Home/2015
30 12, 2015

L’Italia e la Grande Guerra. Prof Carlini studi sociologici

2020-08-03T21:32:08+02:00Dicembre 30th, 2015|Categorie: STORIA|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

L'Italia e la Grande Guerra - Politica e cultura dal 1870 al 1914, scritto da John  A. Thayer edito da Vallecchi nel 1973 Questo libro fu comprato dal mio papà indicativamente 40 anni fa e tenuto in casa senza che lui l'abbia letto. Formandomi una mia vita, presi il volume e lo portai, 35 anni fa, nella mia abitazione, senza che abbia mai avuto modo di poterlo leggere. In questo periodo, dal 22 al 30 dicembre a un ritmo di 32,5 pagine al giorno l'ho finalmente letto aggiungendosi a quei 12 testi, sul periodo della Grande Guerra, [...]

27 12, 2015

Fine vita e The Prisoner of Parkinson. Prof Carlini. Studi

2020-08-03T21:20:53+02:00Dicembre 27th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Studiando la fine della vita, appunto il fine vita nel contesto del Parkinson, nella nota teoria che si chiama The Prisoner of Parkinson, emergono delle novità sulle quali riflettere. Su questo ragionamento intorno al Parkinson, definito nella nota teoria che tradotta in lingue inglese si chiama The Prisoner of Parkinson, chissà perchè tutti si arrabbiano! Questa irascibilità è stata studiata attentamente ed indica diversi aspetti che sono: difesa d'interessi di parte, in quanto anche nella malattia ci sono i "partiti"; un grave livello d'immaturità che è indotto, secondo la teoria Il Prigioniero da Parkinson- The Prisoner of [...]

22 12, 2015

Globalizzazione e Delocalizzazione. Studi prof Carlini

2020-08-03T21:16:12+02:00Dicembre 22nd, 2015|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Globalizzazione delocalizzazione e reshoring belle idee per un insuccesso. Serve fare nuovamente il punto su concetti importanti e attuali per capire cosa stia accadendo: globalizzazione, delocalizzazione, reshoring (rientro delle aziende in patria) e assetti culturali. La globalizzazione significa integrazione tra aspetti politici, culturali, sociali ed economici nel mondo. Non si tratta di un evento nuovo nella storia dell'umanità; diverse sono le ere che contano fasi alterne d'integrazione. L'attuale fase di globalizzazione, in corso di sviluppo dal 2000  si basa su 2 aspetti principali: uno economico/industriale e un altro di comunicazione attraverso il web. ASPETTO ECONOMICO PER CAPIRE [...]

19 12, 2015

Un nuova scuola intorno alla persona. Prof Carlini studi

2020-08-03T21:12:16+02:00Dicembre 19th, 2015|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il rilascio scolastico e il bisogno di una scuola concepita in maniera diversa, evolvendo dal programma ministeriale a uno intorno alla persona: serve una nuova scuola Scuola. Ultimamente  ho avuto modo di riflettere sul fenomeno dell'abbandono scolastico, ovvero di studenti a cultura incompleta che lasciando la scuola, entrano di fatto nella società. Stiamo parlando non solo di allievi che non hanno completato il ciclo della formazione, ma di prossimi uomini immaturi che diventeranno fidanzati immaturi, quindi mariti immaturi e padri immaturi. Del resto come spiegarsi il 42% di separazioni tra le coppie sposate e il 60% di [...]

7 12, 2015

Il bisogno di nuovo. Studi prof Carlini sul comportamento

2020-08-03T21:08:26+02:00Dicembre 7th, 2015|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

In Occidente, quindi anche in Europa come in Italia serve urgentemente un nuovo stile di vita, sociale e politico. Chi sarà in grado di rispondere a questa necessità di rinnovamento? Le recenti elezioni amministrative in Francia consegnano alla destra politica un oggettivo e innegabile trionfo. La destra oggi in Europa sa esprimere il nuovo, ovvero un concetto di novità. Il bisogno di nuovo. Detto questo andiamo più a fondo nell'analisi. Cosa sta affermando di nuovo la destra? Nulla, non sta dicendo assolutamente nulla di nuovo, eppure vince ed è destinata a proseguire a vincere in tutta Europa, in [...]

6 12, 2015

Malato irascibile: Il prigioniero da Parkinson. Prof Carlini

2020-08-03T21:00:32+02:00Dicembre 6th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Perchè un malato di Parkinson, che dovrebbe essere più che interessato alla gestione del suo dramma, si rivela invece ostile alle nuove cure? Concetti che rientrano nella teoria sociologica innovativa nota come Il prigioniero da Parkinson che nel mondo si chiama The Prisoner of Parkinson. La teoria sociologica che si chiama Il prigioniero da Parkinson, identifica un concetto intorno a una malattia grave: il Parkinson. Nel dettaglio l'intero impianto della teoria afferma che nel malato c'è una mente sana incastrata in un corpo malato. Tutti gli sforzi sono diretti nel tentativo di far "evadere" la persona dalla [...]

5 12, 2015

La Turchia non deve entrare nella UE. Prof Carlini

2020-08-04T21:12:14+02:00Dicembre 5th, 2015|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La Turchia nella Ue? no grazie! Studi d'antropologia politica del prof. Carlini Nel 2009, ospite della Confindustria tedesca a Istanbul, in un convegno, dichiarai agli imprenditori europei presenti, senza mezzi termini, l'impossibilità per la Turchia d'essere ammessa nel contesto sociale, politico ed economico dell'Europa. Le motivazioni erano fondate in termini culturali, storici e politici: l'Islam non è attualmente idoneo a convivere pacificamente con le altre culture, quindi non può partecipare ad alcun contesto culturalmente diverso (nel mondo ci sono 9 culture). La contestazione che ho subito fu molto dura ovviamente perchè, in particolare dagli imprenditori, si limitò [...]

15 11, 2015

The Parkinson’s Prisoner si guarisce? Prof Carlini studi

2020-08-03T20:47:51+02:00Novembre 15th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Una persona che segue la Teoria del Prigioniero da Parkinson (The Parkinson's Prisoner) recandosi a un congresso medico espone teorie innovative. Cosa vuol dire Teoria del Prigioniero da Parkinson? E' semplice. I concetti della Teoria del Prigioniero da Parkinson (The Parkinson's Prisoner) sono: 1 - solitamente il malato vuole sentirsi vittima e desidera essere compatito con poca propensione a evadere dalla sua condizione; 2 - pazienti convinti d'essere malati "senza scampo" sono da considerare già a “fine vita”; 3 - se si riuscisse a organizzare una reazione, questa va sostenuta da una serie di partecipazioni quali il [...]

15 11, 2015

Terrorismo. Norme pratiche di auto-protezione. Prof Carlini

2020-08-04T15:04:35+02:00Novembre 15th, 2015|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , , , , , , |0 Commenti

ATTENZIONE - consigli pratici da applicare oggi e nei prossimi mesi contro il terrorismo. A TUTTI I MIEI AMICI, AMICHE E CONOSCENTI. Tratto dalla mia esperienza. 1 - se siete vicini a una fonte di fuoco nemica, buttatevi a terra e fate "il morto". Come il nemico avanzerà cercate, senza far rumore di fuggire alle sue spalle. Il terrorismo non crede e pensa si possa reagire alla sorpresa dell'attacco; 2- se siete distanti dalla fonte di fuoco nemica correte a zig zag (le pallottole vanno sempre dritte). Il terrorismo si sente sempre investito da una missione divina [...]

8 11, 2015

Come guarire un Prigioniero da Parkinson. Prof Carlini

2020-08-04T15:20:59+02:00Novembre 8th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

E' possibile guarire o gestire il male in un Prigioniero da Parkinson? Un contatto di facebook dopo aver letto la Teoria del Prigioniero di Parkinson nel sito www.giovannicarlini.com chiede: allora i nervi li dovrei curare io anziché la medicina? Ecco la risposta: si hai centrato il tema, i nervi saltano non tanto perchè sono logori, ma in quanto è la vita che stiamo conducendo che li logora. Ovviamente servono i farmaci, ma innanzitutto necessita un reale cambio di vita nella sua effettiva qualità. Nella serie di modifiche da apportare, nello stile dell'esistenza che conduci, la parte corporea è [...]

29 10, 2015

Polonia e Vaticano le novità. Prof Carlini studi

2020-08-04T16:12:46+02:00Ottobre 29th, 2015|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

IN POLONIA E IN VATICANO CI SONO DELLE NOVITA' CHE POCHI STANNO PERCEPENDO Qualche settimana fa in Svizzera è stato votato e ha vinto il partito contrario all'immigrazione. Il riferimento è all'autunno 2015. Il fattò è rimasto a livello di cronaca. Quattro giorni fa, in Polonia, ha stravinto il partito cattolico contrario all'immigrazione e questo è un particolare sul quale occorre meditare perchè ha 2 riflessi, uno politico e l'altro sul mondo della Chiesa. A) Aspetto politico. Nella Ue non sono più solo i magiari (Ungheria) contrari all'immigrazione clandestina e massiccia, ma da adesso c'è anche la Polonia. [...]

22 10, 2015

A new sociological theory – The Prisoner of Parkinson. Prof Carlini

2020-08-04T21:08:35+02:00Ottobre 22nd, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

The Prisoner of Parkinson     A new sociological theory: The Prisoner of Parkinson   Prof. Giovanni Carlini   Abstract Pain is a normal occurrence of life, which modifies personal behavior, yet sociology has not studied the impact of pain in the life of a family and the community. Whilst pain is studied in American Universities, it still remains confined in medical and psychological terms. To illustrate the importance of pain sociology, the author talks about the “Prisoner of Parkinson”, a theory that he proposes, in order to push a patient from accepting a life not [...]

20 10, 2015

A new sociological theory: The Prisoner of Parkinson. Prof Carlini analysis

2020-08-04T21:17:13+02:00Ottobre 20th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

A new sociological theory: The Prisoner of Parkinson  Prof. Giovanni Carlini (1)  Abstract  Pain is a normal occurrence of life, which modifies personal behavior, yet sociology has not studied the impact of pain in the life of a family and the community. Whilst pain is studied in American Universities, it still remains confined in medical and psychological terms.  To illustrate the importance of pain sociology, the author talks about the “Prisoner of Parkinson”, a theory that he proposes, in order to push a patient from accepting a life not worth living, to a new quality life.   [...]

18 10, 2015

The Prisoner of Parkinson: nuove considerazioni- Prof Carlini

2020-08-04T21:23:29+02:00Ottobre 18th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Al latere della teoria “The Prisoner of Parkinson” nuove considerazioni Prof. Giovanni Carlini Studiando gli effetti del Parkinson, come dolore sul comportamento umano e le annesse conseguenze, emergono, in particolare verso le donne, delle riflessioni che valgono per tutte pur prendendo spunto dal mondo del Parkinson. In particolare emerge, nelle donne, un comportamento molto particolare del tipo “reduce di guerra” che condiziona la ricerca di un nuovo partner. Questo comportamento non è stato notato nei maschi in pari condizioni di bisogno affettivo. Parkinson e separazioni/divorzi Un evento traumatico di rilevanza sociale, che s’incontra nello studio delle modificazioni [...]

11 10, 2015

La trasformazione del comportamento sotto l’effetto del dolore

2020-08-04T21:29:24+02:00Ottobre 11th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Studi sul Parkinson: la trasformazione del comportamento sotto l’effetto del dolore studi di Giovanni Carlini nell'ambito della teoria sociologica sul Prigioniero da Parkinson riconducibili alla più ampia sociologia del dolore (pain sociology) La trasformazione del comportamento sotto l’effetto del dolore Per quanto il dolore sia parte integrante della vita umana, con effetti diretti nella modificazione del comportamento, non è ancora stato studiato sotto il punto di vista sociologico, in particolare nei suoi effetti familiari e sociali. Nelle università americane indubbiamente è oggetto di studio restando però nei termini clinici e psicologici, mai relazionali che sarebbero quelli socialmente [...]

4 10, 2015

Il fallimento della globalizzazione. Studi del prof Carlini

2020-08-04T21:41:07+02:00Ottobre 4th, 2015|Categorie: Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La globalizzazione errata: le culture non convergono Prof. Giovanni Carlini La globalizzazione, nel modello pensato nell’anno 2000 si trova oggi in aperta crisi, dopo appena 20 anni. L’idea di fondo del modello era ed è ancora sostanzialmente molto semplice: portare il mondo a consumare come gli occidentali. Si credeva che bere tutti la Coca Cola, come portare le stesse scarpe da ginnastica o l’accesso al web avrebbe cambiato il mondo.   Il bisogno d’ampliare la base di consumo per abbattere i costi di produzione Sulla globalizzazione sono state scritte tante cose tranne quelle “nude e crude”: un [...]

3 10, 2015

La crisi della globalizzazione. Appunti dal prof. Carlini

2020-08-04T21:44:14+02:00Ottobre 3rd, 2015|Categorie: Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Lezione sulla globalizzazione: i motivi, le cause, gli effetti e la crisi della globalizzazione. Prof. Giovanni Carlini   Sul concetto di “globalizzazione” c’è una grande confusione. Nel tentativo di chiarire il senso e sviluppo del fenomeno, sono stati scritti questi appunti. Quando nasce la globalizzazione Si può affermare che la globalizzazione, nei suoi effetti pratici, nasce con l’entrata della Cina nel WTO (World Trade Organization) nel settembre del 2001 dopo ben 15 anni di sofferte trattative con il resto del mondo. In realtà l’ingresso cinese nel commercio mondiale deriva da un preciso invito fatto dagli Stati Uniti, [...]

27 09, 2015

The pain sociology – la sociologia del dolore. Prof Carlini

2020-08-04T21:47:58+02:00Settembre 27th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

The pain sociology – la sociologia del dolore studi e riflessioni del Prof. Giovanni Carlini   Studiando una teoria utile per i malati di Parkinson qui ritenuti a tutti gli effetti dei prigionieri, ovvero persone sane incapsulate in un corpo malato, nasce la sociologia del dolore come branca di ricerca e studio. Purtroppo la Pain Sociology non esiste in nessuna università del mondo, perché è stata pensata e impostata di sana pianta da questi appunti. La Pain Sociology crea comunque la base concettuale per capire meglio la teoria nota come The Prisoner of Parkinson.   Potrebbe sembrare [...]

20 09, 2015

Il prigioniero da Parkinson: paziente zero. Prof Carlini

2020-08-04T21:58:40+02:00Settembre 20th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Studi e considerazioni sul paziente zero in applicazione alla teoria sociologica al Parkinson nota come “Il prigioniero da Parkinson” Prof. Giovanni Carlini e dott.ssa Giulia Cristina Pinolo Sacchi In applicazione della nuova teoria sociologica al Parkinson, nota come “Il prigioniero da Parkinson” emerge, sul “paziente zero”, un grave problema nella dolorosa reazione fisica successiva, solitamente il giorno dopo, alla forte sollecitazione emotiva vissuta per reagire al male come metodo e sistema di vita. Detto più semplicemente, il paziente da Parkinson (qui riconosciuto come prigioniero) seguendo l’applicazione pratica della teoria sociologica, vivendo forti emozioni, tali da sollecitare l’intero [...]

13 09, 2015

A new sociological theory: The Prisoner of Parkinson. Prof Carlini

2020-08-04T17:02:32+02:00Settembre 13th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

A new sociological theory: The Prisoner of Parkinson by prof. Giovanni Carlini  Index - Introduction.The sociological theory: The Prisoner of Parkinson - Silence of Sociology: A Parkinson patient builds himself his own prison Sociology must address the pain of this condition. - We do not have a pain culture in our Universities. The American case: Where is the subject of pain and its relationship to the Parkinson’s patient discussed in a university setting? How does this patient view himself in regards to his personal and professional relationships? - Could the American Universities have an interest in The [...]

Torna in cima