Home/Tag: The prisoner of parkinson
1 04, 2018

Una società (quella globalizzata) che ha cancellato il dolore soffrendo

2020-04-29T19:07:13+02:00Aprile 1st, 2018|Categorie: Globalizzazione, Parkinson, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Una società (quella globalizzata) che ha cancellato il dolore soffrendo. Che strano! Non si parla o riflette sulla sofferenza pur soffrendo. Un'ulteriore incongruenza della globalizzazione Una società (quella globalizzata) superficiale che ha annullato la sofferenza, illudendosi che la vita sia "giovane" e necessaria al consumo. Se all'epoca globalizzata gli si dovesse togliere il consumo, la moda, l'abuso del web e l'assenza di sofferenza, che resta? Ecco il punto: la globalizzazione è terribilmente povera di contenuti. La sofferenza e il dolore non sono affatto un valore e un contenuto (ciò vale solo per sadici e sadomasochisti). Il dolore [...]

7 03, 2018

The Prisoner of Parkinson. Studies in the sociological theory

2020-04-29T19:07:16+02:00Marzo 7th, 2018|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

The Prisoner of Parkinson theory. The diseased often suffers from envy towards those who are healthy. Studies in the sociological theory of Parkinson. The Prisoner of Parkinson is a man or woman who is suffering from this sickness. The ill person can receive help with the only sociological theory in the world studied for long-term illnesses. This research is in the field of the pain sociology and the statement is: a healthy mind in a sick body, therefore a captive. A typical sign of the prisoner status is the jealousy towards who is not suffering. Especially relevant [...]

28 02, 2018

The Prisoner of Parkinson nello studio di quei comportamenti non voluti

2020-04-29T19:07:18+02:00Febbraio 28th, 2018|Categorie: Parkinson, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

The Prisoner of Parkinson nello studio di quei comportamenti non voluti. Nel decorso della malattia e questo non solo per quelle che accompagnano nel resto della vita, il comportamento muta. Mutando coglie atteggiamenti non voluti ma perseguiti. Perchè accade? The Prisoner of Parkinson nello studio del perchè il paziente assume comportamenti non voluti ma perseguiti. Qual'è la molla che produce questa perversione fonte di sofferenza per tutti? Soffre il paziente che si trova in una posizione anomala e i familiari che "non capiscono" cosa fare. Stiamo affrontando il tema del cortocircuito comunicativo indotto dalla malattia. Sorge a [...]

27 02, 2018

Il paziente ammalato di Parkinson spesso soffre d’invidia verso chi è sano

2020-04-29T19:07:18+02:00Febbraio 27th, 2018|Categorie: Parkinson, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il paziente ammalato di Parkinson spesso soffre d'invidia verso chi è sano. Studi riferiti alla teoria sociologia al Parkinson - The Prisoner of Parkinson. Il paziente ammalato di Parkinson lo si può aiutare grazie all'unica teoria sociologica esistente al mondo per le malattie di lunga degenza. Il nome della teoria è già noto in tutto il mondo: si chiama The Prisoner of Parkinson, nel contesto della sociologia della sofferenza (pain sociology). La prospettiva della Teoria è nota: siamo in presenza di una mente sana in un corpo malato, quindi un prigioniero. Questa impostazione vale almeno per i [...]

23 07, 2017

The prisoner of Parkinson: nessuno vuole ammetterlo. E’ malattia di nervi

2020-04-29T19:08:34+02:00Luglio 23rd, 2017|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

The prisoner of Parkinson: nessuno vuole ammetterlo però stiamo ragionando su una malattia di nervi! The prisoner of Parkinson è l'unica teoria e pratica al mondo, di carattere sociologico, per la cura delle patologie di lunga degenza. Significa che si rivolge al comportamento e non alla farmacologia. L'applicazione concreta non è pagante nelle fasi finali della malattia. Il presupposto della ricerca, The Prisoner of Parkinson, è che il malato esprime una mente sana in un corpo malato.  Non è finita. Lo studio, noto in Italia come Il prigioniero da Parkinson, considera anche gli effetti modificativi del dolore [...]

26 03, 2017

Le Prisonnier de Parkinson une nouvelle théorie sociologique

2020-04-29T19:09:14+02:00Marzo 26th, 2017|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Le Prisonnier de Parkinson une nouvelle théorie sociologique Le prisonnier de Parkinson: de nouvelles routes dans la prise en charge d'un mal qui emprisonne un esprit sain, une théorie sociologique étudiée par le chercheur en sciences sociales, Prof. Giovanni Carlini. Le prisonnier de Parkinson: introduction à une théorie sociologique novatrice. Le prisonnier de Parkinson exprime la nouvelle position de la vraie science de la maladie de longue durée. La théorie vient de l'étude de la maladie de Parkinson, en s’élargissant successivement aux autres souffrances qui tourmentent les gens dans leur vie (Alzheimer, Sclérose en plaque, cancer, etc [...]

24 03, 2017

PNL, Programmazione neuro linguistica

2020-04-29T19:09:15+02:00Marzo 24th, 2017|Categorie: Parkinson, Psicoanalisi|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

PNL, Programmazione neuro linguistica. Questa tecnica di miglioramento di se stessi ha la sua importanza nel migliorare la qualità di vita. Tra i molti aspetti anche nella cura al dolore. La PNL è la base alla nota teoria sociologica per le malattie di lunga degenza: The Prisoner of Parkinson. Non esiste una versione della PNL ma molte interpretazioni. Si tratta certamente di un difetto, forse però anche un pregio. Lo è nella misura in cui viviamo in una società a "geometria variabile". Siamo orfani di una teoria generale. In assenza di una visione generale dobbiamo al momento accontentarci di [...]

14 03, 2017

The prisoner of Parkinson: la vera malattia

2020-04-29T19:09:17+02:00Marzo 14th, 2017|Categorie: Parkinson, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

The prisoner of Parkinson, studiando il progresso della malattia. Quando il male contagia il comportamento? The prisoner of Parkinson rappresenta una teoria sociologia per la cura delle malattie di lunga durata. Lo studio è iniziato in ambito di Parkinson, ma si è spinto anche su altre patoligie di lunga durata. In pratica tutte quelle malattie che portano a morte il paziente. Infatti la traduzione italiana della teoria è: Il prigioniero da Parkinson. Recentemente una gentile e simpatica Signora dal sud d'Italia, ha chiesto e ottenuto di partecipare al programma di ricerca. Si tratta d'aderire al protocollo rispondendo [...]

21 02, 2017

The Prisoner of Parkinson a new sociological theory

2020-07-22T10:41:40+02:00Febbraio 21st, 2017|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

The Prisoner of Parkinson – Il prigioniero da Parkinson. Nuove strade nella cura di un male che imprigiona uno spirito sano. Teoria sociologica studiata dal ricercatore sociale, prof. Giovanni Carlini   The Prisoner of Parkinson: introduzione a una teoria sociologica innovativa  The Prisoner of Parkinson esprime la nuova posizione della scienza vero la malattia di lungo corso. La teoria nasce dallo studio del Parkinson, allargandosi successivamente alle altre sofferenze che affliggono le persone nella loro vita. Il Parkinson è un male antico che viene curato con tecniche ancora più vecchie. Il ragionamento si può estendere anche all’Alzheimer. [...]

15 02, 2017

Il convivente o la convivente non hanno diritto alla fedeltà

2020-07-22T10:38:34+02:00Febbraio 15th, 2017|Categorie: Parkinson, Psicoanalisi, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il o la convivente sono veramente esposti nel campo delle pretese in amore.  Il convivente ha un reale diritto alla fedeltà in amore? NO! non lo ha. Nel caso la coppia di fatto desideri offrire e ricevere una promessa d'amore, si sposino. La convivenza è invece una condivisione del tetto e del letto di casa. Nulla di più o di meno. La questione emerge da uno studio pubblicato ieri in questo sito dal titolo "sessualità sconosciuta". Scrive un uomo che lamenta l'interesse verso un altro da parte della compagna. La domanda che gli è stata posta è [...]

23 01, 2017

The Prisoner of Parkinson. Sexual deviances

2020-07-22T13:46:29+02:00Gennaio 23rd, 2017|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

The Prisoner of Parkinson. Sexual deviances  Drugs are related to sexual reactions. The idea started from german and italian studies. The italian experience is into the theory named as The Prisoner of Parkinson. The patients are all suffering from Parkinson. The tendency is to examine more long term diseases. The german research links the sexual life with drugs in a different way. Indeed in Germany the study is carried out by a doctor, while in Italy by a sociologist. The two researches obviously meet in a common stone. It remains a different point of view in the [...]

22 01, 2017

The prisoner of Parkinson- research protocol

2020-07-22T13:43:04+02:00Gennaio 22nd, 2017|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

The Prisoner of Parkinson is a sociological theory focused on long term diseases. The Prisoner of Parkinson inspiring concepts and the development of the research The ill person has a healthy mind, but a diseased body. From now on the imprisonment begins. The patient is a prisoner. Not only. Who suffers behaves in a different way beside who is not suffering. It is possible to see how the pain modifies the human behaviour. This detail has a strong impact on the private life. In the love life, the patients aim to be oneself, but they do not succeed in [...]

18 01, 2017

The Prisoner of Parkinson e la voglia di non reagire!

2020-07-23T11:10:14+02:00Gennaio 18th, 2017|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

The prisoners of Parkinson experiences. Nello studio della teoria sociologica al Parkinson emerge un aspetto "strano": la non reazione alla malattia. Si osserva la simbiosi malato-malattia; appunto una prigionia. The Prisoner of Parkinson è una teoria sociologica famosa nel mondo, perchè ritiene la malattia una prigione. Gli studi condotti portano a ritenere il malato come una mente sana in un corpo malato. Una condizione di questo tipo non può che essere definita "prigionia".  Il vero scopo e obiettivo della teoria è favorire "l'evasione" del prigioniero dalla sua trappola. Fin qui tutto bello. Passando all'atto pratico si nota [...]

15 01, 2017

Parkinson, sesso, invidia. Prof Carlini. Studi

2020-07-23T11:15:47+02:00Gennaio 15th, 2017|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

L'influenza della sessualità e dell'invidia nella malattia del Parkinson Un ricercatore tedesco chiede: che correttivi ci sono al nervosismo nel Parkinson? La risposta è stata ovvia. La sessualità. Interviene la figlia di una coppia dove è stato sofferta questa malattia. Il papà fu molto attivo sessualmente, ma anche invidioso della buona salute della mamma. Ecco che abbiamo centrato alcuni aspetti fondamentali della sofferenza del malato di Parkinson. Probabilmente è lo stesso disagio in ogni altra malattia di lungo corso. Invidia verso i sani e bisogno di sessualità per contenere il nervosismo. Questo è un binomio inscindibile nella [...]

13 01, 2017

The Prisoner of Parkinson – problematiche sessuali

2020-07-23T11:21:06+02:00Gennaio 13th, 2017|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |2 Commenti

The Prisoner of Parkinson - problematiche sessuali Sul concetto di reazioni sessuali non desiderate quale effetto da farmaci si è già accennato. Lo spunto emerge da una comparazione tra studi avventi in Germania e in Italia. L'esperienza italiana s'inserisce nella metodologia di ricerca nota come The Prisoner of Parkinson. Il bacino d'utenza sono state (e la ricerca prosegue) i pazienti affetti da Parkinson. La tendenza è a studiare anche altre patologie di lunga durata. Mentre la ricerca tedesca connette direttamente l'esperienza sessuale non voluta con l'uso prolungato dei farmaci, in Italia il taglio è diverso. Infatti in [...]

12 01, 2017

The Prisoner of Parkinson – metodologie

2020-07-23T11:22:51+02:00Gennaio 12th, 2017|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

The Prisoner of Parkinson - metodologie In onore e rispetto all'interesse che proviene dall'estero per la teoria sociologica al Parkinson, qui delle precisazioni metodologiche. The Prisoner of Parkinson emerge da uno studio di sociologia QUALITATIVA non quantitativa. La differenza è sostanziale! Nella ricerca sociologica quantitativa si osservano degli eventi "comuni e massificatili". Questi fatti vengono studiati come applicazione di massa. Ad esempio: come spendono lo stipendio coloro che non sono disoccupati? Dallo studio emergerà che le spese d'affitto incidono per il tot percento e così via. Emerge subito come la ricerca quantitativa sia per i grandi numeri [...]

11 01, 2017

The Prisoner of Parkinson – sexual problems

2020-07-23T11:26:56+02:00Gennaio 11th, 2017|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

I problemi nella sessualità deviante studiati nella teoria sociologica, The Prisoner of Parkinson.  Come noto in tutto il mondo, The Prisoner of Parkinson è una teoria sociologica per malattie di lunga durata. Gli studi sono partiti in ambito di Parkinson, per evolvere verso tutte le malattie nervose di lunga durata. Per durata s'intende un asse temporale di 20-30 anni che si conclude con il decesso del paziente. Prendendo spunto dagli studi condotti da una ricercatrice tedesca, si torna su un argomento scottante. Va premesso che ogni volta si sfiori il tema della sessualità "si scateni la fine [...]

9 01, 2017

The Prisoner of Parkinson-nervous breakdown

2020-07-23T11:31:15+02:00Gennaio 9th, 2017|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |2 Commenti

The Prisoner of Parkinson-nervous breakdown The nervous system degeneration is very important in theory of The Prisoner of Parkinson. In particular it is significant to study when the nervousness affects the nervous system illness. These diseases are Parkinson and Alzheimer. The scientific research has not said anything. In 19 cases out of 25 studied by the qualitative sociology (an analysis on the sigle case instead of a standard view on many cases) it emerged this link between the nervousness and the sickness. There is the need of some clarifying points. The Prisoner of Parkinson is a sociological [...]

8 01, 2017

The prisoner of Parkinson studies

2020-07-23T11:33:16+02:00Gennaio 8th, 2017|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

The prisoner of Parkinson studies Dear Professor Carlini, I am a french family doctor but also a university teacher and medical searcher in general practice. I have to do a litterature review of some sociologicals works within my master. The title is "coordination of trajectories of the patient suffering from chronical illness". I am interested in parkinson's disease and so I discoverd your theory. The Prisoner of Parkinson. It is very interesting and I will cite you in my work. I have only one question: Wich was the basic study for your theory? I have to mention [...]

30 11, 2016

La militarizzazione della risposta alla sofferenza

2020-07-25T00:07:50+02:00Novembre 30th, 2016|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La militarizzazione della risposta alla sofferenza La parola militarizzazione potrebbe essere non felice ma esprime bene il concetto. Opporsi alla sofferenza per quanto possibile. Questa resistenza ha un senso: mantenersi umani. L'umanità deriva dalla capacità di conservare e manifestare sentimenti. Solitamente con la sofferenza si modifica il proprio comportamento (in peggio). Ebbene si, le persone cambiano il loro modo di rapportarsi nel sociale sotto l'influenza del dolore. Questo cambiamento produce inaspettate situazioni non gradevoli e dignitose. Cosa fa fare la paura! Ebbene lo scopo di questi studi non è quello di restare accademici, al contrario sono al [...]

Torna in cima