Home/DIRITTO
7 09, 2020

Cause di giustificazione. Diritto privato. Prof Carlini

2020-09-07T14:24:43+02:00Settembre 7th, 2020|Categorie: DIRITTO|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

Le cause di giustificazione nascono da un danno che considerato INGIUSTO e subito, provoca il rimborso. Ecco da cose emerge la monetizzazione. Si tratta di un danno ingiusto cagionato NON IURE, ovvero al di fuori di un diritto che spetta a chi ha provocato il danno. Qui va spiegato un concetto: la distinzione tra un danno provocato nell'esercizio della legge e professionalità da quello per atto illecito. L'agente di polizia che strattona e colpisce il manifestante è un atto "IURE" realizzato nell'esercizio della professione. Ne consegue che non c'è alcun rimborso. A tale trasparente e illuminante esemplificazione, [...]

3 09, 2020

Clausole vessatorie. Diritto privato. Prof Carlini

2020-09-03T11:46:21+02:00Settembre 3rd, 2020|Categorie: DIRITTO|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

Clausole vessatorie, immaginate da tutti, perfettamente capite e non applicate; chissà come mai! Si parta dal concetto per capire l'argomento. Le clausole vessatorie sono quelle che determinano UNO SQUILIBRIO nel carico d'oneri sul consumatore. NON ESISTONO CLAUSOLE VESSATORIE SULL'OGGETTO DEL CONTRATTO E SULL'ADEGUATEZZA DEL COMPENSO PATTUITO. E' scritto in maiuscolo perchè la massa delle ipotesi per questa fattispecie è solitamente concentrata sul compenso equo. L'ambito d'applicazione delle clausole è NEI CONTRATTI DI MASSA dove ci si adatta a un formulario già pre-stampato. Solitamente sono luce, acqua, gas (utenze) ma anche acquisto d'autovettura e libri con pagamenti ripetuti [...]

2 09, 2020

Il dispiacere nella perdita di vite umane. Prof Carlini

2020-09-02T13:00:53+02:00Settembre 2nd, 2020|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Concetto di Scuola, DIRITTO, SCUOLA, STORIA|Tag: , , , , |0 Commenti

Il dispiacere nel constatare che non ci sono più un numero ingente di persone storicamente motivate. Mi spiego. In Giappone come in Germania, all'atto della fine della guerra, un numero importante di persone si è tolta la vita. Perchè? Perchè oltre la vittoria o sconfitta, tanti civili o soldati, non sono stati capaci d'andare oltre? Una risposta potrebbe essere riconducibile all'ideologia. E' ideologo l'assoluto. S'intende per tale colui che non va oltre il fatto immediato che si sta vivendo oggi.  Non esiste un futuro, un domani per chi vive d'ideologia. Ne consegue che la sconfitta militare, per [...]

1 09, 2020

Responsabilità per atto illecito. Diritto privato. Prof Carlini

2020-09-07T14:30:22+02:00Settembre 1st, 2020|Categorie: DIRITTO|Tag: , , , , , |0 Commenti

La responsabilità per atto illecito è resa complessa se studiata confrontando edizioni diverse del "Torrente". Il Torrente è il testo di riferimento base negli studi di diritto privato. La ricerca qui sviluppato interessa sia l'edizione 9 (del 1975) sia la 16° del 1999, come l'attuale, la 24° del 2019. Grazie a questo studio trasversale è possibile cogliere diverse sfumature. La responsabilità per atto illecito è meglio spiegata nella sedicesima edizione. In pratica per capire un concetto è valida l'edizione 16, mentre per approfondire si ricorra alla ventiquattresima. Il guaio è che quando si studia "di fretta", come [...]

31 08, 2020

Responsabilità fatto altrui. Diritto privato. Prof Carlini

2020-09-07T09:49:27+02:00Agosto 31st, 2020|Categorie: DIRITTO|Tag: , , , , |0 Commenti

Responsabilità fatto altrui è un argomento che rientra nel diritto privato precisamente nel contesto delle OBBLIGAZIONI. Le obbligazioni sono oggetto di studio del libro IV° del Codice Civile. Spesso gli studenti parlano d'obbligazione e contratto come se fossero sinonimi; è un errore. Il genitore è obbligato verso i figli non in forza di un contratto, ma per senso morale. Basta quest'esempio a distinguere quanto è statuito in una carta contrattale da un obbligo morale. Ne consegue che nel diritto c'è prima l'aspetto MORALE e solo a seguire quello ORGANIZZATO IN UNA CARTA CONTRATTUALE. Da queste brevi considerazioni [...]

27 06, 2020

Stagista. Regole di ingaggio. Esperienza del Prof Carlini

2020-06-27T20:53:02+02:00Giugno 27th, 2020|Categorie: Apprendistato, Argomenti che scottano, CULTURA AZIENDALE, DIRITTO|Tag: , , , , , |0 Commenti

Stagista da sfruttare e sottopagare; questa è la prassi da Medio Evo della civiltà, che il sistema aziendale sta applicando da qualche anno a questa parte. Chi ha permesso che una buona idea diventasse pessima nella sua applicazione? Non ci sono dubbi! Dal governo del Renzi (quello non eletto da nessuno eppure ha governato!) fino al governo Conte (ancora non eletto da nessuno). L'Italia, grazie ai Presidenti della Repubblica Napolitano e Mattarella, ha ormai, una triste tradizione. I Capi di Governo sono privi di legittimità politica, perché eletti da nessuno, ma imposti dal Capo dello Stato, violando [...]

20 06, 2019

FinTech rischi. Prof Carlini

2020-04-29T19:04:59+02:00Giugno 20th, 2019|Categorie: Diritto Bancario|Tag: , , , , , , , , , |0 Commenti

FinTech come rischio proveniente dal sistema algoritmo, robo-advisors in ambito di consulenza finanziaria L’investitore che decide d’affidarsi a una consulenza finanziaria automatizzata va incontro a diversi rischi tra cui qui riassunti per classi e tipologie: - rischi insiti nella trasmissione delle informazioni tramite il canale informatico. Il cliente potrebbe avere difficoltà nel capire gli elementi fondamenti del contratto, gli scenari d’investimento, le prospettive e proiezioni di rendimento, il calcolo delle commissioni o semplicemente la macchina s’inceppa. A fronte di difficoltà di questo tipo dovrà intervenire l’operatore umano. Tutto il sistema FinTech si basa sulla presunzione che il [...]

13 06, 2019

FinTech consulenza automatizzata. I Pregi. Prof. Carlini

2020-04-29T19:04:59+02:00Giugno 13th, 2019|Categorie: Diritto Bancario|Tag: , , , , , , , , , |0 Commenti

L’utilizzo di algoritmi nella consulenza finanziaria alla clientela presenta degli innegabili vantaggi e importanti svantaggi, che è saggio considerare nella loro interezza, completezza e pericolosità. Relativamente ai vantaggi ci sono tre aspetti da considerare: l’importo delle commissioni che paga il cliente;l’accesso al servizio;la qualità del servizio reso all’utenza da cui deriva la possibilità di scelta. Le commissioni a carico dell’investitore, grazie al sistema automatizzato di consulenza, sono indubbiamente ridotte rispetto alle transazioni normali. Dai confronti eseguiti su transazioni tipo e dalle esperienze sino ad ora svolte, si nota un’incidenza sul prodotto da commissioni nell’ordine dello 0,3-0,5%. Solitamente [...]

30 05, 2019

Articolo 53 RI. Commento dal Prof Carlini

2020-04-29T19:05:01+02:00Maggio 30th, 2019|Categorie: Diritto Bancario|Tag: , , , |0 Commenti

Articolo 53 del Regolamento degli Intermediari finanziari - commento. Art. 53 - (Condizioni d'ammissibilità degli incentivi)  1. Ai fini dell’articolo 52, comma 1, lettera a), compensi, commissioni o benefici non monetari sono considerati come concepiti per migliorare la qualità del servizio reso al cliente qualora siano soddisfatte tutte le seguenti condizioni:  a) sono giustificati dalla prestazione al cliente di un servizio aggiuntivo o di livello superiore, proporzionale agli incentivi ricevuti, quale:  1) la prestazione di consulenza non indipendente in materia di investimenti unitamente all’accesso a una vasta gamma di strumenti finanziari adeguati che includa un numero appropriato di [...]

25 04, 2019

Consulenza finanziaria. Concetto e fondamenti giuridici. Prof Carlini

2020-04-29T19:05:04+02:00Aprile 25th, 2019|Categorie: Diritto Bancario|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Consulenza finanziaria intesa, in questa analisi, come evoluzione di un concetto, relativamente all'Italia, a partire dagli anni 90. Il tema è scottante perchè in seguito alla crisi Subprime si rotto il meccanismo di fiducia tra investitori e le banche con annessi consulenti finanziari. Nei "Quaderni di finanza del 2017" prosaicamente si ribadisce che la fiducia, nel sistema finanziario, rappresenta il lubrificante dell'attività economica. Infatti dal 2010 l'economia Occidentale ristagna. E' noto quanto l'investitore medio italiano sia piuttosto impreparato quanto ignorante sull'argomento, eppure specula e gioca in borsa. Sostanzialmente incosciente, l'italiano investitore e risparmiatore si trova spesso imbrigliato [...]

11 04, 2019

FinTech concetto e applicazione. Prof Carlini

2020-04-29T19:05:18+02:00Aprile 11th, 2019|Categorie: Diritto Bancario|Tag: , , , , , |0 Commenti

L’industria FinTech Il termine FinTech ha due valenze: modelli innovativi di business posti alla convergenza tra tecnologie dell’informazione e della comunicazione;le nuove tecnologie emergenti basate soprattutto sull’elaborazione dati (intelligenza artificiale). Tradizionalmente la finanza ha sempre cercato nell’informatica novità da impiegare e vendere alla clientela, da cui la crisi Subprime e altre, contraddistinte dal non cosciente impiego della tecnologia.  Si definisce così un aspetto poco esaminato in dottrina e appena sussurrato: la strutturale fragilità del sistema finanziario poggiando su basi tecnologiche non sperimentate. All’uopo va ricordato come, nel marzo 2019 alla borsa di Wall Street, improvvisamente, tutti i [...]

Torna in cima