Home/Tag: teoria sociologica per il Parkinson
7 02, 2016

Parkinson: dedicato a coloro che s’offendono

2020-08-03T17:21:14+02:00Febbraio 7th, 2016|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Parkinson, Teoria sociologia al Parkinson: ci sono persone che leggendone i contenuti si offendono!  Un contatto di Facebook, dopo aver letto la Teoria del Prigioniero di Parkinson nel sito www.giovannicarlini.com chiede: allora i nervi li dovrei curare io anziché la medicina? Ecco la risposta: si hai centrato il tema, i nervi saltano non tanto perchè sono logori, ma in quanto è la vita che stiamo conducendo che li logora. Ovviamente servono i farmaci, ma innanzitutto necessita un reale cambio di vita nella sua effettiva qualità. Nella serie di modifiche da apportare, nello stile dell'esistenza che conduci, la parte [...]

7 02, 2016

Prigioniero da Parkinson: un vento nuovo. Prof Carlini

2020-08-03T16:31:31+02:00Febbraio 7th, 2016|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Prigioniero da Parkinson: studiando la reazione dei malati alle nuove ricerche per cercare una migliore qualità di vita, emergono comportamenti offesi, isterici e nervosi.   Perché accade questo? Forse un atteggiamento di questo tipo è la malattia stessa? La teoria sociologica innovativa intorno al Parkinson e alla patologie di lunga durata, qui in evoluzione, afferma che nel malato c'è una mente sana, incastrata in un corpo malato. Tutti gli sforzi sono diretti nel tentativo di far "evadere" la persona dalla sua condizione, di una malattia senza via di ritorno. Lo stato della scienza e quindi della medicina, [...]

6 01, 2016

In simbiosi con la malattia: Parkinson. Prof Carlini e gli stadi

2020-08-03T18:10:51+02:00Gennaio 6th, 2016|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il prigioniero da Parkinson: quando entra in simbiosi con la sua stessa malattia? Questi studi rientrano nell'assetto più ampio di dottrina della sociologia del dolore (pain sociology) quindi della Teoria del Prigioniero da Parkinson (The Prisoner or Parkinson) Il Parkinson è una brutta malattia, ma lo sono anche l'Alzheimer, il cancro, la leucemia etc. perchè tutte trasformano il malato in un corpo ospite per condurlo a morte. Il brutto di queste patologie, non consiste nella loro esistenza e lunghezza (fine vita) nel corso degli anni, ma nel riuscire a trasformare il paziente in uno schiavo per l'integrale [...]

11 10, 2015

La trasformazione del comportamento sotto l’effetto del dolore

2020-08-04T21:29:24+02:00Ottobre 11th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Studi sul Parkinson: la trasformazione del comportamento sotto l’effetto del dolore studi di Giovanni Carlini nell'ambito della teoria sociologica sul Prigioniero da Parkinson riconducibili alla più ampia sociologia del dolore (pain sociology) La trasformazione del comportamento sotto l’effetto del dolore Per quanto il dolore sia parte integrante della vita umana, con effetti diretti nella modificazione del comportamento, non è ancora stato studiato sotto il punto di vista sociologico, in particolare nei suoi effetti familiari e sociali. Nelle università americane indubbiamente è oggetto di studio restando però nei termini clinici e psicologici, mai relazionali che sarebbero quelli socialmente [...]

19 07, 2015

The Prisoner of Parkinson. Prof of sociology Carlini

2020-08-05T15:20:41+02:00Luglio 19th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

The Prisoner of Parkinson by Prof. Giovanni Carlini Prof. Giovanni Carlini is Italian in an active role as an expert in marketing and sociology of consumption for businesses. Professor Carlini is a sociologist and an economist. He graduated in Economics and in Strategic Sciences (both from the University of Turin) also in Sociology and in Politic Sciences in Milan at Catholic University. He wrote three books, already published in Italy in 2015, in the field of sociology inspired by the studies of Zygmunt Bauman, which he moved from a theorical to a pratical view about the sexuality in the [...]

26 06, 2015

Prigioniero da Parkinson: ballando intorno alla morte

2020-08-06T12:54:58+02:00Giugno 26th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Parlando con un intellettuale sul mondo del Parkinson italiano, emerge un quadro desolante dove il prigioniero da Parkinson o malato che sia, è sostanzialmente abbandonato. Che l'associato sia abbandonato potrebbe anche essere comprensibile se stessimo parlando, ad esempio, di viaggi o come dopolavoro ferroviario. Quando c'è di mezzo la sofferenza delle persone, quelle stesse condannate e morte (non per il Parkinson ma per le sue conseguenze) allora il quadro cambia completamente. Non si riesce a comprendere il senso e l'esistenza stessa di così tante associazioni di Parkinson in Italia. Un intellettuale mi invita nella sua città per [...]

17 06, 2015

Il prigioniero da Parkinson: ATTENZIONE! prof Carlini

2020-08-06T11:52:13+02:00Giugno 17th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

ATTENZIONE E ATTENZIONE A TUTTI COLORO CHE SI RICONOSCONO NELLA CONDIZIONE DE IL PRIGIONIERO DA PARKINSON ATTENZIONE! Una signora scrive d'apprezzare la teoria sociologica per il Parkinson che da questa ricerca emerge passo dopo passo e dichiara d'aver ridotto la quantità di un certo farmaco che, evidentemente, la incastrava nella capacità di provare emozioni. Questa signora si riconoscere a tutti gli effetti nel contesto de il prigioniero da Parkinson anziché malata da Parkinson. Come noto c'è una differenza sostanziale. La differenza tra un malato qualsiasi di Parkinson e il prigioniero da Parkinson, consiste nella militarizzazione della risposta [...]

7 06, 2015

Il prigioniero da Parkinson: allacciarsi le cinture. Prof Carlini

2020-08-07T17:42:46+02:00Giugno 7th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

QUESTA VERSIONE DEL TESTO E' STATA APPOSITAMENTE MODIFICATA PER CONSENTIRE UNA MIGLIORE LETTURA ALLA COMUNITA' DEL PARKINSON Dopo l'accenno sulla militarizzazione, la fisicità compensativa e lo stesso concetto de il prigioniero da Parkinson, ora la sintesi: prego allacciarsi le cinture perchè si vola! I tempi, dopo aver molto pubblicato su una teoria sociologica per il Parkinson, sono maturi per un nuovo passaggio. Riepilogando: - attualmente molte persone imprigionate nel Parkinson si vergognano della loro situazione; - non solo, ma sono intimamente convinte d'essere dei malati. Su quest'ultimo aspetto, francamente, non c'è dubbio, ma esiste una differenza sostanziale [...]

23 05, 2015

Il prigioniero da Parkinson: l’ostinazione a ritenersi malati

2020-08-07T17:36:11+02:00Maggio 23rd, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , |1 Commento

QUESTA VERSIONE DEL TESTO E' STATA APPOSITAMENTE MODIFICATA PER CONSENTIRE UNA MIGLIORE LETTURA ALLA COMUNITA' DEL PARKINSON Quando sentirsi malati è un segno di riconoscimento. Il prigioniero da Parkinson nell'ostinazione a ritenersi malato. Michael J. Fox attore di Hollywood affetto dal morbo di parkinson, che ha saputo reagire combattendolo con forza Molte persone, che incontro in ambito di Parkinson (come già noto e scritto) mi ricordano in continuazione d'essere malate, come se potessi dimenticarlo. In realtà in un malato di Parkinson, ormai lo sa veramente tutto il mondo, come novità assoluta, vedo un prigioniero, [...]

19 05, 2015

Il prigioniero da Parkinson: gli snodi comportamentali

2020-08-07T17:26:28+02:00Maggio 19th, 2015|Categorie: Parkinson|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

QUESTA VERSIONE DEL TESTO E' STATA APPOSITAMENTE MODIFICATA PER CONSENTIRE UNA MIGLIORE LETTURA ALLA COMUNITA' DEL PARKINSON Emergono degli snodi comportamentali importanti nello studio del il prigioniero da Parkinson Il morbo di Parkinson, come noto a tutti, rappresenta uno stato d'alterazione della normale percezione umana: è un peccato! La terapia sociologica, allo studio dall'ottobre 2014 sta cercando di trovare degli spunti adeguati per fronteggiare questi dislivelli. Il prigioniero da Parkinson (allo stato attuale della ricerca) sembra possa seguire degli snodi comportamentali così suddivisi: - una condizione poetica e idilliaca, piena di fiori e colore con un grande attivismo [...]

Torna in cima