Home/Tag: pierre bourdieu
26 12, 2017

La mobilità sociale o scalata secondo gli studi di Pierre Bourdieu

2020-05-17T20:45:38+02:00Dicembre 26th, 2017|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Pierre Bourdieu, SOCIOLOGIA|Tag: , , |0 Commenti

La mobilità sociale o scalata secondo gli studi di Pierre Bourdieu. Spunti tratti dal testo "La distinzione" pubblicato nel 1979. La mobilità sociale è un argomento che solitamente appassiona la sociologia e non solo. In realtà nella mobilità sociale abbiamo le chiavi della democrazia. Si tratta di un concetto che ancora non ha scritto nessuno. Il motivo è semplice. In genere il dipartimento di scienze politiche, all'università, non dialoga con quello di sociologia. Sto estremizzando ma non troppo. Bourdieu collega la mobilità sociale allo sviluppo delle imprese individuali o di piccole dimensioni. Questo è un aspetto molto [...]

25 10, 2017

Ignoranza e rifiuto sdegnoso negli studi di Pierre Bourdieu

2020-05-17T20:45:13+02:00Ottobre 25th, 2017|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Pierre Bourdieu, SOCIOLOGIA|Tag: , , |0 Commenti

Ignoranza e rifiuto sdegnoso negli studi di Pierre Bourdieu Ignoranza e rifiuto sdegnoso sono concetti comportamentali che si confondono e uniscono in era globalizzata. In pratica una novità dei tempi contemporanei. Chi lo afferma e ha studiato il fenomeno è il sociologo francese Pierre Bourdieu. Come noto, in questo sito web, stanno comparendo i riassunti, capitolo per capitolo, del noto testo La distinzione, pubblicato nel 1979. Nonostante il libro sia oggettivamente datato, resta un classico per cui perde importanza il numero d'anni che ha maturato da quando è stato scritto. Infatti è oggetto di nuova lettura e [...]

20 10, 2017

Effetto labeling negli studi sulla devianza e nella distinzione. Bourdieu

2020-04-29T19:07:49+02:00Ottobre 20th, 2017|Categorie: Studi di sociologia|Tag: , , , , , |0 Commenti

Effetto labeling negli studi sulla devianza e nella distinzione. Bourdieu. Effetto labeling significa letteralmente etichettatura, oppure effetto della marca nella considerazione sociale. Come in ogni teoria sociale, le chiavi di lettura della stessa impostazioni sono molte. Si oscilla dalla sociologia della devianza alla teoria della distinzione sociale. Forse la distinzione è anche devianza. Si tratta di un passaggio che Pierre Bourdieu non ha analizzato in questi termini. Nei termini di devianza l'effetto labeling è così descritto: (tratto dalla pagina di Sapere.it) Il testo è stato liberamente adattato. Per un'impostazione che risale a Howard Becker la labeling theory [...]

20 10, 2017

Arte di mezzo come rifugio alla NON conoscenza. Bourdieu

2020-04-29T19:07:49+02:00Ottobre 20th, 2017|Categorie: Appunti per gli studenti, PET - Animali domestici, Studi di sociologia|Tag: , , , , |0 Commenti

Arte di mezzo come rifugio alla NON conoscenza. Bourdieu. Arte di mezzo. L'arte di mezzo è così indicata da Pierre Bourdieu come quello sfogo culturale per chi è a cultura incompleta. Mi spiego. All'eredità culturale tratta vivendo in famiglia (appunto EREDITA' CULTURALE) si somma il capitale scolastico. La somma delle due energie culturali consente alla persona un adeguato inserimento in società. Purtroppo l'iter formativo scolastico spesso è infelice. Questo accade per molto motivi e non sempre per "colpa" della famiglia e dello studente. A fronte di un'importante numero di persone costrette nella posizione di autodidatta, nasce l'arte [...]

18 10, 2017

Il Pierre Bourdieu veramente antipatico emerge da un confronto

2020-05-17T20:52:22+02:00Ottobre 18th, 2017|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Pierre Bourdieu, SOCIOLOGIA|Tag: , , , |0 Commenti

Il Pierre Bourdieu veramente antipatico emerge da un confronto. Il Pierre Bourdieu veramente insopportabile e antipatico emerge in tutta la sua chiarezza nel testo La distinzione del 1979. Ovviamente è un eufemismo ma non troppo. In effetti c'è una parte antipatica nell'autore francese. Per stabilire il confronto e distanza tra cultura ereditata (familiare) e quella scolastica Bourdieu indica delle "attenzioni". Secondo lui l'attenzione alla musica classica e alla pittura, determinano il fossato tra l'acculturato scolastico e quello "fai da te". Potrebbe essere opinabile come termine di paragone, ma è quello che ha adattato. In particolare lascia molto [...]

17 10, 2017

Gershom Scholem 1897-1982 studioso ebraico citato da Bourdieu

2020-04-29T19:08:02+02:00Ottobre 17th, 2017|Categorie: Studi di sociologia|Tag: , , , , , , |2 Commenti

Gershom Scholem 1897-1982 studioso ebraico citato da Bourdieu Gershom Scholem fu un attento studioso della cultura ebraica. Di estrazione tedesca, partecipò alla fondazione dello Stato d'Israele. Pierre Bourdieu ricorda Scholem a pagina 81 nel primo capitolo del testo La distinzione del 1979. In effetti lo studioso tedesco-israeliano ha saputo concettualizzare un aspetto di grande rilevanza sociale. Nella società ci sono coloro che hanno studiato provenienti da un percorso scolastico di base e di successo. Esistono però anche, e non sono affatto pochi, coloro che non hanno avuto l'opportunità di studiare un ciclo completo. Questa seconda serie di [...]

16 10, 2017

Citazioni interessanti dal testo La distinzione del 1979 di Bourdieu

2020-04-29T19:08:03+02:00Ottobre 16th, 2017|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Citazioni interessanti dal testo La distinzione del 1979 di Bourdieu Citazioni interessanti emergono dallo studio del testo La distinzione. Come noto questo libro è in seconda lettura perchè, obiettivamente leggerlo solo una volta non è sufficiente. In realtà emergono molti più dettagli in seconda lettura, che dalla prima. Ecco che Pierre Bourdieu si conferma come un classico della sociologia moderna. Una delle citazioni interessanti sono quella di Gaston Bachelard con un caso particolare del possibile. Bourdieu amava ripetere questa visione. Ogni cosa è un caso particolare delle possibilità. Come citazioni interessanti sono anche quella di Marcel Proust [...]

16 10, 2017

Il ruolo della donna nei processi di consumo. Spunti da Pierre Bourdieu

2020-05-17T20:48:16+02:00Ottobre 16th, 2017|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Pierre Bourdieu, SOCIOLOGIA|Tag: , , , , |0 Commenti

Il ruolo della donna nei processi di consumo. Spunti da Pierre Bourdieu Il ruolo della donna nei processi consumistici è uno dei passaggi nel libro La distinzione di Bourdieu. Pierre Bourdieu ritiene IL GUSTO come un elemento di caratterizzazione della personalità umana. Detto in altre parole, attraverso IL GUSTO possiamo distinguerci e identificarci. Considerato che passiamo tutta la vita in questi processi di distacco e identificazione, IL GUSTO ci aiuta. Quale il ruolo della donna nella scelta di consumo? Su questo punto Bourdieu è ambiguo perchè entra in contraddizione. A pagina 35 del testo La distinzione del [...]

9 10, 2017

L’arte popolare è comunicativa. Studi di Pierre Bourdieu

2020-05-17T20:52:54+02:00Ottobre 9th, 2017|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Pierre Bourdieu, SOCIOLOGIA|Tag: , , , , , |0 Commenti

L'arte popolare è comunicativa. Studi di Pierre Bourdieu L'arte popolare è comunicativa a differenza di quella moderna che NON vuole esserlo. Il presente studio segue una pari riflessione sulla volontà di frattura sociale dell'arte moderna. Analizzando le motivazioni del trasferimento della violenza dal gruppo al singolo, come sta accadendo in era globalizzata, s'individuano passi diversi. La frattura sociale tra gruppi, indotta da un eccesso d'immigrazione quindi il passo nell'incriminazione dello ius soli è logico. Non solo. L'arte moderna, nel suo disperato bisogno di fratturare il pubblico tra chi capisce dall'ignorante, è un altro aspetto destabilizzante. In pratica [...]

9 10, 2017

L’arte moderna NON è comunicativa. Panofsky, Ortega y Gasset, Bourdieu

2020-04-29T19:08:05+02:00Ottobre 9th, 2017|Categorie: Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , |2 Commenti

L'arte moderna NON è comunicativa. Panofsky, Ortega y Gasset, Bourdieu. Appunti dal testo La distinzione, pagine 24-35 L'arte moderna, a differenza di quella classica NON deve aggregare la società ma dividerla. Per la precisione l'arte serve a frantumare il popolo affinché ne emerga la parte colta. Il guaio è che di erudito nell'arte moderna c'è molto poco. Si forma così una scusa per dichiararsi elite. E' il consumo vistoso già studiato e celebrato nella sociologia che evolve in socio analisi. Un giudizio così crudo e severo verso l'arte moderna è espresso da Pierre Bourdieu. Precisamente nel primo [...]

5 08, 2017

Pierre Bourdieu trova nella scuola la base della frattura sociale

2020-05-17T20:58:19+02:00Agosto 5th, 2017|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Pierre Bourdieu, SOCIOLOGIA|Tag: , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Pierre Bourdieu trova nella scuola la base della frattura sociale Pierre Bourdieu, scrivendo il libro La distinzione, non si limita alla connessione gusto-consumo-esibizionismo sociale. In realtà il tema di fondo del testo è la frattura nella società. Questa spaccatura nasce dalla scuola. Infatti fu proprio l'istituzione scolastica la base prima della ricerca del sociologo francese. A  pagina 158 del testo La distinzione, pubblicato nel 1979, Bourdieu spiega bene il modello di scuola. 30-40 anni fa la scuola seppe spiegare molto bene il posto delle persone nella società. Pur potendo osare il "salto di classe sociale" tutti sappero [...]

3 08, 2017

Pierre Bourdieu, La distinzione – frasi e concetti in sintesi

2020-05-17T21:03:03+02:00Agosto 3rd, 2017|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Pierre Bourdieu, SOCIOLOGIA|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Pierre Bourdieu, La distinzione - frasi e concetti in sintesi. Prosegue l'opera di riassunto e commento al testo di Bourdieu, da pagina 19 a 21. La distinzione, testo di Pierre Bourdieu scritto nel 1979 è un libro difficilissimo, ma ancora attuale. Difficile perchè scritto o tradotto male, più che nell'elaborazione del concetto in se stesso. Le frasi, eccezionalmente lunghe, coinvolgono troppe idee prima di raggiungere l'essenza del pensiero da trasmettere. Nonostante questi gravi problemi di comunicazione e con santa pazienza, il "libro di Pierre" è considerato ed è uno dei testi di base nell'analisi sociologica moderna. Trovandoci [...]

25 07, 2017

Pierre Bourdieu e La distinzione – frasi e concetti in sintesi

2020-05-18T18:20:46+02:00Luglio 25th, 2017|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Pierre Bourdieu, SOCIOLOGIA|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Pierre Bourdieu e La distinzione - frasi e concetti in sintesi. Seguono in questo spunto di riflessione le frasi e i concetti più importanti espressi dall'autore. Si tratta delle prime 18 pagine. La sintesi così proposta aiuta studiosi, studenti, ricercatori e persone di pensiero vivo a trovare più idee. Pierre Bourdieu non è un pensatore facile. Qui di seguito sono riportate una serie di concetti espressi nel testo La distinzione. La loro elencazione è "secca" senza commento a beneficio di chi cerca idee nuove. Buona lettura. Il libro studia UNA TEORIA DELLO SPAZIO SOCIALE. La cultura e [...]

9 01, 2017

Zygmunt Bauman, il mio papà

2020-07-23T11:29:06+02:00Gennaio 9th, 2017|Categorie: Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Zygmunt Bauman, il mio papà Al prof. Zygmunt Bauman devo veramente molto. Da studente, in fase di tesi di laurea, mi rivolsi a Lui. Dentro di me già provavo un profondo senso di disagio dagli anni 2000 in poi, senza capirne il senso e la portata. Francamente non sapendo come gestire un qualcosa che "mi mordeva dentro", provai a rivolgermi ad altri professori. Molto intesa fu la prof. Bianca Barbero Avanzini, dell'Università Cattolica di Milano. Grazie alla sua impostazione di sociologia della famiglia e della devianza, e io suo fedele studente, iniziai a intuire qualcosa. La stessa [...]

10 06, 2016

Pierre Bourdieu: Cultura del cibo. Prof Carlini

2020-08-01T19:01:09+02:00Giugno 10th, 2016|Categorie: INTERVENTI VIDEO, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il cibo come messaggio negli studi di Pierre Bourdieu  Il cibo erroneamente è considerato qualcosa che "si mangia per placare la fame", in realtà risponde a un messaggio emotivo tra persone e ancor di più in generale come senso culturale. Da come mangi e quanto mangi, emerge un livello di reddito, quindi l'aspetto comportamentale e culturale nel suo senso più pieno. Quando qui afferma emerge dagli studi di Pierre Bourdieu (testo LA DISTINZIONE - Critica sociale del gusto, 1979) che non dovremmo dimenticare. Oltre al livello sociologico è saggio che noi tutti ci osserviamo sul cosa e [...]

22 12, 2015

Globalizzazione e Delocalizzazione. Studi prof Carlini

2020-08-28T07:39:01+02:00Dicembre 22nd, 2015|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Globalizzazione delocalizzazione e reshoring belle idee per un insuccesso. Serve fare nuovamente il punto su concetti importanti e attuali per capire cosa stia accadendo: globalizzazione, delocalizzazione, reshoring (rientro delle aziende in patria) e assetti culturali. La globalizzazione significa integrazione tra aspetti politici, culturali, sociali ed economici nel mondo. Non si tratta di un evento nuovo nella storia dell'umanità; diverse sono le ere che contano fasi alterne d'integrazione. L'attuale fase di globalizzazione, in corso di sviluppo dal 2000  si basa su 2 aspetti principali: uno economico/industriale e un altro di comunicazione attraverso il web. ASPETTO ECONOMICO PER CAPIRE [...]

28 08, 2014

La crisi della globalizzazione e delocalizzazione

2020-04-29T19:13:21+02:00Agosto 28th, 2014|Categorie: Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La crisi della globalizzazione e delocalizzazione La crisi della globalizzazione è sotto gli occhi di tutti. Nessuno ne parla per non ammettere una sconfitta. Che peccato dover vivere nascondendo i fallimenti anzichè risolverli. Nella crisi della globalizzazione c'è anche la delocalizzazione. Non solo, in crisi c'è anche l'immigrazione e la cosiddetta società aperta. Fin qui nulla di speciale, il punto è un altro. Perchè questi "modi di pensare" sono entrati in crisi? Come in tutti gli aspetti dell'umano le motivazioni sono sempre tante. Troppe. Relativamente alla crisi della globalizzazione, penso derivi da un fatto strutturale. Non poteva [...]

28 07, 2014

Il falso problema del sorpasso cinese sugli Usa

2020-04-29T19:14:27+02:00Luglio 28th, 2014|Categorie: Globalizzazione, I GRANDI DOSSIER, INTERVENTI VIDEO|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il falso problema del sorpasso cinese sugli Usa Il sorpasso cinese sugli Usa è un falso problema. Una bufala. Invenzione giornalistica per tirare a vendere qualche copia in più. Vediamo il perché. La civiltà e il benessere non si misurano in tonnellate d'acciaio. La civiltà è cultura e quindi anche consumo. Dal 1900 in Occidente, nell'assetto culturale, è entrato anche il consumo. Sotto questo piano la Cina è veramente indietro di qualche secolo. Non si sta parlando di sottomarini, caccia e carri armati, in cui la Cina eccelle. Si parla di consumo come atto di cultura. Il [...]

14 07, 2014

Cambiano i gusti. Appunti di sociologia, prof Carlini

2020-04-29T19:16:03+02:00Luglio 14th, 2014|Categorie: Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

CAMBIANO I GUSTI. Appunti di sociologia Cambiano i gusti. Evviva, vuol dire che c'è ancora vita e il gusto d'assaporarla. Non avrei mai creduto che il palato fosse così importante nello studio della società. Chi mi ha introdotto a questa sensibilità, tutta sociologia, è il prof. Pierre Bourdieu. Il concetto è semplice: si consuma come atto d'esibizionismo. Il consumo è quindi sociale per mostrare quello che sentiamo di essere. Con queste premesse, capire le strategie di consumo consente diverse novità. Ad esempio poter intercettare le nuove tendenze della società. Fornire indicazioni preziose alle imprese. Prevedere i nuovi [...]

13 07, 2014

Pierre Bourdieu: Il capitale culturale, esempio pratico

2020-04-29T19:16:12+02:00Luglio 13th, 2014|Categorie: INTERVENTI VIDEO, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Pierre Bourdieu: il capitale culturale. Un caso concreto d'applicazione di schemi educativi ai figli. Il capitale umano si affianca a quello economico e fisico. Fa parte della trasmissione di quanto lasciamo in eredità. Bourdieu muore nel 2002, successivamente nel 2015 un sociologo britannico va oltre. Catherine Hakim arriva al capitale erotico. Ovviamente non è quest'ultimo il tema dell'educazione ai figli che qui si discute. Pierre Bourdieu: il capitale culturale. Una scoperta di cui non saremo mai perfettamente consci. Poter affermare d'avere e mostrare una personalità, dipende esclusivamente dal capitale culturale introitato. Come genitore mi preoccupo ovviamente dell'educazione [...]

Torna in cima