Home/SOCIOLOGIA/Taccuino Americano 2017
7 01, 2021

L’ultima votazione presidenziale ha sporcato la democrazia

2021-01-08T20:56:45+01:00Gennaio 7th, 2021|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Storia attuale, Taccuino Americano 2017, Taccuino Americano 2018, Taccuino americano 2019|Tag: , , , , |0 Commenti

L'ultima votazione presidenziale negli Stati Uniti, avvenuta pochi mesi fa, ha sporcato la democrazia. Una massa importante di voti, spediti mezzo posta, sono rimasti per lungo tempo stoccati nei depositi postali. All'apertura dei seggi elettorali i voti postali sono giunti prima dello spoglio, nella fase di conteggio e anche successivamente! E' chiaro che qualcosa non quadra nel sistema elettorale americano.  Questo ragionamento è a bocce ferme (come suol dirsi). Ogni richiesta di chiarimento è stata disattesa. L'apparato giudiziario americano NON ha mai voluto approfondire la validità del processo elettorale. Perchè? Questo accade quando "il sistema" entra in [...]

5 11, 2020

Triste l’America del biden (in minuscolo) Prof Carlini

2020-11-05T16:25:36+01:00Novembre 5th, 2020|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Globalizzazione, Il caso Cina, L'esperienza Americana, Polmonite cinese, Studi di politica, Studi di sociologia, Taccuino Americano 2017, Taccuino Americano 2018, Taccuino americano 2019|Tag: , , , , , |0 Commenti

Triste è l'America di un biden, scritto appositamente in minuscolo per profondo disprezzo. Il biden è pro-China, allo stesso livello del pontefice comunista in Vaticano. Sono entrambe figure che purtroppo influenzano un'era di grande crisi e incertezza sul modello di sviluppo. Indubbiamente questi soggetti hanno potere e lo sfruttano, ma appaiono come attori di un teatro vuoto. Una pellicola che gira in un cinema chiuso per assenza di prospettive. Si, ci sono, ma è come se non ci fossero. Il Papa, biden, il non eletto da nessuno Giuseppe Conte in Italia sono attori senza parte. Perchè il [...]

3 11, 2020

La dignità della buona fede: bravo Trump!

2020-11-03T10:34:31+01:00Novembre 3rd, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, L'esperienza Americana, SOCIOLOGIA, Studi di politica, Studi di sociologia, Taccuino Americano 2017, Taccuino Americano 2018, Taccuino americano 2019|Tag: , , , |0 Commenti

La dignità della buona fede vuol dire che ci sono persone oneste in entrambi gli schieramenti. Il politicamente corretto impone che chi la pensi diversamente sia retrogrado, fascista, ignorante e razzista. Perchè un razzista dovrebbe essere automaticamente il male? Altra domanda: perchè un fascista dovrebbe anch'egli essere male? Non è finita, altro questo: perchè una persona di destra dev'essere in mala fede? Questi automatismi, per cui trovarsi da un parte della barricata comporta automaticamente essere nel giusto, sono stati posti in discussione dal Presidente Trump. Bravo, ben fatto Presidente Donald Trump.  Il giusto non è a sinistra [...]

2 11, 2020

Perchè credo in Donald Trump. Prof Carlini

2020-11-02T15:32:22+01:00Novembre 2nd, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Studi di politica, Taccuino Americano 2017, Taccuino Americano 2018, Taccuino americano 2019|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Perchè credo in Donald Trump? E' una domanda che mi fanno in molti, sia a favore del Presidente americano sia quelli che hanno creduto al messaggio negativo offerto dalla stampa e dal quieto vivere. Tanto per iniziare credo in uno che è stato eletto dalla Nazione. In Italia tra il prof. Monti, poi il Renzi, quindi il Conte, abbiamo una serie impressionate di colpi di stato. In Italia governa il non eletto! Chi è questo Giuseppe Conte non eletto da nessuno al Governo? che legittimazione politica ha il soggetto? E' chiaro che per l'Italia si parla apertamente [...]

1 11, 2020

Donald Trump e la possibile rielezione. Prof Carlini

2020-11-01T09:48:46+01:00Novembre 1st, 2020|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Studi di politica, Taccuino Americano 2017, Taccuino Americano 2018, Taccuino americano 2019|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

Donald Trump e la possibile rielezione è lo scenario che s'intravede a 48 ore dalla conferma alla Casa Bianca del Presidente Repubblicano. Ovviamente la stragrande maggioranza della stampa non la pensa così, ma ha torto. C'è ancora una spaccatura tra gente e stampa che non è stata sanata dal 2016 ad oggi. Purtroppo nelle TV e giornali ci sono troppi ragazzini. I giovani non descrivono la realtà, ma quella che vorrebbero sia tale. In pratica abbiamo un netto eccesso di cantastorie; storyteller! Ecco come possiamo definire il giornalismo di oggi. Ne consegue che non c'è affidabilità nel [...]

27 10, 2020

Io voto Trump e mi sento bene! Prof Carlini

2020-10-27T21:14:30+01:00Ottobre 27th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Studi di politica, Taccuino Americano 2017, Taccuino Americano 2018, Taccuino americano 2019|Tag: , , , , |0 Commenti

Io voto Trump senza particolari dubbi. La scelta è facile considerata l'eccezionale modestia della candidatura democratica. Certo, Donald Trump potrebbe essere migliore, ma la vita reale è fatta per i non perfetti. L'io voto Trump emerge anche da considerazioni più specifiche rispetto il confronto con il candidato dell'opposizione. Scoccia da matti l'atteggiamento di razzismo della stampa verso il Presidente. Inoltre nomi come Facebook e Twitter possono essere a questo punto tranquillamente chiusi perchè un Presidente non va censurato. E' l'elettore che nega il voto al politico, non un qualche ragazzotto che "gestisce" un fenomeno da baraccone come [...]

18 08, 2020

Ecco come Donald Trump vince le presidenziali 2020

2020-08-18T22:11:33+02:00Agosto 18th, 2020|Categorie: Storia attuale, Taccuino Americano 2017, Taccuino Americano 2018, Taccuino americano 2019|Tag: , , , , |0 Commenti

Ecco come Donald Trump si conferma Presidente alla prossime elezioni di novembre 2020: il partito democratico è noioso! Osservando con attenzione cosa accade al Convegno democratico in corso in queste ore negli Stati Uniti, emerge il piattume concettuale. Vuol dire che le GRANDI IDEE dei democratici sono limitate alla critica verso l'attuale presidenza. Tutto qui e solo questo. NON CI SONO PROGETTI da parte democratica che valga la pena discutere. L'unica cosa che sanno dire è che l'attuale presidente non è la scelta migliore. Caspita che fantasia! Con premesse di questo tipo chi ci crede alla vittoria [...]

13 07, 2020

Rieleggere Donald Trump i perchè. Studi del Prof Carlini

2020-07-13T19:31:30+02:00Luglio 13th, 2020|Categorie: CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Globalizzazione, Il caso Cina, Studi di politica, Taccuino Americano 2017|Tag: , , , , |0 Commenti

Rieleggere Donald Trump è un ragionamento che ideologicamente non piace a quelli di sinistra. Solitamente l'ideologizzato, specie sinistro, ragiona per partito preso (ovvero non ragiona). Il Italia lo si vede con l'M5 e il partito democratico (ex Partito Comunista Italiano). Lasciando alla deriva comportamenti alla "Pelosi" (plateale strappo del discorso del Presidente alle Camere riunite) si può ragionare. Quali sono le piattaforme concettuali che si stanno scontrando in questa elezione presidenziale? Una è quella di Trump, l'altra è contro Trump. Tutto qui. Quanto fa l'attuale Presidente, viene contraddetto dall'opposizione. Si viene in questo modo a creare una [...]

30 09, 2019

Incriminazione a Trump. Tutto qui? Taccuino americano.

2020-05-14T22:31:24+02:00Settembre 30th, 2019|Categorie: L'esperienza Americana, Studi di politica, Taccuino Americano 2017, Taccuino Americano 2018, Taccuino americano 2019|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Incriminazione per cosa? nessuno l'ha capito. Il partito democratico americano (ma in realtà anche quello italiano) sbandando da un estremo all'altro, cerca una dimensione che mai come ora manca! Cos'è il partito democratico americano? Non lo so, ma non rappresenta solo un "mio" problema, (oggettivamente sono repubblicano). La crisi dei democratici statunitensi è ampia e profonda. Nel complesso del vuoto democratico, emerge la richiesta d'incriminazione per il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. Onestamente, ma anche oggettivamente, cosa s'imputa a Trump? D'aver chiesto a un Capo di Stato straniero d'accertare un formidabile flusso di denaro anomalo, che [...]

17 09, 2019

Il collasso della Cina. Prof Carlini. Taccuino americano.

2020-06-03T08:45:19+02:00Settembre 17th, 2019|Categorie: Appunti per gli studenti, Globalizzazione, I GRANDI DOSSIER, Il caso Cina, L'esperienza Americana, La via della seta, Macroeconomia, Microeconomia, STORIA, Storia attuale, Studi di politica, Taccuino Americano 2017, Taccuino Americano 2018, Taccuino americano 2019, Tema di Maturità, Tesi di laurea|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il collasso della Cina. Prof Carlini. Taccuino americano.

11 09, 2019

Economia povera. 11 settembre trascurato. Prof Carlini

2020-05-13T21:50:02+02:00Settembre 11th, 2019|Categorie: Storia attuale, Studi di politica, Studi di sociologia, Taccuino Americano 2017, Taccuino Americano 2018, Taccuino americano 2019|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Economia povera, anzi poverissima, direi misera! Oggi qui negli Usa è l'11 settembre 2019, un giorno di lavoro come tanti altri (è mercoledì) ma con la mente e il cuore rivolto a 18 anni fa: l'11 settembre 2001. The Wall Stree Journal di oggi apre sulle vicende di alternanza incarichi alla Casa Bianca, poi altri interventi ma poco o nulla sulle implicazioni politiche e culturali che derivano dall'attacco islamico dell'11 sept. 2001 all'Occidente. L'Economia, quella povera è la stessa che fa affari con la Cina comunista. Anzi l'economia povera ha inventato la Cina come colonia produttiva per [...]

11 09, 2019

11 settembre 2019. Prof. Carlini

2020-06-03T08:39:30+02:00Settembre 11th, 2019|Categorie: Storia attuale, Studi di politica, Studi di sociologia, Taccuino Americano 2017, Taccuino Americano 2018, Taccuino americano 2019|Tag: , , , , , , , , |0 Commenti

l'11 settembre 2001 ci ricoda la diversità culturale e la sua non compatibilità esistenziale portando come conseguenza uno stop all'immigrazione.

31 08, 2019

Ancora sul calo di iscrizioni nelle università Usa. Prof. Carlini

2019-09-01T18:32:10+02:00Agosto 31st, 2019|Categorie: Taccuino Americano 2017, Taccuino Americano 2018, Taccuino americano 2019|Tag: , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

la crisi del sistema universitario

25 08, 2019

La rielezione del Presidente Trump. Taccuino americano

2019-08-25T00:31:55+02:00Agosto 25th, 2019|Categorie: Studi di politica, Taccuino Americano 2017, Taccuino Americano 2018, Taccuino americano 2019|Tag: , , , , , |2 Commenti

La rielezione del Presidente Donald Trump è un atto che appassiona l'America e il mondo, ma pochi osano essere diretti e schietti. Anzi molti sono decisi nel prevedere la sconfitta del Presidente. Al contrario, in questo studio si desidera ragionare senza pregiudizi. La sconfitta o rielezione dipende dal punto di vista che si adotta nella ricerca socio-politica applicata. Nel caso chi studia la dinamica sociale sia a favore di una Nazione compatta in un credo e valori centrali, non può che riconoscersi in Trump. Chi considera l'America come un porto di sbarco per immigrati dove c'è posto [...]

24 08, 2019

El Paso strong come fu per Boston strong. Taccuino americano

2019-08-24T23:13:25+02:00Agosto 24th, 2019|Categorie: Storia attuale, Studi di politica, Studi di sociologia, Studi sulla personalità, Taccuino Americano 2017, Taccuino Americano 2018, Taccuino americano 2019|Tag: , , , , |0 Commenti

El Paso strong non si sofferma minimamente sulle cause della sparatoria dando per scontata un'immigrazione selvaggia da parte di una cultura verso l'altra.

22 08, 2019

Giustizia militare Usa e italiana. Taccuino americano 2019

2020-04-29T19:04:45+02:00Agosto 22nd, 2019|Categorie: Taccuino Americano 2017, Taccuino Americano 2018, Taccuino americano 2019, Tecnologia e Tecniche Militari|Tag: , , , , , , |0 Commenti

la crisi del sistema giustizia, in Italia, parte anche dall'aver non addestrato i giudici al ruolo che svolgono e ciò è palese nella Giustizia Militare con giudici e personale inquirente civile anzichè militare. Questa osservazione porta a considerare nulle tutte le sentenze emesse dai Tribunali Militari negli anni della Repubblica.

Torna in cima