Home/Tag: fase svedese
14 10, 2020

Fase svedese7 desertificazione bavarese. Prof Carlini

2020-10-14T18:00:04+02:00Ottobre 14th, 2020|Categorie: Christian Pantle, COMMENTO A LIBRI FAMOSI, STORIA|Tag: , , , , |0 Commenti

Fase svedese7, lasciato lo scontro sul fiume Lech senza successo, il re svedese entrò a Monaco il 17 maggio 1632. In quest'occasione Adolfo agì con "lingua biforcuta". Vuol dire che in città volle confermarsi come principe dell'ordine e della benevolenza verso i cittadini (se si fossero arresi). Al contrario, nelle campagne, la più totale distruzione. L'obiettivo come ormai noto, fu desertificare la Baviera cattolica. Adolfo volle giocare a Monaco la doppia carta del pacere e carnefice. A pagina 97 Christian Pantle, nel suo libro qui a riferimento, scrive: Ciascuno fu costretto ad ammirare la calma e la [...]

14 10, 2020

Fase svedese6. Baviera invasa. Prof Carlini

2020-10-14T16:46:02+02:00Ottobre 14th, 2020|Categorie: Christian Pantle, COMMENTO A LIBRI FAMOSI, STORIA|Tag: , , , , |0 Commenti

Fase svedese6, l'invasione della Baviera. Nel precedente studio, il re di Svezia, spingendosi a sud, entrò nella città protestante di Norimberga. La data fu 31 marzo 1632. Già il 5 aprile Adolfo Gustavo si spinse verso Donauworth per invadere definitivamente la Baviera. Si prega il lettore d'apprezzare la mappa dove si capisce la collocazione della Baviera in Germania e le specifiche località. Preme rammentare che questa invasione era stata già esclusa come eventualità dal trattato di Berwarlde stipulato con i francesi. Il 23 gennaio 1631 i francesi finanziarono gli svedesi per "proteggere" i protestanti senza poter invadere [...]

13 10, 2020

Fase svedese5. Post Breitenfeld. Prof Carlini

2020-10-13T16:47:36+02:00Ottobre 13th, 2020|Categorie: Christian Pantle, COMMENTO A LIBRI FAMOSI, STORIA|Tag: , , , , , , |0 Commenti

Fase svedese5, l'urlo di gioia dei protestanti. per la vittoria a Breitenfeld. squarciò quell'epoca con un'inondazione di pubblicità di parte. La vittoria sui cattolici venne presentata come quella della modernità sul vecchiume. Molta enfasi fu caricata sull'evento, ma ciò che fu peggio è l'avanzata nel sud tedesco di Adolfo Gustavo. Un'avanzata che non incontrò resistenze d'effettivo valore da parte delle città cattoliche. L'esercito cattolico, già ridotto alla metà, nelle mani del solo generale Tilly dovette riorganizzarsi. Nel frattempo, per chiaro e preciso ordine del re svedese, si praticò la distruzione sistematica di ogni villaggio sul loro cammino. [...]

13 10, 2020

Fase svedese4 Battaglia di Breitenfeld. Prof Carlini

2020-10-13T11:22:35+02:00Ottobre 13th, 2020|Categorie: Christian Pantle, COMMENTO A LIBRI FAMOSI, STORIA|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

Fase svedese4, lo scontro armato principale o comunque uno dei più importanti dell'intero conflitto; si chiama Battaglia di Breitenfeld. La zona è quella di Lipsia che si colloca a sud-sud-est di Berlino. Il Generale cattolico Tilly finalmente ha lo scontro con il re di Svezia, Adolfo Gustavo. La data è il 17 settembre 1631. Lo stesso anno della strage di Magdeburgo, la città della Vergine Maria (avvenuta a maggio). Questa battaglia è molto famosa. E' nota nella storia perché quelli che hanno vinto avevano bisogno di vincere avendo perso tutte le precedenti battaglie. Non solo. In questo [...]

12 10, 2020

Fase svedese3 Tecnica militare Prof Carlini

2020-10-13T07:03:31+02:00Ottobre 12th, 2020|Categorie: Christian Pantle, COMMENTO A LIBRI FAMOSI, STORIA|Tag: , , , , , |0 Commenti

Fase svedese3 è giunto il momento d'approfondire la scienza militare per come applicata nel Seicento. L'assenza di questa conoscenza non consente di poter argomentare sulla battaglia di Breitenfeld del 17 settembre 1631. Il "gusto classico" in tema di strategia militare nel Seicento, fu per formazioni militari compatte in ordine di battaglia. Vuol dire che i soldati erano organizzati in quadrati da 30 file per 1.500 uomini. All'interno del QUADRATO o TERCIO i soldati armati d'archibugio ruotavano nel senso che se i primi aprivano il fuoco, all'atto della ricarica arretravano per dare modo ad un'altra squadra d'archibugieri di [...]

12 10, 2020

Fase svedese2 Guerra dei 30 anni Prof Carlini

2020-10-14T07:59:43+02:00Ottobre 12th, 2020|Categorie: Christian Pantle, COMMENTO A LIBRI FAMOSI, STORIA|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

Fase svedese2. Apparentemente questa fase, la terza delle quattro sulla guerra dei 30anni, che si sviluppa tra il 1630 e il 1635, come nome del titolo degli studi pubblicati appare compressa rispetto alle altre. In realtà la riflessione si è portata molto in avanti non utilizzando il nome "fase svedese". Ci si è concentrati sui fatti di Magdeburgo e sul trattato di Barwalde. Il trattato è del gennaio 1631 e lo sterminio di Magdeburgo di maggio nello stesso anno. Da quei fatti le forze cattoliche si mossero verso nord alla ricerca dello scontro con il re svedese. [...]

3 10, 2020

Fase svedese 1630-1635. Guerra dei 30 anni. Prof Carlini

2020-10-05T08:18:03+02:00Ottobre 3rd, 2020|Categorie: Christian Pantle, COMMENTO A LIBRI FAMOSI, STORIA|Tag: , , , , |0 Commenti

Fase svedese, la terza delle quattro in cui s'articola la Guerra dei Trent'anni. (Coraggio che stiamo arrivando alla fine di questa lunga serie di studi per capire di più. Studi che spiegano la natura pagana della "fede" protestante. Non è stato fatto apposta, la conclusione sulla povertà di spirito della "fede" protestante emerge dal semplice studio dei fatti). Nel mentre della pace con la Danimarca, l'Imperatore Ferdinando svela la sua natura "gesuita". Giustamente, agli occhi della storia e per senso morale chiede e impone la cancellazione di 77 anni di furti ai danni della Chiesa. Nel trattato [...]

Torna in cima