Home/Tag: America di Trump Europa della Merkel le differenze
3 03, 2018

Grazie Presidente Trump per i dazi che iniziano ad essere elevati.

2020-04-29T19:07:16+02:00Marzo 3rd, 2018|Categorie: Globalizzazione, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Grazie Presidente Trump per i dazi che iniziano ad essere elevati. E' per questo che ti abbiamo votato! Grazie Presidente Trump per i dazi che iniziano ad essere applicati. L'Europa ancora non ha capito che per vendere, ad esempio, il prosciutto di San Daniele in America, serve farlo stagionare in Vermont. In queste condizioni non ci sono alternative ai dazi. Del resto siamo anche in attesa che il port of entry statunitense per l'Europa, sia spostato in Gran Bretagna. Ciò vuol dire applicare dazi britannici e americani alle merci Ue destinate agli Usa. Più precisamente, tutte le [...]

12 08, 2017

Stupido ma onesto. Questo è il giudizio su Donald Trump dagli elettori

2017-08-12T07:55:51+02:00Agosto 12th, 2017|Categorie: L'esperienza Americana|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Stupido ma onesto. Questo è il giudizio su Donald Trump dagli elettori. Taccuino americano 2017. Stupido ma onesto è il giudizio sull'attuale presidente degli Stati Uniti, Donald Trump da parte degli elettori. Questa è la prima valutazione che emerge a 6 mesi dall'insediamento sulla nuova presidenza statunitense. Un punto di vista così radicale tende a confermare la differenza con la Signora Clinton. La candidata alla presidenza democratica è ancora ritenuta una serpe dall'elettorato. A conti fatti si potrebbe affermare che entrambi i parititi americani, per le elezioni presidenziali, hanno espresso il peggio possibile. A volte accade anche [...]

3 06, 2017

Vietato pensare diversamente nella società globalizzata. W Trump

2017-06-03T11:13:34+02:00Giugno 3rd, 2017|Categorie: Globalizzazione, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Vietato pensare diversamente nella società globalizzata. Questo è un controsenso, ma risponde a realtà. La società aperta, democratica e globalizzata, non tollera la diversa idea. E' vietato ad esempio essere critici sull'immigrazione. Peggio a riconoscere nell'omosessualità una patologia del comportamento. Infine la questione della finta ecologia. Finta perché l'accordo di Parigi, come gli altri sull'argomento, sono viziati. W Trump Vietato pensare diversamente! Dovrebbe essere il cartello d'apporre al confine in ingresso nell'Europa e nel mondo globalizzato. E sì, perché esiste un mondo ancora globalizzato e un altro che non lo è più. Pochi l'hanno capito. La globalizzazione era [...]

29 05, 2017

America di Trump, Europa della Merkel, le differenze

2020-04-29T19:08:56+02:00Maggio 29th, 2017|Categorie: Globalizzazione, Studi di politica|Tag: , , , , , , |0 Commenti

America di Trump, Europa della Merkel, le differenze. Si fa un gran discutere della rottura tra l'America e l'Europa. Nessuno però entra nel dettaglio e spiega i diversi punti di vista. Giusto o sbagliato che sia, ecco almeno 2 visioni diverse tra alleati. L'America di Trump ha finalmente (ed evviva) delle posizioni diverse rispetto l'Europa. L'Europa di chi? nessuno lo sa. Il vecchio continente è fatto di 43 Stati. In teoria non dovrebbe essere di nessuno, se non di tutti. Certamente l'America ha un governo, un popolo, uno Stato. L'Europa ne ha troppi. Quando si noleggia un [...]

5 09, 2014

America pre elezioni, tendenze di fondo. Le costanti della storia

2020-04-29T19:12:55+02:00Settembre 5th, 2014|Categorie: L'esperienza Americana|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

America pre elezioni, tendenze di fondo. Le costanti della storia. La caduta del Presidente America pre elezioni, ci sono delle costanti nella storia che si ripetono. La popolarità del presidente uscente, specie di uno come Obama, è sempre più mito che realtà. Agli americani piace da matti "la storia", La celebrazione. la sostanza viene dopo senza trascurarla. L'Obama è stato una moda non un movimento politico o un personaggio di rottura con il passato. Ne consegue che come tutte le mode è finito. Non basta avere la pelle di colore per avere un ruolo e statura in [...]

Torna in cima