Raccolta di articoli inerenti alla micro e ma

5 06, 2022

Esternalità calcolo della perdita3. Prof Carlini

2022-06-05T17:34:39+02:00Giugno 5th, 2022|Categorie: Microeconomia|Tag: , , , |0 Commenti

Esternalità calcolo della perdita 3, dove si svolgono i conteggi per capire quant'è il disagio derivante alla collettività dalla produzione. Si ribadisce l'ostilità, la netta presa di distanza da quest'impostazione così faziosa! (concetto già ribadito e spiegato nello studio precedente). Il problema si risolve attraverso 3 passaggi: calcolo della quota di produzione corrente; quantificazione di quanta produzione si dovrebbe avere, in meno, per evitare il danno sociale; calcolo dell'area di danno. I conteggi s'applicano sul grafico già noto e qui riprodotto nuovamente: Esternalità calcolo della perdita fase 1: quanto vale la quantità di mercato. Il CT (costo [...]

5 06, 2022

Esternalità calcolo della perdita2. Prof Carlini

2022-06-05T15:43:59+02:00Giugno 5th, 2022|Categorie: Microeconomia|Tag: , , , |0 Commenti

Esternalità calcolo della perdita2 a seguire rispetto a quanto già scritto. Cosa esprime il secondo grafico dello stesso foglio? La seconda parte, con una retta in meno rispetto alla prima, confronta il costo marginale dell'impresa nell'atto di produrre e il costo complessivo incluso l'inquinamento. Altrimenti detto, la retta più alta somma 2 aspetti: la produzione e le conseguenze in termini di danno ambientale che derivano dall'atto produttivo. Con questo tipo d'impostazione sorge una contestazione all'impostazione estremista che solitamente si vuole assegnare all'esternalità. Non è tollerabile che per la salvaguardia dell'ambiente si debba produrre di meno! Il discorso [...]

5 06, 2022

Esternalità calcolo della perdita. Prof Carlini

2022-06-05T15:47:34+02:00Giugno 5th, 2022|Categorie: Microeconomia|Tag: , , , |0 Commenti

Esternalità calcolo dell'area di perdita (come anche di guadagno) essendo speculari i due conteggi. Sull'esternalità abbiamo sempre difficoltà con gli studenti, probabilmente dipende da come sono spiegate. Se ci si trova a leggere questi appunti, il concetto d'esternalità dovrebbe essere già chiaro. Comunque, ammesso che una mia stanza confini con una pizzeria vuol dire condividerne il muro. Dalla parte opposta il ristorante ha posto in funzione un forno a 300 gradi per cuocere le pizze, ovviamente, nei mesi invernali il calore si propaga anche dentro il mio appartamento (esternalità positiva). D'estate però ho necessità di ben due [...]

5 04, 2022

Negli effetti reddito e sostituzione dove collocare la parallela?

2022-04-05T21:39:04+02:00Aprile 5th, 2022|Categorie: ECONOMIA, Effetto Reddito e Sostituzione, Microeconomia|Tag: , , , |0 Commenti

Negli effetti sia di reddito sia di sostituzione un dubbio amletico per ogni studente è dove collocare la parallela nel disegno. Per parallela s'intende la RETTA AL NUOVO VINCOLO DI BILANCIO grazie alla quale otteniamo un terzo punto per determinare i due effetti di reddito e sostituzione. Forse è opportuno un passo indietro per maggiore chiarezza. Sia nel caso che il prezzo salga o scenda, il vincolo di bilancio si sposta. Quest'ultimo si spinge verso dx, se i prezzi calano e al contrario si ritrae verso l'origine se il prezzo dovesse salire. Ovviamente la modifica del prezzo [...]

21 03, 2022

Ottenere la funzione di domanda da SMS e vincolo.2

2022-03-21T15:51:04+01:00Marzo 21st, 2022|Categorie: Microeconomia|Tag: , , , |0 Commenti

Ottenere la funzione di Domanda dal SMS e vincolo di bilancio, parte 2. Il primo studio sull'argomento è stato pubblicato appena ieri, in data 20 marzo 2022 e si trova qui di seguito indicato al link: https://www.giovannicarlini.com/ottenere-la-funzione-di-domanda-da-sms-e-vincolo/ Il passaggio d'oggi, oltre a scontare la bocciatura di parlare del "sesso degli angeli" in microeconomia, ora si chiede cosa si possa estrarre dalla nuova formulazione della curva di domanda, ottenuta con questo procedimento. Il "sesso degli angeli", in microeconomia, è riferito all'uso-abuso della matematica che tutto spiega senza saper anticipare nessuna crisi od offrire scelte da seguire quando non si [...]

20 03, 2022

Ottenere la funzione di domanda da SMS e vincolo

2022-03-21T15:41:10+01:00Marzo 20th, 2022|Categorie: Microeconomia, SMS saggio marginale di sostituzione|Tag: , , , |0 Commenti

Ottenere la funzione di domanda una volta elaborata: la funzione d'utilità; ottenuto il saggio marginale di sostituzione (SMS); elaborato il vincolo di bilancio. Si tratta di un passaggio molto delicato di microeconomia, non particolarmente diffuso, ma che esiste nel panorama dei ragionamenti da sostenere per capire la materia. Va anche precisato e ricordato come i peggiori docenti di microeconomia siano quelli che usano terminologia straniera a lezione (il saggio marginale di sostituzione si chiama SMS non la sua traduzione anglosassone) e dispensano la materia come se fosse un'appendice di matematica. A questi assassini del pensiero economico, va [...]

23 02, 2022

Ottenere la funzione di domanda dal vincolo di bilancio

2022-02-23T16:54:46+01:00Febbraio 23rd, 2022|Categorie: ECONOMIA, Microeconomia|Tag: , , , |0 Commenti

Ottenere la funzione di domanda dal vincolo di bilancio: mamma mia che mal di testa! Un argomento di questo tipo solitamente fa soffrire ogni studente di microeconomia. Considerato che il disagio sull'argomento è tanto ecco qui uno studio ad hoc. L'augurio è di consegnare un metodo di ragionamento che favorisca lo studioso, il ricercatore e lo studente. Per elevare il livello di comprensione del scritto si prosegue per punti. 1 - Se si parla di un vincolo di bilancio vuol dire che abbiamo il prezzo del bene x più il prezzo di y pari al reddito. px [...]

19 02, 2022

Trasformare la funzione di utilità in SMS. Prof Carlini

2022-02-19T12:22:16+01:00Febbraio 19th, 2022|Categorie: ECONOMIA, Microeconomia|Tag: , , , |0 Commenti

Trasformare la funzione d'utilità in saggio marginale di sostituzione. Si tratta di un problema di matematica applicato alla microeconomia. In realtà antipatico perchè rappresenta un'incursione bella e buona di una materia nell'altra, similare alla pressione militare russa sui confini ucraini. Ma voi ve l'immaginate la madre di famiglia che al supermercato trasforma la sua utilità del prodotto "spaghetti Barilla" in carne di marzo attraverso la derivata ottenendone lo scambio come ordine d'importanza? E' sufficiente un'immagine di questo tipo per far crollare inesorabilmente l'intero impianto del ragionamento. Ebbene, nonostante sia completamente assurdo, ovvero una totale invenzione matematica, l'attuale [...]

18 02, 2022

Breve e lungo tempo in micro. Prof Carlini

2022-02-25T15:50:58+01:00Febbraio 18th, 2022|Categorie: ECONOMIA, Microeconomia|Tag: , , , |0 Commenti

Breve e lungo tempo in microeconomia: sono sempre di più gli studenti che chiedono la differenza. Tanto per iniziare nel breve NON si contano i costi fissi ma quelli variabili. Al contrario, nel lungo periodo, si considerato tutti i costi, anche quelli "affondati". Gli anglosassoni chiamano i costi affondati sunk coast, ovvero costi affondati o irrecuperabili. Sono quelle spese che vanno sostenute in ogni caso, indipendentemente che l'azienda produca o meno. Ad esempio, da libero professionista, sviluppo una conferenza in DAD (didattica a distanza) dal salotto di casa mia. L'appartamento che io lavori o no, va comunque pagato [...]

11 11, 2021

Formula diretta e indiretta della quantità in micro

2021-11-11T13:06:34+01:00Novembre 11th, 2021|Categorie: ECONOMIA, Microeconomia|Tag: , , , |0 Commenti

Formula diretta e indiretta della quantità (in realtà anche dell'offerta) in microeconomia; sono sempre dolori! Concettualmente non dovrebbe essere difficile. La curva di domanda (e d'offerta) hanno un'espressione diretta quando espresse per la quantità (Q) e inversa, se indicate per il prezzo (P). Fin qui è piuttosto semplice. Una funzione espressa come Q = 10.000 - 100P è inequivocabilmente diretta! Al contrario la P = 100 - 0,01Q è indiretta. I problemi non sono qui ma nel passaggio da una forma all'altra. E' qui che lo studente tradizionalmente si lamenta della presenza della matematica in economia. In [...]

3 11, 2021

Funzione di domanda residuale in Cournot. Prof Carlini

2021-11-03T20:33:43+01:00Novembre 3rd, 2021|Categorie: Duopolio, ECONOMIA|Tag: , , , |0 Commenti

Funzione di domanda residuale secondo le specifiche dell'oligopolio pensato da Cournot (Antoine-Augustin Cournot, francese, matematico ed economista, 1801-1877). L'argomento è apparentemente complesso. Spesso all'università viene "buttato là" dal docente lasciando lo studente con più dubbi che certezze. La missione di questo sito è "raccogliere i cocci e metterli insieme". Se siamo in un oligopolio ci troviamo con almeno 2 imprese che nel modello di Cournot si sono spartiti il mercato. Il problema è come se lo sono divisi, in parti uguali o a seconda del rispettivo peso di produzione? Nella SITUAZIONE DI UNA DOMANDA RESIDUALE (è una [...]

13 10, 2021

Monopolio il prezzo di equilibrio. Prof Carlini

2021-10-14T13:17:33+02:00Ottobre 13th, 2021|Categorie: ECONOMIA, Microeconomia|Tag: , , , |0 Commenti

Monopolio il prezzo d'equilibrio e suo conteggio. Un passaggio che fa soffrire spesso gli studenti, sono le diverse strade che ci sono per giungere allo stesso risultato. Giulia mi chiede quali sono i passaggi che ci sono nella massimizzazione del profitto (indicato con Pi greco) per giungere al prezzo. Per far ciò m'invia un estratto, che si trova qui come copertina allo studio. S'osserva subito che la MASSIMIZZAZIONE DEL PROFITTO S'OTTIENE CON UN PREZZO MOLTIPLICATO PER LA QUANTITA' e che tale massimizzazione, sotto derivata, è uguale a zero. Si tratta di condizioni valide in ogni caso. Perchè [...]

13 10, 2021

Critica alla teoria dei giochi. Prof Carlini

2021-10-13T05:00:20+02:00Ottobre 13th, 2021|Categorie: ECONOMIA, Microeconomia|Tag: , , , |0 Commenti

Critica alla teoria dei giochi ovvero un pensiero opposto a quello prevalente un ambito microeconomico. Sono anni che ragiono sul dilemma del prigioniero non concordando con la versione ufficiale. A questo punto è bene spiegare quest'avversione in blocco a tutto l'impianto riconducibile alla cosiddetta Teoria dei giochi. Si tratta di un'indebita interferenza della matematica nell'economia. Un'ingerenza ciò contestata con 4 premi Nobel all'economia assegnati agli psicologi comportamentali anzichè a matematici ed economisti. Non c'è nulla da fare; finché l'economia resta ostaggio della matematica, non risponde alle reali necessità di benessere collettivo. Infatti le crisi economiche e finanziarie [...]

11 10, 2021

Lagrange teorema per l’economia. Prof Carlini

2021-10-11T22:13:55+02:00Ottobre 11th, 2021|Categorie: ECONOMIA, Microeconomia|Tag: , , , |0 Commenti

Lagrange teorema di matematica che interessa anche l'economia, studio numero 2. Il primo, a livello concettuale è stato già pubblicato ieri. Considerato che abbiamo un vincolo non valicabile di 1.000 euro mese (reddito) e delle spese da sostenere, come distribuirle? Le spese sono di due tipi: andare fuori con gli amici e pagarsi gli studi. Il nostro protagonista è un ragazzo dotato di reddito mensile che prosegue a vivere in famiglia. Ovviamente la famiglia garantisce il vitto e l'alloggio lasciando al giovane la possibilità di (sprecare) il suo reddito al piacere del figliolo. La battuta sarcastica non [...]

10 10, 2021

Teorema di Lagrange per l’economia. Prof Carlini

2021-10-14T10:33:34+02:00Ottobre 10th, 2021|Categorie: ECONOMIA, Microeconomia|Tag: , , , |0 Commenti

Teorema di Lagrange: che dolore! Per gli studenti d'economia questo passaggio di matematica rappresenta sofferenza pura e a ragione; non viene mai spiegato in maniera corretta. A questo punto il problema non è dello studente che non riesce ad afferrare il concetto, ma del docente che resta blindato nel suo ghetto matematico senza sapersi interfacciare con altri mondi concettuali. A sostituzione di quanto solitamente svolto, qui si cerca il sorpasso, FUNZIONALE AL MONDO DELL'ECONOMIA. Il teorema di Lagrange o langragiana ha ovviamente una sua rappresentazione grafica totalmente insignificante per l'economia. Concettualmente usiamo quest'impostazione quando ci troviamo a [...]

9 10, 2021

Profitto di Cournot. Calcolo. Prof Carlini

2021-10-31T09:04:55+01:00Ottobre 9th, 2021|Categorie: Duopolio, ECONOMIA|Tag: , , , |0 Commenti

Profitto di Cournot quale prosecuzione e sviluppo della serie di studi che qui si stanno pubblicando sull'oligopolio in questo sito Web. Dopo aver calcolo le due curve di reazione e il connesso punto d'incrocio per coordinate cartesiane, mancano due passaggi: a) calcolo del profitto di Cournot; b) la verifica se sia vero o falso che la produzione realizzata nell'equilibrio di Cournot massimizzi il profitto totale di mercato. Relativamente al primo passaggio vanno considerati i seguenti ragionamenti. CALCOLO DEL PROFITTO DI COURNOT Si rammenta il precedente studio a questo, pubblicato ieri, sulla differenza tra ricavo totale (RT) e [...]

8 10, 2021

Ricavo totale diverso da profitto. Prof Carlini

2021-10-08T18:37:38+02:00Ottobre 8th, 2021|Categorie: ECONOMIA, Microeconomia, RAGIONERIA|Tag: , , , |0 Commenti

Ricavo totale come prezzo per quantità. In gergo contabile RT = p * q E' ovviamente una formula che vale per sempre e in ogni materia: contabilità come economia. Il punto debole del ricavo totale sono i costi, ovvero conteggia quanto "entra" in cassa, ma senza sottrarre i costi. Caspita quanto pesano i costi, sia fissi che variabili! Per supplire a questo problema abbiano un altro concetto che si chiama PROFITTO. In gergo economico il profitto è indicato con pi greco che su questa tastiera non ho, ma tutti conoscono. Pi greco è sempre uguale al RT [...]

2 10, 2021

Funzione di reazione e coordinate. Prof Carlini

2021-10-31T09:01:23+01:00Ottobre 2nd, 2021|Categorie: Duopolio, ECONOMIA|Tag: , , , |0 Commenti

Funzione di reazione come calcolo precedentemente svolto per intercette, ora però vanno trovate le coordinate del punto d'incrocio. Prima di passare ai conteggi è importante ricordare la definizione. La curva di risposta ottima o curva di reazione, è quella curva che indica il comportamento ottimale di un'impresa a seconda delle scelte compiute da altre aziende. In un duopolio, per "altre imprese" s'intende la concorrente. La curva è calcolata passando PER LA MASSIMIZZAZIONE del profitto della domanda residuale della singola azienda. Chiarito di cosa stiamo parlando e rammentato che questo è il secondo spunto di riflessione sull'argomento (qui [...]

30 09, 2021

Calcolo della funzione di reazione. Prof Carlini

2022-01-13T15:25:01+01:00Settembre 30th, 2021|Categorie: Duopolio, ECONOMIA|Tag: , , , |0 Commenti

Calcolo della funzione di reazione o risposta ottima in un oligopolio. il testo dell'esercizio è: si supponga che in un duopolio-oligopolio la curva di domanda sia pari a p = 100 - Q e che le imprese competono alla Cournot. Le due imprese A e B, sono identiche e quindi hanno la stessa funzione di costo, data una componente fissa di 100 e da un costo marginale di 10. I consumatori sono indifferenti tra comprare il prodotto dell'impresa A o dalla B. La quantità totale prodotta sul mercato Q è data dalla somma delle quantità prodotte da [...]

30 09, 2021

Grafica equilibrio Bertrand Nash. Prof Carlini

2021-10-31T10:30:22+01:00Settembre 30th, 2021|Categorie: Duopolio, ECONOMIA|Tag: , , , |0 Commenti

Grafica, anzi rappresentazione grafica dell'equilibrio di Bertrand-Nash. Si ricorda la differenza tra l'equilibrio di Pareto e quello di Nash, già descritta negli studi pubblicati sulla Teoria dei giochi. Per Pareto (Vilfredo Pareto, 1848-1923) l'equilibrio si ha quando c'è perfetta coordinazione. Esemplificando, nei rapporti umani, la libertà di una persona termina dove inizia quella di un altro. Ne consegue che l'equilibrio di Pareto è molto sofisticato, richiedendo l'aperta cooperazione e determinazione dei partecipanti. In cambio i risultati che entrambi (o più) giocatori ottengono è al massimo. Completamente diverso è invece l'equilibro non collaborativo di Nash. Sarebbe un'idea saggia [...]

Torna in cima