Subfornitura

/Subfornitura
­

Le prospettive di fiscalità nei distretti. Il lodo Azzorre

Le prospettive di fiscalità nei distretti. Il cosiddetto lodo Azzorre. Le prospettive di fiscalità nei distretti italiani aprono a novità importanti posizionandosi oltre i soli confini nazionali. La Provincia di Cremona emette bond distrettuali per aiutare le PMI In seguito all’emergenza nella meccanica del distretto di Castellone, la Provincia di Cremona ha reagito. Significa che [...]

Da |Settembre 17th, 2014|CULTURA AZIENDALE, Fisco, Subfornitura|0 Commenti

L’anno che verrà. La voglia di ottimismo in un mondo arido

L'anno che verrà. La ricerca di prospettive in un mondo crudele che ha bisogno, ma non sa esprimerlo. Nella miopia e aridità totale si cerca un qualcosa, privi dell'alfabeto espressivo minimo. L'anno che verrà è sempre motivo di fiducia a patto di poter essere ottimisti. Ecco il punto! Viviamo in un mondo, quello globalizzato, ma [...]

Italiani che lavorano duro, peggio dei cinesi Un esempio

Italiani che lavorano duro! Gli italiani lavorano duro, è vero ma i risultati non ci sono. Perchè? Sul piano delle responsabilità di una bassa produttività le cause sono molte. Certamente la Confindustria non si è mai preoccupata della formazione degli imprenditori. Manca un corso di laurea in imprenditoria ad esempio. Oggi l'imprenditore chi [...]

Da |Settembre 17th, 2014|Subfornitura|0 Commenti

Il 2011 senza sinergia non lo si affronta bene

di Giovanni Carlini Per l’intero 2010 Subfornitura ha parlato di distretti, a un mondo di lettori che gravita intorno alla subfornitura. In realtà l’obiettivo non era tanto descrivere un modo di produrre, quanto indurre le nostre PMI alla sinergia, perché senza alleanze, o un metodo di lavoro che “faccia sistema”, il futuro è incerto. Cosa [...]

Da |Settembre 17th, 2014|Subfornitura|0 Commenti

Morte e rinascita del concetto di distretto

di Giovanni Carlini, sociologo-economista Cos’è cambiato Prima della “grande crisi del 2008” l’idea di distretto poggiava sulla sinergia tra piccole e medie imprese. Tutto sommato il concetto non era particolarmente complesso, il difficile forse era realizzarlo. Sostanzialmente molte imprese, anche piccole, si specializzavano in lavorazioni minute per contribuire a un “quadro generale” tale da formare [...]

Da |Settembre 17th, 2014|Subfornitura|0 Commenti

Il mediatore della subfornitura

di Giovanni Carlini, sociologo economista La situazione e le tendenze Nonostante gli sforzi della Pubblica amministrazione italiana verso i suoi fornitori, non ci sono stati nel 2010, segnali tali che potessero incoraggiare una contrazione nei tempi di pagamento, il che ha aggravato la crisi del settore, che vede nel 2011 un anno di contrazione nel [...]

Da |Settembre 17th, 2014|Subfornitura|0 Commenti

Quando una donna d’acciaio sorride. Le donne protagoniste

Quando una donna sorride. Ruoli di dirigenza femminile. Studi del sociologo Giovanni Carlini. La tesi è che le donne siano più affidabili nella dirigenza rispetto agli uomini. Questa conclusione è possibile solo in presenza di una vera e forte politica del personale. In pratica le donne offrono nella carriera meglio e di più. Questo però se in presenza [...]

Presentarsi al Made in Steel con una novità

Presentarsi al Made in Steel con una novità. Corrispondenza di Giovanni Carlini, sociologo economista della Redazione di Siderweb. Made in Steel e l’ottimismo della ragione. Si tratta del credo “politico” del Presidente Manni. Titolare dell’omonimo Gruppo, configurato a livello di Spa. Una realtà molto complessa e articolata del nord est italiano che ha le sue pecche. [...]

Perché l’ottimismo ci ha tradito. Che cosa sta accadendo

Perché l’ottimismo ci ha tradito. Che cosa sta accadendo. Una chiave di lettura per capire meglio e di più. L'ottimismo è stata la droga dell'epoca globalizzata che volge al termine. Brexit e Donald Trump stanno scrivendo l'epitaffio della globalizzazione. Fidandoci di tutto e di nulla ecco perché l'ottimismo ci ha tradito. Perchè l'ottimismo ci ha tradito? Bella domanda. Con la globalizzazione [...]

Reagire alla crisi una scelta audace e intelligente. Esempio aziendale

Reagire alla crisi una scelta audace e intelligente. Esempio aziendale Reagire alla crisi in una fase economica e sociale difficile. Non c’è da stupirsi per il momento economico che stiamo vivendo. Pochi hanno capito che si tratta della prosecuzione di quanto già sapevamo dal 2008. In più occasioni si è ragionato sul “doppio colpo”. Tutti [...]

Da |Settembre 15th, 2014|CULTURA AZIENDALE, Subfornitura|0 Commenti