Home/Tag: Pierre Bourdieu e il libro La distinzione
3 05, 2018

La crisi del consumo nella dispersione culturale dell’era post globalizzata

2020-04-29T19:07:05+02:00Maggio 3rd, 2018|Categorie: Globalizzazione, Studi di politica, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La crisi del consumo nella dispersione culturale dell'era post globalizzata. Appunti di studio in sociologia applicata.   La crisi del consumo, ovvero la contrazione delle quantità acquistate dalle persone è sotto gli occhi di tutti. Perchè siamo giunti a questo punto aprendo una fase di aperta crisi e ridimensionamento della globalizzazione? Per poter capire cosa "ci sia dietro" o quali siano le cause scatenanti la crisi del consumo, serve partire dal concetto di cultura e della sua identificazione con il consumismo. Detto meglio, per capire chi siamo e cosa siamo, serve identificare gli stili di consumo che [...]

13 05, 2017

August Starcke, 1880-1954, psicanalista freudiano

2020-04-29T19:08:59+02:00Maggio 13th, 2017|Categorie: Psicoanalisi|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

August Starcke, 1880-1954, psicanalista freudiano August Starcke è stato quel psicanalista che ha introdotto Sigmund Freud in Olanda. Quindi è un freudiano. Lo sono anch'io. Starcke (che in realtà richiede le dieresi sulla lettera "a") lo voglio citare per un suo racconto. Storia che Freud ha inserito nel testo Psicopatologia della vita quotidiana al capitolo 8. Starcke ha studiato il comportamento di una coppia. Lui acrobata in un circo e la moglie assistente. Prima d'entrare in scena, il marito sorprende, in atteggiamento affettivo, la moglie con il domatore di leoni. Non dice nulla, se non un "ne [...]

13 05, 2017

Sessualità e marketing, connessioni indispensabili per capire di più

2020-04-29T19:09:00+02:00Maggio 13th, 2017|Categorie: MARKETING, Psicoanalisi|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Sessualità e marketing, connessioni indispensabili per capire di più Sessualità e marketing. Quale il nesso? Questa connessione potrebbe apparire imbarazzante e anche scandalosa. Ricordo un avvocato di Novara, una Signora, che ha considerato il libro "La sessualità nella società globalizzata" uno sconcio. In realtà non l'ha neppure letto, eppure si è espressa. Quante persone superficiali ci sono in giro. Comunque sessualità e marketing ha un fondamento nella psicopatologia. Vuol dire che per primo, Sigmund Freud, ha introdotto la sessualità nella vita privata della modernità. In effetti Freud è spesso irritante. Giustamente lo psicanalista di Vienna ha introdotto [...]

28 07, 2014

Il falso problema del sorpasso cinese sugli Usa

2020-04-29T19:14:27+02:00Luglio 28th, 2014|Categorie: Globalizzazione, I GRANDI DOSSIER, INTERVENTI VIDEO|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il falso problema del sorpasso cinese sugli Usa Il sorpasso cinese sugli Usa è un falso problema. Una bufala. Invenzione giornalistica per tirare a vendere qualche copia in più. Vediamo il perché. La civiltà e il benessere non si misurano in tonnellate d'acciaio. La civiltà è cultura e quindi anche consumo. Dal 1900 in Occidente, nell'assetto culturale, è entrato anche il consumo. Sotto questo piano la Cina è veramente indietro di qualche secolo. Non si sta parlando di sottomarini, caccia e carri armati, in cui la Cina eccelle. Si parla di consumo come atto di cultura. Il [...]

27 07, 2014

La perdita del senso della storia ci porta allo smarrimento e alla solitudine

2020-04-29T19:14:38+02:00Luglio 27th, 2014|Categorie: Globalizzazione, INTERVENTI VIDEO, L'esperienza Americana, STORIA|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La perdita del senso della storia ci porta allo smarrimento e alla solitudine La perdita del senso di storia è un effetto voluto dalla globalizzazione. L'accettazione acritica del nuovo, purché sia tale, fa parte della modernità. Questo è vero. Certamente la globalizzazione, il social e il web invita a cancellare il nostro passato. Questo perché il passato è ingombrante per una società che dovrebbe essere tutta uguale. L'obiettivo e l'importanza del tutti uguali è per garantire stessi consumi. Persone "uguali" mangiano gli stessi cibi. Vestono allo stesso modo. Consumano gli stessi prodotti. Togliendo alla globalizzazione la standardizzazione [...]

14 07, 2014

Cambiano i gusti. Appunti di sociologia, prof Carlini

2020-04-29T19:16:03+02:00Luglio 14th, 2014|Categorie: Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

CAMBIANO I GUSTI. Appunti di sociologia Cambiano i gusti. Evviva, vuol dire che c'è ancora vita e il gusto d'assaporarla. Non avrei mai creduto che il palato fosse così importante nello studio della società. Chi mi ha introdotto a questa sensibilità, tutta sociologia, è il prof. Pierre Bourdieu. Il concetto è semplice: si consuma come atto d'esibizionismo. Il consumo è quindi sociale per mostrare quello che sentiamo di essere. Con queste premesse, capire le strategie di consumo consente diverse novità. Ad esempio poter intercettare le nuove tendenze della società. Fornire indicazioni preziose alle imprese. Prevedere i nuovi [...]

13 07, 2014

Pierre Bourdieu: Il capitale culturale, esempio pratico

2020-04-29T19:16:12+02:00Luglio 13th, 2014|Categorie: INTERVENTI VIDEO, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Pierre Bourdieu: il capitale culturale. Un caso concreto d'applicazione di schemi educativi ai figli. Il capitale umano si affianca a quello economico e fisico. Fa parte della trasmissione di quanto lasciamo in eredità. Bourdieu muore nel 2002, successivamente nel 2015 un sociologo britannico va oltre. Catherine Hakim arriva al capitale erotico. Ovviamente non è quest'ultimo il tema dell'educazione ai figli che qui si discute. Pierre Bourdieu: il capitale culturale. Una scoperta di cui non saremo mai perfettamente consci. Poter affermare d'avere e mostrare una personalità, dipende esclusivamente dal capitale culturale introitato. Come genitore mi preoccupo ovviamente dell'educazione [...]

Torna in cima