5 05, 2021

Inflazione prossima ventura in Italia. Prof Carlini

2021-05-05T14:16:13+02:00Maggio 5th, 2021|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, ECONOMIA, Globalizzazione, Macroeconomia|Tag: , , , , , , |2 Commenti

Inflazione prossima ventura in Italia e nel mondo, ma con un forte accento sul nostro Paese. Perchè accade questo? L'Italia ha una posizione d'indebitamento tra le più elevate del mondo (il leader in questo campo è il Giappone, ma con una differenza). E' vero che il Giappone è altamente indebitato (al 260% del PIL) ma le obbligazioni del debito sono tutte in mano domestiche: vuol dire che il loro debito se lo controllano in Patria. Il debito italiano è nell'ordine del 160% e salirà, per il prestito dell'Unione Europea al 200% con una forte esposizione sull'estero (pare [...]

22 07, 2020

Inflazione un rischio non considerato. Prof Carlini

2020-07-22T15:55:02+02:00Luglio 22nd, 2020|Categorie: Calcolo del PIL, ECONOMIA, Macroeconomia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Inflazione un rischio che nessuno sta volutamente considerando. Chissà perchè. Nelle ultime tesi di laurea in macroeconomia (primo semestre 2020) è stata introdotto il rischio per una fiammata inflazionista derivante dal QE. Il QE sta per Quantitative easing ovvero la stampa di carta moneta, sganciata dal PIL. Per spiegarsi meglio va ricordato che in teoria dovrebbe esserci sul mercato tanta moneta (M) quanti beni ci sono (PIL). Ecco che la moneta è funzionale e rappresenta la quantità di beni prodotti in un anno. Da qui nasce la corrispondenza (teorica) di M = PIL. Per uscire fuori dalla [...]

12 08, 2018

Inflazione alle porte e sono guai! Taccuino americano 2018

2020-04-29T19:06:32+02:00Agosto 12th, 2018|Categorie: Appunti per gli studenti, Globalizzazione, L'esperienza Americana, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Macroeconomia, Taccuino Americano 2018|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

Inflazione alle porte e sono guai! Taccuino americano 2018 Inflazione alle porte come richiesto e fortemente voluto dalla Bce in Europa. Non so se l'inflazione sia un target anche della Fed qui negli Usa. Certamente ormai è una realtà, almeno negli Stati Uniti. Dovremmo essere contenti o preoccupati? Personalmente sono molto ma molto preoccupato perchè l'inflazione distrugge come il fuoco nella foresta. Chi si salva? I commercianti e gli industriali (non sempre). Chi invece soffre moltissimo sono i dipendenti, salariati e ancor di più i disoccupati, che vengono spinti alla rivolta. In Germania, Hilter arrivò alla Cancelleria [...]

23 06, 2017

Legge di Okun. Variazione percentuale del PIL e disoccupazione

2018-03-13T19:12:42+01:00Giugno 23rd, 2017|Categorie: Appunti per gli studenti, CULTURA AZIENDALE|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Legge di Okun. Variazione percentuale del PIL e disoccupazione La legge di Okun serve per studiare la disoccupazione e non si tratta del solo studioso che si è dedicato al tema. Già nel 1958, con la curva di Phillips, si lanciò un trade off tra inflazione e disoccupazione. Nel 1962 Arthur Melvin Okun riuscì a collegare la disoccupazione al PIL. Altri ricercatori s'impegneranno negli anni successivi affinando la ricerca. Nella legge di Okun si pende in considerazione un tasso di crescita medio del PIL, chiedendosi quanto prodotto interno lordo sia necessario per assorbire la disoccupazione. Studiando le serie [...]

29 04, 2017

La scelta per l’inflazione dell’attuale governo non votato da nessuno

2020-04-29T19:09:03+02:00Aprile 29th, 2017|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La scelta per l'inflazione dell'attuale governo non votato da nessuno La scelta per l'inflazione è una volontà del governo e della Bce. Si cerca e vuole inflazione per ridurre il debito pubblico. Infatti per questo motivo la Bce stampa grandi quantità di moneta da introdurre nel circuito bancario. Le banche a loro volta comprano i titoli del debito pubblico creando così un circuito a parte. Non ci sono dubbi che il tasso d'interesse riconosciuto su BOT e CCT non rispecchia il rischio paese.  Forse qualcuno ha dimenticato che in Italia esiste un rischio paese? La scelta per [...]

8 03, 2017

Inflazione e quantità di moneta

2020-04-29T19:09:18+02:00Marzo 8th, 2017|Categorie: Argomenti che scottano, COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Storia attuale|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La mancata correlazione tra la quantità di moneta (M) e l'inflazione. Nel 2017 sta tornando l'inflazione quale espresso desiderio dei governi della Ue. La motivazione? semplice! con l'inflazione scade l'importo del debito pubblico facendolo pagare a tutti. Paghiamo di più (viveri, affitti, il carburante etc...) e il debito scende. Siamo contenti? Detto in altri termini il debito pubblico non scende perchè NON abbiamo una buona classe di governo. (In Italia c'è forse un governo democraticamente eletto?) Il debito scende perchè i governi, stampando moneta, vogliono un'inflazione del 2%. Ciò comporta sofferenza per tutti e alleggerimento delle responsabilità [...]

19 10, 2016

Inflazione e malessere sociale. Prof Carlini

2020-07-25T23:40:06+02:00Ottobre 19th, 2016|Categorie: CULTURA AZIENDALE|Tag: , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Le borse apprezzano l'inflazione senza capire il conseguente malessere sociale. Il futuro si fa ancora più doloroso. E' probabile un aumento della povertà. Il Sole 24 Ore di oggi titola: le borse brindano all'inflazione. Non sono queste esattamente le parole, ma il senso. L'inflazione è una minaccia al benessere delle persone. Lo è sempre stato. C'è un fatto però. Con l'inflazione non "fallisce nessuna impresa". Al contrario con la deflazione è "facile" fallire. Ergo l'inflazione aiuta le imprese e il mantenimento dei posti di lavoro. Tradotto in termini pratici, l'inflazione fa soffrire chi ha un reddito. Contemporaneamente [...]

1 04, 2016

Produttività & disoccupazione. Prof Carlini

2020-08-02T13:31:49+02:00Aprile 1st, 2016|Categorie: Appunti per gli studenti, CULTURA AZIENDALE|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Produttività, che cosa vuol dire e se c'è un nesso con la disoccupazione. Integrazione agli appunti per gli studenti  Tutti i miei studenti si muovono molto bene su concetti come il PIL, l'inflazione, la deflazione e la disoccupazione. Non solo, ma hanno anche idee chiare sul concetto di liquidità (assimilando al circuito sanguigno il ruolo della moneta nel sistema economico, da cui una critica mortale alla moneta unica). L'insieme di questi ragionamenti apre all'analisi sulla globalizzazione, delocalizzazione e reshoring. Manca però un concetto che non c'è stato tempo per spiegarlo. Come si collega la disoccupazione al PIL? [...]

Torna in cima