Home/Tag: fallimento della globalizzazione
26 09, 2017

La globalizzazione non funziona. La teoria X-inefficiency di H. Leibenstein

2020-06-03T11:14:21+02:00Settembre 26th, 2017|Categorie: Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La globalizzazione non funziona. La teoria X-inefficiency di H. Leibenstein. La globalizzazione non funziona. Chi lo dichiara viene subito accusato normalmente d'essere di destra, populista, fascista, nazista etc. E' la sorte che tocca a Donald Trump negli Usa e così via. Nonostante tutte le proteste verso chi ragiona la globalizzazione prosegue a non funzionare. Quindi siamo di fronte a un dato di fatto che impone delle varianti. O la globalizzazione viene riformata o cancellata. Quale delle due opzioni? Ovviamente con il naufragio della globalizzazione affonda l'euro, la Ue etc. Tutte belle idee applicate veramente molto male. Considerare [...]

19 08, 2017

Essere contro la globalizzazione: licenziato! Il caso Steve Bannon

2020-06-06T12:27:14+02:00Agosto 19th, 2017|Categorie: L'esperienza Americana|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Essere contro la globalizzazione: licenziato! Il caso Steve Bannon. Visto dagli Stati Uniti. Essere contro la globalizzazione comporta il licenziamento. E' il caso del capo della strategia della Casa Bianca nell'estate del 2017. Probabilmente il Signor Steve Bannon potrebbe essere il prossimo candidato alla Presidenza tra 3 anni. Analizziamo i fatti. Negli Usa da sempre sono attivi gruppi d'estrema destra contro l'integrazione razziale. Del resto è molto comprensibile che ci sia tale reazione. L'immigrazione in America non è stata ordinata per gruppi cultruali per cui c'è di tutto e troppo. Questo è un dato di fatto. Ne [...]

9 06, 2017

L’indefinitezza nell’incertezza in era globalizzata. Il voto britannico

2020-04-29T19:08:53+02:00Giugno 9th, 2017|Categorie: Studi di politica|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

L'indefinitezza nell'incertezza in era globalizzata. Il voto britannico. Come la noia è una malattia lo è anche la NON concretezza e l'indefinito. Quel comportamento inconcludente a cui nulla di valido approda, è malato. Per patologia si intende uno stato d'alterazione del comportamento fisico o mentale. La globalizzazione ha introdotto alla malattia. Lo ha fatto trasferendo l'incertezza lavorativa nell'incerto dei sentimenti. L'indefinitezza nell'incertezza in era globalizzata. Ecco la sintesi del voto britannico dell'8 giugno. In realtà altrettanto incerte sono state le votazioni politiche in Austria, Olanda e Francia. Oltre Alpe è presidente un "punto interrogativo", il Signor Macron. [...]

28 05, 2017

La crisi della globalizzazione, un’era consumistica al termine

2020-04-29T19:08:56+02:00Maggio 28th, 2017|Categorie: Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La crisi della globalizzazione, un'era consumistica giunta al termine. Onestamente com'è possibile essere a favore di un evento sterilmente consumistico? La globalizzazione è solo consumo, è stata fatta per questo! Il consumismo è bello, questo non si discute, ma basare la vita solo sul consumo è un errore. La crisi della globalizzazione è rappresenta da questa foto. Una bella scarpa che solo 2 mesi dopo l'acquisto la devi buttare via. Non solo. Il fabbricante non da assistenza in quanto è "colpa dell'utilizzatore". Quindi nessun cambio prodotto o riparazione. Ecco la globalizzazione sintetizzata in poche battute. Alti costi [...]

27 05, 2017

Il G7 di Taormina conferma come la UK sarà il port of entry Usa

2020-04-29T19:08:56+02:00Maggio 27th, 2017|Categorie: Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il G7 di Taormina conferma come la UK sarà il port of entry Usa. I termini che emergono da Taormina sono chiari. C'è chi è a favore della globalizzazione, come la Signora Merkel e chi contro. Finalmente alla massificazione globalizzante si è organizzata un'opposizione. Questa si chiama Brexit e Trump. Il G7 di Taormina conferma come all'interno dell'Occidente ci siano 2 visioni diverse. Una massificante e unitaria, per garantire gli standard di consumo, che si chiama globalizzazione. Un'altra che distingue le Nazioni e le culture, pur collaborando face to face. Nella globalizzazione (modello tedesco) c'è la massa [...]

19 02, 2017

Il superamento della globalizzazione con scissione PD

2020-07-22T10:56:05+02:00Febbraio 19th, 2017|Categorie: Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , |2 Commenti

La globalizzazione come ammucchiata di culture è superata. La Ue, Nafta, i grandi accordi commerciali finalizzati a consumare di più sono finiti. Fortunatamente riemergono le 9 culture e le 6 razze con stili e gusti diversi. La spaccatura del "tutti insieme" (per consumare) è confermata anche dalla recente spaccatura del PD (ex PCI) italiano. La globalizzazione è finalmente avviata a chiudersi. La conferma emerge da giugno 2016 con la Brexit. Quindi a novembre con l'elezione di Donald Trump. Il 4 dicembre in Italia con il referendum e quindi oggi con la spaccatura dell'ex PCI italiano. La logica [...]

28 01, 2017

La globalizzazione fallita, ora è post globalizzazione

2020-07-22T13:53:53+02:00Gennaio 28th, 2017|Categorie: Globalizzazione, Internazionalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La globalizzazione è finalmente fallita: evviva!  La globalizzazione ha finalmente mostrato il suo volto e quindi fallisce. E' stata una manovra di trasferimento di ricchezza dall'Occidente al resto del mondo. Come solitamente accade, in tutti questi grandi progetti ci si scorda sempre un parte importante. Nella crisi subprime economisti troppo giovani non capirono che il mercato tira ma poi inesorabilmente flette. Nella Ue, a fronte anche in questo caso di una buona idea, l'applicazione è disastrosa. All'unione istituzionale e sociale si è preferita quella monetaria (fredda e distaccata com'è sempre la finanza). Nella successione impressionate di fallimenti, [...]

11 11, 2016

Donald Trump, Brexit e la nuova era: POST GLOBALIZZAZIONE

2020-07-25T22:52:41+02:00Novembre 11th, 2016|Categorie: Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Donald Trump, Brexit e la nuova era: POST GLOBALIZZAZIONE Pochi ancora hanno afferrato la novità. Da giugno 2016, esattamente dalla vittoria della Brexit in Gran Bretagna qualcosa è cambiato. Per la precisione è finita un'era chiamata globalizzazione. Siamo entrati nella POST GLOBALIZZAZIONE. Che cosa vuol dire? Vuol dire che dal 2000 al 2016 abbiamo esagerato in tutto. Ora riprende una stagione di potatura dagli eccessi. Si è usato troppo il web. Si è stati eccessivamente superficiali. Ci sono troppi divorzi in giro. Serve educare meglio i figli. Etc.. etc.. Scendendo ancor più nel dettaglio un processo di [...]

5 11, 2016

Chi se la vota Hillary? Prof Carlini corrispondente

2020-07-25T22:57:15+02:00Novembre 5th, 2016|Categorie: Argomenti che scottano, L'esperienza Americana|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Hillary? ma chi la vota. Votare per la Clinton significa avvalorare la conservazione e il passato.  La Clinton sintetizza 8 anni di malgoverno più altri 8 perduti. Gli 8 anni di Clinton alla Presidenza hanno rappresentato la base della globalizzazione. Quelli in cui si è progettata una soluzione che ha tradito le promesse fatte. Con la globalizzazione, in Occidente siamo tutti più poveri. A voler dare un volto politico alla globalizzazione si arriva a Bill Clinton. Ecco la prima "croce" che la Signora Hillary deve trascinare. La seconda colpisce gli 8 anni perduti dell'obama. A conti fatti [...]

14 10, 2016

La crisi o fallimento della globalizzazione. Prof Carlini

2020-07-25T23:56:58+02:00Ottobre 14th, 2016|Categorie: Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La globalizzazione è praticamente fallita. Ora serve un nuovo modello economico. Potrebbero essere Brexit o Trump le nuove prospettive? Amichevolmente uno studente chiede aiuto per la sua tesi di laurea. Ne emergono 2 interventi che poi lui ha rielaborato. Senza premeditazione, per ben sistemare la tesi di laurea in economia, ne è nato un punto di vista sulla globalizzazione. Buona lettura. INTRODUZIONE La tesi di laurea qui presentata emerge da una riflessione più ampia, svolta negli anni, sull’efficacia della globalizzazione. Normalmente il dibattito in corso oscilla da un versante sociologico molto critico a uno economico solitamente entusiasta. [...]

9 10, 2016

Trump: che vinca o no abbiamo bisogno di quello che rappresenta

2020-07-26T00:44:56+02:00Ottobre 9th, 2016|Categorie: Argomenti che scottano, L'esperienza Americana|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Donald Trump vincerà? Credo di si. Ad ogni modo che vinca o no resta il fatto che abbiamo bisogno di un anti-stato per riformare la democrazia.  Donald Trump vincerà le elezioni Presidenziali 2016? Francamente credo di si. Molto si giocherà nell'incontro televisivo delle prossime ore. Perchè tifare per Trump? Francamente il personaggio lascia molto a desiderare. Eccessivi sono i suoi errori di comunicazione. Che tutti gli uomini, nella loro vita, abbiano detto di peggio sulle donne, non ci sono dubbi. Anzi, a dire la verità basta leggere i commenti che girano nel web. A questo punto viene [...]

19 09, 2016

Trump, Brexit, destra tedesca e la fine della globalizzazione

2020-07-28T11:39:48+02:00Settembre 19th, 2016|Categorie: Argomenti che scottano, Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Donald Trump e l'evento Brexit rappresentano la fine di un'era: la globalizzazione. Peccato che ancora nessuno o pochi abbiamo capito. Si sono appena concluse le votazioni locali a Berlino con un forte successo della destra. Pochi mesi fa si è affermata l'idea "Brexit". Fra qualche mese (meno di 60 giorni) Donald Trump sarà presidente degli Stati Uniti. Perchè tanta sorpresa? La verità è che pochi o nessuno contestualizza gli eventi in un trend. Ogni commentatore si limita al fatto mancando le grandi sintesi. E' vero, fu l'Ottocento il secolo delle grandi teorie. Oggi nessuno azzarda più una "teoria [...]

29 08, 2016

Come construire consenso e compattezza sociale

2020-07-28T11:49:12+02:00Agosto 29th, 2016|Categorie: Argomenti che scottano, L'esperienza Americana, Studi di politica, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Come si contruisce il consenso e la compattezza sociale? La domanda emerge studiando la campagna presidenziale statunitense del 2016. La domanda è semplice: la solidità sociale si costruisce? La risposta è SI. Una società va costruita come se fosse una casa. Mattone su mattone. Normalmente chi si occupa di questo è la politica. I partiti politici si differenziano per avere idee e programmi diversi. I guai iniziano quando le differenze tra partiti politici sono sottili. Oppure quando nessun partito è più capace d'offrire visuali sul futuro. Il "tallone d'Achille" di un partito è quando non sa più [...]

29 05, 2016

Coscienza collettiva – studi di sociologia. prof Carlini

2020-08-01T21:49:41+02:00Maggio 29th, 2016|Categorie: Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Coscienza collettiva. E' un vero peccato che questo studio sia dedicato ai sociologi quando in realtà dovrebbe cogliere l'attenzione di tutti. La società ha un'anima propria, chiudendo e assorbendo i singoli, oppure ne è influenzata dalla personalità individuale? Da un ragionamento "accademico" di questo tipo, è possibile tradurre le nuove tendenze politiche nel mondo, trovando sia una logica alla Presidenza Trump negli Usa sia ai recenti fatti d'Austria e Inghilterra.  Apparentemente discutere di società nei termini di coscienza collettiva (come vorrebbe Emile Durkheim - uno dei 3 padri fondatori della sociologia) oppure di personalità in relazione tra [...]

23 03, 2016

Terrorismo: dedicato ai miei 187 cuccioli

2020-08-02T14:58:23+02:00Marzo 23rd, 2016|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , |2 Commenti

Terrorismo: questa riflessione è dedicata ai miei 187 cuccioli ai quali ho avuto l'onore di poter insegnare. L'argomento riguarda il terrorismo e specificatamente i fatti recentemente accaduti in Belgio. Cari ragazzi e studentesse, come abbiamo sempre fatto in classe, in quest'anno scolastico, colleghiamo la realtà con la cultura. Mi spiego. Solitamente si parte dal libro di testo per introdurre delle capacità d'analisi negli studenti al fine di poter anche leggere l'attualità. Noi, al contrario, (ora vi svelo i segreti del nostro metodo d'insegnamento) abbiamo fatto il contrario. Dai fatti concreti d'attualità, vi ho portato alla riflessione e [...]

13 03, 2016

Prezzi impazziti. Prof Carlini analisi puntuali

2020-08-03T17:24:27+02:00Marzo 13th, 2016|Categorie: Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

I prezzi sono impazziti eppure siamo in deflazione! Che follia! siamo in deflazione (ovvero una fase estremamente critica per chi è un imprenditore in quanto le imprese chiudono come se ci fosse un'epidemia) e i prezzi salgono come se trovassimo in una fase di crescente inflazione. Qualcosa non torna, ma cerchiamo di capire che sta avvenendo. Si definisce equilibrio quando la quantità di moneta sul mercato è pari a quella di beni prodotti e circolanti. Significa avere tanto denaro quanti sono i ponti, le autostrade, ospedali, case e opere pubbliche. Fin qui tutto chiaro. Nel caso si [...]

12 03, 2016

Contro la Bce contro Draghi. Prof Carlini

2020-08-03T08:09:43+02:00Marzo 12th, 2016|Categorie: Argomenti che scottano, Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Contro la Bce, contro Draghi, contro la globalizzazione, questo è quello che sono e credo. Qualcuno mi dice: ma non te ne va mai bene una, possibile che non apprezzi la globalizzazione, quindi la Bce e la sua dirigenza, compresa anche la moneta unica? No, tutti gli aspetti indicati nel titolo non li apprezzo per un motivo semplice: la globalizzazione non è stata fatta per il benessere delle persone, ma solo per arricchirne alcune (quelle già ricche) e impoverire il ceto medio-basso-impiegatizio occidentale. Nel momento in cui abbiamo un sistema economico che peggiora la qualità di vita [...]

21 02, 2016

Incazzati sociali. Studi sociali prof Carlini

2020-08-03T09:27:24+02:00Febbraio 21st, 2016|Categorie: Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Gli incazzati sociali sono gli italiani, orfani dalla guida governativa per una educazione sociale. Incazzati sociali. Con l'autovettura passo con il verde già scattato da tempo e improvvisamente un pedone non fermandosi attraversa ugualmente. Alla strombazzata si desta dalla sua "disattenzione", per un attimo non sa cosa fare, quasi si ferma per arretrare, ma poi prosegue incurante del traffico mandando a quel paese le auto. Citofono a un condomino per chiedergli d'arretrare l'auto parcheggiata nei 2 metri che ha lasciato liberi in quando i miei panni stesi al sole, lambiscono il suo cofano. L'inquilino prende atto del [...]

25 01, 2016

Lavoro incerto? vita incerta! ecco la globalizzazione

2020-08-03T17:43:56+02:00Gennaio 25th, 2016|Categorie: Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Gli effetti della globalizzazione sulla vita privata delle persone nel primo ventennio del secolo. Chi ha progettato la globalizzazione, nei tardi anni Novanta, non ne ha esaminato le conseguenze sociali che ora esplodono in tutta la loro forza. Passare da una società costruita sul lavoro a tempo indeterminato (dal 1946 al 2000) a una con prevalente lavoro determinato (dal 2000 in poi) ha significato introdurre nella vita privata delle persone e delle coppie, importanti quote di incertezza-ansia. Fin qui tutto sommato nulla di drammatico, nella vita possono esserci momenti di frizione ed è anche giusto che ci [...]

21 01, 2016

Subprime una crisi dimenticata. Studi prof Carlini

2020-08-03T17:47:32+02:00Gennaio 21st, 2016|Categorie: Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Le motivazioni alla crisi subprime, analizzate in vista dell'imminente crisi finanziaria e del fallimento della globalizzazione In cosa consiste la crisi subprime di Giovanni Carlini Le premesse alla crisi L’11 settembre 2001 con il riuscito attacco terroristico sul suolo americano e la clamorosa quanto spettacolare caduta delle due torri gemelle a New York, nelle sue conseguenze, ha minacciato di condurre l’economia degli Usa in una grave crisi. La Presidenza Bush, insediata alla Casa Bianca da solo qualche mese, attanagliata tra la conduzione sia strategica e finanziaria della guerra al terrorismo, sia nell'investire per rilanciare il Paese [...]

Torna in cima