Home/STORIA/La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia

La crisi d’autunno 2018 per l’Italia non è un “accidente” accaduto per caso cogliendo il Paese in una fase di debolezza come un terremoto o un cataclisma naturale. In realtà il fallimento della Nazione è stato scientemente voluto dal Governo della Lega-M5 e sostenuto da un elettorato stolto in cerca di spesa anziché investimenti. Un fallimento voluto e cercato: che spreco!

17 01, 2021

Come Lei vede questa crisi di governo? Prof Carlini

2021-01-17T11:12:23+01:00Gennaio 17th, 2021|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, STORIA, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Come Lei vede questa crisi di governo? Si tratta di una domanda ricorrente in questi giorni, svolta in televisione a molti/moltissimi/troppi politici. Nelle risposte, NESSUNO, MA PROPRIO NESSUNO, si chiede: chi l'ha votato il Giuseppe Conte?  Possibile che l'incarico privo di legittimità politica affiliato al Conte, come fu su Renzi e il Prof. Monti, passi sotto silenzio? Quest'aspetto è il principale per cui questo Governo deve cessare e nessuno lo vuole sottolineare. Una democrazia si misura sulla partecipazione motivata al voto dei cittadini. Questo concetto, in uso in Spagna come in Grecia e in ogni democrazia, è [...]

15 01, 2021

Democrazia tradita. Elezioni rinviate. Prof Carlini

2021-01-15T18:59:24+01:00Gennaio 15th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, STORIA, Studi di politica|Tag: , , , , |0 Commenti

Democrazia tradita, di nuovo e ancora una volta; ormai ci si fa l'abitudine dal 2011 con la Presidenza Napolitano e Mattarella oggi. La domanda è semplice: c'è forse qualcuno che ha mai votato per l'avvocato Giuseppe Conte? No, non c'è un italiano che lo abbia scelto. Ne consegue la totale assenza di legittimità politica per l'attuale Presidente del Consiglio dei Ministri. Perchè siamo giunti a ciò tra un colpo di stato e l'altro, grazie al Napolitano prima e al Mattarella poi? In America dove in questo momento c'è la demonizzazione dell'opposizione, li chiamano terroristi. In realtà sono [...]

22 12, 2020

La ricerca da sola non crea sviluppo per la Nazione

2020-12-22T14:33:08+01:00Dicembre 22nd, 2020|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, CULTURA AZIENDALE, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, STORIA, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

La ricerca da sola non è in grado di creare sviluppo per la Nazione: è vero. Non ci si pensa mai, ma è così. Vuol dire che in un paese dittatoriale come la Cina, in confronto agli Usa e all'Occidente in genere, la ricerca non produce quell'avanzamento del benessere che si vorrebbe. Questo interrogativo non è nuovo. Già ai tempi dell'URSS (la Russia comunista) tutti noi ci siamo chiesti se la ricerca scientifica potesse aiutare nella ricerca della supremazia nel mondo. Non fu così. La Russia comunista si sfasciò nel 1999 con la caduta del muro di [...]

16 12, 2020

Draghi o Conte? No grazie! Il solito difetto. Prof Carlini

2020-12-16T13:31:38+01:00Dicembre 16th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, STORIA, Studi di politica|Tag: , , , , |0 Commenti

Draghi o Conte? In questi giorni d'auspicata crisi di governo (speriamo che cada e si vada a libere elezioni) tra le opzioni ci sarebbe anche un Governo tecnico di transizione. Il nome più frequente al posto del NON eletto da nessuno, "il giuseppe Conte" è Mario Draghi. Anche nel caso "Draghi" si rinnova il difetto di democrazia italiano. Un difetto inaugurato dal primo colpo di Stato in bianco del Napolitano con il prof. Monti ai danni dell'On. Berlusconi nel 2011. La questione è semplice: per governare un Paese serve l'investitura politica dall'elettorato. Il Draghi chi lo ha [...]

14 12, 2020

Immaturità nazionale in pandemia da virus cinese

2020-12-17T17:07:00+01:00Dicembre 14th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Polmonite cinese, STORIA, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Immaturità nazionale in ambito di pandemia da polmonite cinese (chiamata "Covid" per celare la responsabilità della Cina). Sul fatto che la Nazione sia immatura non basta osservare il comportamento degli italiani sotto le feste di Natale. Era già sufficiente constatare come il Paese accetta d'essere governato da un non eletto da nessuno. Come fosse possibile che in una "democrazia" ci fossero una lunga serie di colpi di Stato, lo si può capire solo con una popolazione "distratta-immatura". L'allora Presidente della Repubblica, l'Onorevole Napolitano nel 2011, inaugurò la lunga serie dei Governi non eletti da nessuno. Tecnicamente si [...]

11 12, 2020

Il fallimento per eccesso di debito. Repubblica Italiana

2020-12-11T09:13:18+01:00Dicembre 11th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, ECONOMIA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Macroeconomia, Polmonite cinese, STORIA, Studi di politica|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Il fallimento per eccesso di debito sul PIL è un tema che è stato più volte ripreso in questo contesto. Il motivo è che l'attuale "Governo", quello diretto da un non eletto da nessuno, con il ricatto, è riuscito a farsi finanziare a debito dalla Ue. IL RICATTO  Ricattando l'Unione Europa sull'imminenza fallimento della Repubblica Italiana per eccesso di debito sul PIL, l'attuale Governo ha ottenuto ingenti fondi di sostegno dalla Ue. Per mascherare l'operazione a beneficiarne sono anche altri Paesi. Con la differenza che le Nazioni che riceveranno il sostegno o sono già fallite (Grecia) o [...]

7 12, 2020

Indebitamento italiano. Quanto? Prof Carlini

2020-12-07T21:53:15+01:00Dicembre 7th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, ECONOMIA, La crisi della Ue, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Macroeconomia, STORIA, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Indebitamento per l'Italia, quanto dev'essere? Ecco il punto in discussione mercoledì 9 dicembre 2020 al Parlamento. In realtà nessuno ha il coraggio di dirlo apertamente, ma la discussione non si limita al MES si o no. La vicenda è veramente più complessa. L'attuale governo, quello diretto da un non-eletto da nessuno, l'avv. Conte, non ha alcun ritegno sull'indebitamento. Tanto che gliene importa? Il Conte non votato tale era e tale rimane; non ha responsabilità verso nessuno. Quando il "governo" così diretto terminerà finalmente di far danni, se ne andrà senza dover dar conto a nessuno. Queste sono [...]

3 11, 2020

Italia base logistica dei terroristi? E’ possibile.

2020-11-03T20:40:09+01:00Novembre 3rd, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Italia base logistica del terrorismo europeo? e' possibile, però qui sorge una responsabilità precisa: chi vuole l'immigrazione clandestina? Servono i nomi per riconoscere le responsabilità. C'è il Vaticano nella persona del pontefice, il Papa Francesco è scatenato sull'argomento come se fosse una questione vitale per la Chiesa stessa. Dopo il Papa c'è il Partito Democratico che cerca incessantemente nuovo elettorato negli immigrati per destabilizzare gli equilibri nazionali. Con il PD si riconosce l'intera banda di ONG, cooperative etc. A quest'associazione tra Vaticano e PD, in fondo a delinquere perchè favoriscono apertamente un reato, risponde il Governo. L'esecutivo [...]

15 10, 2020

La cultura alla diseducazione 2. L’uso abuso del cell

2020-10-15T11:46:28+02:00Ottobre 15th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, CULTURA AZIENDALE, educazione dei figli, Globalizzazione, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Polmonite cinese, SOCIOLOGIA, Storia attuale, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , , , , |0 Commenti

La cultura alla diseducazione è una costante dell'era globalizzata. Un'era che invita alla fretta e quindi alla superficialità purchè si consumi a ogni costo. Ecco il punto debole della globalizzazione: il consumo acritico, quello fatto per esistere. Con queste premesse si forma la cultura alla diseducazione. Sull'argomento specifico è stato già scritto un precedente studio indirizzato contro la società Apple. In questa seconda riflessione si desidera cogliere un altro aspetto. Lo spunto proviene da una studentessa prossima all'esame di maturità. La ragazza non è provvista di computer. Al posto del computer usa il cellulare. In pratica la [...]

15 10, 2020

La cultura alla diseducazione. Apple e la fretta.

2020-10-16T07:30:44+02:00Ottobre 15th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, CULTURA AZIENDALE, educazione dei figli, Globalizzazione, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Polmonite cinese, SOCIOLOGIA, Storia attuale, Studi di politica, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , , |0 Commenti

La cultura ha un ruolo di trasmissione delle idee tra generazioni. In pratica un travaso d'esperienza tra chi ha "capito" dei concetti verso chi è saggio li impari. Ecco il senso di un assetto culturale. Dagli anni della contestazione giovanile (1968-1975) qualcosa è cambiato. E' cambiato nel senso che i giovani (e lo siamo stati tutti) tendono a sentirsi protagonisti della storia indipendentemente dal passato. La nuova tendenza è quella di considerare il presente sganciato dalle esperienze passate. Questa "sensazione-illusione" è sostenuta dalla tecnologica. Essendoci oggi degli assetti tecnologici diversi rispetto al passato, ci si sente autorizzati [...]

17 09, 2020

Votando No al referendum è un NO alla stupidità.

2020-09-17T10:14:17+02:00Settembre 17th, 2020|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Votando No al referendum oltre a mandare in frantumi il movimento 5 stelle, è anche un prendere le distanze dalla stupidità. Il Movimento 5 stelle è stupido perché, non sapendo cosa dire, (assenza d'argomenti) ne inventa di ogni genere. Ad esempio: la limitazione del contante per fini fiscali è una vera invenzione. A parte il fatto che gli altri Paesi, Stati Uniti, Germania, Inghilterra etc.. etc... non la riconoscono come prassi, c'è un altro aspetto da considerare. Limitare la moneta? ma chi la stampa la carta moneta? Il denaro è stampato dallo Stato ed è espressione di [...]

7 09, 2020

Referendum Mattarella fondi Ue. Cose che non quadrano

2020-09-07T12:19:20+02:00Settembre 7th, 2020|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

Referendum per l'abrogazione della legge che limita la democrazia nel taglio dei parlamentari. Ho già scritto su questo argomento benché sia sollecitato a farlo ancora. Onestamente il concetto è così palese e chiaro che non saprei cosa aggiungere. L'immane stupidità della legge proposta e"approvata" dal Movimento 5 stelle è così "enorme" che spendere altre parole sul concetto appare spreco. In realtà discutere di ovvio avvantaggia solo chi pesca nel torbido come il 5 Stelle.  La soluzione su cosa votare al referendum del 20-21 settembre in Italia, sul numero dei rappresentanti al parlamento, va impostata su una semplice [...]

6 09, 2020

Fondi Ue referendum Mattarella. Cose che non quadrano

2020-09-06T18:00:54+02:00Settembre 6th, 2020|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

Fondi Ue regalati all'Italia, perchè? non l'ha capito nessuno. Certamente molti hanno già assaporato il gusto della spesa con questi soldi che dovrebbero arrivare, tanto che è paralizzata l'azione di governo. Mi spiego. In Italia non si lotta più per costruire il presente per avere il futuro, ma si è già passati a quello che accadrà. E cosa accadrà? Pare che siano stati stanziati dei fondi dall'Unione Europea a favore del nostro Paese. Questo piano d'investimento è stato approvato in un periodo (luglio 2020) completamente diverso rispetto a settembre dello stesso anno. Cosa vuol dire? A luglio [...]

6 09, 2020

Mattarella referendum fondi Ue. Cose che non quadrano

2020-09-06T09:30:11+02:00Settembre 6th, 2020|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, STORIA, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , , |0 Commenti

Mattarella, quel Mattarella Presidente della Repubblica di una parte degli italiani che ha tradito la funzione. Ci si riferisce a quel soggetto (non Presidente perchè non merita tale riconoscimento) che favorisce una parte rispetto l'altra. Ebbene se la Presidenza della Repubblica debba essere diretta da un soggetto di parte, è sano sia sfiduciato. Il pessimo binomio Napolitano-Mattarella, ha introdotto il colpo di stato in bianco in Italia. Un caso unico tra le democrazie che ha il suo peso in termini di credibilità politica della Nazione. Il colpo di stato introdotto dal Napolitano Mattarella è quello che autorizza [...]

24 08, 2020

Analisi sui limiti di un governo diretto da un eletto

2020-08-31T15:08:19+02:00Agosto 24th, 2020|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Studi di politica|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Analisi sui limiti di un Governo diretto da un non eletto, rappresenta lo studio 2 rispetto quanto già pubblicato nella stessa giornata odierna. Nel primo studio: Il limite di un governo diretto da un non eletto si è pervenuti alla conclusione che la mancata legittimità politica condanna il Governo alla mera amministrazione. Così non è stato. Non lo è stato per il prof. Monti che ha tagliato (tra l'altro) i letti di terapia intensiva così utili in epoca di pandemia cinese. Non è stato con il Renzi che ha "governato" per 3 anni aprendo (esponendo) la Nazione [...]

24 08, 2020

Il limite di un governo diretto da un non eletto

2020-08-24T09:47:12+02:00Agosto 24th, 2020|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Studi di politica|Tag: , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il limite. Tutti ci siamo chiesti quale fosse il limite di un Governo diretto da un non eletto da nessuno. In pratica un esecutivo privo di legittimità politica benché dotato di quella sostanziale grazie al Parlamento e al Presidente della Repubblica. Uno che non è stato eletto da nessuno (appunto privo di legittimità politica) può governare se riconosciuto tale dal Presidente della Repubblica. Questo è consentito dalla Costituzione (purtroppo). Ma l'incarico avviene sia sotto la responsabilità della prima carica dello Stato che ne risponde politicamente sia per eventi eccezionali. Mi spiego; nel caso che: l'Italia sia "crollata" [...]

23 08, 2020

Riflessione sulla pandemia 2. Una Italia che impazzisce.

2020-08-23T20:35:22+02:00Agosto 23rd, 2020|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Polmonite cinese, Studi di politica|Tag: , , , , , |0 Commenti

Riflessione sulla pandemia da polmonite cinese (detta come classifica burocratica "covid numero 17"). Certo che con un'Italia che non sa vivere senza ferie ci fai poco.  Nessuno è cosciente del FALLIMENTO DELLA REPUBBLICA ITALIANA PER ECCESSO DI DEBITO SUL PIL. Tutto "dormono" sui soldi che arriveranno (senza immaginare che la pandemia 2 annulla ogni decisione presa). Il Governo è un baby governo diretto da uno non votato da nessuno, però questo colpo di stato non disturba alcuna sensibilità. Il problema degli italiani è di recarsi in ferie! Non solo, ma anche quello d'ubriacasi di frasi di come [...]

22 08, 2020

Nuovamente NO al referendum di settembre. Prof Carlini

2020-08-22T13:20:54+02:00Agosto 22nd, 2020|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Studi di politica|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Nuovamente NO al referendum di settembre. L'argomento è stato qui discusso abbondantemente, ma la sollecitazione da altri per chiarimenti sul tema è costante. E' sufficiente questo motivo per riprendere l'argomento. Il NO al referendum nasce da 2 considerazioni: il Movimento 5 stelle vuole farci passare da 1 delegato ogni 61mila cittadini a 1 ogni 150.000. Questo passaggio da 61.000 a 150.000 per 1 parlamentare è motivato dal 5 stelle per risparmio, senza saper entrare nel merito sulla qualità della democrazia che ne deriva. risparmiare sui costi della politica è possibile: basta dimezzare il salario del parlamentare. Le [...]

10 08, 2020

Economia dello sviluppo 2. Quali scenari per noi?

2020-08-10T12:34:55+02:00Agosto 10th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Globalizzazione, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Polmonite cinese, Studi di politica|Tag: , , , , , , , , |0 Commenti

Economia dello sviluppo 2, a seguire pari studio introduttivo già pubblicato in questo sito d'analisi e approfondimenti. Si era rimasti all'economia circolare, ovvero un sistema di riciclaggio dello scarto nel sistema economico. Plastica, cartone, sistemi elettrici etc riutilizzati per prodotti nuovi. Bello & bellissimo ma sempre e comunque accessorio. L'economia verde è un lusso per ricchi ma l'Italia è fallita non è ricca. Con un'esposizione sul PIL al 165% (in dottrina oltre il 150% sul PIL c'è il fallimento per eccesso di debito) abbiamo il fallimento della Repubblica Italiana.  L'Italia fallita si mette a fare del lusso [...]

9 08, 2020

Illusione italiana sui miliardi della Ue anzichè produrre!

2020-08-09T15:51:53+02:00Agosto 9th, 2020|Categorie: La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Polmonite cinese|Tag: , , , , , , , |6 Commenti

Illusione italiana sulla pioggia di miliardi dall'Unione Europea. Ci sono due aspetti che oggi preoccupano osservando il nostro Paese. Il primo è l'attesa per i nuovi fondi che esclude ogni forma di riorganizzazione e riscossa nazionale. Peccato dire che quei fondi non arrivino per un motivo semplice. 20 giorni fa l'Europa comunitaria non era appestata dal virus cinese, oggi lo è. Chi è quel pazzo che sottrae soldi al proprio paese, sotto pandemia, per regalarli agli italiani come da accordi che non andranno confermati? C'è un secondo punto da considerare: il modello di sviluppo. La stessa Grecia, [...]

Torna in cima