Home/Tag: associazione parkinson italia
1 04, 2018

Una società (quella globalizzata) che ha cancellato il dolore soffrendo

2020-04-29T19:07:13+02:00Aprile 1st, 2018|Categorie: Globalizzazione, Parkinson, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Una società (quella globalizzata) che ha cancellato il dolore soffrendo. Che strano! Non si parla o riflette sulla sofferenza pur soffrendo. Un'ulteriore incongruenza della globalizzazione Una società (quella globalizzata) superficiale che ha annullato la sofferenza, illudendosi che la vita sia "giovane" e necessaria al consumo. Se all'epoca globalizzata gli si dovesse togliere il consumo, la moda, l'abuso del web e l'assenza di sofferenza, che resta? Ecco il punto: la globalizzazione è terribilmente povera di contenuti. La sofferenza e il dolore non sono affatto un valore e un contenuto (ciò vale solo per sadici e sadomasochisti). Il dolore [...]

7 03, 2018

The Prisoner of Parkinson. Studies in the sociological theory

2020-04-29T19:07:16+02:00Marzo 7th, 2018|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

The Prisoner of Parkinson theory. The diseased often suffers from envy towards those who are healthy. Studies in the sociological theory of Parkinson. The Prisoner of Parkinson is a man or woman who is suffering from this sickness. The ill person can receive help with the only sociological theory in the world studied for long-term illnesses. This research is in the field of the pain sociology and the statement is: a healthy mind in a sick body, therefore a captive. A typical sign of the prisoner status is the jealousy towards who is not suffering. Especially relevant [...]

23 07, 2017

The prisoner of Parkinson: nessuno vuole ammetterlo. E’ malattia di nervi

2020-04-29T19:08:34+02:00Luglio 23rd, 2017|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

The prisoner of Parkinson: nessuno vuole ammetterlo però stiamo ragionando su una malattia di nervi! The prisoner of Parkinson è l'unica teoria e pratica al mondo, di carattere sociologico, per la cura delle patologie di lunga degenza. Significa che si rivolge al comportamento e non alla farmacologia. L'applicazione concreta non è pagante nelle fasi finali della malattia. Il presupposto della ricerca, The Prisoner of Parkinson, è che il malato esprime una mente sana in un corpo malato.  Non è finita. Lo studio, noto in Italia come Il prigioniero da Parkinson, considera anche gli effetti modificativi del dolore [...]

26 03, 2017

Le Prisonnier de Parkinson une nouvelle théorie sociologique

2020-04-29T19:09:14+02:00Marzo 26th, 2017|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Le Prisonnier de Parkinson une nouvelle théorie sociologique Le prisonnier de Parkinson: de nouvelles routes dans la prise en charge d'un mal qui emprisonne un esprit sain, une théorie sociologique étudiée par le chercheur en sciences sociales, Prof. Giovanni Carlini. Le prisonnier de Parkinson: introduction à une théorie sociologique novatrice. Le prisonnier de Parkinson exprime la nouvelle position de la vraie science de la maladie de longue durée. La théorie vient de l'étude de la maladie de Parkinson, en s’élargissant successivement aux autres souffrances qui tourmentent les gens dans leur vie (Alzheimer, Sclérose en plaque, cancer, etc [...]

14 03, 2017

The prisoner of Parkinson: la vera malattia

2020-04-29T19:09:17+02:00Marzo 14th, 2017|Categorie: Parkinson, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

The prisoner of Parkinson, studiando il progresso della malattia. Quando il male contagia il comportamento? The prisoner of Parkinson rappresenta una teoria sociologia per la cura delle malattie di lunga durata. Lo studio è iniziato in ambito di Parkinson, ma si è spinto anche su altre patoligie di lunga durata. In pratica tutte quelle malattie che portano a morte il paziente. Infatti la traduzione italiana della teoria è: Il prigioniero da Parkinson. Recentemente una gentile e simpatica Signora dal sud d'Italia, ha chiesto e ottenuto di partecipare al programma di ricerca. Si tratta d'aderire al protocollo rispondendo [...]

21 02, 2017

The Prisoner of Parkinson a new sociological theory

2020-07-22T10:41:40+02:00Febbraio 21st, 2017|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

The Prisoner of Parkinson – Il prigioniero da Parkinson. Nuove strade nella cura di un male che imprigiona uno spirito sano. Teoria sociologica studiata dal ricercatore sociale, prof. Giovanni Carlini   The Prisoner of Parkinson: introduzione a una teoria sociologica innovativa  The Prisoner of Parkinson esprime la nuova posizione della scienza vero la malattia di lungo corso. La teoria nasce dallo studio del Parkinson, allargandosi successivamente alle altre sofferenze che affliggono le persone nella loro vita. Il Parkinson è un male antico che viene curato con tecniche ancora più vecchie. Il ragionamento si può estendere anche all’Alzheimer. [...]

30 11, 2016

La militarizzazione della risposta alla sofferenza

2020-07-25T00:07:50+02:00Novembre 30th, 2016|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La militarizzazione della risposta alla sofferenza La parola militarizzazione potrebbe essere non felice ma esprime bene il concetto. Opporsi alla sofferenza per quanto possibile. Questa resistenza ha un senso: mantenersi umani. L'umanità deriva dalla capacità di conservare e manifestare sentimenti. Solitamente con la sofferenza si modifica il proprio comportamento (in peggio). Ebbene si, le persone cambiano il loro modo di rapportarsi nel sociale sotto l'influenza del dolore. Questo cambiamento produce inaspettate situazioni non gradevoli e dignitose. Cosa fa fare la paura! Ebbene lo scopo di questi studi non è quello di restare accademici, al contrario sono al [...]

29 11, 2016

The prisoner of Parkinson. Prof Carlini

2020-07-25T00:00:47+02:00Novembre 29th, 2016|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

The prisoner of parkinson The prisoner of parkinson è la prima teoria sociologia al mondo per la cura delle malattie di lungo decorso. Attualmente "la malattia" è giustamente un dominio della medicina. A volte interviene la psicologia. Mai la sociologia. Questo è un guaio. Lo è nella misura un cui la sofferenza modifica il comportamento delle persone. Come gestire un caro che soffrendo cambia il suo modo di relazionare? La risposta richiede l'intervento della sociologia. Qui però non è tanto importante che ci sia una dottrina o l'altra! Il punto è vivere bene. Ecco la parte nodale [...]

30 10, 2016

Incazzato sociale. Definizione di. Studi Prof Carlini

2020-07-25T23:05:58+02:00Ottobre 30th, 2016|Categorie: Globalizzazione, Psicoanalisi, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

L’incazzato sociale: una reazione invidiosa verso chi prosegue a vivere In una società malata di protagonismo dove le persone non discutono tra loro ma abbaiono, la sofferenza, morale come fisica, può diventare motivo di astio sociale. Si configura in questo modo la figura, sociologicamente rilevante, dell’incazzato sociale. E’ incazzato sociale colui che è arrabbiato con tutti e per tutto. Ovviamente non gli va bene assolutamente nulla. La radice del problema esistenziale è semplice: perché soffro io e non anche gli altri, perché è “toccata” a me? Gli incazzati sociali sono sempre esistiti. La stessa diffusione dell’AIDS ha [...]

24 07, 2016

The Prisoner of Parkinson: narrowminded

2020-07-29T01:13:59+02:00Luglio 24th, 2016|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

 The Prisoner of Parkinson: narrowminded By Giovanni Carlini In Italy it has been observed and studied a very curious attitude on the part of patients (in this research and sociological theory elevated to the status of prisoners) affected by Parkinson. This people, living with this disease for a long time and living its disease in a very nervous way, with consequential physical effects, assumes a kind of addiction and complicity, which automatically leads to the victim, asking all attention and compassion mixed with envy and anger against those not affected. It is a behaviour particularly widespread and worthy of [...]

10 07, 2016

Educazione al Parkinson. Prof Carlini. Studi

2020-08-01T10:56:19+02:00Luglio 10th, 2016|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Educazione al Parkinson. Una parola magica che potrebbe contribuire non a guarire ma gestire questa galera di malattia! Il Parkinson è una galera. Detto meglio si configura come una prigione per una menta sana in un corpo malato. Ecco i 3 elementi fondamentali del Parkinson: una prigione; una mente sana nei primi stadi della malattia (in tutto sono 5) un corpo malato che non può guarire. Intorno a questi elementi si è cercata la soluzione nella medicina. L'illusione è che curando il corpo malato si possa uscire dalla prigionia. Questo è sbagliato. Certamente la medicina ha la [...]

18 10, 2015

The Prisoner of Parkinson: nuove considerazioni- Prof Carlini

2020-08-04T21:23:29+02:00Ottobre 18th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Al latere della teoria “The Prisoner of Parkinson” nuove considerazioni Prof. Giovanni Carlini Studiando gli effetti del Parkinson, come dolore sul comportamento umano e le annesse conseguenze, emergono, in particolare verso le donne, delle riflessioni che valgono per tutte pur prendendo spunto dal mondo del Parkinson. In particolare emerge, nelle donne, un comportamento molto particolare del tipo “reduce di guerra” che condiziona la ricerca di un nuovo partner. Questo comportamento non è stato notato nei maschi in pari condizioni di bisogno affettivo. Parkinson e separazioni/divorzi Un evento traumatico di rilevanza sociale, che s’incontra nello studio delle modificazioni [...]

11 10, 2015

La trasformazione del comportamento sotto l’effetto del dolore

2020-08-04T21:29:24+02:00Ottobre 11th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Studi sul Parkinson: la trasformazione del comportamento sotto l’effetto del dolore studi di Giovanni Carlini nell'ambito della teoria sociologica sul Prigioniero da Parkinson riconducibili alla più ampia sociologia del dolore (pain sociology) La trasformazione del comportamento sotto l’effetto del dolore Per quanto il dolore sia parte integrante della vita umana, con effetti diretti nella modificazione del comportamento, non è ancora stato studiato sotto il punto di vista sociologico, in particolare nei suoi effetti familiari e sociali. Nelle università americane indubbiamente è oggetto di studio restando però nei termini clinici e psicologici, mai relazionali che sarebbero quelli socialmente [...]

6 07, 2015

Prigioniero da Parkinson: dimissioni! è tempo di cambiare. Prof Carlini

2020-08-05T12:31:19+02:00Luglio 6th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Nell'ambito della ricerca sociale sul mondo del Parkinson, sintetizzata con il termine di prigioniero da Parkinson, sull'onda del referendum greco, si scopre quanto sia saggio un intero ricambio generazionale. Questo perchè l'attuale "gruppo dirigente/direttivo" non è in grado di competere con la gravità del male.  Il concetto di prigioniero da Parkinson è per un adulto che vuole evadere da una condizione fisica ingiusta, che lo condiziona anche mentalmente. Stiamo parlando di lotta, reazione, militarizzazione, della voglia di combattere per la propria dignità e necessità di vivere adeguatamente. In realtà siamo intorno ai concetti più elementari della vita, [...]

26 06, 2015

Prigioniero da Parkinson: ballando intorno alla morte

2020-08-06T12:54:58+02:00Giugno 26th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Parlando con un intellettuale sul mondo del Parkinson italiano, emerge un quadro desolante dove il prigioniero da Parkinson o malato che sia, è sostanzialmente abbandonato. Che l'associato sia abbandonato potrebbe anche essere comprensibile se stessimo parlando, ad esempio, di viaggi o come dopolavoro ferroviario. Quando c'è di mezzo la sofferenza delle persone, quelle stesse condannate e morte (non per il Parkinson ma per le sue conseguenze) allora il quadro cambia completamente. Non si riesce a comprendere il senso e l'esistenza stessa di così tante associazioni di Parkinson in Italia. Un intellettuale mi invita nella sua città per [...]

15 06, 2015

Il prigioniero da Parkinson dev’essere in coppia per curarsi?

2020-08-05T16:08:00+02:00Giugno 15th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Un lettore invia una email: bello quello che scrive ma io sono divorziato. Come applico i concetti della teoria sociologica essendo affetto dal morbo? Detto in altri termini il prigioniero da Parkinson dev'essere in coppia per curarsi? Un Signore scrive: sono affetto dal morbo e mi sento concettualmente anch'io una persona nella condizione de il prigioniero da Parkinson però ho un problema, sono divorziato. Ho capito che la teoria sociologica per il Parkinson, che lei propone, si basa molto sulla fisicità, rischiando con questo d'urtare le menti più disturbate e retrograde di questo ambiente, ma io che [...]

12 06, 2015

Il prigioniero da Parkinson: le prime critiche costruttive – 2

2020-08-05T15:53:26+02:00Giugno 12th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , |0 Commenti

QUESTA VERSIONE DEL TESTO E' STATA APPOSITAMENTE MODIFICATA PER CONSENTIRE UNA MIGLIORE LETTURA ALLA COMUNITA' DEL PARKINSON Prosegue l'afflusso di notizie sulle quali ragionare insieme. Il prigioniero da Parkinson si offre con le sue prime critiche costruttive. LA QUESTIONE DEL SUDORE: su questo argomento ci sono diversi interventi, sia da uomini che donne, italiani come stranieri. Sostanzialmente affermano: - non devo sudare troppo perchè evapora l'effetto di un certo farmaco; - devo correre a letto perchè stando seduto sudo e solo tra le lenzuola riesco a calmarmi usando cubetti di ghiaccio su di me; - quando sudo [...]

10 06, 2015

Il prigioniero da Parkinson: le prime critiche costruttive

2020-08-07T17:22:39+02:00Giugno 10th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

QUESTA VERSIONE DEL TESTO E' STATA APPOSITAMENTE MODIFICATA PER CONSENTIRE UNA MIGLIORE LETTURA ALLA COMUNITA' DEL PARKINSON Il prigioniero da Parkinson reagisce agli studi qui pubblicati e lancia le sue prime critiche costruttive: evviva, qualcosa eppur si muove! Ai numerosi studi qui pubblicati sulla condizione de il prigioniero da Parkinson,  iniziano ad esserci, non solo numerosi consensi e interesse, ma anche dei primi contributi di critica costruttiva. Questo è finalmente un aspetto nuovo e degno di rivolevo: evviva! In particolare desidero riportare 2 di queste critiche costruttive: un signore e una signora, un italiano e una francese, che [...]

7 06, 2015

Il prigioniero da Parkinson: allacciarsi le cinture. Prof Carlini

2020-08-07T17:42:46+02:00Giugno 7th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

QUESTA VERSIONE DEL TESTO E' STATA APPOSITAMENTE MODIFICATA PER CONSENTIRE UNA MIGLIORE LETTURA ALLA COMUNITA' DEL PARKINSON Dopo l'accenno sulla militarizzazione, la fisicità compensativa e lo stesso concetto de il prigioniero da Parkinson, ora la sintesi: prego allacciarsi le cinture perchè si vola! I tempi, dopo aver molto pubblicato su una teoria sociologica per il Parkinson, sono maturi per un nuovo passaggio. Riepilogando: - attualmente molte persone imprigionate nel Parkinson si vergognano della loro situazione; - non solo, ma sono intimamente convinte d'essere dei malati. Su quest'ultimo aspetto, francamente, non c'è dubbio, ma esiste una differenza sostanziale [...]

4 06, 2015

Il prigioniero da Parkinson: la militarizzazione. Prof Carlini

2020-08-07T21:48:31+02:00Giugno 4th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

QUESTA VERSIONE DEL TESTO E' STATA APPOSITAMENTE MODIFICATA PER CONSENTIRE UNA MIGLIORE LETTURA ALLA COMUNITA' DEL PARKINSON   Militarizzare la reazione al morbo per il prigioniero da Parkinson!  Che brutta parola militarizzazione: sicuramente dopo questo intervento non mi resta che la via Crucis sotto flagellazione! Nel mondo del Parkinson ho incontrato molte persone, però solo un piccolo gruppo mi ha veramente scavato il cuore e la mente, tanto che le rispetto con grande dignità. Loro insistono nel ricordarmi che sono nella condizione de il prigioniero da Parkinson, mentre io vedo solo degli uomini e delle donne in [...]

Torna in cima