La crisi d’autunno 2018 per l’Italia non è un “accidente” accaduto per caso cogliendo il Paese in una fase di debolezza come un terremoto o un cataclisma naturale. In realtà il fallimento della Nazione è stato scientemente voluto dal Governo della Lega-M5 e sostenuto da un elettorato stolto in cerca di spesa anziché investimenti. Un fallimento voluto e cercato: che spreco!

17 04, 2021

Le riaperture? avremo una nuova ondata. Prof Carlini

2021-04-17T20:22:34+02:00Aprile 17th, 2021|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Il caso Cina, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Polmonite cinese, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Le riaperture in corso per attività non necessarie, così voluto dai più partiti e anche dal governo, sono fonte di una sicura nuova fase d'epidemia. Ecco il perché: sono stati vaccinati gli anziani (giustamente) ma si tratta di persone che solitamente restano in casa o sono all'ospizio. L'Italia non è vissuta dagli ottantenni, ma da altre generazioni che non sono vaccinate! Fermo restando che è sano aver iniziato a vaccinare gli anziani, resta completamente scoperta la restante parte della popolazione. In azienda, al bar e al ristorante, ci sono non vaccinati che diffonderanno il virus ai clienti [...]

6 04, 2021

Risolto il rischio di fallimento dell’Italia. Prof Carlini

2021-04-06T23:33:40+02:00Aprile 6th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Globalizzazione, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Studi di politica|Tag: , , , , |0 Commenti

Risolto il rischio di fallimento della Repubblica Italiana per eccesso d'indebitamento sul PIL. La finanza creativa, quella "made in Draghi" ha ancora colpito. Per quanto il tono di quanto qui scritto sia solo apparentemente scherzoso e ironico, in realtà il ragionamento è molto serio e drammatico. Questo sito è tra i pochi che denuncia il fallimento della Repubblica Italiana per eccesso d'indebitamento sul PIL. L'attuale e terzo governo, successivo alle ultime elezioni democratiche avvenute in Italia a marzo 2018, partì con il 134% d'indebitamento per giungere ad oggi, primavera 2021 al 160%. Certamente tutti sappiamo il perchè, [...]

5 04, 2021

Inflazione prossima ventura. Un guaio. Prof Carlini

2021-04-05T21:14:07+02:00Aprile 5th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, ECONOMIA, La crisi della Ue, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Macroeconomia, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Inflazione prossima ventura rappresenta un tema già qui affrontato più volte e sempre d'attualità. In questo ambiente di studio si ritiene imminente una fiammata inflazionistica di così grandi dimensioni, da far passare in secondo piano la pandemia da polmonite cinese. Il ragionamento parte dalla pratica diffusa nello stampare carta moneta da parte delle Banche Centrali, senza un diretto collegamento alla pari produzione di ricchezza che la valuta/divisa dovrebbe indicare. Mi spiego. In un mondo normale, tanta produzione, tanti beni ci sono e altrettanta moneta. Quindi c'è un diretto collegamento tra beni e quantità di moneta per comprali. [...]

11 03, 2021

Un sogno sui vaccini. Prof Carlini e progetti di civiltà

2021-03-11T08:31:21+01:00Marzo 11th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Polmonite cinese, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Un sogno che da diversi mesi che mi alimenta ma che fino ad ora non trova riscontro. Desidero dei centri vaccinazione h24 che servano i cittadini senza limitazione di reddito, impiego, età. Finalmente, dopo averlo detto e scritto come pubblicato tante volte, oggi, ma solo oggi, questo sogno trova concretezza a New York. Evviva! Ovviamente un'azione di questo tipo non è stata possibile per la penuria di vaccini. E' comprensibile. Nonostante ciò a livello di programmazione a 20 giorni, anche 1 mese, sapere che dall'11 aprile, ad esempio, qualcosa cambierà sarebbe saggio. Ad esempio, sapere che su [...]

9 03, 2021

Docente universitario che blocca la tesi. Prof Carlini

2021-03-10T22:40:57+01:00Marzo 9th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, Come fare un tema, Concetto di Scuola, ECONOMIA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Macroeconomia, SCUOLA, Tema di Maturità, Tesi di laurea|Tag: , , , , |0 Commenti

Il docente universitario non ha potere di censura sulle tesi che segue, ma solo d'indirizzo dello studente nella ricerca che sta svolgendo. Giunge notizia  di uno studente universitario che in sede di tesi di laurea in economia, ha preso da questo sito spunto per discutere di fallimento della Repubblica Italiana. Si tratta di fallimento per eccesso di debito rispetto al PIL. Questo concetto, oltre ad essere spesso discusso sulla stampa e ad ogni livello politico come economico (vedi il piano d'assistenza Ue all'Italia per evitare che fallisca) non può essere liberamente discusso. La ragione? Censura e stupidità! [...]

9 02, 2021

Monti con austerità Draghi con inflazione. Prof Carlini

2021-02-11T17:37:32+01:00Febbraio 9th, 2021|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, STORIA, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , , |0 Commenti

Monti con una netta politica d'austerità, fu il 2011, l'anno del primo colpo di stato in bianco voluto dal Napolitano. Probabilmente le politiche restrittive del prof. Monti furono corrette, ma introdotte con una procedura istituzionale sbagliata. La sintesi è che nel ricordo collettivo di ogni italiano, quel governo del novembre 2011 fu tra i peggiori della Repubblica. Oggi nessuno "parla bene" del prof Monti al Governo e lui stesso è costretto a difendersi in perpetuo con mille distinguo e spiegazioni artificiali. Fine di un mito. Draghi, Mario Draghi è il mito di queste ore. Il grande rischio [...]

3 02, 2021

Ostile a Mario Draghi. Contro corrente. Prof Carlini

2021-02-03T14:23:00+01:00Febbraio 3rd, 2021|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Ostile a Mario Draghi come studioso e peggio Presidente del Consiglio dei Ministri. Perchè? Una posizione di questo tipo potrebbe apparire completamente assurda dopo aver titolato "La liberazione d'Italia" con l'uscita del Conte. Ovviamente ci sono delle motivazioni molto precise a carico del Draghi. Questione numero 1: qualcuno ha forse votato il Draghi motivo per cui può guidare la Nazione? Le stesse identiche manifestazioni di disapprovazione e ostilità che furono dedicate al Renzi, quindi al Conte e al Prof. Monti, si replicano al Draghi. Si tratta di gente priva della capacità di legittimazione politica all'assunzione del ruolo. [...]

29 01, 2021

Visto dagli Stati Uniti. 2 crisi. Prof Carlini

2021-01-29T17:44:43+01:00Gennaio 29th, 2021|Categorie: L'esperienza Americana, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, STORIA, Storia attuale, Studi di politica, Taccuino Americano 2017, Taccuino Americano 2018, Taccuino americano 2019|Tag: , , , |0 Commenti

Visto dagli Stati Uniti la crisi politica italiana assume sembianze diverse rispetto alla lettura nazionale. L'Ingegner Ramiro studiato l'articolo qui pubblicato e riportato a riferimento https://www.giovannicarlini.com/la-liberazione-ditalia-25-gennaio-2021-prof-carlini/ ha commentato in questo modo: Dear Prof. Carlini, I saw your article, "La liberazione d’Italia. 25 gennaio 2021" Congratulations on removing from office the unelected head of government Italy had for the last few years. If only we could do the same here! Italy is, if luck holds, leaving behind a constitutional predicament which the United States of America is entering: a head of government elected by polititians and not by the [...]

23 01, 2021

Il Governo teme le elezioni? Ma è la democrazia!

2021-01-23T21:00:56+01:00Gennaio 23rd, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Il Governo teme le elezioni, questo è chiaro. In realtà le teme e soffoca anche il Quirinale. In pratica i vertici dello Stato sono uniti nell'impedire l'esercizio della democrazia. Da qualche parte, oltre oceano, il Parlamento è stato occupato, da noi non viene neppure considerato, però questo fa il gioco di chi resta attanagliato dentro la poltrona. Il distacco dalla politica favorisce la cattiva politica. Questo concetto non è stato compreso dalla Nazione. Molti non votano o si rivolgono a partiti estremi come il 5 Stelle e la Lega. I risultati non sono brillanti. Il 5 Stelle [...]

20 01, 2021

Uomo morto che cammina. Ecco la sintesi. Prof Carlini

2021-01-20T12:13:19+01:00Gennaio 20th, 2021|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Globalizzazione, L'esperienza Americana, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Studi di politica, Taccuino Americano 2017, Taccuino Americano 2018, Taccuino americano 2019|Tag: , , , |0 Commenti

Uomo morto che cammina è la corretta sintesi che oggi possiamo celebrare per il biden (così chiamato per scarsa considerazione) e il conte (quello italiano, avvocato, che ambisce a fare il Presidente del Consiglio benché non votato da nessuno). Due soggetti emergenti da vicende completamente diverse, ma sullo stesso piano. Uno non votato da nessuno, che svolge un ruolo senza averne la legittimità e un altro diventato Presidente degli Stati Uniti in frode elettorale. La frode elettorale americana che sia provata o no conta poco, basta il sospetto per abbattere la spiritualità dell'incarico da svolgere. Voti postali [...]

17 01, 2021

Come Lei vede questa crisi di governo? Prof Carlini

2021-01-17T11:12:23+01:00Gennaio 17th, 2021|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, STORIA, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Come Lei vede questa crisi di governo? Si tratta di una domanda ricorrente in questi giorni, svolta in televisione a molti/moltissimi/troppi politici. Nelle risposte, NESSUNO, MA PROPRIO NESSUNO, si chiede: chi l'ha votato il Giuseppe Conte?  Possibile che l'incarico privo di legittimità politica affiliato al Conte, come fu su Renzi e il Prof. Monti, passi sotto silenzio? Quest'aspetto è il principale per cui questo Governo deve cessare e nessuno lo vuole sottolineare. Una democrazia si misura sulla partecipazione motivata al voto dei cittadini. Questo concetto, in uso in Spagna come in Grecia e in ogni democrazia, è [...]

15 01, 2021

Democrazia tradita. Elezioni rinviate. Prof Carlini

2021-01-15T18:59:24+01:00Gennaio 15th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, STORIA, Studi di politica|Tag: , , , , |0 Commenti

Democrazia tradita, di nuovo e ancora una volta; ormai ci si fa l'abitudine dal 2011 con la Presidenza Napolitano e Mattarella oggi. La domanda è semplice: c'è forse qualcuno che ha mai votato per l'avvocato Giuseppe Conte? No, non c'è un italiano che lo abbia scelto. Ne consegue la totale assenza di legittimità politica per l'attuale Presidente del Consiglio dei Ministri. Perchè siamo giunti a ciò tra un colpo di stato e l'altro, grazie al Napolitano prima e al Mattarella poi? In America dove in questo momento c'è la demonizzazione dell'opposizione, li chiamano terroristi. In realtà sono [...]

22 12, 2020

La ricerca da sola non crea sviluppo per la Nazione

2020-12-22T14:33:08+01:00Dicembre 22nd, 2020|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, CULTURA AZIENDALE, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, STORIA, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

La ricerca da sola non è in grado di creare sviluppo per la Nazione: è vero. Non ci si pensa mai, ma è così. Vuol dire che in un paese dittatoriale come la Cina, in confronto agli Usa e all'Occidente in genere, la ricerca non produce quell'avanzamento del benessere che si vorrebbe. Questo interrogativo non è nuovo. Già ai tempi dell'URSS (la Russia comunista) tutti noi ci siamo chiesti se la ricerca scientifica potesse aiutare nella ricerca della supremazia nel mondo. Non fu così. La Russia comunista si sfasciò nel 1999 con la caduta del muro di [...]

16 12, 2020

Draghi o Conte? No grazie! Il solito difetto. Prof Carlini

2020-12-16T13:31:38+01:00Dicembre 16th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, STORIA, Studi di politica|Tag: , , , , |0 Commenti

Draghi o Conte? In questi giorni d'auspicata crisi di governo (speriamo che cada e si vada a libere elezioni) tra le opzioni ci sarebbe anche un Governo tecnico di transizione. Il nome più frequente al posto del NON eletto da nessuno, "il giuseppe Conte" è Mario Draghi. Anche nel caso "Draghi" si rinnova il difetto di democrazia italiano. Un difetto inaugurato dal primo colpo di Stato in bianco del Napolitano con il prof. Monti ai danni dell'On. Berlusconi nel 2011. La questione è semplice: per governare un Paese serve l'investitura politica dall'elettorato. Il Draghi chi lo ha [...]

14 12, 2020

Immaturità nazionale in pandemia da virus cinese

2020-12-17T17:07:00+01:00Dicembre 14th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Polmonite cinese, STORIA, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Immaturità nazionale in ambito di pandemia da polmonite cinese (chiamata "Covid" per celare la responsabilità della Cina). Sul fatto che la Nazione sia immatura non basta osservare il comportamento degli italiani sotto le feste di Natale. Era già sufficiente constatare come il Paese accetta d'essere governato da un non eletto da nessuno. Come fosse possibile che in una "democrazia" ci fossero una lunga serie di colpi di Stato, lo si può capire solo con una popolazione "distratta-immatura". L'allora Presidente della Repubblica, l'Onorevole Napolitano nel 2011, inaugurò la lunga serie dei Governi non eletti da nessuno. Tecnicamente si [...]

11 12, 2020

Il fallimento per eccesso di debito. Repubblica Italiana

2020-12-11T09:13:18+01:00Dicembre 11th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, ECONOMIA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Macroeconomia, Polmonite cinese, STORIA, Studi di politica|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Il fallimento per eccesso di debito sul PIL è un tema che è stato più volte ripreso in questo contesto. Il motivo è che l'attuale "Governo", quello diretto da un non eletto da nessuno, con il ricatto, è riuscito a farsi finanziare a debito dalla Ue. IL RICATTO  Ricattando l'Unione Europa sull'imminenza fallimento della Repubblica Italiana per eccesso di debito sul PIL, l'attuale Governo ha ottenuto ingenti fondi di sostegno dalla Ue. Per mascherare l'operazione a beneficiarne sono anche altri Paesi. Con la differenza che le Nazioni che riceveranno il sostegno o sono già fallite (Grecia) o [...]

7 12, 2020

Indebitamento italiano. Quanto? Prof Carlini

2020-12-07T21:53:15+01:00Dicembre 7th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, ECONOMIA, La crisi della Ue, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Macroeconomia, STORIA, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Indebitamento per l'Italia, quanto dev'essere? Ecco il punto in discussione mercoledì 9 dicembre 2020 al Parlamento. In realtà nessuno ha il coraggio di dirlo apertamente, ma la discussione non si limita al MES si o no. La vicenda è veramente più complessa. L'attuale governo, quello diretto da un non-eletto da nessuno, l'avv. Conte, non ha alcun ritegno sull'indebitamento. Tanto che gliene importa? Il Conte non votato tale era e tale rimane; non ha responsabilità verso nessuno. Quando il "governo" così diretto terminerà finalmente di far danni, se ne andrà senza dover dar conto a nessuno. Queste sono [...]

3 11, 2020

Italia base logistica dei terroristi? E’ possibile.

2020-11-03T20:40:09+01:00Novembre 3rd, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Italia base logistica del terrorismo europeo? e' possibile, però qui sorge una responsabilità precisa: chi vuole l'immigrazione clandestina? Servono i nomi per riconoscere le responsabilità. C'è il Vaticano nella persona del pontefice, il Papa Francesco è scatenato sull'argomento come se fosse una questione vitale per la Chiesa stessa. Dopo il Papa c'è il Partito Democratico che cerca incessantemente nuovo elettorato negli immigrati per destabilizzare gli equilibri nazionali. Con il PD si riconosce l'intera banda di ONG, cooperative etc. A quest'associazione tra Vaticano e PD, in fondo a delinquere perchè favoriscono apertamente un reato, risponde il Governo. L'esecutivo [...]

15 10, 2020

La cultura alla diseducazione 2. L’uso abuso del cell

2020-10-15T11:46:28+02:00Ottobre 15th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, CULTURA AZIENDALE, educazione dei figli, Globalizzazione, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Polmonite cinese, SOCIOLOGIA, Storia attuale, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , , , , |0 Commenti

La cultura alla diseducazione è una costante dell'era globalizzata. Un'era che invita alla fretta e quindi alla superficialità purchè si consumi a ogni costo. Ecco il punto debole della globalizzazione: il consumo acritico, quello fatto per esistere. Con queste premesse si forma la cultura alla diseducazione. Sull'argomento specifico è stato già scritto un precedente studio indirizzato contro la società Apple. In questa seconda riflessione si desidera cogliere un altro aspetto. Lo spunto proviene da una studentessa prossima all'esame di maturità. La ragazza non è provvista di computer. Al posto del computer usa il cellulare. In pratica la [...]

15 10, 2020

La cultura alla diseducazione. Apple e la fretta.

2020-10-16T07:30:44+02:00Ottobre 15th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, CULTURA AZIENDALE, educazione dei figli, Globalizzazione, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Polmonite cinese, SOCIOLOGIA, Storia attuale, Studi di politica, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , , |0 Commenti

La cultura ha un ruolo di trasmissione delle idee tra generazioni. In pratica un travaso d'esperienza tra chi ha "capito" dei concetti verso chi è saggio li impari. Ecco il senso di un assetto culturale. Dagli anni della contestazione giovanile (1968-1975) qualcosa è cambiato. E' cambiato nel senso che i giovani (e lo siamo stati tutti) tendono a sentirsi protagonisti della storia indipendentemente dal passato. La nuova tendenza è quella di considerare il presente sganciato dalle esperienze passate. Questa "sensazione-illusione" è sostenuta dalla tecnologica. Essendoci oggi degli assetti tecnologici diversi rispetto al passato, ci si sente autorizzati [...]

Torna in cima