Home/Tag: immigrazione
23 04, 2019

Immigrazione selettiva. Un nuovo concetto da applicare.

2020-06-03T09:12:09+02:00Aprile 23rd, 2019|Categorie: Globalizzazione, Storia attuale, Studi di politica, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Immigrazione selettiva vuol dire stabilire a priori chi è compatibile e non con il proprio assetto culturale, religioso e sociale. Lo scopo di questa selezione è semplice: cercare d'evitare le guerre di religione allo stadio civile come in essere in queste ore nell'isola di Cylon. A dir la verità il pensiero corre alla penisola balcanica negli anni Novanta e nel continente africano un giorno si e l'altro pure. Circoscrivendo maggiormente il raggio d'azione si passa dalla Francia all'Italia. Che ci fanno così tanti arabi o di religione islamica in Italia? Chi li ha chiamati, perchè e con [...]

19 01, 2019

Immigrazione come scelta. Sono deceduti degli immigrati clandestini? Pazienza!

2020-06-03T09:23:07+02:00Gennaio 19th, 2019|Categorie: Argomenti che scottano, educazione dei figli, Storia attuale, Studi di politica, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Immigrazione come scelta. Sono deceduti degli immigrati clandestini? Pazienza!

8 01, 2019

Immigrazione Italia Ue: tutti rincretiniti.

2020-04-29T19:05:30+02:00Gennaio 8th, 2019|Categorie: Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

immigrazione come scelta di lasciare un paese per l'altro ovviamente spinti da una necessità. In assenza di motivazioni nessuno emigrerebbe! Perchè in questo emigrare si usano i minori come scudo per forzare i controlli di frontiera?

24 09, 2017

Il prezzo per un’immigrazione senza controlli è la Brexit

2020-06-03T10:49:10+02:00Settembre 24th, 2017|Categorie: Studi di politica|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il prezzo per un'immigrazione senza controlli. Germania 2017 quindi Brexit. La Signora Merkel sterzando a sinistra ha perso il 10% dell'elettorato. Chi dopo di Lei sarà il nuovo Cancelliere? L'immigrazione vale solo dove non si vota (in Vaticano). Il prezzo per un'immigrazione priva di controlli e logiche è la fine della Ue. Nessuno se ne rende conto, ma come già la Brexit ha segnalato, è la Ue a frantumarsi sull'immigrazione. Possibile che sia un concetto così difficile da capire? Questa superficialità e ILLUSIONE SUI FACILI VALORI esprime un segno caratteristico della globalizzazione. In pratica un frutto dei [...]

4 08, 2017

L’immigrato di 30 anni fa era culturamente integrabile

2020-04-29T19:08:31+02:00Agosto 4th, 2017|Categorie: Storia attuale, Studi di politica, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

L'immigrato di 30 anni fa era culturamente integrabile. L'immigrato di 30 anni era considerabile integrabile in termini culturali a differenza di quello di oggi. Cosa è accaduto? Lo spiega bene Pierre Bourdieu nel suo testo, La distinzione, pubblicato nel 1979 a pagina 158. La questione è "semplice". Il sistema scolastico "dei nostri tempi" stabilì le differenze sociali. Riuscì a spiegare (creando frattura sociale) il posto nella società delle genti. Antipatico quanto si voglia, ma le persone impararono da bimbi come interfacciarsi nella società. Da 30 anni a questa parte, la scuola ha dato l'idea che tutti possano [...]

7 07, 2017

A battersi per gli immigrati non è l’Italia ma il Renzi. Uno che cerca voti.

2017-07-24T09:56:29+02:00Luglio 7th, 2017|Categorie: Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

A battersi per gli immigrati non è l'Italia ma il Renzi. Uno che cerca voti. Sul tema c'è una grande e voluta confusione. Al posto "dell'Italia" va distinto l'interesse del Renzi e del Partito democratico. E' questo partito che insiste sugli immigrati cercando nuovo elettorato, non l'Italia che subisce. A battersi per gli immigrati non è l'Italia, ma l'interesse di un solo partito in cerca di nuovo elettorato. Vanno fatte le dovute distinzioni che non si vuole siano messe a fuoco. E' nella confusione che si riesce a sguazzare! Come viene pulito il panorama, emergono tutte le [...]

21 03, 2017

La dittatura del pensiero in epoca globalizzata

2020-04-29T19:09:15+02:00Marzo 21st, 2017|Categorie: Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La dittatura del pensiero consiste nel dover pensare solo in un certo modo. Chi l'ha detto che è giusto l'acritico accoglimento degli immigrati? Dove sta scritto che la disoccupazione può convivere con la democrazia? Com'è stato possibile consumare tanti colpi di stato in Italia?  La dittatura del pensiero è una caratteristica prima dell'era globalizzata. Ad esempio, in Germania, il candidato socialdemocratico alla Cancelleria ha deciso che l'immigrazione non è più un tema di confronto. Così! In pratica i tedeschi hanno trovato la soluzione a un problema di convivenza tra culture (9) e razze (6) diverse. Sono stati [...]

29 01, 2017

Un Occidente che annega in problemi futili

2020-07-22T13:55:09+02:00Gennaio 29th, 2017|Categorie: Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

L'Occidente annega in problemi futili come l'immigrazione. L'immigrato è un problema per se stesso non per chi lo accoglie! L'Europa ha confuso i termini, ubriaca di multiculturalismo. Si conferma il fallimento della globalizzazione. L'Occidente è formato dall'Europa dell'ovest, Nord America, Australia e Nuova Zelanda. Chiuso! Si tratta di 700 milioni di persone su 7 miliardi. Questo 10% di popolazione è il più ricco del mondo. Perchè? Le ragioni sono storiche e culturali. Il multiculturalismo pretende che le 9 culture che ci sono al mondo e le 6 razze siano uguali. E' un punto di vista che certamente [...]

25 11, 2016

Ricerca sociale: ottimismo o pessimismo

2020-07-25T01:07:14+02:00Novembre 25th, 2016|Categorie: Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La ricerca sociale. Criteri d'analisi del pessimismo/ottimismo Recentemente l'organo italiano di statistica nazionale, ISTAT ha pubblicato una ricerca sociale. Da quest'analisi è emerso un importante ritorno d'ottimismo nella Nazione. In realtà il dato è stato mal interpretato. La motivazione di questa voluta cattiva lettura del dato sociale è politica. Nell'imminenza del referendum del 4 dicembre è meglio essere "ottimisti" ai fini del voto sul "si". Perchè i dati sono reali, ma errata la sua lettura? Dispiace vedere la ricerca sociale così strumentalizzata. Tra l'altro da chi non è stato eletto da nessuno (golpe in bianco in Italia). [...]

12 11, 2016

Melting pot, quando funziona. Prof Carlini

2020-07-25T22:48:27+02:00Novembre 12th, 2016|Categorie: Argomenti che scottano, L'esperienza Americana, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il Melting pot è un'idea. Per funzionare ha bisogno d'alcune premesse.  In ogni trattato di sociologia del Novecento s'affronta il tema del melting pot. In effetti è affascinante. Il guaio di questo specifico fenomeno sociale è che stato molto celebrato, ma poco studiato. Mi spiego.  Il melting pot si basa su più culture in collaborazione tra loro. Il nastro trasportatore del fenomeno è l'immigrazione. Fin qui nulla di strano. I problemi nascono quando vanno posti in relazione QUANTITATIVA i diversi gruppi etnici. Finché c'è un gruppo dominante che "apre la porta di casa" alle minoranze, tutto funziona. [...]

5 11, 2016

Chi se la vota Hillary? Prof Carlini corrispondente

2020-07-25T22:57:15+02:00Novembre 5th, 2016|Categorie: Argomenti che scottano, L'esperienza Americana|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Hillary? ma chi la vota. Votare per la Clinton significa avvalorare la conservazione e il passato.  La Clinton sintetizza 8 anni di malgoverno più altri 8 perduti. Gli 8 anni di Clinton alla Presidenza hanno rappresentato la base della globalizzazione. Quelli in cui si è progettata una soluzione che ha tradito le promesse fatte. Con la globalizzazione, in Occidente siamo tutti più poveri. A voler dare un volto politico alla globalizzazione si arriva a Bill Clinton. Ecco la prima "croce" che la Signora Hillary deve trascinare. La seconda colpisce gli 8 anni perduti dell'obama. A conti fatti [...]

25 09, 2016

Immigrazione e infezione sociale. Prof Carlini

2020-07-28T11:25:13+02:00Settembre 25th, 2016|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , , , , , , , |0 Commenti

Quando come e perchè l'immigrazione, in forme massicce, diventa infezione sociale. L'argomento è terribile e particolarmente dibattuto. Per non cadere nella trappola della polemica viene sviluppato per punti. il fallimento sociale in Svezia è grave e impone una riflessione. Il tutto è causato da un eccesso d'immigrazione voluto dal governo svedese (in pratica come l'Italia) i gravi problemi d'immigrazione che emergono in Francia e Germania richiedono una riflessione; la Gran Bretagna pur di non avere immigrati ha votato la Brexit; negli Stati Uniti c'è una crisi di rigetto verso l'immigrazione clandestina ispanica; sempre negli Usa c'è un [...]

6 05, 2016

Schengen è per gli europei non per altri

2020-08-02T11:18:04+02:00Maggio 6th, 2016|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Schengen è il nome di un trattato ma anche un metodo di vita pensato e applicato per gli europei non per gli immigrati! Tutti gli europei apprezzano il Trattato di Schengen e le sue dirette conseguenze sul movimento di merci e persone. Infatti questo stile di vita è stato pensato e applicato per l'Europa e gli europei, non per chi non fa parte di questo continente e in particolare per gli immigrati. Perchè si deve sempre confondere i concetti nella Ue senza mai giungere a qualcosa di chiaro e definitivo? La posizione dell'Italia è critica e la [...]

30 04, 2016

Adolf Hitler: LUI E’ TORNATO. Prof Carlini

2020-08-02T12:00:27+02:00Aprile 30th, 2016|Categorie: Storia attuale|Tag: , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Adolf Hitler è il protagonista del film LUI E' TORNATO. Una pellicola interessate che merita delle riflessioni. Il film è molto bello, provocando un numero di risate veramente inusuale (non ho riso così da anni). Vale la pena vederlo per diversi motivi: - finalmente nel discorso storiografico si smette di colpevolizzare la singola figura storica di statisti come Benito Mussolini e Adolf Hitler, sottolinenando che sono stati eletti dalla Nazione al ruolo che hanno poi assunto, quindi hanno rappresentato, in quegli anni, la risposta alle domande dei tedeschi e degli italiani che, in realtà si confermano ancora [...]

25 04, 2015

Immigrazione in Italia: importazione immigrati per favorire il PD

2020-08-09T14:03:22+02:00Aprile 25th, 2015|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

L'immigrazione in Italia è uno scandalo  Recentemente sono decedute molte persone cercando di raggiungere illegalmente le coste meridionali dell'Italia. Non è una novità. Il punto non è quante ne muoiano o si salvino, ma l'assenza di una politica dell'immigrazione che stabilisca chi e quante persone possano effettivamente entrare in questo paese. Mi spiego meglio. Che personalmente sia favorevole ai filippini anziché gli islamici conta poco, il concetto è un altro, in base a quale necessità, legge, o bisogno nazionale entrano nel Paese gli immigrati? Chi li ha chiamati e a cosa servono? Non solo, ma l'immigrato va [...]

12 04, 2015

L’inconsistenza dell’attuale Pontificato. Crisi del Vaticano

2020-08-09T14:26:46+02:00Aprile 12th, 2015|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Critica all'attuale pontificato di Papa Francesco All'attuale Papa si contesta: - l'aver confuso e indefinito i valori della Chiesa. Nel tentativo di tutto comprendere (vedi anche gli omosessuali) è stato sporcato il senso e il valore reale dell'essere persona di fede; - si contesta un'eccessiva presenza sui media come se fosse il luogo della definizione della Verità anziché spettacolo; - la confusione tra un'azione di conversione al cattolicesimo e la campagna pubblicitaria, trasformando tutto in gioco, sorvolando i valori profondi e intensi che la fede richiede. Che tutto sia gioco, potrebbe anche essere "bello", ma poi con [...]

14 09, 2014

Dossier Immigrazione. Prof Carlini corrispondente estero

2020-07-20T18:50:46+02:00Settembre 14th, 2014|Categorie: I GRANDI DOSSIER|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Immigrazione: il dramma dell'Italia e dell'Europa Discutere d'immigrazione è sin troppo facile: si tratta di un errore commesso dall'attuale governo che ha posto così in crisi l'intera struttura europa, da cui il distacco fisico dell'Inghilterra (Brexit) e la voglia di uscire da parte di Austria, Ungheria e Polonia.  Per dirla in chiaro e "tutta colpa dell'irresponsabilità" del governo italiano, che non soccorre i migranti, ma se li va prendere appena entrano in mare al largo della costa libica. Perchè un paese civile come l'Italia, si comporta in questo modo? Francamente è un mistero, al netto dell'oggettiva speculazione [...]

13 08, 2014

La gestione del problema immigrati. Studi Prof Carlini

2020-08-18T09:23:53+02:00Agosto 13th, 2014|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, educazione dei figli, Globalizzazione, SOCIOLOGIA, Studi di politica, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Le gestione del fenomeno immigrazione. Nuove tendenze del Governo (ipotesi al vaglio al Consiglio dei Ministri del 31 maggio 2011) La gestione dei flussi migratori al vaglio del Governo. La crisi da eccesso d’immigrazione che l’Italia sta sopportando, ha spaccato il paese. La maggioranza dei cittadini non è disposta ad accettare quanto le istituzioni sono “costrette” a tollerare, rammentando che tutta l’attuale legislazione in materia è carente di un referendum. Nessun italiano ha mai votato espressamente una modifica nella qualità della sua vita quotidiana, ovvero la mescolanza di culture e razze diverse. Preso atto di quanto il Paese [...]

28 07, 2014

Consigli agli imprenditori per meglio lavorare. Prof Carlini

2020-08-27T11:05:42+02:00Luglio 28th, 2014|Categorie: CULTURA AZIENDALE, INTERVENTI VIDEO|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Consigli agli imprenditori per lavorare meglio Consigli agli imprenditori. Appare come una parola semplice consigliare gli imprenditori. Invece non lo è. Gli imprenditori hanno diversi problemi tra cui: sono di fatto soli come ogni comandante in comando; non sono stati adeguatamente preparati. Manca una laurea in imprenditoria. Detto questo (che è vero e sacrosanto) che cosa si fa? Ecco il punto difficile nei consigli agli imprenditori. Un buon consiglio sarebbe quello dell'alterego dell'imprenditore. Ovvero di una figura che non sia un segretario ma un consigliere. Il guaio è che non può essere un ragazzino bensì un consulente. [...]

28 07, 2014

Quanto la crisi subprime ha inciso sul tessuto sociale americano

2020-04-29T19:14:26+02:00Luglio 28th, 2014|Categorie: Globalizzazione, I GRANDI DOSSIER, INTERVENTI VIDEO|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Quanto la crisi subprime ha inciso sul tessuto sociale americano La crisi subprime è uno dei cavalli di battaglia di questo sito web. L'altro è la dollarizzazione della lira. Sono 2 argomenti cruciali che hanno aperto l'angolo di riflessione, giovannicarlini.com. Perchè? Entrambi questi eventi dimostrano come la globalizzazione abbia preso una vita errata. Per errore s'intende la fretta nel fare le cose. Sopratutto l'affidarsi alla superficialità e alla troppo giovane età. Cosa vuol dire? In tutto il mondo occidentale ci si sta affidando a manager più giovani d'età rispetto lo standard. Questo vuol dire personale immaturo in [...]

Torna in cima