Home/2017/Marzo
13 03, 2017

Carlo V° seppe inaugurare la finanza del potere

2020-04-29T19:09:17+02:00Marzo 13th, 2017|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI|Tag: , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Carlo V° introdusse già nel Cinquecento le basi finanziarie dello Stato Moderno. Il concetto di Stato, che si confermerà solo nel 1648 con le paci di Vestfalia, già nel 500' ebbe la sua concettualizzazione. Nace la finanza per lo Stato. Carlo V° nella sua insaziabile fame di fondi cambiò la storia. Come tutti gli imprenditori ricchi d'idee ma privi di fondi, anche l'ultimo imperatore d'Occidente fu costantemente in caccia di denaro. Valori che impiegò in guerre (contro i saraceni) come nella gestione dell'Impero. Nel testo di Guido Gerosa dedicato a Carlo V° emerge chiaramente un concetto importante. [...]

12 03, 2017

Il tasso d’interesse sul debito pubblico chi lo stabilisce?

2020-04-29T19:09:17+02:00Marzo 12th, 2017|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Globalizzazione, Studi di politica|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il tasso d'interesse sul debito pubblico ha una sua logica. Come si stabilisce la remunerazione sui BOT, CCT e BTP?  Il tasso d'interesse sul debito pubblico dovrebbe avere una logica. Spesso però quest'ordine "morale" non rispetta le regole della comprensione. Ad esempio, l'Italia è piena di debito pubblico, nonostante ciò riconosce un tasso d'interesse ridicolo. Com'è possibile? In effetti non è logico, morale, corretto. Fortunatamente c'è il libro di Niall Ferguson, SOLDI E POTERE. Il capitolo 6 del testo è dedicato all'interesse sul debito pubblico. A pagina 196, Ferguson, per rispondere all'incongruenza italiana, cita come esempio il caso giapponese. Fra il 1990 e [...]

12 03, 2017

Europa a 2 velocità è la morte della Ue. Prof Carlini

2020-06-03T13:58:51+02:00Marzo 12th, 2017|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

L'Europa unita non può essere accettata nella dimensione di 2 o 3 velocità. O la Ue è unita oppure di questa Unione non sappiamo che farcene. Abroghiamo la Ue. Il punto ora non è se "questa Ue" debba vivere o no (è già morta) ma come la si sostituisce? Si apre il dopo Ue. L'Europa unita con il concetto di 2 velocità è già finita. Ne consegue che anche l'euro è morto. Come sostituire la Ue? Forse torniamo all'Europa delle nazioni di Charles de Gaulle? Discutere sulla Ue è ormai un fatto superato, serve guardare oltre. Serve [...]

10 03, 2017

Carlo V°. Solo un uomo del passato sa formare il futuro

2020-04-29T19:09:17+02:00Marzo 10th, 2017|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Globalizzazione, STORIA|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |2 Commenti

Carlo V° un uomo del passato. Grazie a lui si potè aprire il futuro. Dal Medioevo al Rinascimento. Commento al testo "Carlo V° Un Sovrano per due mondi" di Guido Gerosa. Carlo V° fu l'ultimo imperatore d'Occidente. Fu anche un uomo concettualmente medioevale che seppe aprire il futuro. L'innovazione in Europa ebbe un nome: Rinascimento. Sorprende come per aprire il futuro serva un uomo del passato. Sorprende in particolare in questi mesi del 2017 di transizione dalla globalizzazione alla post-globalizzazione. Letti seguendo tale ottica, Brexit, Trump e la Signora Le Pen assumono un sapore completamente diverso. Ecco [...]

9 03, 2017

Carlo V° come fonte e slancio della modernità

2020-04-29T19:09:18+02:00Marzo 9th, 2017|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, STORIA|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , |5 Commenti

Carlo V° una delle fonti della modernità Dal testo di Guido Gerosa su Carlo V°, emerge una "miniera" di dettagli sui quali riflettere. Qui uno tra i tanti. Gli altri seguiranno in pari studi che saranno pubblicati. A pagina 86 del testo, si cita Francisco Jiménez o Ximenes de Cisneros (1436-1517) e le sue gesta in Spagna. Oltre alla fobia anti ebraica, il consigliere di Carlo V°portò nel 1500 una vera rivoluzione. Il vangelo spiegato alle masse in spagnolo. Finalmente, per discutere dei più sommi argomenti della cultura del tempo, si utilizzò la lingua locale al posto [...]

8 03, 2017

Inflazione e quantità di moneta

2020-04-29T19:09:18+02:00Marzo 8th, 2017|Categorie: Argomenti che scottano, COMMENTO A LIBRI FAMOSI, Storia attuale|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La mancata correlazione tra la quantità di moneta (M) e l'inflazione. Nel 2017 sta tornando l'inflazione quale espresso desiderio dei governi della Ue. La motivazione? semplice! con l'inflazione scade l'importo del debito pubblico facendolo pagare a tutti. Paghiamo di più (viveri, affitti, il carburante etc...) e il debito scende. Siamo contenti? Detto in altri termini il debito pubblico non scende perchè NON abbiamo una buona classe di governo. (In Italia c'è forse un governo democraticamente eletto?) Il debito scende perchè i governi, stampando moneta, vogliono un'inflazione del 2%. Ciò comporta sofferenza per tutti e alleggerimento delle responsabilità [...]

8 03, 2017

Come è stato possibile: Brexit Trump Le Pen

2020-06-03T14:11:33+02:00Marzo 8th, 2017|Categorie: Globalizzazione, Studi di sociologia, Studi sulla personalità|Tag: , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Brexit, Trump, la prossima vittoria in Francia della Signora Le Pen. Sono tutti fatti che apprezzo e rispecchiano la mia sensibilità. Incuriosisce notare lo stupore di troppa gente. Cosa sta accadendo? La Brexit è una risposta alla crisi della Ue. L'Unione Europea è una bella idea applicata male. Donald Trump è una risposta alla crisi della globalizzazione. La globalizzazione è una bella idea applicata male. La Signora Le Pen, che vincerà in Francia, è una risposta alla crisi dell'Occidente. L'Occidente ha perso, per il momento la sua identità. Troppa immigrazione e disoccupazione. Dal mix esplosivo di carenza [...]

7 03, 2017

Il manager inadeguato: causa di crisi del sistema

2020-06-03T14:25:44+02:00Marzo 7th, 2017|Categorie: CULTURA AZIENDALE, Globalizzazione, Ricerca di un posto di lavoro|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il manager inadeguato è un caso di studio ben preciso. E' inadeguato quel manager che non sa gestire l'impresa. Non sa farlo perchè immaturo, senza esperienza, oppure adulto ma non preparato. Dall'insieme di un management scadente emerge la crisi della globalizzazione.  Chi è il manager? E' un capo chi ha la capacità di vedere prima degli altri cosa sta per accadere. Che pena osservare nel 2009 un "popolo" di manager dichiarare: non potevamo prevedere... Insieme a questa "gente", che non ha saputo capire per tempo le nuove tendenze del mondo, oggi s'accoda un'altra generazione d'impreparati. Il riferimento [...]

6 03, 2017

Il bagno base a un prezzo di 3mila euro

2020-04-29T19:09:19+02:00Marzo 6th, 2017|Categorie: MARKETING|Tag: , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il concetto di bagno base. Perchè un prezzo così basso? Il bagno base è una scelta politica. Cosa centra la politica nella ristrutturazione della casa e in particolare nel bagno? La "politica" (non partitica) ha una sua rilevanza precisa quando, contrariamente alla tendenza, offre prezzi accessibili a tutti. La democrazia nasce quando ci sono opportunità per ogni fascia di reddito. Al contrario non è democratico quel mondo dove hanno accesso al benessere solo i benestanti. Non si tratta di socialismo. Gli Stati Uniti non sono certamente un paese socialista, però a differenza dell'Europa hanno prezzi accessibili su [...]

6 03, 2017

Al Ministero del Lavoro. Critica alla Micheal Page

2020-06-03T14:34:38+02:00Marzo 6th, 2017|Categorie: Argomenti che scottano, CULTURA AZIENDALE, Ricerca di un posto di lavoro|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Richiesta d'intervento dal Ministero del Lavoro. Escludendo automaticamente gli over 35 dalle selezioni si applica una discriminazione. Non solo, c'è un grave danno al sistema economico nazionale con manager non adeguati. Infatti l'economia nazionale ristagna. La Confindustria tace. Il manager è colui che va selezionato in base alla capacità di risoluzione dei problemi. L'età e il genere sono aspetti secondari non discriminatori (così dovrebbe essere) Lettera aperta al Ministro, capo del dicastero Ministero del Lavoro, Gentile Signor Ministro, come noto le società di ricerca del personale, in Italia, operano in base a una specifica autorizzazione concessa dal [...]

5 03, 2017

Il responsabile di negozio DEVE avere un cognome!

2020-06-03T14:50:39+02:00Marzo 5th, 2017|Categorie: CULTURA AZIENDALE|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il responsabile di negozio non si può chiamare Anna o Marco. L'interfaccia legale della compagnia con il cliente DEVE avere una identificazione certa. Sempre! Il responsabile di negozio esprime l'interfaccia legale della compagnia verso il cliente. Questo personaggio non può essere un'Anna o un Roberto. Neppure può essere negato il loro cognome dai commessi a richiesta del cliente. Si tratta di un aspetto di serietà. La privacy non centra nulla nel caso delle responsabilità. La commessa può chiamarsi Carla, ma il responsabile dove essere sempre Bianchi Pietro (ad esempio). Quando si entra in un cantiere edile o [...]

4 03, 2017

La Signora Le Pen prossimo leader di Francia

2020-06-03T15:06:22+02:00Marzo 4th, 2017|Categorie: Argomenti che scottano, Globalizzazione, Studi di sociologia|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

La Signora Le Pen si avvia alla vittoria nelle presidenziali di Francia La proposta politica della Signora Le Pen è chiara. Ovviamente si può essere in accordo come no, però sulla chiarezza del leader della destra francese non c'è nulla da dire. Non è possibile poter affermare la stessa qualità sugli altri candidati. Il punto non è più chi ha le idee chiare in Francia, (la Signora Le Pen) ma il perché è diversa. In realtà non è che la Le Pen sia diversa, quanto la stessa era è cambiata. Passando dalla globalizzazione alla post-globalizzazione, i politici [...]

3 03, 2017

INPS uno dei peggiori furbetti in Italia

2020-06-03T14:43:42+02:00Marzo 3rd, 2017|Categorie: Argomenti che scottano|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

L'INPS si conferma come un'istituzione per incattivire gli italiani. Quando ad essere "furbetto" è lo Stato (ma non lo si può dire) L'INPS ha scelto una strada da "furbetto". Il guaio è che non si può dire quanto sia lo stesso Stato ad essere "furbo". Il termine di "furbetto" è stato coniato in termini unilaterali. Dalle istituzioni al cittadino. Non vale dal cittadino verso lo Stato. Nel caso specifico cos'è accaduto? Una Signora di 84 anni muore in ospedale il 24 del mese. Dispiace. E' la vita che funziona in questo modo. Sarebbe stato peggio se fosse [...]

2 03, 2017

Idee di marketing: il bagno di base

2020-04-29T19:09:19+02:00Marzo 2nd, 2017|Categorie: MARKETING|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , |2 Commenti

Il bagno di base, quello essenziale quanto costa? Un bagno "giusto" e dignitoso dovrebbe avere un costo accessibile a tutti. Come la dignità dovrebbe essere una qualità di base per ogni essere umano. Una domanda così diretta è inusuale in un sito web come questo, dove sono le idee che contano. Ebbene Signori, anche il bagno è una realtà di cui tener conto nella qualità della vita. Una piccola, quanto meritevole impresa di Milano, ha un'idea. L'azienda fattura solo 900mila euro e impiega 5 persone. La PMI è attiva nel campo dell'idraulica domestica, conduzione centrali termiche per [...]

2 03, 2017

Direzione aziendale: chi comanda? Prof. Carlini

2020-06-03T13:42:14+02:00Marzo 2nd, 2017|Categorie: CULTURA AZIENDALE|Tag: , , , , , , , |0 Commenti

La direzione aziendale è sempre un problema; chi comanda? In realtà più che solo "comandare" chi ha la responsabilità di pagare gli stipendi, conti e quant'altro? L'azienda è diretta da un imprenditore. Questa è la norma, del resto anche logica. A volte accade che in realtà, chi ha la direzione aziendale è il commercialista. Un bene o un male? Difficile rispondere, perchè dipende dalla qualità umana e professionale del professionista. In linea di massima si ritiene comunque un male che un esterno diriga quanto non è suo. Le aziende italiane come direzione aziendale, in genere sono: a) [...]

2 03, 2017

Verbale di collaudo e contenzioso. L’uso improprio di bene non pagato. Prof Carlini

2020-06-03T15:31:26+02:00Marzo 2nd, 2017|Categorie: CULTURA AZIENDALE|Tag: , , , , , , , , , |1 Commento

Il verbale di collaudo è sempre un problema per l'installatore. Una buona parte del contenzioso aziendale deriva da un mancato o non corretto verbale redatto alla consegna dell'impianto. Il verbale di collaudo dovrebbe essere un documento di facile redazione. Di fatto rientra in quelle "cose" che vengono date per scontato. In realtà è fonte di un gran numero di contenziosi tra azienda e cliente. Si propone qui una base di lavoro al fine di tutelare l'azienda e il cliente da troppe incomprensioni. Il modello indicato costituisce il foglio 1 del documento più complesso (ricco d'aspetti tecnici) che [...]

1 03, 2017

Carlo V° una personalità di confine tra 2 civiltà

2020-04-29T19:09:20+02:00Marzo 1st, 2017|Categorie: COMMENTO A LIBRI FAMOSI, STORIA|Tag: , , , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Carlo V°, commento al testo di Guido Gerosa  Carlo V° fu l'ultimo imperatore d'Occidente. Si trovò compresso tra il Medio Evo (concetto d'Impero) e il Rinascimento (idea di Stato-Nazione). Si vuole ricordare quest'uomo per il grande equilibrio che seppe sviluppare. Benchè di cultura medioevale (nato nel 1500) riuscì nel dialogo con la Riforma di Martin Lutero. Qualcosa di particolarmente difficile a tutti i suoi contemporanei. Nel libro di Gerosa, che andrebbe reso di lettura obbligatoria in tutte le scuole, ci sono dei dettagli di grande interesse. In particolare, nello scritto quello che sorprende è il rapporto tra [...]

1 03, 2017

Commercialista il peggior nemico. Prof Carlini

2020-06-03T16:34:37+02:00Marzo 1st, 2017|Categorie: CULTURA AZIENDALE|Tag: , , , , , , , , , , , |0 Commenti

Il commercialista potrebbe essere un nemico per l'azienda? Accade spesso che il commercialista applichi un meccanismo di blocco verso il suo cliente. E' il caso tipico di quanto l'azienda desidera rivolgersi a un consulente, trovando nel professionista contabile (il commercialista) un ostacolo. Questa guerra tra poveri è molto diffusa, concludendosi sempre con un danno per tutti. L'azienda prima "se la lega al dito". Il commercialista perde il cliente che ha "protetto". Il consulente non sviluppa la sua azione. La somma dei danni si chiama mancata internazionalizzazione e assenza di fondi in finanza agevolata. Il commercialista è scelto [...]

Torna in cima