Quando una scuola può essere considerata tale? Quali le caratteristiche che formano un allievo alla vita?

28 10, 2023

Ridurre le spese per scuola e sanità è sano

2023-10-28T00:03:16+02:00Ottobre 28th, 2023|Categorie: Argomenti che scottano, Concetto di Scuola, SCUOLA, Tema di Maturità|Tag: , , , |0 Commenti

Ridurre la spesa pubblica per sanità e scuola rappresenta un atto di sana gestione dello Stato. Uno studente ci costa 6.900 all'anno e non lo sa neppure! Gli insegnanti quando entrano in classe non ricordano agli allievi quanto viene investito su di loro in formazione e cultura. A dir la verità non lo sanno neppure loro (ignoranti!) Per la sanità emerge che un esercito di persone, in età molto avanzata, godono di molte prestazioni sanitarie domiciliari non perchè ne abbiano realmente bisogno ma solo perchè lo Stato (in questo caso la Regione) le eroga. O meglio, esprimendosi [...]

26 07, 2023

La cultura per trasmetterla deve essere viva

2023-07-26T02:19:03+02:00Luglio 26th, 2023|Categorie: Come fare un tema, Concetto di Scuola, educazione dei figli, Risorse umane, SCUOLA, Studi di sociologia, Taccuino Americano 2017, Taccuino Americano 2018, Taccuino americano 2019, Tecnologia e Tecniche Militari, Tema di Maturità, Tesi di laurea|Tag: , , , |0 Commenti

La cultura va trasmessa altrimenti resta sterile. Sorge subito la domanda: cos'è la cultura? Si definisce tale un atteggiamento d'uniformità a determinati valori e concetti. L'Uomo acculturato (e per Uomo s'intende il genere umano, quindi sia le donne sia i maschi) è un soggetto più o meno coerente con i suoi atteggiamenti, in un certo senso prevedibile (piacevolmente sicuro e affidabile perchè agisce in conformità a un assetto di valori stabile e condiviso). Ciò non vuol dire essere immobili, stabili, insensibili! L'Uomo sicuro è colui che è stabile, ma non per questo poco creativo e fantasioso come [...]

22 07, 2023

Analfabeti e inglesismo. Prof Carlini

2023-07-22T23:02:54+02:00Luglio 22nd, 2023|Categorie: Argomenti che scottano, Come fare un tema, Concetto di Scuola, SCUOLA, Tema di Maturità, Tesi di laurea|Tag: , , , |0 Commenti

Analfabeti e abuso nell'inglesismo: un'accoppiata vincente e sempre più diffusa. Il basso-molto basso profilo intellettivo è sempre più celato dall'uso/abuso di termini stranieri nel linguaggio corrente. Perchè accade questo? Le persone non sono stupide, conoscono perfettamente la loro inadeguatezza misurabile in zero libri/mese, zero quotidiani cartacei letti/giorno e pochi quanto ripetitivi concetti replicati alla nausea solo per sentire il proprio suono della voce (del genere: se m'ascolto allora esisto). In questo abisso di mediocrità ci sono 2 scappatoie: l'uso abuso (si noti l'accoppiata vincente che distingue tra il solo uso, anche l'abuso a tutti gli effetti) dell'informatica [...]

10 02, 2023

Eccesso di sollecitazione da internet. Prof Carlini

2023-02-10T10:08:22+01:00Febbraio 10th, 2023|Categorie: Argomenti che scottano, Come fare un tema, Concetto di Scuola, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, educazione dei figli, Psicoanalisi, SCUOLA, SOCIOLOGIA, Studi di sociologia, Studi sulla personalità, Tema di Maturità, Tesi di laurea|Tag: , , , |0 Commenti

Eccesso di sollecitazione da internet, è l'argomento che descrive uno studente come sua scelta. Avendo fortemente ridotto l'uso dell'elettronica al solo necessario (email e videoconferenze formative) ora ha scoperto "tempo per pensare". Questo studente riflette! Lo stesso ragazzo di 23 anni, prossimo dottore, si è reso conto che ci sono degli spazi nei quali teme d'oziare nel non far nulla, ma allo stesso tempo la mente prosegue ad elaborare dei concetti. Ecco la sua scoperta: la capacità d'elaborare dei punti di vista.  La riflessione nasce da una constatazione: a che serve conoscere la lingua straniera (in particolare [...]

17 09, 2022

La Ue qui la Ue là; ma cos’è questa Ue?

2022-09-17T23:22:20+02:00Settembre 17th, 2022|Categorie: Concetto di Scuola, Globalizzazione, SCUOLA|Tag: , , , |0 Commenti

La Ue qui la Ue là, proseguendo con la preparazione per un insegnante al concorso nella volontà d'entrare di ruolo come docente, s'affronta un nuovo tema dopo l'orrore concettuale, già discusso, sull'insegnante inclusivo. Demolita l'idea stessa dell'inclusività dell'insegnamento (il docente è colui che traduce la realtà agli studenti addestrandoli a capire cosa accade prevedendo il futuro nel quale inserirsi a seconda del contesto culturale di riferimento) spunta sempre fuori "sta Ue" come se fosse il santo in cielo o il supervisore quindi grande fratello. Mamma mia: ma che cos'è questa Ue così invasiva e onnipresente a chiacchiere [...]

16 09, 2022

Insegnante inclusivo o divisivo? Concetto errato

2022-09-16T21:06:59+02:00Settembre 16th, 2022|Categorie: Concetto di Scuola, SCUOLA, SOCIOLOGIA, Tesi di laurea|Tag: , , , |0 Commenti

Insegnate inclusivo che sta molto attento a non turbare il quieto vivere delle diverse credenze degli studenti e famiglie o divisivo che afferma concetti di base condivisi o no dalle famiglie e studenti? E' la domanda che si pone un insegnante prima di sostenere l'esame per ricevere la conferma e l'immissione in ruolo nel ruolo di docenza. Purtroppo la Scuola racconta balle, è in crisi di valori ed esempi, per cui i concetti vanno interpretati. Il binomio inclusivo o divisivo è sbagliato. Il docente dev'essere VERO, verificabile e documentato! Quindi insegna chi è in grado di RAGIONARE [...]

30 07, 2022

Tesi di laurea e linguaggio. Prof Carlini

2022-07-30T06:28:41+02:00Luglio 30th, 2022|Categorie: Appunti per gli studenti, Argomenti che scottano, Come fare un tema, Concetto di Scuola, Tema di Maturità, Tesi di laurea|Tag: , , , |2 Commenti

Tesi di laurea e il linguaggio utilizzato per spiegarsi. Molto frequentemente sia docenti (i colpevoli numero uno) quindi a cascata anche gli studenti che ci cascano, scrivono tesi di laurea utilizzando terminologia importata. Significa il frequente ed eccessivo uso di parole straniere per spiegarsi. Solitamente queste espressioni sono estratte dal linguaggio anglosassone. Perchè in un documento ufficiale, sia di triennio sia magistrale come dottorato, si dovrebbe usare una terminologia errata e non nazionale? nessuno l'ha capito, il punto è che fa scena! Possiamo accettare l'esibizionismo linguistico in un documento che dovrebbe indicare la maturità del nuovo dottore? [...]

31 05, 2022

Nel 1978 c’erano le scuole chiede una studentessa. Prof Carlini

2022-05-31T21:35:01+02:00Maggio 31st, 2022|Categorie: Argomenti che scottano, Come fare un tema, Concetto di Scuola, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, educazione dei figli, Femminismo, SCUOLA, SOCIOLOGIA, Storia attuale, Studi di sociologia, Studi sulla personalità, Tema di Maturità|Tag: , , , |0 Commenti

Nel 1978 s'andava a scuola per evitare d'essere analfabeti? E' la domanda di una studentessa di quinta, all'esordio della maturità 2022. Alla ragazza rispondo che in quell'anno mi sono diplomato e anche entrato in Accademia Militare come cadetto. Ovviamente l'allieva ha sentito la mia risposta, ma non l'ha neppure elaborata. Abbiamo uno studente (uno dei tanti "nel pallone"). La ragazza stava commentando il discorso di fine anno dell'allora Presidente della Repubblica, Sergio Pertini, come compito d'italiano. Evidentemente deve aver trovato ai minimi termini il pensiero del Pertini. Analizzando più intensamente la vicenda, la maturanda non legge un [...]

6 07, 2021

Docenti da licenziare e studenti non degni

2021-07-06T21:35:01+02:00Luglio 6th, 2021|Categorie: Concetto di Scuola, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, SCUOLA, Tema di Maturità, Tesi di laurea|Tag: , , , |0 Commenti

Docenti da licenziare ma anche studenti che, impauriti restano paralizzati e zitti; roba da matti. La nuova generazione è fatta di persone che affermano solo quello che dicono gli altri come in gregge? Caspita Signori se questa è la società globalizzata e i risultati della dematerializzazione, è meglio tornare al cartaceo spegnendo internet. L'uso/abuso del web instupidisce le persone, togliendo loro capacità di giudizio autonomo e la forza di carattere d'opporsi! Le prove a sostegno di quest'affermazione sono veramente tante. Una delle più importanti e prestigiose Università di Milano: un certo docente ha inventato la microeconomia per [...]

3 06, 2021

L’immaturità della maturità. Prof Carlini

2021-06-03T15:59:49+02:00Giugno 3rd, 2021|Categorie: Concetto di Scuola, Risorse umane, SCUOLA, Tema di Maturità, Tesi di laurea|Tag: , , , |0 Commenti

Immaturità & maturità, il riferimento è dedicato ai prossimi esami in programma a giugno 2021. Per semplificare l'iter, rispetto al passato, si è voluto comprimere tutto il processo d'esame a una chiacchierata orale. Non ci sono dubbi che si tratta di una scappatoia necessaria a coprire una cattiva qualità di servizio reso alla Nazione. Peccato che non sia chiamata in causa la precedente gestione della scuola italiana nella persona del Ministro, noto a tutti come "Miss rossetto". La capacità d'insegnamento dei nostri docenti, attraverso la didattica a distanza, è modesta se non mediocre. Perchè è accaduto questo? [...]

19 04, 2021

DAD funzionante gli insegnanti meno. Prof Carlini

2021-04-19T21:36:58+02:00Aprile 19th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, Concetto di Scuola, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Polmonite cinese, SCUOLA, SOCIOLOGIA|Tag: , , , |0 Commenti

DAD come didattica a distanza applicata dalla Scuola e dall'Università, nel mondo, per ovviare alla pandemia da polmonite cinese. Procedura posta in essere anche in Italia: apriti cielo! Una generazione d'insegnanti incapaci, ha scatenato la guerra facendo passare come disagio degli studenti la loro inadeguatezza allo strumento didattico virtuale. I ragazzi hanno accettato il coinvolgimento stando al gioco, del resto gli allievi sono profondamente conservatori per cui non apprezzano varianti se non spiegate e applicate con convinzione. In questo gioco al disfattismo, c'è andata di mezzo la didattica a distanza. Attenzione che ci sono in giro insegnanti [...]

9 03, 2021

Docente universitario che blocca la tesi. Prof Carlini

2021-03-10T22:40:57+01:00Marzo 9th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, Come fare un tema, Concetto di Scuola, ECONOMIA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Macroeconomia, SCUOLA, Tema di Maturità, Tesi di laurea|Tag: , , , , |0 Commenti

Il docente universitario non ha potere di censura sulle tesi che segue, ma solo d'indirizzo dello studente nella ricerca che sta svolgendo. Giunge notizia  di uno studente universitario che in sede di tesi di laurea in economia, ha preso da questo sito spunto per discutere di fallimento della Repubblica Italiana. Si tratta di fallimento per eccesso di debito rispetto al PIL. Questo concetto, oltre ad essere spesso discusso sulla stampa e ad ogni livello politico come economico (vedi il piano d'assistenza Ue all'Italia per evitare che fallisca) non può essere liberamente discusso. La ragione? Censura e stupidità! [...]

1 01, 2021

Studente italiano amante della Cina che odia gli Usa.

2021-01-01T19:17:45+01:00Gennaio 1st, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, Concetto di Scuola, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Globalizzazione, Il caso Cina, SCUOLA, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Studente italiano, quello che costa 6.500 euro/anno, alla soglia della maturità che si celebrerà fra 6 mesi, spesso difetta in Maturità. Tutti gli studenti italiani costano 6.500 euro all'anno!  A conti fatti, uno studente alla maturità, è costato allo Stato e quindi alla comunità 6.500 per 13 = 84.500. Mamma mia che spreco! Quanto denaro investito con risultati così modesti. Onestamente non ci sono idee, concetti, cultura, sensibilità e civiltà pari a 84.500 per singolo studente. Il guaio è che neppure i "docenti" sanno quanto costa il "materiale umano" che gestiscono in classe. Nessun insegnante, entrando in [...]

2 09, 2020

Il dispiacere nella perdita di vite umane. Prof Carlini

2020-09-02T13:00:53+02:00Settembre 2nd, 2020|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Concetto di Scuola, DIRITTO, SCUOLA, STORIA|Tag: , , , , |0 Commenti

Il dispiacere nel constatare che non ci sono più un numero ingente di persone storicamente motivate. Mi spiego. In Giappone come in Germania, all'atto della fine della guerra, un numero importante di persone si è tolta la vita. Perchè? Perchè oltre la vittoria o sconfitta, tanti civili o soldati, non sono stati capaci d'andare oltre? Una risposta potrebbe essere riconducibile all'ideologia. E' ideologo l'assoluto. S'intende per tale colui che non va oltre il fatto immediato che si sta vivendo oggi.  Non esiste un futuro, un domani per chi vive d'ideologia. Ne consegue che la sconfitta militare, per [...]

2 09, 2020

Formazione permanente. Studi del prof Carlini

2020-09-02T12:25:01+02:00Settembre 2nd, 2020|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Concetto di Scuola, Indro Montanelli, SCUOLA|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

Formazione permanente come modo per essere sempre vivaci, volendo anche "giovani" (se questo termine volesse dire profondità di pensiero). Si consiglia a chi volesse vivere intensamente la formazione permanente. Il corpo segue l'andamento del tempo e le sue prestazioni anche. Resta la brillantezza della mente che ci farà ricordare a chi ci ascolta e legge. Per tenere acceso il cervello, serve una "palestra" e questa è la formazione permanente. Purtroppo l'università costa anche 5mila euro/anno, motivo per cui non è possibile essere permanentemente iscritto. Non resta che essere autodidatta. Sarebbe troppo intelligente che l'Università applicasse delle tariffe [...]

23 08, 2020

Tanto la scuola in ogni caso viene aperta. Ecco il pericolo

2020-08-24T09:07:41+02:00Agosto 23rd, 2020|Categorie: Concetto di Scuola, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, SCUOLA, Studi di politica|Tag: , , , , , |0 Commenti

Tanto la scuola in ogni condizione di salute pubblica viene lo stesso aperta. Siamo passati in pochi giorni da pochi infetti a tanti al giorno, ma "il Governo" per una questione d'immagine, non può non aprire le scuola. Questo è il problema, anzi il dramma di una Nazione che è già fallita per eccesso di debito sul PIL, ma non lo sa nessuno. Il Governo "sotto elezioni" a fine settembre, anche in condizioni di altro rischio, aprirà le scuole. Argomento chiuso.  Un esecutivo maturo e con la testa sulle spalle sarebbe invece SELETTIVO. Vuol dire che se [...]

17 08, 2020

Didattica on line. Modalità operative. Prof Carlini

2020-08-17T21:08:07+02:00Agosto 17th, 2020|Categorie: Concetto di Scuola, SCUOLA|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

Didattica on line come futuro del sistema scolastico anche alla luce del ritorno di pandemia cinese in Italia. Profondamente svalutata, la DAD (didattica a distanza) è destinata a riprendersi tutto il suo ruolo. Come va organizzata una lezione di didattica on line? Gli studenti devono conoscere l'argomento della lezione giorni prima (almeno 4). Ad ogni allievo assegnata una parte dell'argomentazione che dovranno loro stessi spiegare lezione durante. In pratica la lezione la svolgono gli studenti sotto controllo, integrazione e indirizzo del docente. Ovviamente l'insegnante valuterà ogni intervento sia programmato che estemporaneo. Non è finita. I compiti in [...]

17 08, 2020

Didattica a distanza (DAD) metodiche operative

2020-08-17T18:25:02+02:00Agosto 17th, 2020|Categorie: Concetto di Scuola, SCUOLA|Tag: , , , , , , , , , |0 Commenti

Didattica a distanza, detta in codice DAD, da ritenersi ormai una delle metodiche abituali della scuola pubblica. In seguito alla pessima prova data dalla Scuola italiana in primavera 2020, la popolarità della DAD è veramente bassa. Le famiglie non apprezzano lo sforzo della Scuola; in effetti hanno ragione. Su 36 ore di lezione alla settimana, ci sono molti casi di studenti che hanno seguito insegnamenti on line per quasi e solo 10 ore/settimana. E' un fallimento non ancora pagato dal Ministro che ha dimostrato così la sua inadeguatezza. A dirla tutta però non si capisce come mai [...]

14 08, 2020

DAD didattica a distanza. Tecnica e sviluppo. Il prof

2020-08-14T10:43:31+02:00Agosto 14th, 2020|Categorie: Concetto di Scuola, SCUOLA|Tag: , , , , , , , , |0 Commenti

DAD ovvero didattica a distanza: lezioni on line. La Scuola pubblica ha miseramente fallito la sua missione nella primavera 2020 senza che questo comportasse l'allontanamento del Ministro. Che strano, quando si tratta di fatti pertinenti al Movimento 5 Stelle tutto diventa "non conforme alla norma". Comunque sia, la Scuola non ha saputo motivare i suoi docenti all'emergenza. Resta il problema, non ancora risolto, di spiegare e insegnare le tecniche di base di un corso DAD. Ecco un via di soluzione. E' sano suddividere la classe in gruppi di non più 5 alunni. I criteri di ripartizione devono [...]

12 08, 2020

Il fallimento della didattica a distanza (DAD). Prof Carlini

2020-08-12T15:00:08+02:00Agosto 12th, 2020|Categorie: Concetto di Scuola, educazione dei figli, SCUOLA, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , |0 Commenti

Il fallimento, l'innegabile fallimento della didattica a distanza espone la Scuola a un giudizio durissimo. Queste sono le conseguenze di un "ministro rossetto" come viene chiamata tra il corpo docenti l'attuale capo del dicastero. Un baby governo è fatto di ministri immaturi, ovvero non adeguati il ruolo assegnato. Questo è il caso del Ministero dell'Istruzione. Oltre a chiedere le dimissioni di un'incapace dal ruolo di ministro, è necessario entrare nella sostanza. Il punto critico è che il 16% degli studenti alle superiori ha svolto meno di 10 ore alla settimana di lezione on line. Un valore che [...]

Torna in cima