BURNING ARGUMENTS – Argomenti che scottano

16 11, 2020

Corso micro lezione 4. Il danno. Prof Carlini

2020-11-17T13:00:46+01:00Novembre 16th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, ECONOMIA, Macroeconomia, Microeconomia|Tag: , , , |0 Commenti

Corso micro lezione 4 ha un'introduzione qui scritta totalmente sganciata dal testo della lezione. Sostanzialmente le nozioni della lezione per chi deve studiare è qui sotto allegato, mentre l'introduzione allarga la mente su aspetti di macroeconomica che tutti sanno ma nessuno vuole solo sentir dire. I giorni di chiusura attività che stiamo vivendo in Europa, mi ricordano le domeniche con targhe alterne degli anni Settanta. Allora il prezzo del petrolio salì del 400% nel 1974 per replicare nel 1978. Gli arabi vollero scaricare sugli Occidentali la perdita militare nel conflitto contro lo Stato d'Israele. La vendetta fu [...]

8 11, 2020

Un’America ora debole debole debole. Prof Carlini

2020-11-09T20:51:10+01:00Novembre 8th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Globalizzazione, Il caso Cina, L'esperienza Americana|Tag: , , , |0 Commenti

Un'America che ora, con la "nuova presidenza democratica", è più debole di prima. Perchè? le motivazioni sono diverse. Il primo aspetto che spiega la debolezza sociale e politica degli Usa riguarda la questione razziale. L'America discutendo del suo futuro (a 4 anni) ha ceduto alle questioni relative a 1 comunità, quella nera, rispetto ad altri aspetti più articolati e complessi che riguardano il Paese. Il malessere dei neri è storico e non si dica che lo Stato non abbia fatto nulla! Dai tempi della presidenza Johnson, già negli anni Sessanta, la comunità nera è agevolata in ogni [...]

6 11, 2020

Come interpretare la spaccatura elettorale USA

2020-11-06T10:23:22+01:00Novembre 6th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Globalizzazione, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Come interpretare una spaccatura così importante, non solo nel corpo elettorale statunitense, ma proprio nell'America come popolo? E' in atto un cambio dei tempi. La sonnecchiante globalizzazione è tramontata (non è più al tramonto) da cui emerge (precedentemente allagata e sommersa) la crudezza dello scontro. Uno scontro che ha animato tutto il Novecento. Lo scontro tra una visione democratica e liberale contro quella di sinistra, comunista. Prima la sinistra e il comunismo era impersonato dalla Russia, oggi è la Cina. Cambia l'attore, resta lo scontro.  Il biden (qui scritto in minuscolo per mancanza di rispetto) è per [...]

3 11, 2020

Italia base logistica dei terroristi? E’ possibile.

2020-11-03T20:40:09+01:00Novembre 3rd, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Studi di politica|Tag: , , , |0 Commenti

Italia base logistica del terrorismo europeo? e' possibile, però qui sorge una responsabilità precisa: chi vuole l'immigrazione clandestina? Servono i nomi per riconoscere le responsabilità. C'è il Vaticano nella persona del pontefice, il Papa Francesco è scatenato sull'argomento come se fosse una questione vitale per la Chiesa stessa. Dopo il Papa c'è il Partito Democratico che cerca incessantemente nuovo elettorato negli immigrati per destabilizzare gli equilibri nazionali. Con il PD si riconosce l'intera banda di ONG, cooperative etc. A quest'associazione tra Vaticano e PD, in fondo a delinquere perchè favoriscono apertamente un reato, risponde il Governo. L'esecutivo [...]

3 11, 2020

La dignità della buona fede: bravo Trump!

2020-11-03T10:34:31+01:00Novembre 3rd, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, L'esperienza Americana, SOCIOLOGIA, Studi di politica, Studi di sociologia, Taccuino Americano 2017, Taccuino Americano 2018, Taccuino americano 2019|Tag: , , , |0 Commenti

La dignità della buona fede vuol dire che ci sono persone oneste in entrambi gli schieramenti. Il politicamente corretto impone che chi la pensi diversamente sia retrogrado, fascista, ignorante e razzista. Perchè un razzista dovrebbe essere automaticamente il male? Altra domanda: perchè un fascista dovrebbe anch'egli essere male? Non è finita, altro questo: perchè una persona di destra dev'essere in mala fede? Questi automatismi, per cui trovarsi da un parte della barricata comporta automaticamente essere nel giusto, sono stati posti in discussione dal Presidente Trump. Bravo, ben fatto Presidente Donald Trump.  Il giusto non è a sinistra [...]

2 11, 2020

Lavoro agile anzichè smart working. Prof Carlini

2020-11-03T12:36:14+01:00Novembre 2nd, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, CULTURA AZIENDALE, DIRITTO, Studi di politica|Tag: , , , , , |0 Commenti

Lavoro agile è quello in uso in Italia nel 2020 non smart working. Perchè c'è sempre qualche imbecille che deve tradurre tutto in lingua straniera? Ridicolo sentire il termine lockdown al posto di CHIUSURA DELLE ATTIVITA'. Altro volte si sempre parlare di team di lavoro al posto di GRUPPO DI LAVORO. Pare che dare traduzione straniera a una parola, in un paese decadente, sia come assegnarli maggiore credibilità.  Dall'uso di linguaggio straniero di una persona, si comprende la sua immaturità, a meno che non si trovi all'estero. Detto questo si venga al tema fondamentale motivo per cui [...]

2 11, 2020

Perchè credo in Donald Trump. Prof Carlini

2020-11-02T15:32:22+01:00Novembre 2nd, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Studi di politica, Taccuino Americano 2017, Taccuino Americano 2018, Taccuino americano 2019|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Perchè credo in Donald Trump? E' una domanda che mi fanno in molti, sia a favore del Presidente americano sia quelli che hanno creduto al messaggio negativo offerto dalla stampa e dal quieto vivere. Tanto per iniziare credo in uno che è stato eletto dalla Nazione. In Italia tra il prof. Monti, poi il Renzi, quindi il Conte, abbiamo una serie impressionate di colpi di stato. In Italia governa il non eletto! Chi è questo Giuseppe Conte non eletto da nessuno al Governo? che legittimazione politica ha il soggetto? E' chiaro che per l'Italia si parla apertamente [...]

27 10, 2020

Io voto Trump e mi sento bene! Prof Carlini

2020-10-27T21:14:30+01:00Ottobre 27th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Studi di politica, Taccuino Americano 2017, Taccuino Americano 2018, Taccuino americano 2019|Tag: , , , , |0 Commenti

Io voto Trump senza particolari dubbi. La scelta è facile considerata l'eccezionale modestia della candidatura democratica. Certo, Donald Trump potrebbe essere migliore, ma la vita reale è fatta per i non perfetti. L'io voto Trump emerge anche da considerazioni più specifiche rispetto il confronto con il candidato dell'opposizione. Scoccia da matti l'atteggiamento di razzismo della stampa verso il Presidente. Inoltre nomi come Facebook e Twitter possono essere a questo punto tranquillamente chiusi perchè un Presidente non va censurato. E' l'elettore che nega il voto al politico, non un qualche ragazzotto che "gestisce" un fenomeno da baraccone come [...]

22 10, 2020

La chiusura delle attività (detta lockdown) è un guaio?

2020-11-02T16:52:41+01:00Ottobre 22nd, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, educazione dei figli, Polmonite cinese, SOCIOLOGIA, Storia attuale, Studi di sociologia|Tag: , , , |0 Commenti

La chiusura delle attività produttive e commerciali, quella che gli ignoranti chiamano lockdown, è un guaio per la società? Si lo è in quanto rappresenta mancata produzione, ma che differenza c'è con la vacanza estiva? A Natale le presone "pretendono" di fare festa e d'estate di recarsi in vacanza. La diffusa sensazione è che l'abitudine sia l'atteggiamento più importante rispetto ogni cosa nella vita. In televisione è stato intervistato un ragazzo a Napoli. L'intervistatore chiede: stai soffrendo per la limitazione alla vita notturna? Il giovane risponde: siamo cresciuti così e ci pare strano non proseguire a farlo. [...]

22 10, 2020

La casa è un albergo o un luogo per essere migliori?

2020-10-23T06:29:27+02:00Ottobre 22nd, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, educazione dei figli, Polmonite cinese, SOCIOLOGIA, Storia attuale, Studi di politica, Studi di sociologia|Tag: , , , |0 Commenti

La casa è un posto dove ci si reca per dormire e le necessità biologiche o qualcosa d'altro? La domanda è legittima in era di "coprifuoco"; quello emesso a Milano dalle 23 alle 5 del mattino. Si potrebbe aggiungere che finalmente, grazie a questo provvedimento, possiamo rivedere i figli a casa! Nesce però la domanda: com'è accaduto che questi ragazzi hanno cominciato a vagabondare per la città durante la notte? Possibile che il "divertimento" sia tale solo nelle ore notturne quando si è studenti e adulti sbandati? Probabilmente qualcosa non quadra. La Regione Lombardia, nell'applicare una limitazione [...]

15 10, 2020

La cultura alla diseducazione 2. L’uso abuso del cell

2020-10-15T11:46:28+02:00Ottobre 15th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, CULTURA AZIENDALE, educazione dei figli, Globalizzazione, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Polmonite cinese, SOCIOLOGIA, Storia attuale, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , , , , |0 Commenti

La cultura alla diseducazione è una costante dell'era globalizzata. Un'era che invita alla fretta e quindi alla superficialità purchè si consumi a ogni costo. Ecco il punto debole della globalizzazione: il consumo acritico, quello fatto per esistere. Con queste premesse si forma la cultura alla diseducazione. Sull'argomento specifico è stato già scritto un precedente studio indirizzato contro la società Apple. In questa seconda riflessione si desidera cogliere un altro aspetto. Lo spunto proviene da una studentessa prossima all'esame di maturità. La ragazza non è provvista di computer. Al posto del computer usa il cellulare. In pratica la [...]

15 10, 2020

La cultura alla diseducazione. Apple e la fretta.

2020-10-16T07:30:44+02:00Ottobre 15th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, CULTURA AZIENDALE, educazione dei figli, Globalizzazione, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Polmonite cinese, SOCIOLOGIA, Storia attuale, Studi di politica, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , , |0 Commenti

La cultura ha un ruolo di trasmissione delle idee tra generazioni. In pratica un travaso d'esperienza tra chi ha "capito" dei concetti verso chi è saggio li impari. Ecco il senso di un assetto culturale. Dagli anni della contestazione giovanile (1968-1975) qualcosa è cambiato. E' cambiato nel senso che i giovani (e lo siamo stati tutti) tendono a sentirsi protagonisti della storia indipendentemente dal passato. La nuova tendenza è quella di considerare il presente sganciato dalle esperienze passate. Questa "sensazione-illusione" è sostenuta dalla tecnologica. Essendoci oggi degli assetti tecnologici diversi rispetto al passato, ci si sente autorizzati [...]

9 10, 2020

Liliana Segre e la voluta confusione con l’immigrazione

2020-10-09T14:28:14+02:00Ottobre 9th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Studi di politica|Tag: , , , , |0 Commenti

Liliana Segre è una graziosa Signora di 90 anni che ci parla di Olocausto. Fin qui nulla da ridire. Anzi va confermato ancora una volta (se ce ne fosse bisogno) il rispetto al popolo d'Israele. Riconoscere allo Stato d'Israele la sua dignità e sicurezza nei confini è un atto di civiltà. Anche su questo aspetto nulla da ridire. Allargando il quadro va ugualmente reso tesoro della storia la sofferenza per l'Olocausto. Quindi Olocausto e sicurezza dello Stato d'Israele sono elementi determinanti della civiltà. Ne deriva una netta condanna al terrorismo islamico. Non solo, ma anche a quegli [...]

9 10, 2020

La crisi dell’imprenditore. Studi Prof Carlini

2020-10-09T10:43:15+02:00Ottobre 9th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, CULTURA AZIENDALE|Tag: , , , |0 Commenti

La crisi dell'imprenditore emerge in tutta la sua totale drammaticità in era da polmonite cinese. Perché abbiamo una classe imprenditoriale che fa acqua da tutte le parti rispetto gli anni Cinquanta-Sessanta, che cosa è accaduto? Oltre allo scadimento complessivo della società per effetto dell'uso-abuso del web-internet, c'è dell'altro. L'informatica addormenta il cervello, questo è noto, ma non applicato da nessuno. Addormenta le funzioni cognitive perchè delega alla macchina l'elaborazione di principio del concetto. Per il solo fatto che sia scritto, il dato è acquisito come "autorevole". Il tutto senza sapere che ogni informazione nel web è falsificabile. [...]

9 10, 2020

Perchè tante chiusure di attività in pandemia cinese?

2020-10-09T09:49:42+02:00Ottobre 9th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, CULTURA AZIENDALE, Polmonite cinese, Studi di politica|Tag: , , , , , |0 Commenti

Perchè tante chiusure per effetto della polmonite cinese? Il Sole 24 Ore del 17 settembre 2020 a pagina 11 indica mediamente al 30% la tendenza. Capito il fatto resta la domanda, che cosa sta accadendo? La risposta è semplice per quanto articolata in almeno su 2 punti. Abbiamo un modello di sviluppo sbagliato, sbilanciato sui servizi e l'inadeguatezza dell'imprenditore sostanzialmente incapace. Partiamo dal primo argomento: la superficialità. E' superficiale affidare il futuro del benessere della società a ristoratori e albergatori. Se questa è la nostra nuova imprenditoria qualcosa non funziona! L'imprenditore, che nel libro qui presentato è [...]

5 10, 2020

Un Papa al soldo della Cina. Bergoglio. Prof Carlini

2020-10-05T09:29:20+02:00Ottobre 5th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Globalizzazione, Il caso Cina, Storia attuale, Studi di politica|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

Un papa di cui si attende il sostituto. Non era mai capitato nella mia vita di cattolico praticante osservate, di trovarmi così ostile alla direzione della Chiesa. In effetti dei disagi sono stati sofferti con il Papa polacco e la sua pressione all'importazione d'emigranti dall'est europeo nel nostro Paese. Fu un disagio tollerato. Certamente il papa straniero, prima polacco, poi tedesco e infine argentino, presenta delle problematiche. Questi problemi indotti da pontefici "periferici" non hanno rappresentato innovazione nella Chiesa quanto inserimento a forza di alcune tematiche specifiche. Il contributo alla caduta del comunismo, da parte del papa polacco, [...]

13 08, 2020

Il partito democratico negli Usa è così noioso

2020-08-13T09:31:51+02:00Agosto 13th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Storia attuale, Studi di politica, Taccuino americano 2019|Tag: , , , , , , , , , |2 Commenti

Il partito democratico negli Usa in occasione delle Presidenziali di quest'anno è così scontato e noioso che non credo vinca contro Trump. Al contrario il candidato repubblicano, che è molto lontano dalla perfezione, resta ruspante, divertente e innovativo. Chi ha capito l'importanza del dazio e di dare un freno alla globalizzazione se non Trump?  Donald Trump è una figura mediocre, ma è l'unico che abbiamo in grado di cambiare un mondo alla deriva. La globalizzazione è stata un fallimento. Non ha saputo mantenere le promesse di mantenere ed alzare il benessere in Occidente. Ha dato di che [...]

10 08, 2020

Economia dello sviluppo 2. Quali scenari per noi?

2020-08-10T12:34:55+02:00Agosto 10th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, Globalizzazione, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Polmonite cinese, Studi di politica|Tag: , , , , , , , , |0 Commenti

Economia dello sviluppo 2, a seguire pari studio introduttivo già pubblicato in questo sito d'analisi e approfondimenti. Si era rimasti all'economia circolare, ovvero un sistema di riciclaggio dello scarto nel sistema economico. Plastica, cartone, sistemi elettrici etc riutilizzati per prodotti nuovi. Bello & bellissimo ma sempre e comunque accessorio. L'economia verde è un lusso per ricchi ma l'Italia è fallita non è ricca. Con un'esposizione sul PIL al 165% (in dottrina oltre il 150% sul PIL c'è il fallimento per eccesso di debito) abbiamo il fallimento della Repubblica Italiana.  L'Italia fallita si mette a fare del lusso [...]

8 08, 2020

Giuseppe Conte cerca visibilità dalla pandemia cinese

2020-08-10T00:20:35+02:00Agosto 8th, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Polmonite cinese, Storia attuale|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il Giuseppe Conte, non è onorevole e neppure senatore della Repubblica. Si tratta di un soggetto privo di legittimità politica: non l'ha mai votato nessuno.  Per un colpo di stato in bianco, voluto dall'attuale Presidente della Repubblica, il Conte svolge un incarico privo della legittimità necessaria. In pratica un non laureato in medicina che si trova in sala operatoria agendo sui pazienti. Chi si farebbe operatore da un soggetto del genere? Eppure, nel disprezzo più totale delle regole della democrazia, Giuseppe Conte è Capo del Governo. Un'anomalia di questo tipo è stata già vissuta, nella storia della [...]

2 08, 2020

Recovery fund ritrattato. Vuoi vedere che..

2020-08-02T15:37:29+02:00Agosto 2nd, 2020|Categorie: Argomenti che scottano, CRISI DELLA GLOBALIZZAZIONE E POLITICA, La grande crisi dell'autunno 2018 in Italia, Polmonite cinese|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Rocovery fund ritrattato ovvero annullato, cancellato; abbiamo scherzato. Tradotto vuol dire che l'elemosina che l'Italia ha chiesto e ottenuto (chissà perchè) non perverrà mai in questo paese. Perchè sta accadendo tutto ciò? Il motivo è semplice. Il piano d'assistenza ha in sé un punto debole formidabile: chi dovrebbe aprire il portafoglio è nella stessa barca di chi riceve i fondi. Mi spiego meglio. Nel 1948 con il Piano Marshall fu concesso da una Nazione che si trova ancor ora oltre oceano rispetto all'Europa. Ovvero uno Stato non distrutto che aiutò Nazioni distrutte. La relazione tra chi aiuta [...]

Torna in cima