26 03, 2022

Il corretto impiego del mezzo corazzato in battaglia

2022-03-27T11:58:24+02:00Marzo 26th, 2022|Categorie: Storia attuale, Tecnologia e Tecniche Militari|Tag: , , , |0 Commenti

Il corretto impiego del mezzo corazzato in contesti rurali come urbani, alla luce di quanto avvenuto in Ucraina negli ultimi 31 giorni di guerra, richiede un ulteriore chiarimento. Francamente non si credeva fosse necessario questo punto sullo stato dell'arte del mezzo corazzato. La presunzione, solo 31 gg fa, era per un esercito (quello russo) maestro e leader nella manovra dei gruppi tattici corazzati in battaglia. Tale presunzione si è rivelata errata. I russi sono stati fortemente sopravvalutati nel passato più per ideologia che sostanza. Nel secondo conflitto, l'Armata Rossa inflazionò il campo di battaglia con un'alta percentuale [...]

21 03, 2022

Una politica militare al posto di quella di “difesa”. Prof Carlini

2022-03-25T07:54:03+01:00Marzo 21st, 2022|Categorie: Storia attuale, Tecnologia e Tecniche Militari|Tag: , , , |0 Commenti

Una politica militare concordata o no con la Ue (quello straccio di coordinazione politica che dovrebbe ancora sopravvivere) è quanto necessario per ogni Nazione in Europa. Si chiarisca che non c'è sovrapposizione tra Europa ed Ue. Quest'ultima è una parte del Continente. In Europa ci sono 45 Nazioni mentre la Ue si limita a 27 Paesi. Il rischio di guerra nel Vecchio Continente non riguarda 27 comunità nazionali, che avrebbero dovuto giù fare qualcosa negli ultimi decenni, ma l'intera base continentale! Serve interloquire con 45 Stati oltre a prepararsi ogni realtà nazionale per conto suo. In realtà [...]

2 12, 2021

Il problema italiano è duplice. Prof Carlini

2021-12-02T23:49:09+01:00Dicembre 2nd, 2021|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia|Tag: , , , |0 Commenti

Il problema italiano è duplice: economico e politico. Questo commento sta partendo tradotto in francese e inglese per spiegare ad altri ricercatori cosa sta accadendo in questo Paese. Specificatamente, sul piano economico l'indebitamento del debito pubblico italiano al -158% sul PIL, lascia capire che il Paese sia fallito per eccesso d'indebitamento. Un fatto di questo tipo autorizza a pensare alla morte della moneta unica, perchè il fallimento dell'Italia si porta dietro anche il fallimento dell'euro (il che ci rallegra anzichè intristirci, perchè siamo favorevoli alle monete nazionali). Per quanto riguarda il problema politico è che dal 2011 [...]

24 11, 2021

Un’inflazione da roderci la ricchezza. Prof Carlini

2021-11-26T14:01:09+01:00Novembre 24th, 2021|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia|Tag: , , , |0 Commenti

Un'inflazione da mettere paura ed è esattamente quella che sta sorgendo sotto i nostri piedi giorno per giorno. E' questa una notizia allarmistica? potrebbe esserlo, ma conviene sperare affinché non accada, perchè le prospettive non sono buone. Perchè un giudizio così severe quando "tutto sta andando bene in particolare sul PIL italiano? Ci sono diversi aspetti da considerare. Iniziando dal più "innocente" dettaglio, a stento si riesce a credere a un PIL italiano al +6% quando negli ultimi 20 anni ha rasentato il +0,2/-0,1%. E' possibile che abbiamo volutamente errato nel sistema di calcolo? SI, è molto [...]

22 11, 2021

Gente senza maschera di protezione per strada!

2021-11-23T08:33:48+01:00Novembre 22nd, 2021|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, educazione dei figli, Il caso Cina, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Polmonite cinese, SCUOLA, SOCIOLOGIA, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Gente per strada senza maschera di protezione dal virus cinese della polmonite (detto "covid 19" per deresponsabilizzare i cinesi) in piena pandemia? Siamo certi che il popolo italiano sia maturo? Francamente i dubbi sono veramente tanti (troppi). Del resto l'Italia è un paese a democrazia sospesa. Vuol dire che con sindaci eletti con il 40% dell'elettorato e presidenti del consiglio non eletti da nessuno dal 2011 ad oggi, la democrazia in questo paese è sospesa. Come sono potute accadere questi fatti nel nostro Paese? Ah! con gente come quella che si vede per strada senza maschera di [...]

21 11, 2021

Winston Churchill e Indro Montanelli nella critica stupida

2021-11-23T17:24:46+01:00Novembre 21st, 2021|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Indro Montanelli, SOCIOLOGIA, STORIA, Storia attuale|Tag: , , , |0 Commenti

Winston Churchill è stata la prima vittima della scemenza nel giudizio storico di questa generazione. Altra vittima è Indro Montanelli. Cosa vuol dire? Parlando con un coordinatore corsi sulla migliore strategia per consentire agli studenti di capire, elaborare e rispiegare adeguatamente, consiglio l'uso dei testi di Montanelli nella serie "Storia d'Italia". Si tratta d'ottimi libri, scritti in forma semplice, diretta che entrano immediatamente nella sensibilità del lettore facilitandone la fertilizzazione del cervello. Purtroppo abbiamo molti allievi che ascoltano con attenzione, sono diligenti e hanno "capito tutto", ma all'atto della spiegazione si perdono in un bicchiere d'acqua. Perchè [...]

11 11, 2021

Draghi il produttore d’inflazione. Prof Carlini

2021-11-12T16:31:47+01:00Novembre 11th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, Calcolo del PIL, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, ECONOMIA, Globalizzazione, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Macroeconomia, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Draghi il produttore d'inflazione, non da adesso, ma dal 2015 stampando carta moneta incurante del PIL prodotto. Come noto e qui ampiamente descritto più volte, il Q.E. (quantitative easing) è un'operazione di stampa di carta moneta sganciata dal PIL che ha una chiara volontà inflazionistica sul lungo periodo, ma risolutiva in caso di fallimento immediato. Gli americani, per uscire dalla crisi dei crediti immobiliari subprime, del periodo 2006-2008, hanno lanciato ed eseguito massicci interventi di finanza straordinaria (Q.E.) a colpi di 80 miliardi mese. Vuol dire aver introdotto per anni 80 miliardi/mese di dollari nel loro mercato [...]

6 11, 2021

Quadro d’insieme critico. Lezione Prof Carlini

2021-11-08T09:43:10+01:00Novembre 6th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Quadro d'insieme complessivo, quello che manca o che non si vuole illustrare. Perchè? Tanto per cominciare cerchiamo di capire di cosa stiamo discutendo. Lezione durante di ragioneria (detta anche economia politica nel linguaggio "moderno", quello che cambia le parole a parità di significato) si giunge all'indice di bilancio detto "leverage". Il leverage esprime l'incidenza del capitale proprio, in azienda, rispetto al totale delle attività. Forse è necessario fare un passo indietro e spiegare dei concetti di base. In qualsiasi impresa a mondo, i capitali sono solo e sempre di due tipi: proprio e di altri. La discussione [...]

2 11, 2021

Draghi e il punto debole di banchiere. Prof Carlini

2021-11-02T20:04:38+01:00Novembre 2nd, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Draghi e il suo punto debole che gli deriva dalla mentalità di banchiere, è quello di considerare la moneta qualcosa che si stampa. Per questo personaggio il denaro non è collegato alla quantità di PIL prodotta in un anno in una Nazione, ma qualcosa che si stampa se necessario. E quanto accaduto nel 2015 per salvare l'Italia dal fallimento per eccesso d'indebitamento sul PIL con la prima operazione QE nella Ue (Quantitative easing). Il QE è un'operazione d'ingegneria finanziaria pensata e attuata dalla FED per uscire dalla crisi subprime del 2009. Consiste nell'inondare il mercato di tanta [...]

31 10, 2021

La spesa buona e quella cattiva sono comunque spesa!

2021-10-31T20:56:40+01:00Ottobre 31st, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Macroeconomia, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

La spesa pubblica è giustamente distinta tra buona e cattiva dall'attuale Presidente del Consiglio in carica, non eletto da nessuno. Ecco come d'ora in poi viene definito l'incarico di chi, dal 2011 agisce fuori dalle regole costituzionali grazie all'imposizione del Presidente della Repubblica. Ovviamente tra Sindaci eletti con un elettorato al 40% e il Presidente del Consiglio non eletto da nessuno, come d'uso del 2011, l'Italia cessa d'essere una Nazione democratica. Gli anni dal 2011 al 2021 (per ora) a guida Napolitano-Mattarella, andranno segnati sui libri di testo come LA NOTTE DELLA DEMOCRAZIA. Andando oltre, il Capo [...]

27 10, 2021

Sarajevo e Taiwan le 2 bucce di banana

2021-11-14T15:22:30+01:00Ottobre 27th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, Globalizzazione, Il caso Cina, Storia attuale|Tag: , , , |0 Commenti

Sarajevo è nota nella storia per l'eccidio dell'Arciduca Francesco Ferdinando il 28 giugno 1914. Tutti sanno come da quel singolo atto limitato come ampiezza e significato a fatti locali (il contenzioso tra Austria e Serbia) si sia passati successivamente a un'intero conflitto mondiale con 10 milioni di morti, più altri 25 per la pandemia da febbre "spagnola" che ne derivò. Solitamente, nel conteggio dei morti nel primo conflitto, non si considerano anche quelli della pandemia da "spagnola". Ora la storia si ripete e la nuova Sarajevo si chiama Formosa o Taiwan a seconda di come la si [...]

26 10, 2021

Il PIL non è il corretto indicatore della ricchezza

2021-10-29T20:46:01+02:00Ottobre 26th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Il PIL viene strombazzato a destra e manca come risveglio nazionale. Del resto chi soffia su questa tendenza è un governatore di banca centrale non votato da nessuno che sta svolgendo un mandato governativo privo di legittimità politica (chi lo ha votato?). Già da queste parole emerge in tutta la sua gravità la sospensione della democrazia a livello istituzionale in Italia. Questo Paese non è a certezza democratica in quando diretto dal 2011 da gente che sarà anche dignitosa, ma priva delle condizioni minime per agire. C'è un problema di diritto costituzionale in Italia. Detto ciò, e [...]

17 10, 2021

Cosa sia il sindacato francamente non lo so.

2021-10-17T09:14:10+02:00Ottobre 17th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , |7 Commenti

Cosa sia il sindacato devo essere sincero non lo so. Nella più totale ignoranza sull'argomento non posso che riferirmi alla legge e allo studio della storia. In ambito legale, il riferimento è necessariamente alla Costituzione italiana del 1948. Quella del 1848, Statuto Albertino, non prendeva in considerazione il sindacato, quindi lo studio si concentrata sulla seconda costituzione italiana. Nella prima parte della Costituzione, al Titolo IV, "Partiti politici", art. 39, si cita il sindacato come organizzazione con obbligo d'iscrizione per poter agire. Inserendo il sindacato tra i partiti politici, vuol dire che rappresenta un'organizzazione di parte che [...]

16 10, 2021

Chiudere Forza Nuova? NO! Prof Carlini

2021-10-16T20:35:41+02:00Ottobre 16th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Chiudere un movimento chiamato "Forza Nuova"? La risposta è NO. Finché esiste l'estrema sinistra, può esserci anche quella di destra. Per una corretta lettura dei fatti accaduti a Roma qualche giorno fa, servono delle premesse, altrimenti non si riesce a capire nulla. Va distinto il fatto pertinente all'ordine pubblico, riconducibile all'azione della polizia, da quello politico. Se gli affiliati di "Forza Nuova" escono dalla legge, vanno arrestati e giudicati. Pare di capire che uno dei capi del movimento fosse agli arresti domicili. Perchè, se soggetto a restrizioni si trovava in giro? Ecco dove scatta il fatto di [...]

6 10, 2021

Il voluto anche falso ottimismo del Governo

2021-10-06T21:52:58+02:00Ottobre 6th, 2021|Categorie: La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Il voluto anche falso (non ha importanza) ottimismo del Governo, ha uno scopo preciso: trasmettere fiducia nel futuro. Peccato che questo sforzo sia basato su menzogne. Non è importante che si menta alla Nazione, purché l'ottimismo diventi l'atteggiamento preminente. Per evitare che ci si replichi in quanto appena pubblicato oggi stesso, il cui link di lettura è il seguente:https://www.giovannicarlini.com/la-politica-fiscale-dellattuale-governo-prof-carlini/  qui il taglio è diverso. L'aspetto rilevante di questo studio coglie la profonda e voluta ignoranza della finanza d'impresa e dell'economia. Per questa gente (io sono un insegnante d'economia, micro e macro) gli affari sono al di sopra [...]

6 10, 2021

La politica fiscale dell’attuale governo. Prof Carlini

2021-10-06T14:29:26+02:00Ottobre 6th, 2021|Categorie: La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

La politica fiscale dell'attuale governo va spiegata anche perchè è in mano a gente che non sa farlo pur agendo. In macroeconomia insegnamo ai nostri studenti (che così sviluppano gli annessi esercizi agli esami) l'importanza dei consumi. Il consumo, indicato con C si suddivide tra C con zero (il consumo di chi non ha reddito, motivo per cui un disoccupato comunque mangia consumando) e "c" che si misura in percentuale sul reddito. Più specificatamente si chiama propensione marginale al consumo (c). E' dato che oscilla tra il 60 e il 90%. Vuol dire che fatto 100 il [...]

26 09, 2021

La globalizzazione ha mancato la promessa

2021-09-26T16:00:44+02:00Settembre 26th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, CULTURA AZIENDALE, Globalizzazione, Il caso Cina, Macroeconomia, ORGANIZZAZIONE AZIENDALE, Risorse umane, STORIA, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

La globalizzazione ha mancato la promessa per un miglioramento delle condizioni di benessere per l'Occidente. In 52 presentazioni (gli inglesi le chiamano slides) viene esaminato il fenomeno globalizzato nella forma a noi nota, ovvero da quando si è conclamato, a novembre del 2001 fino ad oggi. Accademicamente si discute l'inizio della globalizzazione. Alcuni studiosi affermano che tutto iniziò con la scoperta dell'America. E' possibile. Da quella data gli Occidentali hanno iniziato a spostarsi dall'Europa recandosi in ogni parte del Pianeta. E' vero, ma ciò non cambia la vita personale di noi tutti. Ciò che invece ci tocca [...]

25 09, 2021

INFOGRAFICA secondo conflitto. Che bella opera!

2021-09-26T09:56:29+02:00Settembre 25th, 2021|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, STORIA, Tecnologia e Tecniche Militari|Tag: , , , |0 Commenti

Infografica della seconda guerra mondiale, si tratta di un testo appena pubblicato, al costo di 25 euro, senza alcun sconto a studiosi, ricercatori e studenti (così la Rizzoli ha sentenziato). Nonostante la ruvidità per il pagamento del prezzo, l'opera è magnifica. Si tratta di un testo capace di spiegare con grafiche numericamente motivate, il decorso del secondo conflitto; che bello! Non ci sono giudizi di merito (che ultimamente abbondando in tutti i libri, in una epidemia di scrittori più impegnati ad orientare il lettore che informare). Infografica applica un liugaggio pulito, diretto, pari ai numeri che hanno [...]

24 09, 2021

Machiavelli e il suo essere vecchio nella teoria

2021-09-24T11:37:36+02:00Settembre 24th, 2021|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Indro Montanelli, STORIA, Storia attuale|Tag: , , , |0 Commenti

Machiavelli è frequentemente citato per giustificare un deciso interventismo in politica, per cui è corretto agire in un certo modo a scapito del singolo per il benessere di molti. Nella vita più privata, anche in questo caso si giustifica una certa disinvoltura nelle decisioni, perchè assunte secondo uno spirito machiavellico. Inteso in questi termini, Niccolò Machiavelli, rappresenta quel cerotto posto su ogni ferita inferta dal decisionismo privato, come anche quello istituzionale. In realtà i termini del problema valutativo sul pensiero di Machiavelli, sono molto diversi ponendosi come spartiacque tra chi sa e chi disconosce. Machiavelli esprime una [...]

23 09, 2021

Destra e sinistra in scienza politica. Prof Carlini

2021-09-23T10:29:04+02:00Settembre 23rd, 2021|Categorie: educazione dei figli, SOCIOLOGIA, Storia attuale, Studi di politica, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , |0 Commenti

Destra e sinistra nella scienza politica corrispondono a due impostazioni nella costruzione dello Stato diametralmente opposte. Spesso (e non ne posso più) gli studenti mi dicono che la destra non vuole gli immigrati, mentre la sinistra li accoglie acriticamente. Questo è falso e sicuramente non pertinente su una meditazione che riguarda gli ultimi 300 anni di storia. Boccio inesorabilmente lo studente che mi offre esternazioni di un livello così misero e povero. L'immigrazione non è degna e parte della discussione politica, appartiene solo ad una contingenza in essere, in Italia, dal ferragosto del 1991. Riportando la riflessione [...]

Torna in cima