Archivi mensili:

//Dicembre
­

Il caso Venezia. Esercitazioni svolte di Ragioneria.

Il caso Venezia, esercitazioni svolte di economia aziendale e quindi Ragioneria. Nel caso specifico, il caso Venezia, rappresenta un altro classico. Lo scopo di questi esercizi svolti è quello d'addestrare gli studenti per l'esame di ragioneria. Specificando le diverse operazioni tipiche di questo esercizio, le novità iniziano con la scrittura "b". Abbiamo a che fare [...]

Società Beta Spa. Esercizio svolto Ragioneria. Approfondimenti

esercizio svolto di economia aziendale/ragioneria ovvero una marcia in più per gli studenti e cultori della materia traducendo in pratica concetti di contabilità

Anticipo a fornitore. Esercitazioni svolte di eco.az.Ragioneria

Anticipo a fornitore come anticipo da cliente, sono concetti semplici che richiedono però scritture complesse.

Società Beta S.p.a. esercizio di economia aziendale/ragioneria

Società Beta S.pa. rappresenta un classico tra i compiti di economia aziendale/ragioneria qui offerto in studio e integralmente svolto.

Esercizi di economia aziendale/ragioneria. Il caso dell’assicurazione come rateo passivo

Esercizi di economia aziendale rappresenta un aiuto agli studenti in occasione degli esami. Il riferimento coglie sia gli allievi delle classi finali di ragioneria sia l'università. Entrambi i ragazzi, per la stessa materia di ragioneria-economia aziendale, soffrono il medesimo problema: manca la pratica. Qui viene svolto un esercizio con annesso commento; ecco il vantaggio. Relativamente [...]

Salò l’esperienza della prima Repubblica d’Italia. Riassunto numero 7.

Il primo storico della RSI fu Frederick William Deakin

Repubblica fascista di Salò. Oltre ai disertori e renitenti molti restarono e lottarono.

Chi disertò o fu renitente alla Repubblica di Salò senza per questo passare alla Resistenza non è stato mai fato oggetto di pubblico disprezzo, al contrario si critica aspramente chi onestamente lottò per la Nazione. Perchè? Ai vinti non spetta neppure l'onore?

Repubblica di Salò tra disobbedienza e renitenza all’arruolamento nel nuovo esercito repubblicano.

Citando un passaggio del testo di Lepre si entra immediatamente in argomento. Pagina 154. Renzo De Felice ha scritto che su un punto tutti sono in accordo. Il tasso di renitenza e di diserzione fu elevato, arrivando rispettivamente al 41 e al 12%. Ciò costituì un "bruciante scacco" per la RSI e un grosso successo per la "Resistenza".

Repubblica di Salò quella che fu la Prima Repubblica d’Italia a seguire nel 1946 la seconda e oggi la terza

la Prima Repubblica italiana non fu quella che emerse dal referendum istituzionale del 1946 ma la Repubblica di Salò dal 1943 al 1945. Ufficialmente questo dato è stato cancellato ma vale solo per coloro che non conoscono la storia

Aurelio Lepre e il suo libro sulla Repubblica di Salò – puntata 3 di più riassunti

la storia negata, storia spezzata che non merita l'oblio