei gruppi tattici corazzati in battaglia. Tale presunzione si è rivelata errata. I russi sono stati fortemente sopravvalutati nel passato più per ideologia che sostanza. Nel secondo conflitto, l'Armata Rossa inflazionò il campo di battaglia con un'alta percentuale [...]

Torna in cima