La sessualità è un diritto civile? Studi di diritto. Prof Carlini

2024-06-15T20:22:35+02:00Giugno 13th, 2024|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, DIRITTO, educazione dei figli, Femminismo, Psicoanalisi, SOCIOLOGIA, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , |0 Commenti

La sessualità non rientra nei diritti civili per un motivo semplice: il suo sviluppo non è sociale ma privato. Il sesso è atto tra privati non tra cittadini. Basta quest'affermazione per togliere alla sessualità ogni rilevanza non tanto al diritto, ma a quelli civili. Si definisce diritto civile quello che regola il comportamento collettivo introdotto in una dimensione sociale, ovvero composto da più elementi. Laddove la sessualità è atto privato, ovvero si sviluppa in una dinamica a 2 (per gioco e a volte potrebbe anche essere eccezionalmente a 3 ma comunque in un contesto così chiuso, privato [...]