Home/Tag: marketing aziendale
14 10, 2018

Marketing aziendale lezione 2. Elasticità

2018-10-19T08:27:36+02:00Ottobre 14th, 2018|Categorie: Appunti per gli studenti, CULTURA AZIENDALE, Elasticità semplice e incrociata della domanda e offerta, MARKETING, Microeconomia|Tag: , , , , |0 Commenti

Marketing aziendale lezione 2. Elasticità. Questo studio segue altri 2 già pubblicati a cui si chiede far riferimento. Sono rintracciabili, in questo sito, come appunti per gli studenti, sotto il nome di Elasticità e nella categoria Marketing come lezione 1.  Marketing aziendale lezione 2 alla presa con il conteggio dell'ELASTICITA'. Abbiamo già capito il concetto che si traduce in sensibilità a qualcosa. Il bene è sensibile al prezzo (e non solo). Per tradurre questa sensibilità utilizziamo delle linee rette, NON CURVE. La realtà ci imporrebbe di studiare sulle curve sinuose, ma è una complicazione. Qui dobbiamo essere [...]

14 10, 2018

Marketing aziendale lezione 1 di sensibilizzazione al prodotto

2020-04-29T19:06:06+02:00Ottobre 14th, 2018|Categorie: CULTURA AZIENDALE, MARKETING|Tag: , , , , |0 Commenti

Marketing aziendale lezione 1 di sensibilizzazione al prodotto. Marketing aziendale è un corso pensato appositamente per un'azienda e non altre. Significa concentrarsi su quel prodotto, mercato e persone che rappresentano l'azienda. Non si tratta più di discutere di "marketing", il che è appassionate per chi ama la materia. In questo caso vanno sfoltite le 864 pagine del testo Marketing e Management di Philip Kotler prelevando solo quanto necessario. Si tratta ovviamente di un azzardo, ma a quanto pare necessario! Lo studio reale e proficuo del marketing (il testo del Kotler per iniziare) richiede 5 anni. Le aziende [...]

18 09, 2014

Intervista a un produttore canadese di legno. Prof Carlini

2020-07-21T21:45:00+02:00Settembre 18th, 2014|Categorie: L'esperienza in Canada, MARKETING, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il produttore canadese. Spunti e ragionamenti originali. Il produttore canadese qui intervistato funge da provocazione verso il lettore italiano. Il concetto è semplice. Il marketing è ormai obsoleto. Al suo posto è saggio utilizzare la sociologia dei consumi. Qual'è la differenza? Il marketing, attraverso la pubblicità, conferma e condiziona il comportamento di consumo dei consumatori. In questo modo s'impone al mercato qualcosa che è stato progettato e realizzato in azienda. E' chiaro che l'impresa ha considerato i desideri degli utenti, ma alla fine realizza qualcosa di "suo". L'impresa impone le sue scelte. La sociologia dei [...]

Torna in cima