Home/Tag: crisi subprime
26 06, 2016

Brexit e nazionalità. Prof Carlini. Studi

2020-08-01T12:14:57+02:00Giugno 26th, 2016|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , , , , , , , |0 Commenti

Brexit e nazionalità, significa che il recente referendum britannico indica il riemerge del senso nazionale mai sopito. Del resto cosa ci lega, attualmente a francesi e tedeschi se non la sola economia? Brexit e nazionalità sono da considerare causa e l'effetto. Troppo rapidamente, in epoca globalizzata, ci si è voluti dimenticare del concetto di Nazione. Concetto rispolverato per risolvere la crisi subprime. A dispetto della globalizzazione e di ogni crisi, lo Stato resta un punto di riferimento. Aver voluto "unire" gli europei sul piano economico anzichè quello politico, ha rappresentato il fallimento della Ue. Francamente cosa ci [...]

22 05, 2016

Manager inadeguato. Prof Carlini studi

2020-08-01T18:29:52+02:00Maggio 22nd, 2016|Categorie: CULTURA AZIENDALE|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Manager immaturo: è il vero cancro di cui soffre l'economia moderna.  Il manager è un dirigente che dovrebbe dirigere l'azienda verso nuove prospettive o il miglioramento di quelle attuali. Tradotto in questi termini non è un manager colui che mantiene l'esistente per cui sono sufficienti i quadri, ovvero il capo contabile, il capo ufficio, il capo cantiere e così via. Da qui emerge subito una grande differenza: il mantenimento delle buone condizioni dell'esistente è a cura del quadro, mentre al dirigente si richiede lo sviluppo (che potrebbe essere positivo o negativo) Chiarito il concetto della dirigenza, cerchiamo [...]

14 04, 2016

Ricerca del personale: un guaio! Prof Carlini

2020-08-02T12:43:12+02:00Aprile 14th, 2016|Categorie: CULTURA AZIENDALE, Ricerca di un posto di lavoro|Tag: , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Ricerca del personale: quando le società che dovrebbero proporre le figure ideali ai clienti non sanno educare. Nel 2009, appena la crisi subprime impattò in Europa proveniente dagli Stati Uniti, fu veramente impressionante assistere a una sequela di "mea culpa" da parte dei più alti vertici di tutte le società industriali, commerciali e di servizi che compongono a tutt'oggi il sistema economico nazionale ed europeo. Ogni dirigente e proprietario d'impresa disse: ....non avevamo capito, non ce ne eravamo accorti. Il pubblico e la stampa, come la politica e l'intera società civile, restarono sbalorditi, ma si dovette prendere atto d'avere [...]

21 01, 2016

Subprime una crisi dimenticata. Studi prof Carlini

2020-08-03T17:47:32+02:00Gennaio 21st, 2016|Categorie: Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Le motivazioni alla crisi subprime, analizzate in vista dell'imminente crisi finanziaria e del fallimento della globalizzazione In cosa consiste la crisi subprime di Giovanni Carlini Le premesse alla crisi L’11 settembre 2001 con il riuscito attacco terroristico sul suolo americano e la clamorosa quanto spettacolare caduta delle due torri gemelle a New York, nelle sue conseguenze, ha minacciato di condurre l’economia degli Usa in una grave crisi. La Presidenza Bush, insediata alla Casa Bianca da solo qualche mese, attanagliata tra la conduzione sia strategica e finanziaria della guerra al terrorismo, sia nell'investire per rilanciare il Paese [...]

5 09, 2014

Globalizzazione e crisi: subprime. Studi del Prof Carlini

2020-07-04T14:29:42+02:00Settembre 5th, 2014|Categorie: Appunti per gli studenti, Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Le motivazioni alla crisi subprime - scritto nel 2008 In cosa consiste la crisi subprime di Giovanni Carlini Le premesse alla crisi L’11 settembre 2001 come atto terroristico sul suolo degli Stati Uniti, nelle sue conseguenze, ha portato l’economia degli Usa ad una crisi dalla quale si doveva uscire quanto prima. La Presidenza Bush, attanagliata tra la conduzione sia strategica che finanziaria della guerra e investire per rilanciare il Paese, scelse una strada ben precisa: alzare il livello dei consumi. Da premettere che questa opzione non è affatto di minor profilo rispetto le altre possibili ed è [...]

28 07, 2014

La Fine di un Presidente, Obama è stato un vuoto politico

2020-04-29T19:14:32+02:00Luglio 28th, 2014|Categorie: Globalizzazione, INTERVENTI VIDEO, L'esperienza Americana, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La Fine di un Presidente, Obama è stato un vuoto politico La fine di un presidente, Obama. Perchè accanirsi su un soggetto come il presidente degli Stati Uniti Barack Hussein Obama II? Quasi pare uccidere un "uomo morto". Il soggetto gode ancora di grande considerazione. Ma da chi? Ecco il punto e ora analizziamo il perché. Nell'ambito degli studi sulla personalità va studiato il caso obama. Nel contesto più ampio della critica al vuoto del web, rientra anche l'obama. Zigmunt Bauman, noto sociologo, descrive il web e il social come la sintesi di un pensiero mai sviluppato. Abbiamo [...]

Torna in cima