La Ue è in crisi, lo era dai tempi dell’istituzione dell’euro, la moneta unica estesa a troppi Stati tutti così diversi e lo è ancora in era di polmonite cinese (detta corona virus) per aver mancato nella formazione di una mentalità comune europea da cui i gravi casi di non adesione al restare tutti a casa per la comune sicurezza. Dalla fine annunciata dell’Unione Europea cosa ci dobbiamo attendere, la Ue 2 o la fine dell’ammucchiata modello globalizzazione aprendo ad accordi singoli tra Stati?

12 07, 2020

La credibile rielezione del Presidente Trump. Prof Carlini

2020-07-12T11:57:04+02:00Luglio 12th, 2020|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Globalizzazione, Il caso Cina, L'esperienza Americana, La crisi della Ue, Studi di politica|Tag: , , , , , , , , , |2 Commenti

La credibile rielezione del Presidente Donald a novembre 2020 inizia a prendere forma. Ovviamente questo esito non è visto da chi non vuole vederlo! Come mi scrive un amico dal Texas: vorrei non doverlo dire, ma non credo che gli Stati Uniti saranno un buon posto da visitare prima di novembre. Il problema non è il virus del partito comunista cinese. Il problema è il partito comunista democratico in questo paese e il loro uso del virus per cercare di vincere le elezioni presidenziali a novembre. La frase è alquanto chiara senza richiedere commenti. A questo punto [...]

25 06, 2020

Modello di sviluppo italiano ultimi 20 anni. Prof Carlini

2020-06-25T11:57:13+02:00Giugno 25th, 2020|Categorie: Brexit, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Globalizzazione, La crisi della Ue, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Polmonite cinese, Studi di politica|Tag: , , , , , |0 Commenti

Modello di sviluppo italiano in era globalizzata: servizi e turismo. Questa frase rappresenta la secca (e anche scocciata) sintesi di come il nostro Paese si è "sviluppato" dal 2000 ad oggi.  La globalizzazione, come noto, nasce con l'ingresso della Cina nel WTO (world trade organization) a novembre del 2001. Ne consegue che sono appena 19 anni che stiamo soffrendo, come Occidente di delocalizzazione, disoccupazione e povertà. Le prime reazioni alla globalizzazione si sono avute con la Brexit e la prima Presidenza Trump, a seguire le votazioni italiane con l'avvento di partiti estremi e populisti: 5 Stelle e [...]

22 06, 2020

Bollettino Banca Italia considerazioni di fondo. Prof Carlini

2020-06-30T11:43:16+02:00Giugno 22nd, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, Brexit, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Globalizzazione, Il caso Cina, La crisi della Ue, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, La via della seta, Polmonite cinese, Studi di politica|Tag: , , , , |0 Commenti

Analisi del Bollettino 2 della Banca d’Italia – aprile 2020. Studio condotto dal Prof. Giovanni Carlini, sociologo dei consumi ed economista. La Banca d’Italia con il Bollettino n.2 di aprile 2020 analizza sia la situazione economica sia finanziaria globale, concentrandosi maggiormente su quella parte del continente europeo riunita nella Ue e quindi il nostro Paese. Nelle numerose preoccupazioni che compaiono nel Bollettino c’è un importante richiamo all’assenza di spunti inflattivi (per il momento).   MANCATO RISCHIO INFLATTIVO DA ECCESSO DI QE (Quantitative easing)? Il primo appunto è nel secondo capoverso del Bollettino: le attese d'inflazione si sono ridotte [...]

21 06, 2020

Piano di assistenza (Recovery fund) con i soldi di chi?

2020-06-30T21:57:39+02:00Giugno 21st, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La crisi della Ue, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia|Tag: , , , , , |0 Commenti

Si chiama piano d'assistenza che tradotto in lingua straniera è detto "Recovery fund". Il fatto che all'estero Milano la chiamino "Milan" non vuol dire che noi dobbiamo chiamarla in inglese come Firenze/Florence e Roma in Rome. Lo stesso fastidio si riceve nel martellamento in TV sulla chiusura delle attività lavorative detto per moda ed esibizionismo linguistico "lookdown". Non è finita, proseguendo nella riflessione e sul piano lavorativo, lavorare da casa si chiama lavoro agile o da remoto, non "smart working". Perché quest'ostilità all'uso esibizionistico dei termini stranieri nel linguaggio italiano? E' semplice. Prima di tutto l'esibizionismo è una [...]

19 06, 2020

Tacendo sul fallimento della Repubblica. Prof Carlini

2020-06-30T11:39:57+02:00Giugno 19th, 2020|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La crisi della Ue, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, SCIENZA DELLE FINANZE, Storia attuale|Tag: , , , , , |0 Commenti

Tacendo sul fallimento della Repubblica Italiana per eccesso di debito pubblico ho voluto attendere per capire. Dalla fine di maggio ad oggi, 19 giugno 2020, ho evitato di scrivere e pubblicare alcunché sul fallimento finanziario dell'Italia. Oggi invece è possibile iniziare a capire cosa sta accadendo. L'Unione Europea avrebbe dovuto approvare entro il 15 giugno un piano d'assistenza all'Italia (chiamato Recovery fund). Ciò non è accaduto per l'opposizione di diverse Nazioni. Perchè finanziare un fallito? Questo è il grande quesito. L'italia nel suo fallimento rischia di contagiare (il termine è corretto in epoca da pandemia di polmonite [...]

19 06, 2020

Fallimento della Repubblica Italiana. Prof Carlini

2020-06-30T11:38:34+02:00Giugno 19th, 2020|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La crisi della Ue, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, SCIENZA DELLE FINANZE, Studi di politica|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Fallimento per uno Stato significa non capacità di restituzione del debito contratto con i sottoscrittori. Tradotto in termini pratici sospensione del pagamento degli interessi o del rimborso a scadenza dei titoli pubblici. Quest'evento per uno Stato vuol dire che è fallito. L'Argentina ha già vissuto questa esperienza nel 2001 e un mese fa (secondo fallimento del maggio 2020). La Grecia nel 2013 è fallita. Il Libano è fallito 2 settimane fa. L'Italia ci sta dentro a pieno titolo. Perchè siamo al fallimento della Repubblica italiana per eccesso di debito? In dottrina s'afferma che quando il debito pubblico [...]

18 03, 2020

Mancata percezione del rischio da polmonite cinese.

2020-04-29T19:04:16+02:00Marzo 18th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, Come fare un tema, CULTURA AZIENDALE, educazione dei figli, Globalizzazione, Il caso Cina, La crisi della Ue, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Polmonite cinese, Storia attuale, Studi di politica, Studi di sociologia, Studi sulla personalità, Tema di Maturità, Tesi di laurea|Tag: , , , |0 Commenti

Mancata percezione del rischio da polmonite cinese

7 07, 2015

Euro sporco: quanti analfabeti tra gli analisti. Studi dal prof Carlini

2020-08-05T12:40:17+02:00Luglio 7th, 2015|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La crisi della Ue|Tag: , , , , , , , , |0 Commenti

Mamma mia quanti analfabeti tra gli analisti di mercato e i professori universitari. Gente intervistata in televisione come specialista! Questi soggetti sono quelli che hanno reso la moneta unica un euro sporco. In televisione vengono intervistati a ripetizione presunti esperti ed analisti finanziari, compresi fatiscenti professori con tanto di cattedra incapaci d'andare oltre a seguenti pensieri ora indicati: - nessun analista aveva previsto la vittoria del NO al referendum greco (non è vero, basta leggere gli studi pubblicati in questo sito da mesi) - ci troviamo su una strada che non ha precedenti. Sul secondo punto hanno [...]

6 07, 2015

Euro sporco: è tempo di dimissioni. Prof Carlini studi

2020-08-05T12:16:11+02:00Luglio 6th, 2015|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La crisi della Ue|Tag: , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Euro sporco; è' impressionante notare come chi non aveva capito nulla prima, ora commenta il nuovo che accade! I commentatori chiamati in TV sono gli stessi che hanno escluso la vittoria del NO alle elezioni greche. Mantenere questa gente, non preparata come analista, anziché chiederne le dimissioni, conferma quanto l'euro sia sporco. Stiamo parlando di euro sporco.  Dimissioni, dimissioni, dimissioni! Euro sporco e dimissioni dal Sole 24 Ore e da tutti quei vertici economici, come politici nazionali, che non sanno assolutamente studiare gli eventi per offrire una giusta lettura. Questa massa di parolai non merita i posti [...]

2 07, 2015

Euro sporco: la Ue è antidemocratica? La Ue che non funziona

2020-08-05T21:17:01+02:00Luglio 2nd, 2015|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La crisi della Ue|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Nella serie di studi definibile "euro sporco" s'aggiunge una considerazione di fondo particolarmente importante: perchè tutta la UE e addirittura il Capo del governo italiano (mai votato da nessuno) dichiara d'essere contro una libera manifestazione di volontà da parte del popolo ellenico? Con il concetto di euro sporco s'intende la profonda caduta di stile e consistenza della moneta unica nella gestione della crisi greca. Non era pensabile che la classe dirigente della Ue potesse svelarsi in forme così eclatanti e dirette dove addirittura il Matteo Renzi, quello non eletto da nessuno svolgendo l'incarico di Capo del Governo Italiano [...]

28 06, 2015

Grazie Grecia: La dollarizzazione della lira. Prof Carlini

2020-08-06T09:18:40+02:00Giugno 28th, 2015|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La crisi della Ue, Studi di politica|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Evviva finalmente si vede una soluzione alla trappola che ha rappresentato la moneta unita (euro) in Europa fino ad oggi. Grexit, la sofferta uscita della Grecia dall'euro, ma non dall'Europa, apre una nuova era dove le stupidate conoscono finalmente la loro fine. Buona fortuna Grecia! Peccato che tutto fu già scritto nel 2001 nello studio La dollarizzazione della lira.  Era ora! Con il primo referendum sulla moneta unica in Europa (ostacolato da tutti i governi europei in questi anni) finalmente i cittadini possono esprimere la loro idea su qualcosa che continua ad esistere dal 2001 e che [...]

5 01, 2015

La dollarizzazione della lira. Unica voce fuori dal coro.

2020-08-10T14:23:00+02:00Gennaio 5th, 2015|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Globalizzazione, La crisi della Ue|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

LA DOLLARIZZAZIONE DELLA LIRA: una delle cause più gravi della nostra crisi Prof. di economia e sociologia Giovanni Carlini Le regole della nostra vita quotidiana e il contesto economico che ne deriva sono cambiate dal 2001 ad oggi, da cui anche le crisi e i connessi scenari, che non sappiamo ancora risolvere perché non studiati a sufficienza. Il tutto ci proietta verso un futuro incerto e inquieto di cui aver paura? Perché l’euro come unità monetaria è stato un errore Questo studio fu pubblicato per la prima volta nel 2000, quindi rivisto nuovamente nel 2008 e oggi, [...]

2 11, 2014

Europa e globalizzazione un confine incerto. Prof Carlini

2020-08-11T17:16:40+02:00Novembre 2nd, 2014|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Globalizzazione, La crisi della Ue|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Essere Europei in una società globalizzata che vuol dire? Essere europeisti in un’Europa che non c’è, vuol dire perdersi nel vuoto come accade nel mondo globalizzato. L’illusione era che con la globalizzazione si potessero stemperare le differenze culturali, in nome di un consumo conforme. Invece questo non è accaduto. Il pianeta Terra continua a essere fortemente contraddistinto e diviso da 9 assetti culturali diversi (il riferimento è a quanto ci insegna Samuel P. Huntington nel testo Lo scontro delle civiltà) che esprimono sia la dittatura (vedi Cina) che governi autoritari (si pensi al Brasile) che la democrazia [...]

19 08, 2014

Analisi sulla crisi greca e quella italiana. Prof Carlini

2020-08-13T15:46:10+02:00Agosto 19th, 2014|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La crisi della Ue|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Analisi sulla crisi doppia, perché dovremmo essere diversi dalla Grecia? Analisi sulla crisi di un paese prima che diventi anche quella di un altro. Ogni volta che leggo e ascolto il trionfalismo della stampa italiana, impegnata nel celebrare la diversità del nostro Paese, rispetto alla Grecia e in fondo all’intera penisola iberica, per cui “loro” sono in crisi e “noi” no, sento un brivido alla schiena. Non ho nessuna intenzione di fare il “disfattista”, sono e mi sento “patriottico”, nel senso non stupido della parola, ma al contrario come condivisone di valori con il ceppo culturale nel quale [...]

19 08, 2014

Il dramma greco 1: Appunti sulla crisi dell’euro. Prof Carlini

2020-08-13T15:45:04+02:00Agosto 19th, 2014|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La crisi della Ue|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il dramma greco esprime tutto il limite della Ue Il dramma greco impone dei quesiti. La domanda di fondo è se la crisi greca abbia carattere nazionale o possa contagiare il resto dell’area euro. Per studiare questa tesi servono dei punti di riferimento. Qui l’orientamento è che ci sia insito, nello stesso concetto di euro, un detonatore capace di minare l’intero impianto finanziario, con “scoppi” prima in un paese e poi nell’altro, ponendo in difficoltà tutta l’architettura valutaria, in funzione solo da qualche anno. Premetto di non essere un monetarista, ma solo un economista di stampo macroeconomico, [...]

19 08, 2014

Il dramma greco a partire dal maggio 2010. Prof Carlini

2020-08-13T15:47:18+02:00Agosto 19th, 2014|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La crisi della Ue|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il dramma greco a partire dalla tarda primavera 2010 diventa pericoloso per l'intera Ue. Il dramma greco a fine primavera 2010 diventa pericoloso. Nel primo passaggio di questo studio è stato chiarito quanto la crisi greca, sia indubbiamente motivata da aspetti soltanto locali, per cui il rischio di “contagio” verso la restante area UE, non è credibile, se misurato sui soli parametri ellenici, ma rientra nell’instabilità strutturale dell’euro. Questa moneta resta costruita su tassi di cambio errati con le unità monetarie d’origine e quindi fonte di disallineamento tra prezzi e costi, tradendo così quella natura di sintesi [...]

19 08, 2014

La crisi sociale dell’euro anticipando quella della Ue. Prof Carlini

2020-08-13T20:38:54+02:00Agosto 19th, 2014|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La crisi della Ue|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La crisi sociale dell'euro e quella futura della Ue L’idea di fondo è semplice: la crisi della moneta europea non si limita a essere solo un aspetto finanziario, ma in realtà colpisce un modo di vivere, quindi è una crisi sociale. Spiegare un concetto così articolato, in poche righe, è veramente difficile, ma userò degli esempi. Ricordate quanto costava, in lire, un primo piatto al ristorante prima che si adottasse l’euro? Ebbene eravamo sulle 7.000 lire che sono state tradotte in 7 euro. Berlusconi, in quel periodo chiese un cambio a 1050 lire per 1 euro, ma [...]

19 08, 2014

Non siamo la Grecia ma quasi. Prospettive nere per noi

2020-08-13T21:04:57+02:00Agosto 19th, 2014|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La crisi della Ue, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Non siamo la Grecia ma quasi: la crisi greca anticipa quella italiana. Non siamo la Grecia, giusto? Tutti discutono relativamente al peso e distribuzione dei sacrifici derivanti dalla recente manovra correttiva del governo. Francamente il problema è mal posto. Il punto in discussione non è chi paga di più o di meno, ma se siamo disposti a salvare la moneta unica o no. Il costo del salvataggio dell’euro per l’Italia è di 24 miliardi (stimato e non definitivo) quello degli altri paesi sembra che siano più oneroso ma non consola. A questo punto, assodato che si è [...]

19 08, 2014

La locomotiva tedesca uscendo dalla stazione. Prof Carlini

2020-08-13T18:57:35+02:00Agosto 19th, 2014|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, I GRANDI DOSSIER, La crisi della Ue|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La locomotiva tedesca uscendo dalla stazione lancia un avviso: seguitemi e non fate di testa vostra. La locomotiva tedesca uscendo dalla stazione lancia un avvertimento: fate squadra con la Germania pena il benessere nella Ue. Un paio d’anni fa, per un editore, scrissi un dossier Germania il cui titolo fu: “Una locomotiva ferma in stazione”. Non è passato molto tempo che il quadro complessivo è profondamente cambiato; quella locomotiva ora corre per tutta Europa. Quanto qui scritto non vuole andare ad aggiungersi a tutto ciò che è già stato pubblicato sull’argomento, perché ha un altro obiettivo: il [...]

Torna in cima