11 07, 2014

Bilancio fasullo come scoprilo. Prof Carlini

2020-06-01T15:36:13+02:00Luglio 11th, 2014|Categorie: CULTURA AZIENDALE|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Bilancio fasullo: Corsi ANALISI DI BILANCIO e GESTIONE AZIENDALE Il concetto. Per bilancio fasullo s'intende quel bilancio presentato che non è corretto o vero. Senza esagerare pare che tutti i bilanci aziendali siano sostanzialmente "taroccati" per finalità di ogni tipo e necessità, sapendo che sostanzialmente non vengono mai individuati e scoperti dagli organi preposti e tanto meno dalle banche, che fanno finta di non vedere finché non sono impegnare in fidi maggiori di quanto abitualmente concesso. Ne consegue che il bilancio fasullo è una realtà, una sorta di trucco necessario per "uscire fuori a cena la sera". [...]

11 07, 2014

Lezione di Gestione Aziendale – Marketing

2020-05-31T16:41:20+02:00Luglio 11th, 2014|Categorie: CULTURA AZIENDALE, MARKETING|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Lezione di gestione aziendale: un pessimo investimento di marketing. L'uso delle slide in un sito, purtroppo non è affatto pagante, in termini d'immagine perché il loro testo non è indicizzato, quindi rappresenta un pessimo investimento di marketing. Nonostante ciò in questo sito ci sono diversi argomenti espressi attraverso slide perché è ritenuto un buon sistema di sintesi e didattico. Relativamente a questo file si parla di cultura aziendale, alias marketing: che cosa vuol dire? In genere per marketing, a differenza della sociologia dei consumi, s'intende un'azione protesa dall'azienda verso il mercato, "imponendo" le proprie scelte di prodotto [...]

15 06, 2014

Criteri di valutazione del personale

2020-04-29T19:16:40+02:00Giugno 15th, 2014|Categorie: CULTURA AZIENDALE|Tag: , , , , , |0 Commenti

Criteri di valutazione del personale in un reparto di produzione presso un'impresa manifatturiera I dati presentati sono reali e riguardano uno dei 15 reparti di produzione di un’impresa manifatturiera italiana del nord. I ragionamenti intorno ai quali si sta ragionando sono essenzialmente due:a) spesso per le imprese italiane si tratta della prima volta che, valutando il personale, si passa dal sentito dire a una documentazione scritta sulla quale meditare;b) tutto il ragionamento punta verso una misura della produttività aziendale. PARTE OPERATIVA ESEMPLIFICATA Reparto ZXCapo Reparto: YYSchede degli operai esaminate: 12 così distribuite:- fortemente negativi 1- scarso 5- [...]

17 04, 2014

Psicologia dell’ornamento di G. Simmel

2020-04-29T19:16:56+02:00Aprile 17th, 2014|Categorie: Studi di sociologia|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Simmel e il saggio sulla Psicologia dell'ornamento Scritto da un maestro di vita, Simmel spiega come l’ornamento non possa essere o costituire qualcosa che appartiene alla persona ma, al contrario, dev’essere un manufatto o un articolo che sia oggettivamente ritenuto prezioso da tutti. Espresso in termini complessi, si potrebbe affermare che l’oggettività del bello, nell’ambito dell’ornamento, lo rende soggettivo.L’abito che fascia il corpo non è un ornamento, perché seguendone le forme non è più oggettivamente bello. Al contrario lo è un gioiello, quindi un bene ritenuto appagante alla valutazione di chiunque ne possa apprezzare la fattura, perché [...]

20 01, 2014

Capitale erotico di Catherine Hakim

2020-04-29T19:17:04+02:00Gennaio 20th, 2014|Categorie: Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

CATHERINE HAKIM: Commento al libro “Capitale erotico” La sociologa britannica, Catherine Hakim, ha recentemente pubblicato un libro dal titolo “Capitale erotico”. Riprendendo le tesi di Pierre Bourdieu, intento nello svecchiare il concetto di classe marxista dal macigno della conflittualità economica per il controllo dei mezzi di produzione, l’autore francese introduce nuovi punti di riferimento: il capitale sociale, economico e culturale. In questo sforzo, come sottolinea la Hakim, manca all’appello il capitale erotico. Perché P. Bourdieu e la dottrina in genere hanno tralasciato quest’aspetto nell’ambito delle relazioni sociali, nonostante alcuni accenni del sociologo e filosofo francese all’estetica della [...]

15 05, 2012

Un furto di ricchezza la delocalizzazione

2020-04-29T19:17:06+02:00Maggio 15th, 2012|Categorie: AMMONITORE, Globalizzazione|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La delocalizzazione si conferma come un furto di benessere all'Occidente Ci sono 2 imprenditori. Uno che applica la delocalizzazione che va considerato come un pericolo pubblico quindi va tassato pesantemente per il danno sociale arrecato (disoccupazione). L'altro imprenditore resta nel nostro paese, quindi non applica la delocalizzazione e contribuisce al benessere della Nazione. Questo imprenditore va tutelato e aiutato se, ecco il punto, se applica ricerca e sviluppo tale da introdurre in produzione delle novità tali con le quali chiude il gap di reddito che soffre nel non aver eseguito alcuna delocalizzazione.  Non sono concetti complessi però [...]

Torna in cima