Home/SCUOLA/Concetto di Scuola

Quando una scuola può essere considerata tale? Quali le caratteristiche che formano un allievo alla vita?

2 09, 2020

Il dispiacere nella perdita di vite umane. Prof Carlini

2020-09-02T13:00:53+02:00Settembre 2nd, 2020|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Concetto di Scuola, DIRITTO, SCUOLA, STORIA|Tag: , , , , |0 Commenti

Il dispiacere nel constatare che non ci sono più un numero ingente di persone storicamente motivate. Mi spiego. In Giappone come in Germania, all'atto della fine della guerra, un numero importante di persone si è tolta la vita. Perchè? Perchè oltre la vittoria o sconfitta, tanti civili o soldati, non sono stati capaci d'andare oltre? Una risposta potrebbe essere riconducibile all'ideologia. E' ideologo l'assoluto. S'intende per tale colui che non va oltre il fatto immediato che si sta vivendo oggi.  Non esiste un futuro, un domani per chi vive d'ideologia. Ne consegue che la sconfitta militare, per [...]

2 09, 2020

Formazione permanente. Studi del prof Carlini

2020-09-02T12:25:01+02:00Settembre 2nd, 2020|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Concetto di Scuola, Indro Montanelli, SCUOLA|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

Formazione permanente come modo per essere sempre vivaci, volendo anche "giovani" (se questo termine volesse dire profondità di pensiero). Si consiglia a chi volesse vivere intensamente la formazione permanente. Il corpo segue l'andamento del tempo e le sue prestazioni anche. Resta la brillantezza della mente che ci farà ricordare a chi ci ascolta e legge. Per tenere acceso il cervello, serve una "palestra" e questa è la formazione permanente. Purtroppo l'università costa anche 5mila euro/anno, motivo per cui non è possibile essere permanentemente iscritto. Non resta che essere autodidatta. Sarebbe troppo intelligente che l'Università applicasse delle tariffe [...]

23 08, 2020

Tanto la scuola in ogni caso viene aperta. Ecco il pericolo

2020-08-24T09:07:41+02:00Agosto 23rd, 2020|Categorie: Concetto di Scuola, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, SCUOLA, Studi di politica|Tag: , , , , , |0 Commenti

Tanto la scuola in ogni condizione di salute pubblica viene lo stesso aperta. Siamo passati in pochi giorni da pochi infetti a tanti al giorno, ma "il Governo" per una questione d'immagine, non può non aprire le scuola. Questo è il problema, anzi il dramma di una Nazione che è già fallita per eccesso di debito sul PIL, ma non lo sa nessuno. Il Governo "sotto elezioni" a fine settembre, anche in condizioni di altro rischio, aprirà le scuole. Argomento chiuso.  Un esecutivo maturo e con la testa sulle spalle sarebbe invece SELETTIVO. Vuol dire che se [...]

17 08, 2020

Didattica on line. Modalità operative. Prof Carlini

2020-08-17T21:08:07+02:00Agosto 17th, 2020|Categorie: Concetto di Scuola, SCUOLA|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

Didattica on line come futuro del sistema scolastico anche alla luce del ritorno di pandemia cinese in Italia. Profondamente svalutata, la DAD (didattica a distanza) è destinata a riprendersi tutto il suo ruolo. Come va organizzata una lezione di didattica on line? Gli studenti devono conoscere l'argomento della lezione giorni prima (almeno 4). Ad ogni allievo assegnata una parte dell'argomentazione che dovranno loro stessi spiegare lezione durante. In pratica la lezione la svolgono gli studenti sotto controllo, integrazione e indirizzo del docente. Ovviamente l'insegnante valuterà ogni intervento sia programmato che estemporaneo. Non è finita. I compiti in [...]

17 08, 2020

Didattica a distanza (DAD) metodiche operative

2020-08-17T18:25:02+02:00Agosto 17th, 2020|Categorie: Concetto di Scuola, SCUOLA|Tag: , , , , , , , , , |0 Commenti

Didattica a distanza, detta in codice DAD, da ritenersi ormai una delle metodiche abituali della scuola pubblica. In seguito alla pessima prova data dalla Scuola italiana in primavera 2020, la popolarità della DAD è veramente bassa. Le famiglie non apprezzano lo sforzo della Scuola; in effetti hanno ragione. Su 36 ore di lezione alla settimana, ci sono molti casi di studenti che hanno seguito insegnamenti on line per quasi e solo 10 ore/settimana. E' un fallimento non ancora pagato dal Ministro che ha dimostrato così la sua inadeguatezza. A dirla tutta però non si capisce come mai [...]

14 08, 2020

DAD didattica a distanza. Tecnica e sviluppo. Il prof

2020-08-14T10:43:31+02:00Agosto 14th, 2020|Categorie: Concetto di Scuola, SCUOLA|Tag: , , , , , , , , |0 Commenti

DAD ovvero didattica a distanza: lezioni on line. La Scuola pubblica ha miseramente fallito la sua missione nella primavera 2020 senza che questo comportasse l'allontanamento del Ministro. Che strano, quando si tratta di fatti pertinenti al Movimento 5 Stelle tutto diventa "non conforme alla norma". Comunque sia, la Scuola non ha saputo motivare i suoi docenti all'emergenza. Resta il problema, non ancora risolto, di spiegare e insegnare le tecniche di base di un corso DAD. Ecco un via di soluzione. E' sano suddividere la classe in gruppi di non più 5 alunni. I criteri di ripartizione devono [...]

12 08, 2020

Il fallimento della didattica a distanza (DAD). Prof Carlini

2020-08-12T15:00:08+02:00Agosto 12th, 2020|Categorie: Concetto di Scuola, educazione dei figli, SCUOLA, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , |0 Commenti

Il fallimento, l'innegabile fallimento della didattica a distanza espone la Scuola a un giudizio durissimo. Queste sono le conseguenze di un "ministro rossetto" come viene chiamata tra il corpo docenti l'attuale capo del dicastero. Un baby governo è fatto di ministri immaturi, ovvero non adeguati il ruolo assegnato. Questo è il caso del Ministero dell'Istruzione. Oltre a chiedere le dimissioni di un'incapace dal ruolo di ministro, è necessario entrare nella sostanza. Il punto critico è che il 16% degli studenti alle superiori ha svolto meno di 10 ore alla settimana di lezione on line. Un valore che [...]

5 04, 2020

La Regina Elisabetta passa dal 1940 al 2020 con grande disinvoltura.

2020-04-29T19:03:56+02:00Aprile 5th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, Come fare un tema, Concetto di Scuola, STORIA, Storia attuale, Studi di politica, Tema di Maturità, Tesi di laurea|Tag: , , , |0 Commenti

La Regina Elisabetta passa dal 1940 al 2020 con grande disinvoltura

12 03, 2020

Spiegando Napoleone e la Riv. francese a uno studente.

2020-04-29T19:04:20+02:00Marzo 12th, 2020|Categorie: Appunti per gli studenti, Argomenti che scottano, Carlo V, Come fare un tema, Concetto di Scuola, Il caso Cina, La via della seta, STORIA, Studi di sociologia, Studi sulla personalità, Tema di Maturità|Tag: , , , |0 Commenti

Spiegando Napoleone e la Riv. francese a uno studente

14 12, 2019

Critica ai corsi in lingua straniera presso i nostri atenei

2020-04-29T19:04:33+02:00Dicembre 14th, 2019|Categorie: Appunti per gli studenti, Concetto di Scuola, Macroeconomia, Microeconomia|Tag: , , , , , , , |2 Commenti

Critica ai corsi in lingua straniera presso i nostri atenei

12 11, 2019

Testo non censurabile. Prof Giovanni Carlini

2020-04-29T19:04:37+02:00Novembre 12th, 2019|Categorie: Argomenti che scottano, COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Concetto di Scuola, educazione dei figli, Foibe: la storia negata, Globalizzazione, Storia attuale, Studi di politica, Studi di sociologia, Studi sulla personalità, Tema di Maturità, Tesi di laurea|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

Testo non censurabile. Prof Giovanni Carlini

5 10, 2019

Corsi universitari in lingua inglese per economia. Un disastro. Prof. Carlini

2019-10-05T12:46:42+02:00Ottobre 5th, 2019|Categorie: Appunti per gli studenti, Concetto di Scuola, Globalizzazione, Internazionalizzazione, Macroeconomia, Microeconomia, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , |2 Commenti

Corsi universitari in lingua inglese per economia. Un disastro. Prof. Carlini

1 06, 2019

Manifesto per una scuola privata che ancora non c’è.

2019-06-01T22:07:10+02:00Giugno 1st, 2019|Categorie: Concetto di Scuola|Tag: , , , , |0 Commenti

Manifesto come concetto culturale per una Scuola, necessariamente privata, che ancora non c'è.  La scuola privata che immagino è apparentemente un’azienda, in realtà una scuola con lo scopo d’intervenire (non polemicamente) dove altri docenti non sono riusciti. Vuoi per classi troppo numerose o complessità nella gestione dell’allievo, quindi frequenti avvicendamenti nei titolari di cattedra, di fatto il sistema formativo nazionale non è riuscito ad ottenere quel prodotto culturale che l’Istituzione e la famiglia avrebbero voluto.  Ogni studente, dalle elementari all’Università costa al sistema Italia 6.500 euro all’anno. Questo significa che per giungere alla maturità, in 13 anni [...]

23 03, 2015

La cattiva scuola. Qualcosa che non funziona. Studi dal Prof Carlini

2020-08-09T01:17:17+02:00Marzo 23rd, 2015|Categorie: Concetto di Scuola, educazione dei figli, SCUOLA|Tag: , , , , , , , , , |0 Commenti

Come sarebbe la buona scuola considerato che l'attuale è ancora una cattiva scuola? Nel Paese è in corso un dibattito sulla "buona scuola" che non credo abbia intrapreso il giusto percorso. A questo punto è necessario offrire dei nuovi punti di vista per arricchire le idee iniziali. Per "buona scuola" vorrei intendere una realtà, sia pubblica che privata, che abbia le seguenti caratteristiche: - che la scuola smetta di costare 6.500 euro all'anno per singolo studente allo Stato e richieda alle famiglie un deciso contributo scuola, misurabile in un certo valore che potranno anche essere 1000 euro/anno [...]

19 08, 2014

La crisi della scuola e l’impresa per rigenerare i valori

2020-08-13T16:14:40+02:00Agosto 19th, 2014|Categorie: Concetto di Scuola, CULTURA AZIENDALE, ORGANIZZAZIONE AZIENDALE, SCUOLA, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La scuola esprime la sintesi della società. Con una comunità in crisi, la scuola non sa esprimere un modello comportamentale condiviso. La scuola è una bella istituzione a patto che la società stia vivendo un modello di vita condiviso. Nel caso di confusione o lotta sociale, la scuola non può che entrare in crisi. Tra la formazione in difficoltà e la comunità confusa, resta il mondo delle imprese. Credo che le aziende restino la parte più sana della Nazione. Questo anche al netto dell'obiettiva immaturità dell'attuale classe manageriale. Significa che abbiamo manager e imprenditori orfani di una formazione [...]

13 08, 2014

Il fantastico esempio della giusta formazione ed educazione

2020-08-18T11:30:54+02:00Agosto 13th, 2014|Categorie: Apprendistato, Concetto di Scuola, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, CULTURA AZIENDALE, Globalizzazione, SCUOLA|Tag: , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il fantastico esempio di una formazione azzeccata riduce i costi della società e delle imprese. Caspita che gente! Il fantastico esempio si riferisce ai giapponesi e alla loro umana capacità di reagire a una delle più drammatiche tragedie della vita: un terremoto importante, un maremoto devastante e l’emergenza nucleare. Manca qualcosa? è proprio vero quando si dice che “piove sul bagnato”, nel senso che oltre le scosse d’assestamento e un’economia ferma da 10 anni (ma che con questo cataclisma in grado di uscire dalla crisi) l’elenco per altri “accidenti”, che possano capitare, si restringe di molto, limitandosi [...]

4 08, 2014

I conti non tornano su diversi piani formativo e lavorativo. Prof Carlini

2020-08-27T09:53:44+02:00Agosto 4th, 2014|Categorie: Concetto di Scuola, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, CULTURA AZIENDALE, Globalizzazione, SCUOLA|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

I conti non tornano sia in ambito formativo nelle scuole e università sia di conseguenza anche nel lavoro I conti non tornano a partire dal mondo della formazione (formazione che non forma) Giorni fa il Preside di un’importante scuola di Milano convoca tutti i docenti in apposito collegio e dice: il primo anno di corso soffre di un 40% d'insufficienze nelle discipline matematiche/economiche, percentuale che si riduce al 28% nell’ultimo anno di studi. Conclusa la descrizione dello stato di crisi, la domanda che il Dirigente rivolge ai docenti è: e voi cosa state facendo? Qualcuno si è [...]

Torna in cima