Home/Tag: democrazia e disoccupazione
30 09, 2017

La democrazia. Che te ne fai quando sei disoccupato?

2020-04-29T19:08:11+02:00Settembre 30th, 2017|Categorie: Argomenti che scottano, Globalizzazione, Studi di politica|Tag: , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La democrazia. Che te ne fai quando sei disoccupato? La democrazia che te ne fai se ci si trova in condizioni di disagio prolungato? E' il nuovo interrogativo che impegna tutta l'Europa. Quel 17% della Signora Le Pen come il 13% scarso in Germania e il prossimo 30% italiano. Oggettivamente la democrazia è un lusso per gente soddisfatta. Quando al contrario ci sono 3,5 milioni di disoccupati e 5 d'immigrati cambiano le regole della politica. Da qui la spiegazione semplice e diretta di quanto sta accadendo in Occidente. Per Occidente s'intendono gli Stati Uniti, l'Europa, l'Australia e [...]

25 09, 2017

Occupazione giovanile falso problema a fini elettorali

2020-06-03T10:54:45+02:00Settembre 25th, 2017|Categorie: Argomenti che scottano, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Occupazione giovanile falso problema a fini elettorali. In realtà il focus dovrebbe essere sulla disoccupazione nella sua interezza! Non sui giovani o i maturi, ma per i cittadini. Parole al vento. Occupazione giovanile falso problema su cui si concentra il "governo italiano", quello fantoccio del Gentiloni. In realtà una manovra elettorale. Nel caso il "Pd" fosse un vero partito di governo avrebbe affrontato la disoccupazione senza classi d'età. Il problema di chi è senza lavoro non riguarda i padri o i figli ma la Nazione. Ancora una volta il cosiddetto "Pd" si conferma come non idoneo alla [...]

23 06, 2017

Legge di Okun. Variazione percentuale del PIL e disoccupazione

2018-03-13T19:12:42+01:00Giugno 23rd, 2017|Categorie: Appunti per gli studenti, CULTURA AZIENDALE|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Legge di Okun. Variazione percentuale del PIL e disoccupazione La legge di Okun serve per studiare la disoccupazione e non si tratta del solo studioso che si è dedicato al tema. Già nel 1958, con la curva di Phillips, si lanciò un trade off tra inflazione e disoccupazione. Nel 1962 Arthur Melvin Okun riuscì a collegare la disoccupazione al PIL. Altri ricercatori s'impegneranno negli anni successivi affinando la ricerca. Nella legge di Okun si pende in considerazione un tasso di crescita medio del PIL, chiedendosi quanto prodotto interno lordo sia necessario per assorbire la disoccupazione. Studiando le serie [...]

9 05, 2017

Disoccupati! Quando questo “titolo” te lo ritrovi cucito sulla pelle

2020-04-29T19:09:01+02:00Maggio 9th, 2017|Categorie: Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , |0 Commenti

Disoccupati! Quando questo "titolo" te lo ritrovi cucito sulla pelle Disoccupati e svogliati. Che dolore scrivere queste cose. Un'azienda di Milano (in realtà posta a 75 metri fuori dal limite comunale della città) cerca 2 persone. Si tratta di un'amministrativa e di una segretaria. 2 donne senza limiti d'età. Dai corsi per disoccupati arriva una segnalazione per una Signora. Il colloquio va bene, ma non si sente adeguata al ruolo. Fortunatamente la stessa signora si attiva e chiama altre 50 sue amiche. Tutte queste sono collocabili nell'area amministrativa-contabile-segretaria. Tutte rispondono che 8 ore sono troppe. La localizzazione [...]

3 05, 2017

L’ostinazione ad essere disoccupati è il vero dramma di questa condizione

2020-04-29T19:09:03+02:00Maggio 3rd, 2017|Categorie: Argomenti che scottano, Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

L'ostinazione ad essere disoccupati è il vero dramma di chi vive questa condizione Ostinazione ad essere disoccupati. E' vero. Potrebbe apparire come una contraddizione in termini ma accade spesso. Ho avuto la fortuna d'essere accolto in un gruppo di disoccupati dove abbiamo discusso di strategie lavorative. I disoccupati "mi piacciono" perché sono, per me, la parte più viva e sofferente della società. Privati quasi di tutto, in alcuni casi anche della dignità, cercano disperatamente di resistere. La disoccupazione è soprattutto il frutto della globalizzazione (vedi delocalizzazione).  Oltre alle considerazioni generali e di fondo che possono colpire chiunque, [...]

29 04, 2016

Cercolavoro: ignoranza dirigenziale. Prof Carlini

2020-08-02T11:45:08+02:00Aprile 29th, 2016|Categorie: CULTURA AZIENDALE|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

Cercolavoro: è il dramma della globalizzazione vissuto sulla pelle delle persone. Purtroppo la globalizzazione, tradotta in termini pratici, comporta che ci siano 3,1 milioni di persone in Italia che cercano lavoro in forma attiva e pare che altri 3 milioni siano disponibili. A conti fatti su una popolazione italiana di 55 milioni di persone di cui 20 lavorano, ben 6 milioni sono interessate al cambiamento o alla ricerca di un'attività. 6 milioni su 20 sono il 30%. Va ricordato come Hitler giunse alla Cancelleria nel 1933 grazie al 33% di disoccupazione reale. Da ciò si riesce a [...]

12 09, 2014

Il rapporto tra licenziati e fatturato: aziende in crisi senza idee

2020-04-29T19:12:29+02:00Settembre 12th, 2014|Categorie: Apprendistato, Busta Paga e TFR, CULTURA AZIENDALE, Pensionamento e Studi Sociali, Punto di pareggio - BEP|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il rapporto tra licenziati e fatturato. Esiste una qualche relazione tra le 2 grandezze? Il rapporto tra licenziati e fatturato esiste o sono valori sganciati? Forse scritto meglio, esiste un rapporto “logico”, tra la quantità di fatturato e il numero di persone da licenziare? Si, quest’ordine di grandezza esiste, ed è stato definito in uno schema excel che si chiama “carlini 16”. Una premessa. Ogni volta che un imprenditore mi chiede quanti dipendenti licenziare, la mia risposta è la stessa: alza il fatturato! Chiarito che tutto ruota intorno al fatturato, servono altri concetti. Il costo del lavoro, [...]

12 09, 2014

Italia e Europa visti dagli Stati Uniti: la tempesta perfetta

2020-04-29T19:12:48+02:00Settembre 12th, 2014|Categorie: Globalizzazione, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Italia e Europa visti dagli Stati Uniti: la tempesta perfetta Italia e Europa visti dagli Stati Uniti sono molto diversi rispetto l'idea che gli europei hanno. Non emergono solo i difetti comprensibili di ogni aspetto umano. La visione esterna al Vecchio Continente ne appalesa la strutturale fragilità. l'Europa vuole essere unita nella Ue ma. Ecco il punto. Si chiama "ma". Mancano una serie di politiche comuni. Senza scomodare quella della difesa che potrebbe essere complicata. Non c'è una polizia comune per non parlare di programmi scolastici condivisi. Toccare questi argomenti significa mettere a nudo l'inconsistenza dell'idea europea [...]

12 09, 2014

La disoccupazione. Un fatto così grave per la stabilità sociale!

2020-04-29T19:12:50+02:00Settembre 12th, 2014|Categorie: Studi di politica, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La disoccupazione. Un fatto così grave per la stabilità sociale! La DISOCCUPAZIONE. Perchè così tanta?Tutto deriva da clamorosi errori d'applicazione della globalizzazione. In particolare attraverso una delocalizzazione errata. Per rimediare all'errore negli USA, dal 19 febbraio 2012 è in corso un processo che si chiama reshoring. Vuol dire rientro in Patria delle imprese prima delocalizzate. Negli Usa hanno capito, in Europa non ancora. Oltre al reshoring, concetto noto a chi legge d'economia, c'è un altro punto di vista più "cattivo". Le autorità, prima negli Usa poi in Europa, per salvare le banche, hanno versato grandi quantità di liquidità. [...]

5 09, 2014

Appunti di Geografia per le diverse classi di corso. Il senso delle lezioni

2020-07-26T17:59:54+02:00Settembre 5th, 2014|Categorie: Appunti per gli studenti|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Appunti di Geografia per le diverse classi di corso. Il senso delle lezioni Appunti di geografia in un corso d'internazionalizzazione delle PMI. Che cosa vuol dire? L'insegnamento della geografia oggi è limitato a sterili considerazioni generali. Si parla di desertificazione, globalizzazione, immigrazione. Bei concetti ma tutti evanescenti. Abbiamo studenti lombardi, ad esempio che non conoscono le province della Lombardia ma discutono di povertà nel mondo. E' chiaro che aver ridotto la geografia a questo livello d'ignoranza è una responsabilità governativa. Non solo, ma la disoccupazione giovanile è al suo record storico. Questo significa un fantastico scollamento tra [...]

28 07, 2014

La vittima della delocalizzazione è la disoccupazione

2020-04-29T19:14:34+02:00Luglio 28th, 2014|Categorie: Globalizzazione, INTERVENTI VIDEO|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La vittima della delocalizzazione è la disoccupazione La disoccupazione come l'immigrazione sono i grandi nemici della democrazia. La Brexit è stata scatenata dall'immigrazione. La disoccupazione sta definitivamente importando precarietà nella vita privata. Il cancro della globalizzazione consiste nel trasferimento di precarietà. Dal mondo lavorativo a quello affettivo. In quest'azione di destabilizzazione della vita privata c'è un picco di divorzi. Nessuno è stato capace, sino ad ora di collegare i diversi aspetti. Certamente oggi si soffre di più grazie alla globalizzazione. Chissà perché nessuno ha capito che la delocalizzazione avrebbe portato assenza di lavoro. Oppure lo sapevano tutti [...]

Torna in cima